DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 11 dicembre 2011

rapporto distruttivo



Buonasera...seguo con interesse i siti che parlano di astrologia ...mi sono imbattuto in questo  e vorrei chiedere un parere su una compatibilita' affettiva tra queste due persone (...) grazie

Premetto immediatamente che se è difficile stabilire una comparazione di coppia considerando tutti gli elementi astrologici a disposizione, è impossibile valutarla se i dati in nostro possesso sono carenti di qualche elemento. Nello specifico, mi informi di non avere l'orario di nascita di uno dei due partner e quindi risulta impossibile trarre delle conclusioni definitive. Posso però darti solo qualche indicazione per non lasciarti a "bocca asciutta", invitandoti comunque a provvedere col reperimento dei dati anagrafici mancanti. Successivamente, infatti potresti ripropormi la domanda per ottenere maggiori informazioni. Ho pensato prima di tutto di analizzare il Tema natale di lui: Venere è congiunta a Saturno in 9^ casa e quindi immagino numerosissime esperienze con donne non native della sua città, o con donne che sono costrette a viaggiare e spostarsi di continuo. E' una posizione molto insidiosa per i rapporti di coppia e credo che già solo questa, può fornirci molte indicazioni sulla sua fortuna in amore. Bene, si tratta di una condizione abbastanza pesante che comporta privazione dell'amore, tante volte proprio a causa della distanza. Generalmente questa posizione porta amori più stabili in tarda età, dopo i 30 anni. 
Ma lui non ci può fare nulla: con l'ascendente in scorpione ama ficcarsi nelle situazioni più complicate e tormentate, perchè, fondamentalmente, ama essere autolesionista. A maggior ragione con Sole e Giove in 8^ casa che indicano un soggetto molto scorpionico, sospettoso, diffidente, ma anche molto erotico, passionale, amante delle cose nascoste, velate, segrete, dalla forte sensibilità, quasi medianica. Una persona che però è sincera, leale, schietta, senza peli sulla lingua, quasi un militare che agisce senza pensare due volte e che può diventare molto vendicativo. impaziente, drastico, pensa molto velocemente, e pensa di essere il migliore. Vediamo ora di provare a dare un minimo di indicazioni sul rapporto di coppia: entrambi con la Luna nello scorpione, si sentono affini dal punto di vista emotivo. Purtroppo Marte di Lui è congiunto al Sole di lei e questo aspetto è uno dei peggiori in un rapporto di coppia. Diciamo, che se non sussistono valori positivi eclatanti, difficilmente può portare a una relazione duratura. Inoltre lei ha delle difficoltà amatorie, dei blocchi emotivi o sessuali che le impediscono di vivere i sentimenti in modo naturale e dunque finisce alle volte, per divenire ossessionata da qualcosa in particolare. Anche la Luna di lui è congiunta a Plutone di lei e penso che possa essere una relazione non proprio alla luce del Sole, in cui ci sono delle cose da tenere nascoste, segrete, oltre che divenire un rapporto distruttivo. Non  posso aggiungere altro senza l'orario di nascita di entrambi. Io consiglio di richiederlo all'anagrafe, al costo di soli 30 centesimi. Ma anche considerando solamente questi elementi, le cose non cambierebbero molto e le possibilità che il rapporto possa durare nel tempo sono davvero scarse. Però se dovesse nascere, sarebbe importante.


"Alcuni si immergono nei piaceri e abituatisi non ne possono più fare a meno e sono davvero infelici perchè arrivano al punto che per loro il superfluo diventa necessario". (Lucio Anneo Seneca) (toro) 

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao..congiunti sono anche mercurio maschile con venere femminile,ed il nodo lunare maschile con il sole femminile...non so se come dici tu, sia un rapporto distruttivo o se nel caso dovesse nascere possa essere importante...onorato comunque della tua risposta

Anonimo ha detto...

Sia chiaro..il mio non era un voler mettere in dubbio il vostro pensiero...astrologicamente parlando il richiedente ed il lui in questione sono strettamente congiunti, quindi il mio commento voleva solo aggiungere altre considerazioni che tramite anche altri siti avevo fatto..ora come ora non c'e' niente...ma purtroppo quando si avverte il gusto di una sfida,di scoprire le cose nascoste e' difficile controllarsi come hai intelligentemente scritto...mi premeva solo sapere da un grande esperto se vedeva qualcosa di positivo...grazie ancora..

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Se Mercurio di lui è congiunto a Venere di lei, è possibile che essa possa essere affascinata dalla mente di lui; ma questo aspetto di per se non ha a che vedere con il potenziale accordo di tipo sentimentale; ma tuttalpiù con una certa affinità mentale che diverrebbe significativa in ambito di studio o se i due partner fossero più intellettuali che emotivi. ma non è questo il caso. Se il nodo lunare di lui è congiunto al Sole di lei, allora parliamo di qualcosa che non c'entra nulla con l'astrologia giudiziaria. Immagina che il nodo lunare è un punto virtuale e in quanto tale non ci consente di ottenere informazioni a proposito di fatti concreti. Esso, per chi lo utilizza, indica legami karmici; ma un legame karmico non equivale a un legame predestinato a funzionare. A noi non interessa sapere se lui ha incontrato o meno lei in una vita passata, ma ci interessa di sapere se il rapporto può funzionare o meno. Ammettendo per assurdo che il nodo lunare indicasse un'accordo eccezionale, ciò non cancellerebbe le numerose posizioni disarmoniche costituite dalle relazioni angolari degli altri pianeti. Insomma, se ottenendo l'orario di lei arrivassimo a conoscere numerose posizioni positive, nemmeno questo sarebbe sufficiente a ottenere la certezza di tenere in piedi il rapporto. Questo accade semplicemente perchè abbiamo due soggetti fondamentalmente intolleranti a causa dei numerosi valori scorpione; e quella congiunzione tra Marte e Sole, mette a durissima prova la pazienza. Passata la fase di cotta iniziale (se dovesse nascere), emergerebbero tutti i difetti e quella congiunzione li metterebbe in evidenza ancora di più. Tra due soggetti più miti e flessibili, poteva essere anche motivo di stimolo; ma non nel caso di questi due soggetti. Per questo, se emerge il lato autolesionistico dello scorpione avremo un rapporto basato sulla distruttività; se invece abbiamo che emerge il lato intollerante, allora avremo la distruzione prematura. Le opzioni sono due: distruggere se stessi o distruggere il rapporto. (non hai cliccato su +1)

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Si, lo so che non volevi contestare nulla. La mia è stata solo una precisazione ulteriore. Ti ringrazio per avermi dato del "grande esperto": sei troppo buono. Diciamo che cerco di fare del mio meglio. Un abbraccio.