DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

giovedì 15 gennaio 2015

Al Rami fa previsioni esatte: l'astrologia funziona.

Ho un grande difetto: una volta che faccio una previsione per un personaggio pubblico, me ne disinteresso e non sto a controllare se ci ho preso o no. Sono gli altri a informarmi dei miei successi, oppure leggo le notizie che mi giungono casualmente mentre navigo su internet. 
Così è successo oggi. 
Ma ho anche un grande pregio: quello di aver appreso un metodo di studio che mi consente previsioni esatte.
Ecco i fatti: avevo previsto, per il 2014, che Corona potesse avere un permesso speciale e uscire di carcere. A questo link si legge la mia previsione: 
http://alramiastrologo.blogspot.it/2013/04/fabrizio-corona-previsione-2013.html

 Ecco il copia-incolla di quel che avevo scritto in data 12 aprile 2013, ben un anno prima che si compisse la mia previsione: 

"Potrebbe pure essere che abbia un permesso speciale per uscire di carcere per uno o due giorni. Staremo a vedere in quale modo si esprimeranno quei valori di 9^ casa e sopratutto quel Saturno in IV^ che parla anche dei possibili problemi della madre"

Ed ecco il link in cui viene confermata questa mia previsione: 
 http://www.tgcom24.mediaset.it/people/2014/notizia/fabrizio-corona-esce-dal-carcere-per-divorziare_2039813.shtml
Infatti Corona ha avuto un PERMESSO SPECIALE PER USCIRE DI PRIGIONE PER DIVORZIARE CON LA MORIC. 

Avevo scritto inoltre:  "Dal 2014 abbiamo Venere in VII^ casa di rivoluzione e mi aspetto appoggi e risoluzioni positive di altre eventuali questioni giudiziarie". In effetti ho avuto ragione a metà: appoggi  ne ha avuti, basti pensare alla raccolta di firme e i vari appelli dei personaggi dello spettacolo  per ottenere la sua scarcerazione. In ogni caso, dunque l'astrologia non ha sbagliato. La stessa posizione mi faceva pensare anche a sconti di pena, ma sono stato troppo ottimista. In conclusione ho centrato il bersaglio. 

Il CICAP come mai non ha parlato di questa mia previsione? 
Il CICAP ha fatto davvero male a inserirmi nella lista degli astrologi che hanno fatto fiasco poiché i fatti danno ragione a me. Questo mette in evidenza il fatto che secondo il mio parere di ricercatore e studioso di psicologia, oggi occorre un organismo diverso per sondare le previsioni degli astrologi; un organizzazione più obiettiva e imparziale. Mi hanno pestato i piedi ma hanno catalizzato l'attenzione su di me, tant'è che le visualizzazioni del mio blog sono aumentate. E aumenteranno ancora di più: chiunque sarà condotto sul mio blog leggerà le mie previsioni e si renderà conto che l'astrologia funziona. 

Ho chiesto ad altri astrologi di inviarmi i link contenenti le loro previsioni andate a buon fine poiché potrò usare quel materiale per diffonderlo in televisione, radio e internet. Se ci uniamo possiamo contrastare la cattiva informazione e far passare quel che viene nascosto al pubblico. Molti mi hanno risposto che non sentono alcuna necessità di dimostrare qualcosa, ancor meno se si tratta di dare dimostrazioni per il CICAP. In effetti non ci interessa farci giudicare da loro: in fin dei conti non sono mica la voce della verità! Sono solo pareri. In ogni caso spero che molti vorranno partecipare ugualmente alla mia iniziativa inviandomi il loro resoconto tramite email. 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Non serve essere astrologi per intuire certi fatti.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

La scelta del tuo anonimato corrisponde al fatto che forse non sei davvero convinto di quel che affermi e che la tua è solo una provocazione. Ma è ovvio che sia così dato che non è facile accettare l'efficacia dell'astrologia. Ti risponderò raccontandoti un aneddoto. Quando Colombo ritornò in Europa dopo il viaggio in America, pare che durante una cena fosse stato aspramente criticato. Qualcuno affermò che chiunque sarebbe stato capace di compiere quel viaggio e che in definitiva Colombo non aveva fatto nulla di eccezionale. A quel punto Colombo invito i commensali a un esperimento: "vediamo se qualcuno di voi riesce a far tenere quest'uovo in equilibrio qui sul tavolo" disse. Ogni commensale ci provò ma non ci riuscì. Allora Colombo prese l'uovo, gli diede un leggero colpetto su di una estremità e ruppe il guscio in maniera tale da permettere di reggersi in piedi. A quel punto qualcuno esclamò: "chiunque sarebbe capace di farlo!" e Colombo rispose: "Ma solo io l'ho fatto". Bene, se non hai capito la morale della storia te la spiego io: puoi trovare mille scuse, mille giustificazioni, ma quel che resta è che io ho fatto la previsione e l'ho centrata. Chiunque sarebbe stato capace di intuire una cosa del genere? Eppure l'ho detta solo io. A posteriori è facile dire che chiunque avrebbe detto una cosa del genere, ma esattamente come per l'uovo di Colombo, io sono stato l'unico a farlo reggere in piedi.