DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 23 gennaio 2012

previsione azzeccata di Al Rami: autostrade bloccate

 


Tratto da: http://www.cityrumors.it/chieti/cronaca/sciopero-tir-val-di-sangro-42356.html


Chieti. Se la protesta degli autotrasportatori ha creato oggi numerosi rallentamenti in Abruzzo, la situazione peggiore sembra riscontrarsi nel vastese, dove sono statibloccati i caselli stradali di Vasto Sud e della Val di Sangro sulla A14.
Per ciò che riguarda la prima zona, i manifestanti hanno promesso di rimanere a presidiare la zona almeno per i prossimi cinque giorni e la cosa desta preoccupazione se si pensa che ad essere fermi sono molti dei trasportatori a servizio della zona industriale di San Salvo e Punta Penna.
In particolare, sulla statale 652 sarebbero oltre 200 i tir bloccati che impediscono la consegna della merce a tutta la zona industriale di Atessa. Il blocco è stato registrato sulla strada statale 652 Fonde Valle Sangro tra Archi e Val di Sangro. La lunga fila di mezzi si trova al margine della strada, pertanto non ci sono particolari disagi per gli automobilisti che riescono ancora a transitare.
Oltre che alla zona industriale, la protesta degli autotrasportatori ha creato numerosi disagi anche nel porto di Ortona dove, a causa del blocco, è stato molto più difficile vendere il pescato.
Per la serie "lo avevo detto": leggete l'articolo che scrissi mesi e mesi fa:
http://alramiastrologo.blogspot.com/2011/05/terrorismo-quale-sorte-per-litalia.html


Cliccando il link leggerete a fine articolo la mia previsione sull'anno in corso dell'Italia, dove spiego quali saranno le maggiori vicissitudini sino a giugno. Ho parlato di crisi nel settore dei trasporti. Per chi dice che io non faccia previsioni a priori ma sempre retroattive, l'ennesimo smacco.
Da notare che la tragedia della Concordia si riferisce sempre alla mia previsione, dove parlavo di problematiche relative l'ambito dei trasporti.

2 commenti:

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Qualcuno non può fare altro che sorridere visto che non ha argomentazioni per controbattere le mie evidenze. Cosa si inventeranno adesso? Non importa: io continuo a fare previsioni e qualcuno continuerà a dire che non ne faccio contro ogni eveidenza. Io continuo ad azzeccarci e qualcuno continua a fare finta di non vedere. E a che pro? Perchè è più facile puntare il dito che ammettere di essersi sbagliati, sempre. In questo senso, ognuno segue il proprio percorso verso la verità, verso la giustizia; e non tutti possono condividere questi ideali. Pertanto non ha senso fare previsioni per chi non crede o per chi ha solo il desiderio di deridere. Le previsioni sono fatte per tutti coloro i quali desiderassero apprendere un metodo alternativo per sondare la propria realtà; e ce ne sono molto più di quelli che amano soltanto criticare rimanendo ancorati nei loro limiti morali, intellettuali e umani.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

L'ignoranza può essere combattuta con l'indifferenza.