DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 27 luglio 2014

Sociologia applicata all'astrologia. 5^ parte.

La società è una complessa struttura di posizioni sociali tutte collegate tra loro. Può essere intesa come una rete di rapporti tra le differenti situazioni sociali. La posizione che l'individuo occupa all'interno della società è la posizione sociale, o status. 
Esso è il posto occupato all'interno di una struttura sociale secondo il giudizio della società stessa. E' il rango, la posizione nella quale viene inserito l'individuo dagli altri membri. Possiamo associare lo status alla X Casa del proprio Tena natale.

Lo status ha caratteristiche proprie che lo sottraggono ai mutamenti a breve periodo: infatti, siccome la società si trasforma, e lo status è un riconoscimento sociale, allora anche lo status cambierà. Però la società non si trasforma così velocemente ed ecco perché una volta acquisito lo status, esso resiste nel tempo. Linton effettua una distinzione tra gli status attribuiti alla nascita e gli status acquisiti cioè conquistati tramite i propri sforzi. Linton afferma che gli status attribuiti si assegnano all'individuo senza tener conto di attitudini innate, mentre si considerano le qualità e le attitudini specifiche per quelli acquisiti. Questi ultimi presuppongono la competizione, caratteristica Ariete ma pure Capricorno. Di conseguenza la X Casa può fornire indicazioni sul grado di competitività di ogni individuo, fermo restando che le caratteristiche generali dipendono sempre dalla Casa astrologica in cui è collocato il Sole. Lo status è determinato dal grado di prestigio che i membri di una società riconoscono alla persone. Pertanto sarebbe interessante pure analizzare il segno del Leone e la Casa in ci viene a trovarsi. 

Lo status non è solo qualcosa di individuale perché riguarda anche un gruppo, per esempio quando viene acquisito all'interno di una famiglia, di un gruppo religioso ai quali l'individuo partecipa. A dire il vero ognuno di noi occupa tanti status, tante posizioni quanti sono i gruppi ai quali partecipa (Undicesima Casa). 

Un fattore determinante è la nascita, la proprietà, l'utilità funzionale, la capacità di rendimento, la posizione occupata da una determinata professione all'interno di una società in base a quello che è rilevante per essa, il grado e il tipo di istruzione, la religione, poiché il rapporto con il soprannaturale riveste un grande valore per la formazione dello status sociale. 

Lo status è strettamente correlato al prestigio che è l'immagine soggettiva che un individuo ha o può avere attraverso un comportamento determinato; è un alta posizione ideale in una scala di considerazioni.
Ma esiste anche un prestigio oggettivo che invece è una valutazione sociale ricevuta in base a uno specifico comportamento. La parola deriva dal latino prestigum che significa buona reputazione, alta stima, nonostante all'inizio significasse delusione e trucco magico (prestigiatore da prestigio). Esso varia a seconda dei valori dominanti all'interno della società e per questo non possiamo sapere nello specifico, attraverso la lettura del Tema Natale, in quale direzione si manifesterà.  
In antichità godevano di prestigio le classi sacerdotali, gli astrologi, gli architetti, mentre nella cultura europea i detentori di prestigio erano gli scrittori, i poeti, i musicisti. 

Lo status si differenzia dal potere poiché in alcuni casi quest'ultimo è coercitivo, ma quando invece viene attribuito un particolare rispetto si parla di prestigio e di status. Generalmente sono i pianeti in X Casa che ci informano di tutto ciò. 

Durante il corso della vita può esservi la conservazione del proprio status, (e Giove potrebbe essere indice di questa possibilità), ma si potrebbe anche perderlo (Saturno spesso e volentieri indica questo, come nel caso di Hitler). Possiamo attribuire allo status una mobilità verticale in cui ci si muove all'interno di strati diversi all'interno della piramide sociale. Cioè è possibile che il soggetto acquisisca via via degli status sempre più importanti. Poi c'è una mobilità di tipo orizzontale in cui si cambia status nello stesso strato sociale. Questa differenza tra cambiamento di status in termini verticali e quello in termini orizzontali può essere descritto dall'asse Leone-Aquario. Questa però è solo una ipotesi. 

Nessun commento: