DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 20 gennaio 2014

Chi si accontenta gode... con l'astrologia

Ciao Eccomi, ti ho posto una domanda: sto studiando o tentando di studiare le sinastrie da un po'.
E' tanto brutto, avendo comparato i grafici, avere tutto una quadratura e opposizioni ma proprio tutto? Venere Sole Urano Giove tutto.  
Ti chiedo di non far comparire le date, ma mi sembra che già lo fai, che sei molto scrupoloso in questo.
E molte volte in sinastrie che a me sembrano splendide o le relazioni sono durate poco oppure anche anni ma con trascorsi che è meglio dimenticare. Eppure sembravano tanto affini. Perché? forse sono io che non sono capace di farle e di leggerle soprattutto.
Grazie mille. 

Ti racconterò un aneddoto: tempo fa cercavo una ragazza per stringere una relazione e incontrai una con cui, a parere delle stelle, avrei fatto scintille. In effetti, nessuno dei due, sin dall'inizio è stato indifferente all'altro. Ma io decisi di lasciarla perdere ugualmente. Come mai? Per il semplice motivo che le posizioni del suo tema natale indicavano grossi problemi di carattere. Dunque non poteva funzionare alla lunga, nonostante la relazione sarebbe potuta divenire molto importante e gratificante. Questo significa che la Sinastria è secondaria rispetto alle predisposizioni a vivere un amore sereno di ognuno di noi. In sostanza, questa ragazza mostrava avere una grande aggressività con chiunque. Siccome odio le persone aggressive e nervose, ho lasciato perdere. Infatti già mi aveva dato modo di verificare quanto fosse irritabile con nulla, mentre io sono mite e abitudinario. 
Mi viene in mente il caso di due persone la cui Sinastria era davvero pessima. Sposati da anni. Come mai? Perché entrambi hanno un carattere d'oro ed è più facile che le cose possano funzionare, persino con una pessima Sinastria. 

Nel mio libro sulle relazioni di coppia intitolato "L'amor che move il sole e l'altre stelle" spiego quali sono gli aspetti astrologici che indicano aggressività nei singoli temi di nascita, e quali invece le posizioni che indicano un buon carattere accomodante e pacifico.
Ecco, se due persone sono di indole amabile, allora possono permettersi pure che tra di loro ci sia una Sinastria dai valori quasi insignificanti. 

Dunque, non importa che ci siano opposizioni, trigoni o sestili tra i due grafici comparati se tanto, poi, il sentimento può vincere anche contro le peggiori Sinastrie e se i due sono fortemente amabili.
Secondo il tuo parere, che intesa può esserci tra due persone che per esempio hanno l'uno il Sole nella tradizionale IV^ Casa e l'altro nell'anticonvenzionale 11^? Tra i due soggetti possono pure esserci aspetti astrologici stupendi, ma se la libido di uno va contro la libido dell'altro, quanto possiamo sperare nel funzionamento della relazione? Poco. Ci devono essere valori astrologici in comune. Dunque, gli aspetti, le comparazioni dei pianeti dei due grafici, sono secondarie. 
Un'analisi accurata e approfondita del tuo caso mi costa troppo tempo, ma ti informo, che solo guardando la Sinastria, si tratta di una relazione senza infamia e senza lode che potrebbe funzionare. Per la serie "chi si accontenta gode". 

1 commento:

Anonimo ha detto...

ok grazie mille.
letto molto molto bello ....