DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 8 luglio 2013

Lo avevo detto

 
A questo link avevo fatto una previsione su quello che mi aspettavo in questo mese lunare:
 http://alramiastrologo.blogspot.it/2013/06/un-altra-previsione-azzeccata.html

Avevo detto che questo mese astrologico per me avrebbe portato molta visibilità. 
Qualcuno mi ha provocato, mi ha insultato, ovviamente badando bene a nascondere nome e cognome per non farsi scoprire. "Scendi dal piedistallo"  mi evava scritto qualcuno alla fine delle sue provocazioni, in risposta al mio articolo. 

Dopo alcune repliche pensai di cancellare tutte quelle provocazioni.
Sappiamo che chi fa l'astrologo si espone a soggetti scettici, ma anche a seguaci di altre scuole che cercano assolutamente di screditare pratiche diverse da quella che applicano abitualmente. 

Quindi è ovvio che io debba essere bersagliato da questi poveracci che non hanno nemmeno il coraggio di firmarsi: chi fa le cose di nascosto sicuramente ha qualcosa da nascondere. 

Ebbene, secondo voi ci avrò preso? 
Questa sera, facendo zapping, sono finito sul canale 22 del digitale terrestre e precisamente su IRIS.

Con mia grande sorpresa ho notato che stava per cominciare un film a cui partecipai molti anni fa; pellicola in cui spiccano Michele Placido e Anna Valle (l'avevo già conociuta lavorando a "Cuore", del regista M. Zaccaro).

"Solo Metro" è un film girato da Marco Cucurnia, ex aiuto regista di Mario Monicelli. Fu un mio amico a chiedergli di scritturarmi per un piccolissimo ruolo che poi, all'ultimo momento, mi fu cambiato. Avevo tutto un copione da studiare, ma poi, pochi giorni prima delle riprese mi cambiarono il ruolo per favorire altri attori. Non ho avuto molta fortuna in questo ambito e per questo, dopo anni di privazioni, decisi di lasciar perdere quella strada. (La mia Luna è nel Leone: essa rappresenta i sogni, le aspirazioni, le cose che non si realizzano; e il segno del Leone rappresenta il cinema, lo spettacolo). Come se non bastasse, c'era pure qualche "finto" astrologo che pochi anni fa si è divertito a offendermi per le sconfitte della mia vita, ridicolizzando un blog che avevo aperto quando ancora inseguivo quei sogni di gloria. 

E sì, perché se la vita non sempre ci permette di raggiungere un obbiettivo, a rendere le cose più difficili ci si mette pure la cattiveria della gente; e credetemi, ne ho subita tanta; e la mia passione astrologica purtroppo non mi favorisce: ho scelto una strada difficile ma che almeno mi fa sentire vivo, mi fa sentire che ho uno scopo nella vita e mi permette di aiutare la gente.

Ognuno, prima di offendere e criticare il lavoro degli altri dovrebbe imparare il rispetto e capire che alla base di ogni desiderio c'è un passato e non sempre esso è radioso. L'uomo ambisce alla felicità ed è cosa vergognosa limitare la felicità di una persona o cercare di ferirla solo perché non si condivide ciò che fa.

 Ma la vita permette di prendersi delle rivincite, e grazie alle rivoluzioni solari mirate ho potuto cambiare, alcune cose, e molte di esse cambieranno ancora.

E allora, quel tizio che mi ha inviato messaggi provocatori oggi ha avuto una lezione di vita, e chiunque leggerà questo post sicuramente si ritroverà a riflettere su quanto sia stupido l'ostracismo nei confronti di qualcosa o qualcuno.

Avevo previsto molta visibilità e sicuramente un film in TV me ne ha data. Cosa mi ha portato a capire in anticipo cosa mi sarebbe accaduto? La sperimentazione in 15 anni di un metodo che funziona. Attraverso la lettura di una RL in un contesto di RS ottima, naturalmente non potevo che  prevedere cose positive: Giove e Venere tutti e due in 2^ casa nella RL mi han permesso non solo di ottenere la visibilità per via di uno spettacolo in teatro a cui ho partecipato, ma pure che migliaia e migliaia di Italiani mi vedessero in TV. In dettaglio io e l'attore Giuseppe Oppdisano nel ruolo di agenti di polizia (io di profilo a sinistra addirittura nella locandina del film!)

5 commenti:

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

il successo di un astrologo è stabilito in base all'approvazione dei suoi consultanti. In questi termini, sì, sto riscuotendo discreto successo se il mio lavoro è ricambiato con stima e gratitudine. Il resto è solo invidia e cattiveria. ;)

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

e gli anonimi rimarranno anonimi non avendo mai concluso nulla nella loro vita. Per questo l'invidia li logora e divora.

Anonimo ha detto...

l'invidia è una brutta cosa davvero...ce n'è tanta in ogni contesto, specialmente da parte di chi ha bassa autostima e poca creatività. Una cosa che andrebbe sicuramente messa in atto contro queste persone sarebbe l'indifferenza totale. Auguri per il tuo lavoro/passione che è anche la mia...Ti invidio pure io!!!!!! magari sapessi solo la metà di quello che che conosci di questa affascinante materia!

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

E se non è invidia allora è stupidità; poiché solo uno stupido e chi ha una vita vuota, può continuare a leggermi pur non condividendo.

Alex ha detto...

si Giuseppe, dei codardi che non hanno coraggio delle proprie azioni, dei poverini...non farti il fegato amaro, non ne vale la pena...