DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 1 gennaio 2014

è possibile migliorare un tema natale negativo?


Ciao, Giuseppe. Bellissimi i tuoi articoli e quello che scrivi. Mi interesso di astrologia da pochi mesi e da pochissimo  sto imparando qualcosa sulle RS. I miei ultimi 2 anni sono stati un disastro. Un  anno e mezzo fa l'uomo che amo più di  me stessa, per il quale 3 anni fa  ho lasciato mio marito dopo 25 anni di matrimonio  e cambiato tutta la mia vita, mi ha lasciato all'improvviso.  Il dolore è stato devastante, un anno in lacrime, non riesco a dimenticarlo. I transiti in arrivo mi sembrano pessimi, puoi dirmi qualcosa della RS in corso? Mi interessa solo l'aspetto sentimenti, sono molto sola e infelice. L'anno prossimo ti contatterò privatamente  in tempo per una RSM, se sarà possibile migliorare la mia situazione, ma nel frattempo? Devo attendermi solo sventure?  Sono nata a (...) secondo l'estratto dell'atto di nascita. Ho 2 figli. Grazie mille se potrai rispondermi...

Venere in 5^ Casa lesa da Urano, è proprio l'elemento tipico di chi vede i propri amori terminare in maniera inaspettata. Ho scritto più volte e lo ribadisco anche nella mia biocosmologia motivazionale, che le energie planetarie non si dissolvono mai ma vengono solo trasportate da un livello all'altro. Così, chi lascia improvvisamente il proprio partner a sua volta sarà lasciata. E' una specie di legge del contrappasso. 

Questa stessa legge non va applicata solo nelle questioni sentimentali, ma in ogni ambito della vita. Poeticamente potremmo dire che "la ruota gira". Ma chi vine lasciato a sua volta lascerà? Non necessariamente. Accade che quelle stesse energie che portano a quel risultato, sono state direzionate d'altra parte e come risultato si ottiene qualcosa che è in analogia con i significati dei pianeti coinvolti nell'aspetto negativo, in questo caso Venere e Urano. 

E' possibile spezzare questo circolo vizioso? Non credo, anche se c'è qualche astrologo che sostiene si possa cambiare il nostro imprinting astrologico. Io sono, invece dell'idea che ciò non sia possibile, ma che si possa solo trasferire quella energia in una direzione meno lesiva attraverso un'azione decisiva e cosciente del soggetto, oppure per casualità.

Proprio in questi giorni mi sono confrontato, senza ottenere nulla, con chi invece afferma sia possibile trasformare in positivo un aspetto negativo del proprio cielo di nascita. Il presupposto è che se si agisce in profondità attraverso la conoscenza dei motivi che spingono a certe situazioni, allora possiamo eliminare il problema. Io vedo questa soluzione molto ingenua e semplicistica: è vero che molti terapeuti s'impegnano a comprendere le radici del problema per poterlo estirpare, ma non si rendono conto, dato che non sono astrologi, che se riceviamo un imprinting, esso si manifesterà secondo tutte le sue simbologie. Ciò significa che se per esempio dovessi risolvere un mio problema interiore, trasporterei le stesse energie da un punto all'altro del mio essere e si manifesterebbero in altro modo. 

Allora, chi ha per esempio Venere in aspetto dissonante a Urano come te, potrebbe esser sempre lasciata in maniera inaspettata dai suoi partner. Poi potrebbe comprendere cosa di se fa accadere ciò ed estirpare il problema, ma nulla vieterebbe a quelle energie di far si che sia poi il soggetto stesso a non accontentarsi facilmente e quindi a lasciare il partner. Mettiamo che a sua volta il soggetto impari a esser più tollerante, l'aspetto negativo di Venere e Urano continuerà ad agire, magari portando alla morte del partner, oppure a un evento che gli cambi la vita, radicalmente e in peggio. Le energie non si sono dissolte, ma sono state solo spostate da un punto all'altro della sfera vitale del soggetto.

Insomma, molti astrologi ancora non hanno capito che un simbolo "parla" per tutta la vita, parla dello stesso argomento, ma in modi diversi. Il simbolo archetipico che sta a monte di un aspetto astrologico, è un nucleo di energie che si adatta alle circostanze, volta per volta. Certo, puoi risolvere qualcosa di te, ma ciò non significa che puoi cambiare le regole. 

Come vedo il tuo futuro? 
Instabile sotto il profilo dei rapporti di coppia, per via della Luna in VII^ Casa radix. Nettuno, tra qualche anno transiterà sul tuo discendente e non è molto favorevole alle relazioni. Immagino, dunque, una relazione non proprio cristallina. Però lo stesso pianeta, in corrispondenza con una buona rivoluzione solare, potrebbe portare un amore più "missionario" forse con un soggetto ammalato. Forse si tratterà di un amore spirituale, non lo escludo: Marte in trigono a Nettuno nel tema radix, può indicare una certa attrazione per soggetti un po' fanatici come potrebbero essere i mistici. 

Un amore con un soggetto che ha subito una grande svolta negativa nella vita, può benissimo essere rappresentato dalla tua Venere in opposizione a Urano.

Nel 2012-13, uno Stellium in 8^ ha indicato la fine della relazione, ma il vero artefice del problema è uno stellium ripartito tra I^ e 12^ Casa di rivoluzione. Venere in VII^ Casa di rivoluzione ha indicato una scelta positiva, per il partner che ha deciso di mollarti. Se c'era crisi e discussioni, Venere in VII^ ne ha rappresentato la fine, liberandovi di un peso negativo, anche se ciò ora fa soffrire.

Plutone in 5^ casa di rivoluzione e Nettuno in VII^ in questo 2013-14 non sono meglio dell'anno precedente. Immagino sempre una situazione molto difficile per i sentimenti.

Nemmeno il 2014 sembra dare qualcosa di positivo, in linea pure con i transiti, come il passaggio di Saturno in quadratura a Venere che raggela i sentimenti. Occorre, dunque, armarti di pazienza, mettere i soldi da parte, e tentare con un viaggio di rivoluzione nel giorno del tuo prossimo compleanno, per incentivare i sentimenti.  
   


Nessun commento: