DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 28 settembre 2015

Eclissi di Luna del 28 settembre 2015

Questa notte alle ore 4.00 circa ho messo la sveglia per osservare il fenomeno astronomico di questa eclissi che a causa della rifrazione della luce solare ci rimandava una luce rossiccia tant'è che è stata denominata Luna di sangue. Così, puntuale, mi sono alzato ma il cielo era coperto dalle nuvole e pochi minuti dopo sono tornato a letto. Ora dovremo aspettare 18 anni per vedere un fenomeno simile. 

In astrologia classica si parla del fatto che le eclissi hanno sempre un effetto nefasto sui capi di stato. Se è vero, entro questi 28 giorni dovrebbe venir fuori qualcosa di importante. Mi aspetto che il capo di stato che subirà un duro colpo dovrà essere nato attorno al 25 di marzo. Ma è pure possibile che possa accadere qualcosa al capo di stato nato oggi, come per esempio il primo ministro del Bangladesh Sheikh Hasina Wazed.
Gli altri "papabili" sono: 
José Maria Pereira Neves presidente dell'isola di Capo Verde nato il 28 marzo. 
Verónica Michelle Bachelet Jeria  29 settembre, presidente del Cile
Nikos Anastasiadis 27 settembrepresidente dell'isola di Cypro. 
Sir Anerood Jugnauth 29 marzo, primo ministro di Mauritius
Mariano Rajoy Brey 27 marzo è Primo Ministro della Spagna
Le date dei capi di stato sono state estratte da wikipedia. Clicca qui
Non sono un estimatore dell'astrologia classica ma ho voluto ugualmente inserire queste indicazioni per commentare questo fenomeno alla luce delle mie conoscenze astrologiche, senza la pretesa di voler centrare il bersaglio. In particolar modo mi irritano le definizioni "mortifere" di alcuni esoterici della materia che a ogni aspetto planetario ci vedono morte, devastazione, distruzione come infatti prospettavano quando vi fu la grande croce cardinale. Tuttavia, a prescindere dal colore rifratto, l'eclissi (di Sole o di Luna) è sempre ritenuta nefasta e quindi staremo a vedere se la tradizione ha ancora qualcosa da dire...

1 commento:

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.