DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 22 febbraio 2013

autodistruzione


Ciao Giuseppe 
Mi chiamo (...) , potresti essere così gentile da visionare il mio tema natale e darmi qualche buon consiglio o suggerimento per migliorare la situazione in cui mi trovo ? Praticamente mi sembra di essere in un labirinto da cui non riesco ad uscire , sono anni che cerco di spiegarmi tante cose ma non riesco o non voglio capire, da poco tempo ho iniziato ad avvicinarmi all' astrologia  e qualcosa di me'  mi è più chiara, ma senza un valido aiuto non posso andare da nessuna parte.
Sono nata a (...) come da estratto di nascita. Penso che la mia confusione sia iniziata nel lontano 1986, quando iniziai a lavorare e conobbi il tipo datato (...) 02 dicembre 1957 , di cui non conosco l'ora di nascita, ma so che è nato a (...). Da quell 'anno ad oggi siamo ancora legati, o meglio io penso di essere stregata da lui, non so perché ma ho il terrore di perderlo; lui ha famiglia ma io penso di non essere nata per sfasciare, non sono il tipo. Pero' mi rendo conto che questa situazione mi porta più danni che benefici, anche perché mentre io mi prodigo molto per la sua azienda lui al contrario mi inganna approfittando della mia bontà. Sono molto gelosa e in varie occasioni ho dubitato e dubito della sua fedeltà o meglio della sua sincerità. Non ci siamo mai promessi niente e manco mi aspetto qualcosa, anche perché non credo che riuscirò a riprendermi il tempo dedicatogli. Non ho rimpianti ora sono consapevole di quello che ho fatto e mi sta bene, non mi sta bene il fatto che lui mi possa ancora mentire, praticamente il 17 gennaio 2012 si è verificato un fatto inaspettato che mi ha gelato e da quel giorno gli ho girato le spalle, lui mi ha trattato con molta freddezza. Di recente abbiamo avuto una discussione circa l'ipotesi di un suo nuovo amore e lui come al solito ha spostato 
l'argomento su altre questioni dicendomi che come al solito mi faccio i film. A questo punto io non voglio ammalarmi, anche perche 7 anni fa mi fu diagnosticata la celiachia sicuramente dovuta ad uno stato di stress dovuto a lui. Fatta la panoramica, concludo chiedendo come posso migliorare la situazione senza autoddistruggermi e danneggiare una persona a cui voglio comunque un mondo di bene? Sto cercando di mettermi da parte ma mi sembra di essere come Ulisse stregato dal canto delle sirene, dove mi devo legare?
Ti ringrazio anticipatamente per l'attenzione dedicatami.
Buon lavoro

Osservando il grafico in alto si legge benissimo tutto quanto. Abbiamo il Sole in IV^ casa che indica la difficoltà a liberarsi del passato e poi uno stellium con Plutone in 5^ casa che descrive le relazioni di coppia contraddistinte da tormento e distruttività. Potrebbe essere tollerabile se non fosse che hai un pessimo aspetto tra Sole e Nettuno che comportano grossi problemi psicologici, paure, nevrosi, stati psicologici anche patologoci. Allora è probabilmente vero quello che dice il tuo partner che sei una persona che si fa i "film"; ma è altrettanto vero che è tutta la situazione che non è così limpida da impedirti di fantasticare e vedere anche cose inesistenti. Venere è congiunta a Plutone, Urano e pure in opposizione a Saturno. Sei tu che scegli di vivere queste relazioni tormentate, sei tu che decidi di soffrire, sei tu che sei attratta da tutto ciò che è "proibito". Mi vine in mente il caso di una donna che mi scrisse chiedendomi come mai accadeva tutto ciò. Le spiegai che anche se noi desideriamo qualcosa, ciò che ci spinge a fare diversamente è il nostro inconscio che è più potente. Lei non lo accettava e si domandava: come può il nostro inconscio condizionare le scelte del prossimo? Diceva: non sono certo io a comportarmi male o a spingere le persone a comportarsi male! Ma non capiva che in realtà anche senza saperlo, se dentro di noi c'è una tendenza all'autodistruzione, andremo a incontrare persone distruttive. Tu non puoi saperlo, ma il tuo inconscio registra tutti i messaggi non verbali emessi dalla gente attorno a noi e quindi si "sintonizza" con quelle che meglio descrivono il nostro stato interiore. Lo stesso avviene per le situazioni. L'essere umano sin dalla nascita è forse sintonizzato con le frequenze (chiamiamole così) emesse dai pianeti e la sua vita è in funzione di esse, naturalmente sino a un certo punto. Io penso che il tuo caso sia molti difficile da risolvere e non voglio fare come alcuni astrologi che promettono un futuro roseo che illuda il consultante. No, le possibilità che la tua situazione possa migliorare sono davvero esigue. Prima di tutto bisogna fare un'analisi della personalità attraverso l'aiuto di uno specialista: uno psicologo, uno psicoteraputa o qualcosa di simile. Per secondo bisogna puntare su una moltitudine di rivoluzioni solari, viaggi di compleanno, atti a migliorare la tua situazione sentimentale. Io non posso dirti cosa ti coniviene fare: se è meglio lasciare questa persona o meno. Posso dirti cosa farei io: non avrei nemmeno cominciato una relazione del genere; e il magnetismo di cui tu parli puoi trovarlo anche in altri partner non sposati, non impegnati. l'errore più comunque che noi facciamo è quello di pensare che non potremo più vivere le stesse emozioni cambiando partner. E invece non è affatto così poiché le situazioni si ripetono! Se tu hai Plutone in 5^ casa, esso funzionerà sempre in ogni momento della tua vita, in ogni cirscostanza,  in ogni ambito e a prescindere dal partner! Posso farti centinaia di esempi in cui le relazioni si ripetono sempre seguendo le stesse dinamiche. Comprenderle non significa liberarsene, ma gestirle meglio. Penso che dopo Agosto la storia possa finire a causa di un evento improvviso.

Nessun commento: