DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 14 aprile 2013

Che bella rivincita!

 
E'veramente incredibile come un'avversione personale verso Ciro Discepolo renda ciechi verso la realtà.
I seguaci delle teorie di Ciro si stanno diffondendo in modo esponenziale in tutto il mondo. I suoi libri sono tradotti in numerose lingue e le conferenze internazionali sulla materia sono ormai innumerevoli e sempre più seguite, come i riconoscimenti di persone di notevole spessore culturale.
Negare tutto ciò e ricorrere agli insulti, definendo polli tutti costoro, oltre che ridicolo, denota una chiusura mentale senza limiti, che certo non fa onore all'astrologia.

Luigi Galli


Mi spiace che la Signora Bordoni definisca Disce-polli tutti gli allievi del Maestro Discepolo, non trovo corretta una simile etichettatura, non posso farci nulla del resto. Non so cosa l'abbia portata a litigare con il suddetto (fra l'altro nelle riviste di Ricerca 90 ho visto che collaboravano insieme anni fa, mi si corregga se sbaglio) però ritengo che tutte queste polemiche sterili, per il bene dell'astrologia, debbano finire una volta per tutte. Ognuno segua il suo percorso; c'è chi adora l'astrologia karmica, chi quella attiva, chi quella umanistico psicologica e chi l'oraria, io ho una conoscenza personale con Paolo Crimaldi e la Sandra Zagatti ad esempio che seguo spesso, da cui traggo le informazioni che ritengo plausibili e utili, mai criticherei il loro lavoro e la loro professione, anche se non consigliano affatto di partire per i compleanni, poco conta....non mi sembra prudente proseguire con queste polemiche che non portano da nessuna parte, sarebbe meglio, ripeto spendere il proprio tempo in ricerca ed in maniera più utile per sè stessi e per gli altri. Lungi da me entrare nel merito di tutta questa discussione, però io personalmente ritengo gli studi del Maestro molto attendibili ed i suoi libri sono molti interessanti, pratici, utilissimi e non ho alcun problema nel dire che io seguo i suoi insegnamenti, in maniera quanto più possibile onesta, per approfondire lo studio di questa meravigliosa materia, ci calzo a pennello con il suo lavoro straordinario che prosegue da più di quarantanni; ha scritto tantissimi libri, redatto migliaia di temi natali, consigliato migliaia di rivoluzioni solari mirate da alcuni anni, senza neppure prendere un soldo, prosegue ininterrottamente nello scrivere testi, ormai fa convegni anche all'estero, si parla di una personalità importante che spicca nell'arte di Urania, sarebbe ingiusto negarlo. Auspico che anche Giuseppe ci dia un taglio netto, come disse tanto tempo fa lui stesso, metta quindi una pietra sopra a tutti questi litigi e scannamenti. Io resto personalmente dell'idea che le rivoluzioni solari siano uno strumento eccellente per prevedere gli avvenimenti e nulla mi toglierà dalla testa che a livello mondiale, Ciro Discepolo sia il maggiore esponente di questi studi. Perdonate questo mio scritto, che non ha alcuna vena polemica, ma dopo tanti anni di letture riguardanti questi litigi, preferirei che tutto finisse. Chiudo dicendo che il Maestro sa difendersi da solo, lo ha sempre dimostrato ed ho seguito anche le polemiche di tanti anni fa che ha avuto con Angela, la Hack e quelli del CICAP, a cui ha sempre risposto per le rime, posso garantire, per quanto mi riguarda, che mai sono stato coinvolto da lui in queste dinamiche, di sicuro avrei rifiutato anche perchè mi avrebbe stupito negativamente una sua richiesta simile, in quanto sa difendersi per bene da solo, ho scritto solo perchè non mi sento affatto un disce-pollo e se Giuseppe ha scritto che la generazione nata a cavallo fra gli anni settanta e gli anni ottanta vivrà problematiche sentimentali, non avendolo letto in alcun testo di Ciro, non vedo perchè si debba addebitare a lui questa citazione che non fa parte degli insegnamenti dell'astrologia attiva, ma è una deduzione di Giuseppe in base sicuramente a dei suoi approfondimenti negli studi astrologici.

A.P.



Caro Ciro,
ti prego di pubblicare la seguente mia risposta alla Bordoni sul blog in quanto sono all'estero e non riesco a postare commenti.

Il continuo sentire e risentire un vecchio "disco rotto" da parte dei soliti noti diciamolo è esilarante!
Ritrovarsi senza manco accorgersene un disce-pollo , mica è cosa da tutti i giorni!!!!!
Con buona pace per il soggetto che ha coniato per me tal vocabolo, felice di istigare sua nuova ilarità affermo con decisa fermezza che sono fiero di essere questa strana forma di animale.
Io sono sereno delle mie idee e convinzioni.
Vorrei invece fare notare a questa persona che mi apostrofa, che ci apostrofa, che forse perde troppo tempo con noi, fra l'altro con uno stile "opinabile" che denota una forte ignoranza intellettuale di fondo.
Ognuno trova le proprie soggettive fonti di piacere. Se questa si diverte ad insultarmi/ci boh..... io sinceramente continuo la mia strada sorridendo ed impegnando il tempo in cose per me decisamente più appaganti.

Roby Casbarra

Grazie 1000 Ciro!
Un abbraccio!




Condivido ciò che dice Luigi: come si può rimanere impassibili dinnanzi a tutto ciò?

Io non sempre posso farlo e sono contento di aver divulgato pubbicamente un'intera discussione che attesta non solo il basso livello morale di queste persone, ma pure il livello culturale e intellettuale dato che ritengono sia assurdo che la generazione delle persone nate a cavallo tra gli anni '70 e '80 risulti essere quella più penalizzata sotto il profilo delle relazioni di coppia. Possono dire che la loro esperienza sia diversa dalla mia, ma deridermi mi pare assolutamente fuori luogo. Non che il loro parere sia degno di considerazione o pericoloso per la mia immagine: è solo una questione di principio. Se han problemi con me devono parlare con me. Punto.

Che necessità c'è di prendere un estratto del mio post e commentarlo? Come mai una "maestra" del suo calibro si scomoda a commentare e deridere un "moscerino" come me? Eppure io non la considero proprio! Per me non esiste proprio! Non la nomino mai né pubblicamente e né private. Quindi mi domando: a che pro?

Ovviamente da tutta questa storia ne sono uscito vincitore perché ho messo in chiaro che esistono persone che non sanno fare di meglio che sparlare invece che studiare e far crescere l'astrologia in Italia e nel mondo.

Parlano di "Io ipertrofico" quando si riferiscono a noi; ma mi pare di aver capito che la Bordoni e Michelini hanno un complesso di superiorità frustrata se addirittura devono commentare me che non li considero per nulla!

Allora, cari signori, dei vostri complessi non mi importa nulla. Mi importa solo che siate rispettosi e maturi al punto da evitare qualsiasi motivo di tensione tra le diverse scuole. Bella figura, complimenti! Bell'esempio! Vergogna!

Giuseppe Galeota Al Rami



Disce-polli? Ci era costui?
Vediamo un po...Discepolo, Gouchon, Sementovsky, Barbault, Hand, Arroyo, Morpurgo, Rudhyar, Hades, ecc. ma dove è questo libro? Non conosco il Disce-Polli. Bah! Non ho libri di questo autore, eppure pensavo di avere studiato molto sull'argomento Astrologia! Se potessi ricevere un libro omaggio, sarei felice di leggerlo e di poterlo recensire e verificare nella pratica in modo statistico e scientifico. Nell'attesa di far ciò, mi dedico con successo alle rivoluzioni solari: quelle le ho viste funzionare davvero nella pratica!

Sebastiano Leonardi


A proposito dei disce-polli

Alle galline e ai galli che definiscono cosi chi approva le teorie di Ciro non risponderei nemmeno ,non si meritano tale importanza.Invece di diffamare il prossimo presentino allora di meglio.
Sierra




Per Grazie Bordoni,
hai stufato con le tue cretinate!!!
Non rispondete più a questa nevrotica, per favore!!!
Angelino59



Chi scrive è con grande piacere una disce-gallina, audace e sincera, oltre che grata, sostenitrice della scuola di Astrologia Attiva, creata, dopo studi di anni e prove su prove, da Ciro Discepolo. Purtroppo in un mondo dove c'è spazio per tutto (troppo) e il contrario di tutto, l'invidia è una pessima arma di non di discussione ma di sterile polemica: chi segue gli studi e le metodologie di Ciro Discepolo in ogni angolo del Mondo andrebbe rispettato, i risultati parlano da soli: libri di Discepolo sono tradotti in moltissime lingue e questo sta a significare che la sua scuola - che, ripeto, nasce dallo studio e dall'applicazione su se stessi prima che dalla teoria - ormai (spiace per i detrattori e le detrattrici) ha conquistato centinaia di migliaia di persone.
Perciò, dal mio bel cortile di Disce-polla dico ancora : Viva l?Astrologia Attiva. E Grazie al Ciro Discepolo per avere voluto condividere con noi e con il mondo le sue regole. Chi fa del bene deve sempre andare avanti per la sua strada.
Paola Calvetti


tratto dal blog di Ciro Discepolo di oggi

  • Hai assolutamente ragione tu.Ad una prima lettura mi era sembrato che il tuo intervento fosse stato travisato e compreso male nella sua portata ( generico ,discutibile, ma del tutto ragionevole).Rileggendo una seconda volta però ho colto proprio la maldicenza senza costrutto che denunci ( nessuna voglia di capire un linguaggio diverso dal proprio..). Penso che discutere dei problemi e criticare sia necessario per mettere a fuoco le qustioni , ma qui c'è una arroganza che non accetto e di costruttivo non c’è nulla. Devo dire che non tutti scadono a livello da osteria: oltre a quelli che non intervengono (in certi casi la cosa migliore ..) si salvano anche alcuni che intervengono con un certo garbo.
    Visti i nomi dei primi e dei secondi trovo singolarmente conferma di tutte le idee che mi ero fatto sino ad oggi sulle persone coinvolte . (lettera firmata)
     
     Se scrivi un articolo,ovvio aspettarsi chi non e' d'accordo...prendila come normale routinne...capita a te, a me, alla Bordoni, a discepolo a altri astrologi.....perche' non succeda non bisogna esporsi.... (lettera firmata)
     
    Sacrosanto! Una gli da del pollo l'altro dice che è poco intelligente ....
    eccche è ? Mobbing ?
    C'è un livore eccessivo per uno che non è neanche presente..

    E poi nel merito non aveva neanche tutti i torti.... (lettera firmata)

    Ti faccio notare la "coerenza" dato che molti soggetti sono gli stessi. Chi non accetta una critica puntuale e motivata poi si permette di farne di quel livello li: "Il disce-pollo".. (lettera firmata)
     
    Per prima cosa penso che una capatina a Lourdes ti farebbe bene Poi, tu sei bersaglio di invidia ,caro Giuseppe Al Rami Galeota, e forse ti conviene andare a fondo a questa cosa. C'è anche una certa censura nei confronti del tuo articolo e tu sai che quanto più è alta la censura più quello che si dice è vero. Infine, sono d'accordo con te: Plutone in Bilancia non crea ottimi presupposti per un sereno legame di coppia. (lettera firmata)
     
    Caro Giuseppe Al Rami Galeota, ho capito attraverso i vostri vari commenti che ancora ingiustamente e incivilmente hanno colpito la tua sensibilità, questo mi dispiace molto, ma tu devi sempre pensare che l'offesa ricade addosso a chi la fa non a chi la riceve.I detti popolari sono sempre stati e sempre saranno la saggezza del mondo. Ti abbraccio con sincero affetto se questo può esserti un po' di aiuto..(lettera firmata)

    Alcuni commenti tratti da Facebook.
     
 A questo punto invito Grazia Bordoni, Massimo Michelini e tutte quelle persone che ci hanno offeso, a fare pubblicamente o privatamente le loro scuse verso il sottoscritto e verso gli altri membri dell AA. Inoltre vorrei invitare alla riflessione tutti coloro i quali hanno cercato di nascondere il nome della persona che ha cominciato le provocazioni. Spero di non ritornare mai più a scrivere post del genere. 

2 commenti:

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

p.s: crescete immaturi!

Anonimo ha detto...

Ciao Giuseppe, sei un grande!
Mi hai fatto venire in mente al cancro. E' una malattia che agisce subdolamente perché non l'avverti subito ma agisce in profondità. Tu non ne sai niente che stai per morire, che c'è qualcosa che ti sta uccidendo lentamente e di nascosto ma poi hai fatto le analisi e sei riuscito a scoprire la malattia prima che cominciasse a danneggiarti di più. Che quelle sono malattie che si insinuano piano piano e non te ne accorgi. Sembra che sono piccole cose, ma una cattveria di nascosto oggi, una cattiveria domani, un altra dopodomani e poi ti ritrovi morto senza aver capito niente. Le malattie si sconfiggono se le scopri in tempo.
Luca.