DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

giovedì 27 dicembre 2012

caleidoscopio

 
Ciao caro Al, mi chiamo (...) meglio presentata di così per noi astrologi, credo non ci sia. Personalmente sono ben lontana dal definirmi astrologa, anzi, però...l''attrazione verso è sempre fortissima ed incessante.
Grazie per la possibilità che ci dai di farti una domanda...sei molto gentile.
Ho passato un 2012 a dir poco favoloso, rispetto ai 4 anni precedenti, ora si affaccia il 2013, e onestamente mi sento un pò tremolare...però guardando il mio cielo non capisco molto bene, sopratutto se l'unico ambiente di mio grande interesse, cioè l'amore, viaggerà altrettanto bene come il passato anno, onestamente le basi le abbiamo già gettate io (...) ma...chiedo a te se le stelle continueranno ad appoggiarci con favore o ci creeranno ostacoli insormontabili, dal momento in cui ho sentito dire che Urano è un pò contro al segno del Capricorno ed io onestamente sono un pò stanca di brucare quà e là in cerca del mio capretto, trovando però solamente "CAPRONI" di scarso spessore, in questo capretto di età non più giovanissima ho trovato un bell'ensamble, nonostante le nostre lecite differenze, però...stiamo bene insieme ed è una relazione che mi ha cambiato parecchio punti di vista che sembravano irremovibili in me...invece, ho rivisitato e mi sono trovata meglio.
Dimmi tu se dovrò preoccuparmi o posso invece stare tranquilla.
Grazie infinite
Mi piace la tua frizzante ironia e sono veramente contento quando ascolto di gente che ha passato un anno bellissimo. Una volta parlai con il fratello di un mio amico a proposito dell'astrologia e mi disse una cosa parzialmente vera: "se non esistessero i dolori, non esisterebbe nemmeno l'astrlogia". Infatti essa nasce proprio dalla necessità di cautelarsi, di premunirsi, di anticipare le avversità; e questo è tipico della natura umana: perseguire la felicità. Per lui, questo argomento controfattuale, cioè ipotetico, basterebbe a permettergli di rinunciare all'astrologia, quasi come se davanti a se non esistesse alcun pericolo, atteggiamento tipico di una persona nata sotto il segno del leone.  Negandola, non ha fatto altro che confermarla col suo stesso modo di fare e con le sue stesse parole. E' questo il bello! Per quanto ci sforziamo di far finta che non esista, che siano tutte balle, la confermeremo inconsapevolmente proprio applicando atteggiamenti tipici, come quello di un leone, che affronta la vita con coraggio, sottovalutando i problemi. E se negarla significa assecondare le proprie pulsioni, esse non sono altro che qualcosa di predeterminato. Ormai viaggiamo su dei livelli di consapevolezza e coscienza troppo alti per non avere una visione più acuta e grandangolare del mondo che ci sta attorno oltre che delle vicende che ci accadono quotidianamente. E non si tratta di voler vedere quello che si vuole vedere, ma di guardare le cose con una lente diversa, con uno strumento diverso. Si tratta di una "lente" caleidoscopica che ci fornisce dettagli sulla realtà inconcepibili con tipi di osservazione diversa. 

 E' sufficiente inserire un paio di occhiali con le lenti diverse per leggere la realtà in altra maniera; e non possiamo dire che è meno reale rispetto alla realtà che guardimo coi nostri occhi, dato che essi sono solo un mezzo come altri per guardare il mondo, diversi dagli occhi delle api per esempio, o dei ragni, o dei pipistrelli, ognuno dei quali percepisce addirittura cose che l'occhio umano non può vedere e viceversa. Ogni occhio ha una funzione specifica, serve a vedere un particolare aspetto del mondo. L'occhio dell'astrologo  è quello che passa per il simbolismo, che riesce a scoprire somiglianze tra due fatti, analogie, una logica quantistica potremmo dire stando alle moderne conoscenze della materia, una logica che va al di la del "terzo escluso" o del "principio di non contraddizione" a cui molti si ancorano come unica possibile via per conoscere la verità. Limitatezza, solo "occhiali" opachi. 
Con le mie particolari "lenti astrologiche" ho dato una sbirciata al tuo cielo per l'anno 2011/12 e ho visto il bellisimo transito di Giove in 5^ casa trigono a Venere radix, spalleggiato da una rivoluzione solare con Giove in I^ casa (ottimo per la benevolenza del prossimo e per la fortuna in generale) e con Sole e Plutone in X^ casa di rivoluzione che segnano momenti di crescita. Saturno è in VII^ casa e penso che prima di questa relazione tu possa aver vissuto una separazione, oppure che il partner è lontano. Diciamo che sei stata molto fortunata perché generalmente Saturno non è prodigo di buone notizie anche se vi sono transiti del genere. In questo caso evidentemente non ha toccato la sfera dei sentimenti e ha funzionato stimolando altri campi. A parte l'amore, non penso che l'anno sia stato così eccezionale come dici. Infatti abbiamo Marte in 6^ casa e uno stellium in 12^ e sicuramente ne avrai passate di ogni sorta in altri campi. Certe volte è sufficiente che l'amore vada bene per dimenticare tutto il resto; ma avremo modo di parlarne in privato. Il prossimo anno astrologico  mi preoccupa perché abbiamo: il transito di Giove in VII^ casa che ribalta le situazioni sentimentali; l'ascendente di rivoluzione in VII^ casa radix che parla di tensioni col prossimo; Marte in VII^ casa di rivoluzione che indica altrettanto, Saturno che sarebbe molto vicino alla 5^ casa se tu fossi nata qualche minuto prima e porterebbe rinunce affettive; uno stellium in 6^ casa  cattivo a 360°; Urano in X^ casa di rivoluzione che indica colpi di scena nella proripria situazione sociale e ciò potrebbe corrispondere a una separazione. Il tutto mentre Saturno di transito quadrerà il Sole radix. Morale della favola, di sicuro vi sarà una crisi tra di voi; ma solo se il rapporto è veramente forte potrà resistere. Ricordo il caso di due amici  cui avevo previsto una separazione che non avvenne. Però avvisai che poteva trattarsi anche solo di un rischio e in effetti rischiarono per davvero di lasciarsi: ebbero una serie di bruttissime discussioni e pareva che fosse finita. Ma siccome la loro sinastria è ottima, sono riusciti a resistere a questa prima crisi. Ecco, quello fu un primo segnale che mi fece capire come fossero quasi a prova di bomba. Anche se non si lasciarono furono davvero in procinto di farlo e quelle astralità si espressero palesemente. Potrebbe essere così pure per te e possiamo saperlo con maggiore precisione solo analizzando la sua rsm e la sinastria tra voi due. Ma questo è un lavoro troppo lungo che possiamo fare prossimamente in privato. Nel frattempo, buon compleanno e buon inizio del 2013. 
p.s.: Da notare che il rapporto è nato quando Urano era in quadratura a Venere. Questo è per quegli astrologi che ancora non capiscono che gli aspetti dissonantii non vanno letti sempre negativamente. Per il resto  Urano non led proprio un bel nulla durante il corso del tuo prossimo anno, e le posizioni da temere sono altre. 

1 commento:

Anonimo ha detto...

Salve, mi consola il fatto che per i restanti settori l'anno passato è andato bene, i soldi sono entrati forse di più che nell'anno precedente, in famiglia nessuna particolare discussione che poteva ledere fortemente qualcosa, inoltre un anno votato all'insegna di sport come mai fatto prima ed un'iscrizione ad un club sportivo che mi ha portato amicizie nuove ed un brevetto che probabilmente prenderò a fine di gennaio (AVRò L'ESAME)...devo dire che mi è spiaciuto molto salutare il 2012! Quindi ciò mi consola per quello che hai stabilito mi accadrà nel 2013, credo in fondo i pronostici debbano essere diluiti molto rispetto a ciò che un astrologo afferma, è probabile che qualcosa accada ma con meno potenza rispetto alle affermazioni che si spendono...grazie davvero per le tue informazioni gratuite, spero non sia così ma prometto che per onestà ti farò sapere con un messaggio pubblico come questo. Inoltre, come situazione sentimentale le crisi ci sono state anche l'anno passato, normale i primI annI, a mio parere, equivoci E valutazioni del carattere reciproco. La mia vita è costellata da delusioni sentimentali, non mi stupirei se questa fosse l'ennesiama, di certo ora sto imparando a tenere stretto ciò che la mia relazione mi ha portato di buono, nonostante l'immenso dolore dolore che ogni volta uccide un pezzo di me. Certo so che, quest'uomo è così tenace ed ottimista da travolgere chiunque, un'eccellenza in fatto di VITALITA' e forza positiva, questa lezione di vita per me è certamente di grande valore comunque possa andare. E voglio che ciò che di meglio di noi stiamo condividendo, costruendo sia così potente da eludere forze invisibili date da pianeti ostacolanti, del resto già lottiamo contro situazioni o persone che a volte otacolano...e credo che sia così per ogni coppia...Inoltre mi chiedo, ma tutte le coppie che stanno insieme da anni?? Anch'esse avranno avute molti momenti di separazione, ostacoli, tradimenti, insomma RS pessime e meno pessime, ma...SONO ANCORA INSIEME, L'AHANNO SCELTO!...e sono tante al mondo, cosa ne diaciamo allora di queste coppie? Questa cosa me la chiedo molto spesso. E con questa ultima mia affermazione voglio augurare a te e tutti coloro che leggeranno astrologi compresi, BUON 2013!!