DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

martedì 31 dicembre 2013

Buon 2014! Credere all'oroscopo?

Quest'anno, in linea con gli altri Astrologi della radio e TV, ho compilato l'oroscopo del 2014. Ogni astrologo serio sa che l'oroscopo sui 12 segni zodiacali è solo un'intrattenimento e nulla di più. 

Tutto sommato, anche un Astrologo serio come me, alle volte può permettersi di prendere meno seriamente il proprio lavoro e di accontentare il pubblico che, incuriosito, può approfondire contattandomi per sperimentare cosa significa la vera Astrologia. 

Il mio maestro mi ha più volte esortato a non scendere a compromessi con il "sistema" e di rimanere coerente con quelli che sono i miei principi: mai svalutare l'Astrologia facendo oroscopi. 

Però, se consideriamo il fatto che l'Oroscopia e l'Astrologia sono due cose diverse, allora non vi è più contraddizione, ma a patto che si faccia una chiara distinzione tra le due figure professionali: l'Oroscoparo, (vedi Paolo fox, Branko, et simila) è colui il quale fa oroscopi in radio, televisione, giornali e che si basa sul segno zodiacale, cioè divide il genere umano in 12 categorie, tante quanti sono i segni. L'Astrologo è invece colui il quale si basa sul presupposto, che oltre ai 12 segni zodiacali, esistono tantissimi altri elementi da considerare, e per ottenerli è necessario avere i dati completi di orario di ogni singolo individuo, oltre al resto dei dati di nascita. In questo modo, ogni soggetto non è mai uguale all'altro, ma unico e irripetibile. 

L'Oroscoparo fa previsioni su tutti i soggetti appartenenti allo stesso segno, mentre l'Astrologo fa previsioni per ogni singolo soggetto. 

Allora, sarebbe utile che in televisione o in radio si cominciasse a utilizzare il termine, Oroscoparo oppure OROSCOPOLOGO,  invece di Astrologo e così tutti capiremmo la differenza senza tanti problemi. Un Astrologo, in questo modo, può fare anche l'Oroscopologo per divertimento e per intrattenere il pubblico, senza tuttavia sentirsi in colpa. Insomma, sarebbe utile non abusare del termine "Astrologo" se si è solo "Oroscopologi": a ognuno la sua professione. 

Tutti i miei fan sanno che sono un serio Astrologo, ma per la radio, televisione e i giornali sono anche Oroscopologo. 
A questo link potrete leggere il mio oroscopo 2014

Cliccando sul link qui sopra, potrete leggere le previsioni per il 2014 secondo i principi dell'Oroscopia. In Astrologia, invece, l'anno comincia nel giorno del proprio compleanno. 
Quanto possiamo credere agli oroscopi? Assolutamente nulla, dato che si tratta solo di intrattenimento. E alle previsioni astrologiche? A seconda della bravura e della competenza dell'astrologo. 

Come riconoscere un Astrologo da un Oroscopologo? 
L'Oroscopologo ti chiederà di che segno sei; mentre l'Astrologo ti chiederà tutti i dati di nascita. L'Oroscopologo ti dirà che ogni anno è fortunato per l'uno o per l'altro segno. L'Astrologo ti dirà che non esistono segni fortunati dell'anno, ma ti dirà se tu vivrai o no certi eventi. Se c'è qualcuno che ti chiede tutti i dati di nascita e poi ti dice che è l'anno fortunato di qualche segno specifico, allora non è Oroscopologo e nemmeno Astrologo: è solo una persona confusa. 

1 commento:

tizz ha detto...

ben detto!