DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 14 settembre 2011

Stalking


Il termine inglese stalking, suggerito dalla letteratura scientifica specializzata anglofona in tema di molestie assillanti, intende un insieme di comportamenti molesti e continui, costituiti da ininterrotti appostamenti nei pressi del domicilio o degli ambienti comunemente frequentati dalla vittima, ulteriormente reiterati da intrusioni nella sua vita privata alla ricerca di un contatto personale per mezzo di pedinamenti, telefonate oscene o indesiderate.
Valori scorpione sono tipici proprio di soggetti che amano spiare, inseguire, pedinare. Inoltre potremmo avere una dominante Plutone o una forte presenza dell'ottava casa.


Per Stalking si intende, inoltre, l'invio di lettere, biglietti, posta elettronicaSMS e oggetti non richiesti. Oppure producendo scritte sui muri o atti vandalici con il danneggiamento di beni, in modo persistente e ossessivo, in un crescendo culminante in minacce, scritte e verbali, degenerando talvolta in aggressioni fisiche con il ferimento o, addirittura, l'uccisione della vittima.Tutto ciò, o parte di esso se compiuto in modo persistente e tenace in modo da indurre anche solo paura e malessere psicologico o fisico nella vittima, sono atti persecutori, e chi li attua è un persecutore: un soggetto che commette un atto criminale, in alcuni Paesi punito come tale dalla legge. Esso si differenzia dalla semplice molestia per l'intensità, la frequenza e la durata della variegata congerie comportamentale.


In questo caso potremmo avere valori gemelli, Mercurio in aspetto a Marte, una dominante Plutone e nei casi estremi aspetti dissonanti tra Marte e Plutone o tra Sole e Plutone.


Il verbo to stalk è altrettanto traducibile col significato di "inseguire furtivamente la preda" e deriva dal linguaggio tecnico-gergale venatorio[4]. Letteralmente stalking significa "fare la posta", "inseguimento"[5].
Non esiste una definizione generalmente accettata di stalking, ma così come enunciato da studiosi delle molestie assillanti di lingua anglofona è comunque colui che si "apposta", che "insegue", che "pedina e controlla" la propria vittima. Il termine "inseguimento" è quello più largamente usato e tradotto[6]. Quest'ultima definizione sembra la più vicina al comportamento tipico del molestatore assillante che è, infatti, quello di seguire la vittima nei suoi movimenti per poi intromettersi nella sua vita privata[7].

Lo stalker

Il persecutore o stalker può essere un estraneo, ma il più delle volte è un conoscente, un collega, o un ex-compagno o ex-compagna che agisce spinto dal desiderio di recuperare il precedente rapporto o per vendicarsi di qualche torto subito.

 Possiamo leggere valori Toro per quanto concerne la possessività e la gelosia, aspetti dissonanti tra Giove e Venere. 

 In altri casi ci si trova invece davanti a persone con problemi di interazione sociale, che agiscono in questo modo con l'intento di stabilire una relazione sentimentale (o di altro tipo) imponendo la propria presenza e insistendo anche nei casi in cui si sia ricevuta una chiara risposta negativa.[senza fonte] 

Valori pesci o di 12^ casa spingono all'isolamento così come anche valori capricorno e scorpione. Possono esserci anche dissonanze alla 3^ casa (i contatti sociali superficiali) o all'11^. 


Meno frequente il caso di individui affetti da disturbi mentali, per i quali l'atteggiamento persecutorio ha origine dalla convinzione di avere effettivamente una relazione con l'altra persona. Questi soggetti manifestano cioè sintomi di perdita del contatto con la realtà e sette volte su dieci hanno un’organizzazione di personalità borderline[8]. Solitamente questi comportamenti si protraggono per mesi o anni, il che mette in luce l'anormalità di questo genere di condotte.

Possiamo riconoscere aspetti dissonanti tra Sole e Nettuno, Luna e Nettuno, Sole e Plutone, una dominante Nettuno lesa.


Secondo gli studi della Sezione Atti persecutori del Reparto Analisi Criminologiche dei Carabinieri, gli stalker potrebbero inquadrarsi (a stretti, pragmatici fini di polizia) in cinque tipologie di base[13]:
  • il "risentito", caratterizzato da rancori per traumi affettivi ricevuti da altri a suo avviso ingiustamente (tipicamente un ex-partner di una relazione sentimentale);

Qui avremmo valori Luna, pesci, Nettuno.

  • il "bisognoso d'affetto", desideroso di convertire a relazione sentimentale un ordinario rapporto della quotidianità; insiste e fa pressione nella convinzione che prima o poi l'oggetto delle sue attenzioni si convincerà;

Valori toro, cancro, pesci, Nettuno, Luna, Venere in aspetto dissonante a Saturno o Giove.

  • il "corteggiatore incompetente", che opera stalking in genere di breve durata, risulta opprimente e invadente principalmente per "ignoranza" delle modalità relazionali, dunque arreca un fastidio praticamente preterintenzionale;

Valori di 9^ casa toro o sagittario. Valori pesci o capricorno e Saturno. Venere in capricorno.

  • il "respinto", rifiutato dalla vittima, caratterizzato dal voler contemporaneamente vendicarsi dell'affronto costituito dal rifiuto e insieme riprovare ad allestire una relazione con la vittima stessa;

Valori scorpione.

  • il "predatore", il cui obiettivo è di natura essenzialmente sessuale, trae eccitazione dal riferire le sue mire a vittime che può rendere oggetto di caccia e possedere dopo avergli incusso paura; è una tipologia spesso riguardante voyeur e pedofilo

Dominante Venere, Plutone, venere dissonante a Plutone o Nettuno. valori scorpione.

inoltre aggiungerei:
  • Il "giustizialista, il cui obbiettivo è ottenere la verità: è caratterizzato dalla mania della giustizia secondo i propri parametri personali. Pur di ottenere  i propri scopi minaccia, offende e perseguita.

Valori bilancia, VII^ casa

  • il "giustiziere" il cui desiderio di giustizia non è proporzionale all'offesa ricevuta.

Valori Sagittario, Sole dissonante a Giove, Giove dominante.



la scritta in corsivo è tratta da: 
http://it.wikipedia.org/wiki/Stalking


Da alcuni anni Maurizio Tonino alias  Astromauh mi perseguita scrivendo ogni giorno qualcosa di cattivo nei miei confronti. Quindi comprendo bene cosa significa essere vittima di uno stalker e mi permetto di dare dei consigli a chiunque come me fosse vittima dello stalking.


1) mai rispondere alle provocazioni: Lui afferma che ho commesso qualcosa di deplorevole e allora mi martella notte e giorno. Ho commesso lo sbaglio di rispondere alle sue provocazioni. La migliore strategia doveva essere la totale indifferenza. 


2) mai credere che il mondo del web sia reale: il vero problema è che spesso tendiamo a sovrapporre la vita virtuale con quella reale e diventa insopportabile e frustrante subire angherie da sconosciuti paranoici. Dunque siamo tentati a difendere la nostra immagine per non vederla calpestata. L'orgoglio dunque potrebbe impedirci di mantenere la calma e così cadere nel tranello dello stalker che vuole essere offeso per poi utilizzare gli insulti ricevuti come strumento di ricatto. 


3) mai dare peso alle informazioni che si leggono dal web: Maurizio Tonino in quanto stalker esiste solo sul web; e il web è un contenitore che deforma le situazioni perchè il monitor filtra sensazioni e stati d'animo che non possono essere percepiti dall'interlocutore. Non vi è un reale confronto ed è possibile che possano emergere numerosi fraintendimenti.


4) Non pensare che lo stalker sia più forte di te: essere nascosti dietro un nikname permette di esporsi come non si farebbe mai nella vita reale. E' possibile dunque che lo stalker nella vita di tutti i giorni sia un disadattato che ha bisogno di provocare qualcuno per compensare le frustrazioni della vita reale.

5) non rispondere allo stalker con offese: non rispondete allo stalker in alcun modo e anche se cerca di ledere la vostra immagine, non fa nulla: si tratta pur sempre di un immagine virtuale e non reale. Se io non avessi mai risposto a quel paranoico, a quest'ora sarei tranquillo mentre il Tonino sarebbe in commissariato a scontare le sue malefatte. Ma lui ha l'abitudine paranoica e utilissima, di conservare ogni traccia delle discussioni che lo han visto coinvolto.  Quindi usa tutte le offese ricevute per dire che è lui la vittima di tutto ciò. Dunque, se citato In tribunale, Maurizio Tonino potrebbe dimostrare di avere molto più materiale da usare contro di me a suo vantaggio.


6) allora non farsi tenere in pugno da persone disturbate psicologicamente: reagite cercando di ignorare i vari malfattori anche se fanno tutto il possibile per farvi del male. 


Regola fondamentale: non date peso agli stalker del web e vedrete che dopo un po' scompaiono. E se han prodotto un danno alla vostra immagine, non temete: non tutti possono venire a conoscenza delle diffamazioni e per questo farsi un'idea sbagliata di voi. E quelli che se la son fatta, possono sempre cambiare idea. E chi non cambi idea? Beh, peggio per loro.

Nessun commento: