DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 27 marzo 2013

Le rivoluzioni solari mirate funzionano

 
Andiamo a controllare nel passato della mia vita quante volte l'indice di pericolosità dell'anno mostrava periodi pericolosi e quante volte è accaduto che la cosa corrispondesse realmente coi fatti accaduti. Generalmente non considero mai l'IPA (indice di pericolosità dell'anno) perché è un valore aggiunto che non mi serve, ma in questo caso lo farò. Prendiamo in considerazione solo gli anni che ricordo e aggiungiamoci il relativo grafico di rivoluzione solare. Intanto definiamo una prima regola. l'IPA con un punteggio da 20 sino a 40 indica periodi difficili ma solo se pure la RS contiene in se posizioni astrologiche pericolose. Altrimenti non comporta nulla di significativo (C.Discepolo, Transiti e rivoluzioni solari, Armenia) Più l'IPA è alto e più aumentano le probabilità di un evento drammatico soprattutto in corrispondenza di una RS pessima.(ogni volta che mi verrà in mente un anno particolare aggiornerò la pagina)

1995-1996 IPA 76. Muore mio padre. La RS presenta questi punti: Ascendente in 11^ casa di rivoluzione e stellium in 6^.




  
1996-1997 IPA 48. Marte è in 12^ casa. L'anno fu pesante perché andai a vivere lontano e per mesi ebbi paura di non poter fare più quello che volevo perché ricevetti una bruttissima notizia. Lo stesso anno ebbi moltissimi soldi come vuole l'ascendente in 2^ casa. Come spiegherò meglio più avanti, in un anno con IPA alto e una cattiva RS ci possono anche essere fatti positivi. (anno in cui ho cominciato a studiare astrologia: stellium in 3^)


 
1997-1998 IPA 68. La RS mostra uno stellium in 2^ che mi permise di cominciare a lavorare nel cinema facendo delle comparse. Ebbi però una gravissima delusione che mi fece stare male tutto l'anno.




1998-1999 IPA 32. La rivoluzione solare non mostra nulla di interessante, ma quell'anno trascorsi il compleanno a Torino (IPA 48) dove abitavo all'epoca e mi beccai uno stellium ripartito tra I^ e 12^ casa. Mi fratturai due dita ed ebbi il peggiore incidente della mia vita. Ecco i due grafici: quello eretto per Fasano e quello eretto per Torino. Questo è stato l'unico caso in cui involontariamente feci una RSM che peggiorò l'anno anzicchè migliorarlo perché all'epoca non praticavo ancora la tecnica delle RSM.


 2001-2002  IPA 78. Uno dei peggiori anni della mia vita. Si può notare Saturno forte e uno stellium in I^ casa di rivoluzione.


2002-2003 IPA 32. Il grafico di RS mostra un cielo molto bello e quindi il valore di pericolosità non va considerato. L'anno fu straordinario sotto diversi aspetti: ebbi la direzione di un lavoro teatrale e molte cose della mia vita cambiarono drasticamente.

2004-2005 IPA 58. L'anno fu pesantissimo, grave sotto molti aspetti, ma avvenne qualcosa di straordinariamente positivo (Giove vicino alla cuspide tra I^ e 2^ casa). Se durante l'anno astrologico accade qualcosa di positivo ciò non significa che non può definirsi pericoloso. Allora, regola importante: l'IPA molto alto e una cattiva RS indicano che se ci saranno cose positive ci saranno ANCHE grandi pericoli e non SOLO grandi pericoli. L'ascendente è in I^ casa di rivoluzione.

2005-2006 IPA 54. L'anno fu molto preoccupante perché rischiai una brutta malattia e vissi mesi con paura e panico. Abbiamo Stellium tra I^ e 12^ casa con all'interno il Sole.

2006-2007 IPA 38 L'anno fu denso di pericoli e triste. Ebbi una gravissima malattia. L'ascendente di rivoluzione era in 6^ casa radix. Al contempo ottenni alcuni vantaggi (stellium in X^)

 
2007-2008 IPA 44. Un altro anno molto molto difficile e triste, peggiore del precedente: finisce una relazione importante. 


2008-2009  IPA 50. L'ascendente di RS è in I^ casa radix e memore delle lezioni imparate negli anni precedenti decido di trascorrere il compleanno a Dubai, con un'IPA 34, ma inefficace data la buona RSM. L'anno si rivela essere ottimo sotto diversi fronti indicando una ripresa. Il primo grafico è eretto per Fasano, il secondo per Dubai.


2009-2010 IPA 24 ma insidioso dato che la RS mostra Saturno vicino alla X^ casa. Decido una RSM a Patti, in Sicilia, sempre con IPA 24 ma con una RSM che ne neutralizza l'effetto. Chiusi una relazione ma senza contraccolpi né particolari tormenti (Saturno in 11^ casa di rivoluzione) Il primo grafico è eretto per Fasano, il secondo per Patti. Scelsi quella località rinunciando a un viaggio che potesse migliorare ancora di più la mia situazione perché non lo ritenni necessario e approfittai per andare a trovare degli amici del posto.


2010-2011 IPA 74. Anno terribile davvero anche a cusa di cattiverie gratuite perpetrate da alcuni astrologi invidiosi e da un criminale del web: un maledetto provocatore,  sono stato vittima di una delle peggiori persone che possano esistere sulla terra e che dovrebbe vergognarsi di aver contribuito alla sofferenza di una persona che nemmeno conosce. Quell'anno non riuscii a partire: pensai che tutto sommato, se ero riuscito a superare gli anni precedenti avrei superato anche quello. Così fu, ma a costo di gravi problemi. Abbiamo uno stellium in I^ casa e un'ascendente in 6^. Ancora una volta la RS non ha mentito e nemmeno l'IPA. 


2011-2012 IPA 22. La RS è buona, ma decido ugualment un RS per Lisbona sempre con IPA 22 per levare Saturno dalla 5^ casa, secondo me più pericoloso di Marte nella stessa. L'anno è stato molto positivo per la pubblicazione del mio romanzo e per mille altre soddisfazioni. Un'altra prova di come  un qualsiasi valore IPA in occasione di ottime RS non produca nulla e di come ottime RSM non comportino le stesse disgrazie di RS notoriamente negative.

2012-2013 IPA 22 con una RS negativa perché l'ascendente di rivoluzione è in 12^ casa radix. Per non correre rischi sono partito  per Detroit con l'IPA 22 ma con una RSM ottima. L'Anno si prospetta stupendo per alcune cose interessanti che sono già capitate in questi tre mesi. Continuano ancora le carognate di un malato di mente; ma non si può pretendere che un anno sia tutto rose e fiori. 


Come posso dire che la cosa non funziona?
Se con esempi e dimostrazioni di fatti reali si evince la pericolosità di anni corrispondenti a un IPA alto e a RS negative, informare il consultante di quel che dovranno aspettarsi con posizioni analoghe significa fare terrorismo astrologico? E' in base alla mia personale esperienza e ai casi analizzati in 15 anni di pratica che io formulo il mio giudizio sulla pericolosità di certe posizioni (Naturalmente verificate in 40 anni di esperienza dal maestro Ciro Discepolo su di un campione di olre 100.000 casi). Per questo avviserò chiunque possa correre il mio stesso rischio aiutandolo con una consulenza astrologica. Morale della favola: sulla base dei fatti dell'esperienza pratica su circa 10.000 casi in 15 anni, le cose stanno così. Non è terrorismo ma realismo. Se non ci fossero esempi concreti con tanto di prove, ma fosse tutto una finzione, allora potremmo parlare di terrorismo astrologico. ma soprattutto, se la cosa non funzionava su me stesso allora avrei laciato perdere già da un pezzo. Se si è onesti si ammette che la cosa funziona. Se si è disonesti si cerca di negare tutto contro ogni evidenza appellandosi a uno o due casi male interpretati. Ammettendo per assurdo che nessuno creda ai casi che ho pubblicato, non è un mio problema: io continuerò a fare RSM per me stesso perché a me han dato prova di funzionare e sono utili per la MIA vita. Chi non è d'accordo prosegua per la propria strada senza infierire o cambi astrologo.

La cosa ridicola è che c'è chi non ha capito nulla dell IPA e delle RS ma continua a scrivere articoli partendo da congetture e non da fatti concreti. Come valutare soggetti del genere? Si tratta come di quei vecchietti sul ciglio della strada che dicono agli operai di un cantiere come fare il loro lavoro. 

8 commenti:

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Ho ricordato ben 16 anni grazie agli appunti sulle effemeridi. Sono sufficienti? No per gli ignoranti ch vogliono negare le evidenze a tutti i costi. la mia vita è la dimsotrazione inequivocabile e lampante del funzinamento dell AA.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Questi grafici testimoniano la vita di una persona come tante con alti e bassi. E tutti i bassi sono testimoniati da una cattiva rivoluzione solare e tutti gli alti da una buona rivoluzione solare come dimostrano i fatti, non le chiacchiere, prove lampanti. Ergo, ogni volta chè c'è una cattiva rivoluzione solare c'è da aspettarsi qualcosa di spiacevole e ogni volta che abbiamo buone rivoluzioni solari le probabilità di ricevere qualcosa di spiacevole sono ridotte ai minimi termini. Ora quello che c'è da apprendere è più importante di tutte le regole astrologiche messe insieme: la vita è difficile di per se per ognuno do noi e aiutare il prossimo a schivare i duri colpi inferti dalla vita è un segno d'amore verso il prossimo. Ma quando spunta fuori qualche persona disturbata di mente che ci vuole complicare la vita ancora di più facendo del male al prossimo, allora quel qualcuno non merita di stare al mondo assieme agli altri esseri umani e dovrebbe essere allontanato dalla società o rieducato al rispetto e all'amore.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

La domanda da porsi è questa: considerando il fatto che per norma esistono più anni negativi che positivi, più anni di stallo che di crescita, considerando che tutto ciò è testimoniato da prove concrete, da casi verificabili in ognuno di noi analizzando la propria vita, allora, se si potesse incentivare per quel che è possibile e quando è possibile l'aspetto della vita in cui siamo più penalizzati, perché non farlo?

Ma soprattutto: se oltre a ciò possiamo evitare che ci possano capitare alcune delle cose più gravi di una vita o ridurre al minimo l'effetto di tali dolori, perché non farlo? Per esempio io non posso evitare che parassiti umani possano danneggiarmi, però posso fare in modo che la loro malvagità mi leda il meno possibile proteggendomi con una buona RSM

Con buone RSM è possibile infatti ridurre le probabilità che possa avvenire qualcosa di grave che per norma accade quando abbiamo precise poizioni astrologiche di rivoluzione. Parliamo di probabilità in base a un altissimo numero di casi e quindi non parliamo della totalità degli stessi.

I restanti casi devono essere analizzati col buonsenso.

Le RSM non aiutano sempre a scansare i problemi (non è possibile per esempio evitare un lutto di un parente o amico se io faccio un viaggio di compeanno)ma possono ridurne l'effetto negativo così come dimostrato attraverso migliaia di esempi pratici e testimonianze di chi abitualmente attua questa pratica.

In tal senso è determinante la risposta all'evento. Infatti ci si può per esempio lasciare con Venere in 5^ casa se essa testimonia una grande gioia in questo. La logica con cui leggere le RS non è quella delle elementari e non tutti sono capaci di comprenderla.

Per giudicare è necessario sperimentare personalmente e verificare.

Qualsiasi commento e affermazione di chi non studia le regole dell AA e non ha mai sperimentato le RSM, è vuoto e privo di senso,una mera teorizzazione "religiosa" e inquisitoria.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Se non capite l'IPA le RS è inutile che scrivete articoli, tra l'altro congetturando.

Francesca Tristania ha detto...

Il destino è destino. Non ci sono oroscopi, previsioni, rivoluzioni solari mirate, transiti ecc ecc che tengano. Se uno è destinato a morire, o che sta a Berlino o nella casetta in Canadà, comunque morirà. O che gli cade la tavola da surf in testa, magari è andato in California per la RSM, o che decide di restare in casa perché le "percezioni" gli dicono di evitare i pericoli e invece, proprio in casa, scivola dalle scale, batte la testa e muore, oppure è rimasto fulminato a causa di qualche presa della corrente elettrica. Io personalmente non ci metto la mano sul fuoco sulla validità dell'astrologia attiva; credo che sia una "paraculata" eh già, bisogna guadagnarci dei soldi, molto speculativa in senso monetario. Esempio: ho "verificato" e ipa di qua, RS di là, anni recenti, meno recenti, anni duri, difficili, pesanti, segnati come positivi o al contrario, anni segnati come altamente pericolosi e negativi dove è filato tutto liscio. Credo nelle influenze astrali e planetarie ma, l'oroscopo contemporaneo è tutto da rifare, troppi legami secolari col passato, molte cose sono proprio obsolete e inappropriate. Bisogna aggiornarsi, non fossilizzarsi. Non credere ma verificare, come suggerisce un noto astrologo televisivo, che devo riconoscere, molto preparato e "giusto". Fox docet e io ringrazio...

Giorgio Ghidotti ha detto...

Buongiorno, sono 6 anni che in base alle 30 regole di Ciro Discepolo pianifico le mie rivoluzioni solari mirate spostandomi dove ritengo necessario durante il periodo del mio compleanno. Posso quindi confermare anche in pieno quello che afferma il Sig. Al Rami, quindi che sia l'IPA che le rivoluzioni solari mirate funzionano appieno. Il resto compresi i denigratori e gli ignoranti di turno, sono solo variabili aleatorie utili per le chiacchiere da bar e quindi da non considerare affatto. Il mio unico rimpianto e' non aver scoperto l'astrologia attiva molto prima avrei cosi' potuto migliorare la mia vita molti anni fa invece mi son toccati anni molto pesanti in passato. Cordiali saluti. Giorgio Ghidotti.

Francesca Tristania ha detto...

Buon giorno a Lei. Grazie per la risposta e per l'informazione sulla utilità e validità dell'astrologia attiva. Ognuno dà il proprio contributo per appurare o confutare l'effettiva efficacia di una disciplina. Mi tengo informata sull'argomento perché mi interessa e valuterò man mano, facendo prove e verifiche, ho tutto il tempo per sperimentare e anche di cambiare opinione ed eventualmente di rivalutarla. Chi non cambia mai idea su niente è colui che è realmente ignorante. Distinti saluti.
PS: i discorsi sui bar sono luoghi comuni, non è detto che si intrattengano solo discussioni mediocri, sono luoghi di ritrovo dove ci si incontra, si chiacchiera e ci si confronta, non tutti allo stesso modo, dal barbone al politico, si trova un'ampia gerarchia di individui. E spesso si fanno anche incontri e disquisizioni piacevoli con argomentazioni interessanti. Poi i peggiori bar di Caracas cit. pubblicitaria, non li frequento ergo non saprei...

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Ciao Francesca. Parlare di "discorsi da Bar" è un modo di dire. Insomma, nella realtà tutto è possibile ma i modi di dire ci aiutano a semplificare il discorso. Ciò che conta è il senso del discorso, il nocciolo.