DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 1 ottobre 2014

Pensione felice

Ciao Giuseppe, eccomi ancora una volta a chiederti come sarà il mio prossimo anno lavorativo visto che nei precedenti due ci hai sempre azzeccato.
Ciao e Grazie

Ciao carissima. Questa volta il responso è bello. Sono contento di informarti che Sole e Venere in 2^ casa con Giove incollato all'ascendente di rivoluzione è una posizione che ci informa di soldi in entrata. Tuttavia cerca di fare molta attenzione alla tua abitazione perché credo potrebbe subire ingenti danni. La stessa cosa potrebbe accadere a qualcuno dei tuoi genitori se sono ancora in vita: potrebbe essere che uno di loro possa stare male. Se tu fossi nata un po' prima dell'orario che mi hai fornito allora Nettuno sarebbe vicino all'8^ Casa e creerebbe un po' di preoccupazioni economiche, ma più fantasie che cose pratiche. Insomma porta un po' di angosce. 


Caro Giuseppe, ti avevo già scritto in precedenza ed avevo ricevuto le tue valutazioni molto precise e puntuali, che mi rispecchiano completamento; adesso ti chiedo se la mia vita sarà un po' più leggera e soddisfacente prossimamente. Sono nata a (...). Ti ringrazio anticipatamente se vorrai rispondermi, ma non vorrei abusare della tua pazienza.
grazie.

Non ricordo il tuo caso perché conservo nel mio database solo i dati di chi mi richiede consulenze in privato. Tuttavia non ho alcun problema a risponderti anche se molto brevemente. In realtà mi sarebbe stato utile conoscere la tua attuale situazione affinché io possa capire come interpretare le posizioni planetarie del momento. Proprio in questo periodo hai avuto la quadratura tra Saturno di transito e Saturno radix. Quindi penso che sei stata colpita da una ventata di tristezza e pesantezza che per certi aspetti può averti portato a vedere le cose in maniera meno felice. Giove transita in 6^ casa radix e per questo penso che possano essere venuti fuori alcuni problemi di saluti, ma in tempo per essere valutati e tenuti sotto controllo: dunque è un bene. L'anno prossimo, cioè a partire da aprile 2015, le cose non sono poi così tanto diverse e secondo il mio parere sarebbe necessario un viaggio di rivoluzione. 


Ciao Giuseppe,
ti allego le carte RS di lui (nato a novembre) e di sua moglie ( sposati in semi segreto l'anno scorso ) per chiederti , se puoi, una conferma a mia interpretazione qui sotto in estrema sintesi.
Mi sembra che lui vada "felicemente" in pensione e che ci sia un possibile trasferimento - vendita / acquisto casa in luogo lontano dall'attuale residenza. Mi pare anche che per lei ci sia una "bella soddisfazione" , diciamo, in ambito economico/ riconoscimento personale (Urano-Marte -Venere in X di riv e giove in 1 di RS cong. Luna rx cuspide casa III ) e con Nettuno di riv in VIII congiunto a MC natale. O sbaglio ? 
Grazie di cuore anticipato per una tua risposta, 
ciao, ti seguo come sempre su fb anche se a volte evito di lasciare post ;)
Rossana

Il termine felicemente in pensione, secondo me non è appropriato e anzi, vedo l'esatto opposto. Con il suo ascendente di rivoluzione in 6^ Casa radix, Marte in 12^ e lo stellium composto da Saturno in X^ penso a delle scelte poco azzeccate e a un passo indietro nella sua situazione sociale. Certo Venere quieta un po' le acque, ma nel complesso la RS non mi piace. Tra l'altro quel Saturno si congiunge pure a Venere radix e la cosa mi preoccupa alquanto visto che Giove si trova in VII Casa di rivoluzione: non vorrei che cominciassero i primi guai di coppia. Infatti se guardo la RS di lei noto Saturno in 5^ casa di rivoluzione e allora le problematiche di coppia credo siano quasi certe. Urano, Marte in X^ possono avere lo stesso peso del Saturno di lui e quindi indicare un grande cambiamento nella sua posizione sociale. Ascendente in 2^ e Nettuno in 8^ non sono un granché per le questioni economiche, ma i transiti non sono spiacevoli. Io penso che per lei ci sia un momento interessante e positivo descritto dal Giove di lui che evidentemente rappresenta sia un miglioramento della situazione di lei e sia un peggioramento del rapporto.  

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve al rami!
Volevo chiederti se la probabilità che un astro lento come plutone si trovi in un punto dell'oroscopo come l'ascendente sia più bassa rispetto a quella in cui sia implicato un astro veloce..Buona giornata!
Federico
Ps:parlo del tn!

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Partiamo dal presupposto che si nasce con più probabilità quando l'ascendente è in un segno di lunga ascensione. Se i pianeti lenti si trovano in un segno di lunga ascensione è ovvio che avremo molte probabilità che si trovino legati all'ascendente. D'altra parte, è anche vero che i pianeti veloci sostano poco tempo in un segno qualsiasi a prescindere dal fatto che siano di corta o lunga ascensione. Non mi sono mai soffermato a queste considerazioni e per questo non so darti una risposta certa.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

tuttavia, date le premesse di cui sopra, penso che un pianeta lento abbia più probabilità di trovarsi all'ascendente.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

se si trova in un segno a lunga ascensione ovviamente. Poi ci rifletterò meglio.

Anonimo ha detto...

Grazie Giuseppe!
Comunque ti ho posto questa domanda perché pensavo ad una cosa..
Per stabilire la dominante,come l'esperienza di discepolo ci ha dimostrato,si utilizza uno scarto normale di congiunzione,10,nel lato orientale degli angoli cardinali;
Utilizzando l'esperienza dei gauquelin sappiamo che possiamo dilungarci sui 15 gradi per i punti AC e MC sul lato occidentale..quindi facendo 25+25+20+20 otteniamo 90;
Possiamo quindi affermare,coadiuvati dall esperienza dei ricercatori nominati su,che un pianeta in un dato cielo può dirsi dominante se si trova in questi novanta gradi..
Da questa considerazione mi era venuto in mente che probabilmente,vi fosse una differenza tra la probabilità di trovarsi entro questi gradi suddividendo tra veloci e lenti..
Che ne pensi?
Un saluto!
F

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

AS e MC possiamo accettare 8° da un lato e 12° dall'altro per un totale di 40° per il FC e il DS io userei un massimo di 4° da un lato e 5° dall'altro, per un totale di 18°, che sommandosi a quelli precedenti danno 58° e non 90°. Dunque le probabilità che un pianeta possa trovarsi su quei 58°, rispetto a 90, ovviamente sono di meno. Il mio ragionamento è a monte del fatto che su 360 gradi 58 possono essere occupati dai pianeti lenti o veloci. A monte di ciò bisognerebbe, a mio parere, considerare pure la variabile che ho scritto in precedenza perché è determinante nello stabilire se un pianeta lento si troverà entro quei 58 gradi. Quei 58 gradi infatti non sono indipendenti dal segno in cui cadono, appunto perché allo spazio bisogna aggiungere la variabile tempo. Un pianeta si trova in un certo spazio non solo in base al tempo che impiega per percorrere i 360 gradi, ma anche sul tempo della levata di alcuni segni. Dunque se non sono in errore, bisognerebbe considerare la media tra il tempo di levata di determinati segni e il tempo che ogni pianeta impiega a percorrere un segno.

Anonimo ha detto...

Ciao!
A valle di tutto possiamo affermare che chi ha plutone all'ascendente non è casisticamente più "speciale" di chi ha la luna nello stesso punto?
Buona serata!
F

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Non lo so. Mi dispiace ma non so ancora rispondere a questa domanda. Approfondirò e senz'altro hai sollevato una questione molto interessante. Grazie per lo stimolo.

Anonimo ha detto...

Buongiorno al rami!
Effettivamente è una bella domanda..ma la domanda,a mio parere,più affascinante del l'astrologia rimane:cosa succede se facciamo nascere in bambino in luoghi talmente elevati in latitudine da non essere sottoposte al circolo meridiano?
In parole povere:come crescerà un essere umano privato del l'influenza delle case astrologiche??ovviamente quelle non eclittiche ma terrestri..come placidus.
Buona giornata!
Federico

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Risponderò più tardi o domani.