DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

martedì 13 gennaio 2015

Una soluzione per salvare il mondo


Vorrei invitare seri ricercatori professionisti a rispondere ad alcune mie domande. 
Ma prima è necessaria una premessa: noi astrologi diamo particolare importanza a due pianeti quando dobbiamo scegliere la data per cominciare un'attività, per fondare una società, per il matrimonio, per l'inaugurazione di un'attività. Questi sono Venere e Giove. In astrologia elettiva (questa branca si chiama così) scegliamo di collocare uno o entrambi (quando è possibile) a ridosso di 4 cuspidi dell'oroscopo. Queste cuspidi sono chiamate ascendente, discendente, medio cielo e fondo cielo. Quando un pianeta benefico si trova stretto a uno o più di questi punti sensibili, possiamo dire che l'evento in questione " è nato sotto una buona stella". 

Prendiamo due eventi importanti che hanno caratterizzato questi ultimi mesi. Prendiamo il giorno della proclamazione a Santo di Papa Giovanni Paolo II (evento storico denominato giorno dei 4 Papi) e la manifestazione dell'11 gennaio a Parigi. Osserviamo il primo grafico:



In neretto abbiamo i due assi che contrassegnano le cuspidi delle 4 Case più importanti: a sinistra l'ascendente, a destra il discendente, in basso il fondo cielo e in alto il medio cielo. Qui possiamo notare che l'evento è "nato" quando Venere era in alto del grafico congiunto al medio cielo mentre Giove a sinistra del grafico era congiunto al Ascendente, e a destra Plutone congiunto al Discendente. Quante probabilità abbiamo che questi pianeti possano per puro caso, collocarsi in tale posizione? Il cielo cambia completamente nel corso di una intera giornata e pertanto l'orario in cui è avvenuta la proclamazione del Papa a santo, sembra essere stato studiato a tavolino. Ne avevo già parlato, ma nessuno ne ha parlato o ha cercato di smentire: possiamo affermare che il Vaticano possiede degli astrologi che hanno scelto il miglior momento cosmico per questo evento? Oppure possiamo affermare che l'astrologia è così straordinaria e puntuale che chi ha deciso la data di proclamazione ha solo assecondato (inconsapevolmente) il desiderio delle "stelle"?

Andiamo avanti. 
Questo grafico è relativo alla manifestazione tenuta l'altro giorno a Parigi. 
In basso del grafico vediamo Giove perfettamente congiunto al fondo cielo. Quante probabilità abbiamo che questo evento di portata mondiale possa nascere con Giove in posizione forte esattamente come nell'altro caso?  Possiamo affermare che chi ha organizzato la manifestazione si sia rivolto a un astrologo per farla "nascere" sotto le migliori "stelle"?  Oppure possiamo affermare che l'astrologia è così straordinaria e puntuale che chi ha deciso la data di inizio della manifestazione ha solo assecondato (inconsapevolmente) il desiderio delle "stelle"?

Ipotesi: fintanto che non si dimostra che questi eventi siano stati fatti "nascere" grazie alla competenza di eventuali astrologi del Vaticano, e di astrologi scelti dal governo francese (il grande André Barbault?), dobbiamo accettare l'ipotesi che gli eventi siano semplicemente accaduti dal soli nel miglior momento cosmico. Già i coniugi Gauquelin avevano parlato del famoso "effetto Marte" dimostrando che il maggior numero di campioni sportivi nasce con Marte in posizione dominante, cioè congiunto a uno dei 4 angoli sopra citati e in particolar modo all'ascendente e al medio cielo.
Queste statistiche sono state contestate certo, ma noi astrologi continuiamo, tramite la nostra esperienza, a vedere in maniera evidente come soggetti con Giove o Sole o Venere (ma anche altri pianeti) dominante riescono a spiccare rispetto alla "massa". Possiamo citare per esempio lo stesso Renzi (con Giove e Marte) Berlusconi (Sole), Bruce Lee (Sole) e tantissimi altri personaggi pubblici come Papa Francesco (Urano e Mercurio), oppure Papa Giovanni Paolo II (Nettuno e Marte). 

Alcune osservazioni: se il Vaticano si affida agli astrologi, come mai mette alla gogna l'astrologia? Perché il governo francese dovrebbe fare affidamento all'astrologia? Parliamo di un governo credulone, oppure possiamo affermare che l'astrologia non è una stupidata da liquidare come fanno in maniera sbrigativa i membri del CICAP? Se il Vaticano non si affida all'astrologia ma gli eventi sono semplicemente accaduti nel miglior momento possibile, per quale motivo continua a osteggiare l'astrologia? (ricordiamo che i re Magi erano astrologi perché in antichità non esisteva distinzione tra astrologia e astronomia). 

L'astrologia è talmente affidabile che addirittura può essere utilizzata per risolvere le sorti del paese se solo TUTTI i leader politici si decidessero  a trascorrere il loro compleanno in una località della Terra utile a migliorare la propria condizione, esattamente come ho fatto io che subito dopo il viaggio in Madagascar ho ottenuto una immediata crescita in popolarità. 

Mi dispiace che il premier Renzi non abbia letto o ascoltato i consigli di quegli astrologi che hanno lavorato per cercare una località utile al miglioramento della sua condizione generale. Ora, al di là dei ricercatori condizionati dall'effetto Pigmalione, mi aspetto che i leader politici comincino a prendere seriamente in considerazione il consiglio degli astrologi e che diano una svolta alle sorti dei cittadini, provando anche la strada consigliata dall'astrologia. 

È arrivato il momento, credo, di iniziare a far sentire la voce dell'astrologia, la sua vera voce, non quella finta che serve solo per gli oroscopi in TV.

Nessun commento: