DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 31 dicembre 2012

Oroscopo 2013. Auguri di buon anno da Al Rami

 

Care amiche e amici lettori affezionati di questo blog, ecco qui il mio augurio per tutti voi che mi seguite constantemente e apprezzate il mio impegno per donare a tutti la mia competenza. Come di consueto le TV, i giornali, le radio, si affollano di previsioni astrologiche per il 2013 e anche io non mi sono sottratto da questo compito ingrato. Infatti, è toccato anche a me soddisfare la curiosità degli ascoltatori che ormai sanno bene che l'oroscopo è solo un gioco per intrattenere il pubblico e che la vera astrologia è tutt'altra cosa. 

Allo stesso modo anche l'oroscopo per tutto l'anno è solo un passatempo fantasioso: infatti non si può pretendere che per tutti quelli appartenenti allo stesso segno zodiacale possa andare nella stessa maniera. Ma a parte ciò, non ha senso nemmeno un oroscopo ad inizio dell'anno poiché quella del primo di gennaio è solo una data convenzionale che non ha alcuna rilevanza sia in termini astronomici che astrologici. 

Non comincia e non termina nulla tranne che l'anno civile, cioè quello che per convenzione adottiamo tutti quanti. Il vero inizio dell'anno, per ognuno di noi è solo ed esclusivamente il giorno del proprio compleanno. Solo in questo caso è possibile fare una previsione annuale, ma prendendo in considerazione tutto il quadro astrologico del singolo soggetto, che è diverso da quello di qualsiasi altra persona, e non solo il segno zodiacale che invece è in comune a un dodicesimo della popolazione mondiale. 

Il restart di energie cosmiche sul singolo individuo, dunque non avviene a capodanno e pertanto, ogni tipo di previsione è solo una trovata pubblicitaria che in realtà forse non tutti sanno, nacque sulla costa occidentale degli USA all'inizio del '900. Astrologicamente, l'anno dovrebbe cominciare durante l'equinozio di primavera perché da visione geocentrica, il Sole si trova a zero gradi del segno dell'ariete, in testa allo zodiaco.

Quindi il 21 marzo è l'inizio in termini astrologici. Ma anche in questo caso non ha alcuna importanza questa data sull'andamento di un anno per ognuno di noi. Ripeto, non mi stancherò mai di dirlo, conta solo il giorno del proprio compleanno. Pertanto, quando io parlerò di anno, non mi riferirò mai a quello che parte il primo di gennaio e finisce il 31 dicembre, ma mi riferirò sempre e solamente al gorno del proprio compleanno sino al giorno del compleanno dell'anno successivo.

Non ha molto senso fare gli auguri il primo di gennaio, ma noi li facciamo lo stesso per convenzione, e li faccio pure io dato che amo le tradizioni anche se hanno solo un valore simbolico.

Per non lasciare a bocca asciutta i soliti che nonostante le spiegazioni vigliono lo stesso l'oroscopo, ecco alcuni consigli segno per segno per il 2013:

ARIETE: provate a riflettere di più prima di giudicare o fare qualcosa
TORO: ogni tanto bisogna imparare a mettere da parte le proprie convizioni troppo rigide
GEMELLI: a furia di disperdervi in mille cose potreste finire per non avere nulla in mano
CANCRO: non sempre la gente vuole attaccarvi e dovete imparare a non esser permalosi
LEONE: qualche volta è bene pensare in piccolo esser tolleranti e non aspettarsi nulla
VERGINE: non sempre l'analisi vi assicura di trovare la verità nelle cose
BILANCIA: non tutto deve essere una questione di principio per far valere i tuoi valori
SCORPIONE: non serve esser sempre prevenuti, talvolta bisogna abbandonarsi
SAGITTARIO: meglio pianificare e prevenire piuttosto che procrastinare fiduciosi nel futuro
CAPRICORNO: non avete bisogno di mostrare al mondo quanto valete
AQUARIO: potresti imparare a essere più disposto al conformismo e ascoltare di più
PESCI: dentro di te ci sono tutte le risorse per sconfiggere i tuoi demoni e le tue paure

Nessun commento: