DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 29 settembre 2013

astrologia giudiziaria



Mi viene in mente di un mio consultante che, caratterizzato da una profonda diffidenza, oltre che di un grandissimo orgoglio, ha perso la possibilità di fidanzarsi, e quindi non ha potuto fruire del positivo effetto di alcuni astri. Come dire che "aveva il piatto bello e pronto di triglie, ma siccome voleva l'aragosta, è morto di fame". 
Molti si descrivono come diffidenti e questo è sicuramente da attribuire ai valori Scorpione o Vergine. Secondo alcuni astrologi, però, l'astrologia non dovrebbe essere utilizzata per emettere dei giudizi e non riesco proprio a comprendere in che modo, allora, possa essere utile. Quando cominciai a studiare l'astrologia fui interessato soprattutto a conoscere me stesso, i miei pregi e i miei difetti. Quando lessi che avevo Venere isolata e una 5^ casa in Capricorno, lessi che ciò significava avere una vita sentimentale sfortunata. Mi sarei stupito se avessi letto il contrario e dunque non ci rimasi male. Però so pure che le cose possono funzionare in maniera diversa applicando le giuste strategie, come per esempio l'esorcizzazione del simbolo e le rivoluzioni solari mirate.  Sono sempre stato convinto che per combattere un nemico occorre "giocare a carte scoperte", cioè serve sapere contro chi si combatte, avere ben chiaro in mente il proprio limite. In questi termini è necessario il giudizio: non fare sconti a nessuno, per amore dell'onestà morale e intellettuale, anche a costo di ferire un consultante. Per questo, dico sempre che esso dovrà prendere in considerazione anche l'ipotesi di sentirsi dire ciò che non gli piace. Come mi sentirei se fossi giudicato da un astrologo? Dipende. Esistono astrologi davvero scarsi, incapaci di leggere correttamente un tema. esistono però astrologi bravissimi che sono stati capaci di leggererlo correttamente. E se hanno detto qualcosa che non mi piace, ma che corrisponde al vero, allora il problema è tutto mio e non dell'astrologo che mi ha descritto la situazione, anche se ciò mi ha fatto irritare o intristire. Inoltre bisogna fare una distinzione tra giudizio astrologico e pregiudizio astrologico: solo un professionista competente può riuscire ad analizzare un caso senza pregiudizi. E' lì che si dimsotra la propria bravura: nella capacità di saper elencare le caratteristiche del soggetto, con criterio, cristallinità, limpidezza, senza pregiudizi di sorta. che il consultante possa essere scontento del giudizio è un rischio che si deve correre se si vuole praticare l'astrologia con onestà, senza imbrogliare. 


Carissimo Sig. Galeota,
ho letto la sua rubrica e volevo approfittare della sua esperienza per un consulto.
Sono nata a (...) e volevo sapere se ci saranno sviluppi in amore.
Premetto che sono molto diffidente,  ho anche  saturno in  VII^ casa quindi neppure questo mi aiuta...  però apprezzo molto la compagnia di "me stessa" ma ora sono davvero stanca di stare sola.
Grazie per il consiglio che potrà darmi.


Non ti darò un consiglio perché non sono né counselor e nè psicologo. Ti posso però dare una lettura obiettiva del tuo caso. Gli elementi Scorpione sono indubbiamente quelli che ti spingono a essere diffidente; e poi l'ascendente Capricorno e Saturno in VII^ certamente non ti consentono di aprirti con gioia e disponibilità. Però, come il buon vino che migliora invecchiando, anche la tua relazione potrebbe migliorare col tempo, ma soprattutto con l'aiuto dell'esorcizzazione del simbolo e delle rivoluzioni solari, perché, purtroppo, abbiamo a che fare con un Saturno leso da tutte le parti. E' vero che Venere è positiva, ma non è sufficiente poichè tutta la struttura del tema natale è incentrata sui valori Capricorno, sopratutto da Sole in X^ casa che ti spnge a cocnentrati sulla tua realizzazione sociale piuttoso che sui sentimenti. Allora, in parole povere, la tua "sfortuna" dipend epure dal fatto che tu non fai molto per migliorare la tua situazione, ma semplicemente perchè le tue vere priorità sono altre: la libertà. E' inutile girarci attorno. Adesso Saturno si trova vicino alla cuspide della tua VII^ casa di rivoluzione e non è a migliore posizione per fare incontri o per lasciarsi andare. Dal prossimo compleanno, invece, la musica cambia e in meglio! Venere sarà in 5^ casa di rivoluzione e Giove transita nella tua VII^ casa radix, mentre in VII^ di rivouzione avrai l'ascendente. Ecco, io penso che abbiamo quasi la certezza assoluta di un nuovo amore. Ma dipende da te se sarà solo sesso, un'avventura, o qualcosa di serio. Un abbraccio.

Nessun commento: