DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 31 ottobre 2014

Ci vuole intelligenza

Sig Giuseppe mi perdoni per la domanda , sono completamente ignorante in astrologia, vorrei chiederle sono nato il (...).
nel 2011 ho avuto una di quelle rivoluzioni solari ritenute nefaste : sole nella prima casa di rivoluzione acendente di rivoluzione nella prima casa radicale, ma fortunatamente è stato un anno tranquillo ( non metto in dubbio le rivoluzioni sia chiaro ) mentre quest'anno anche non avendo quelle rivoluzioni è stato un anno pesantissimo lutto, perdita di lavoro e forse dell'amore...sottolineo che anche mia sorella nel 2008 ha avuto la stessa rivoluzione ma fu sempre un anno tranquillo. Le assicuro che l'ora di nascita è precisa e tutto il resto. La mia domanda è : possibile che la rivoluzione solare da sola non basti per avere un anno nefasto ? Ho letto di gente che sotto a queste rivoluzioni è stato anche promosso nel lavoro etc etc 
Scusi della mia ignoranza in materia. 


Vediamo. Affermi che questo anno non hai quelle pesanti posizioni di rivoluzione. Però a me risulta il contrario: hai il Sole in 6^ casa di rivoluzione, Nettuno dominante al MC, Saturno in 5^ pessimo per le relazioni, Urano in cupide con l'11^ che riguarda i lutti assieme all'ascendente di rivoluzione in 8^ Casa radix. In più hai il transito di Saturno nella 12^ Casa radix. Queste sono posizioni davvero temibili e non riesco a capire come tu possa affermare che questo anno contenga posizioni peggiori dell'anno 2011 dove i transiti non erano pessimi come quelli di quest'anno. Regola fondamentale è che la cattiveria di una rivoluzione solare dipende dalla cattiveria dei transiti: se sono neutri allora possiamo avere un anno difficile ma non grave. Se sono pericolosi è ovvio che in accoppiata a cattive posizioni di rivoluzione possono capitare fatti brutti. Al contrario, se abbiamo transiti orribili ma nel complesso la RS è buona, allora non dobbiamo aspettarci nulla di grave. E' ovvio che con cattive rivoluzioni solari possiamo anche avere fatti positivi: io con una rivoluzione solare terribile ho avuto il mio amore più grande infatti. Ma la cosa va letta in maniera intelligente: quell'anno i transiti e la rivoluzione solare era favorevole all'amore ma non a tutto il resto e per questo anche se la storia d'amore non mi fece pensare a tutto quel che c'era di cattivo. Nel complesso risultò un anno stupendo, ma solo perché avevo realizzato qualcosa di bellissimo per la mia vita. Allo stesso tempo l'anno scorso con una RSM ottima, stupenda, mi sono tagliato il piede con un vetro in spiaggia. Ovvio: avevo Saturno in I^ Casa! Allora la logica da usare deve essere un'altra: bisogna leggere la rivoluzione solare sia facendo una analisi delle singole posizioni e sia una sintesi. Per esempio possiamo dire che Mourinho, ex allenatore dell'Inter se non sbaglio, con Venere in 6^ ebbe un grande successo professionale, ma quello fu l'unico item positivo di quell'anno perché aveva tante cattive posizioni e infatti gliene capitarono di tutti i colori. Allora la regola generale è che con una rivoluzione solare pessima non è detto che tutto sia pessimo! Giove e Venere faranno comunque il loro dovere no? E lo stesso per le RS ottime: anche con la migliore abbiamo pur sempre Marte e Saturno che da qualche parte devono disturbare! Allora il viaggio di compleanno a cosa serve? A posizionare i malefici in zone che se pure vengono penalizzate non ce ne importa nulla e per andare a incentivare con Giove, Venere o l'ascendente quello che si vuole promuovere e migliorare. In questo modo i rischi diminuiscono. Ci vuole intelligenza e bisogna studiare tanti anni. Leggere un libro solo non serve a capire questa storia delle RSM. Un abbraccio. 

Nessun commento: