DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

sabato 7 dicembre 2013

pensiero positivo


 Questo percorso di studio verso l’auto-realizzazione, è stato studiato in maniera tale da essere compatibile con quelle che sono le principali caratteristiche della natura, proprio perché il, fattore ambientale, con tutti i suoi risvolti fisici e mistici, ha un peso determinante nella nostra esistenza. Si tratta di 4 punti legati ai 4 elementi: Aria, Acqua, Terra e Fuoco. 

L’elemento Aria, è quello da cui preferisco partire. Rappresenta il piano mentale di questo mio lavoro che è concepito in maniera tale da consentire di utilizzare sia la tua parte emotiva e sia la tua parte razionale. Abbiamo due emisferi cerebrali proprio perché possano essere usati contemporaneamente, ma spesso ce ne dimentichiamo e finiamo per applicare solo una componente, quella in cui riusciamo meglio. In questo modo ci sarà sempre uno squilibrio poiché sarà data importanza solamente a una faccia della medaglia. Inoltre non si può concepire una ragione senza emozione e viceversa. Quando prevale uno dei due aspetti spicchiamo in un ambito ma siamo carenti in un altro. Il fattore WILD HORSE contempla la “conoscenza della natura” come strumento utile per gestire la tua esistenza. E per conoscenza intendo quella legata alla ragione, ma pure agli aspetti creativi ed emotivi che può evocare. La mia visione è olistica, come al solito necessità dell’unione degli opposti.


Ciao Giuseppe, posso ancora approfittare dell'offerta che mi hai fatto l'estate scorsa? Vorrei, se possibile, che tu analizzassi astrologicamente il mio rapporto con il denaro. Mi spiego meglio: mi sono resa conto di avere con i soldi un rapporto strano, nel senso che non mi mancano mai (e non mi lamento per questo!) ma non ne ho mai più dello stretto necessario. In particolare, quando capita che mi serve una certa somma, anche di una certa consistenza, c'è sempre un evento che mi fa capitare tra le mani proprio la somma (più o meno) che mi serve! So che questa è una fortuna, ma ho sempre la sensazione di essere senza soldi in tasca, perché il denaro, appena ce l'ho, lo devo lasciare. Un'altra cosa che mi fa vivere male è che da anni ormai non riesco a godermi il frutto del mio lavoro, perché per motivi diversi, ogni volta che guadagno qualcosa la devo subito spendere per forza, che sia in tasse, depositi obbligatori, comunione con altri, ecc. Insomma mi capita raramente che mi pagano per un lavoro e con quei soldi riesco a comprarmi una cosa personale. Vorrei capire quindi che cosa c'è nel mio tema che mi fa vivere in questo modo, e se possibile fare qualcosa per invertire la tendenza. Sono nata (...) P.S.: se vuoi pubblicare sul tuo blog oscura per favore la data di nascita e cambia il nome. Grazie mille!

Cara Batgirl (ti piace il nome che ti ho trovato?) per comprendere le tue dinamiche in materia economica, bisogna guardare due cose principali: la 2^ Casa e Venere. La 2^ Casa poggia sul segno dell'Ariete che è legato all'impulsività nelle spese. Dalla lettura di Venere che si trova in I^ Casa, apprendiamo ancora una volta un legame all'impulsività Ariete, ma nel segno dei Pesci che generalmente produce un atteggiamento nevrotico nei confronti del denaro. Inoltre, lo stesso pianeta fa trigono a Urano che si trova al confine con la 9^ Casa. In particolare, Urano in 8^ riguarda l'atteggiamento anticonvenzionale nei confronti del denaro oppure dei veri e propri colpi di scena sopratutto se parliamo dele risorse del partner potenziale. Non sottovaluterei nemmeno il trigono tra Sole e Giove che predispone a una certa dose di fortuna, cioè a farti capitare tra le mani le occasioni di cui hai bisogno per poter guadagnare quel che ti serve. La 2^ Casa in Ariete non stimola all'accumulo di denaro, ma porta sempre a un movimento delle sostanze, a una circolazione energica. Mi incuriosisce molto il DISPOSITORE della 2^ Casa in 11^ che sta a rappresentare il fatto che il denaro giunge grazie al sostegno fortunato del prossimo, delle amicizie o di qualche "santo in paradiso". Saturno si trova in 6^ Casa e comporta delle limitazioni in senso lato per quanto concerne la tua professione. Allora potrebbe trattarsi di uno stipendio basso che non ti consente grandi guadagni. La soluzione a tutto ciò è prima di tutto la sperimentazione dei viaggi di compleanno e poi la pazienza: sei predisposta a ottenere gratificazioni professionali con molta lentezza e molto in avanti con l'età; ma puoi stare certa che più passerà il tempo e più le tue possibilità di guadagno da un lavoro stabile diverranno sempre più solide. 

Nessun commento: