DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 27 maggio 2012

la solitudine interiore

Ho sentito parlare molto bene di lei, una mia amica le ha recentemente inviato una email per un consulto astrologico rimanendone pienamente soddisfatta. è per questo che ho deciso di scriverle anche io.
La mia cartina astrale penso sia un totale disastro, e rifletta molto la mia condizione spirituale. Per molto tempo mi ha tentato una vita nel silenzio di un convento...tutto questo per accennarle quanti aspetti pesanti riguardino la mia cartina.
Tra poco entrerà Saturno in opposizione al mio Sole natale in XII, chissà che lei possa dirmi cosa potrò aspettarmi, anche se penso di aver intuito abbastanza che saranno tempi difficili :)
La ringrazio di cuore. 

La prima cosa che mi fa pensare a una vita di solitudine affettiva è rappresentata da Saturno in VII^ casa nel tema natale. Vi è diffidenza o giudizi troppo severi nei confronti del prossimo e talvolta è il partner o il prossimo a nutrire dei giudizi troppo duri nei confronti del soggetto investito da tale configurazione astrologica. A questa dobbiamo aggiungere l'accumulo in 12^ casa dove c'è pure Venere(ennesimo caso). E io l'ho detto un sacco di volte: può essere stimolata pure da mille aspetti armonici, ma darà sempre situazioni di solitudine affettiva. Mercurio è senz'ombra di dubbio la dominante del tema e tra l'altro ti impone una costante mentale piuttosto che affettiva. La vita ascetica, monastica, il desiderio di ritirarti a fare una vita in solitudine non è una scelta di cuore, ma di mente, perchè alla base vi sono dei blocchi interiori, dei problemi psicologici dettati da paure, il cui vertice è la Luna, proprio nella 5^ casa: quella degli amori. Ma essa è mal posizionata; riceve solo cattivi aspetti da Sole, Mercurio, Nettuno. Questi esasperano la sensibilità Lunare e rendono incerto, instabile, mutevole, ogni rapporto che finisce per essere vissuto in maniera troppo "fumosa" ma allo stesso tempo sublimata da un'ideale di perfezione bilancina. Urano è nella VII^ casa radix ed è una posizione temibile per le relazioni poichè comporta quasi sempre un divorzio o separazioni. Saturno transitante in 6^ casa sarà in opposizione al Sole tra due anni e pertanto non cominciare a fasciarti la testa inutilmente. Occupiamoci invece del transito di Giove sul tuo ascendente, posizione davvero molto bella. Giove di rivoluzione quest'anno sarà in X^ casa e promette qualche piccola conquista positiva, appunto grazie alla contemporanea presenza del transito all Asendente radix. Nulla di positivo però per l'amore dove abbiamo Nettuno in VII^ casa e Marte-Plutone in 5^ casa di rivoluzione. Un grosso abbraccio.

Nessun commento: