DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 17 febbraio 2017

Differenza tra astrologia e cartomanzia


Mi scusi....
Sono single. Mi piace una donna. Mi ha fatto capire che le piaccio. Dice di essere sola ma dal suo comportamento (ogni tanto sparisce e trova scuse per non uscire in compagnia) credo che abbia un'altra persona di cui mi sembra non sia soddisfatta. In più c'è la sua amica che mi corteggia ed è gelosa della nostra amicizia. Tra noi non è successo nulla ancora. Solo qualche bel momento passato insieme, da soli a volte, in cui mi ha fatto qualche complimento e detto che con me sta bene. Ci conosciamo da circa tre mesi ma ci  siamo visti poco nel complesso, anche perché spesso evita di incontrarmi da solo.

Ecco un famoso triangolo alla Beautiful style. A è innamorato di B che a sua volta non si sa se ricambia. Mentre C è sicuro che ama A ed è sicuro che quest'ultimo non ricambia. Per come la vedo io, potrebbe finire che sia A che C rimangano a bocca asciutta mentre B se ne starà serena e tranquilla da sola o col suo partner. La situazione è delicata e intricata: e se C avesse detto a B del suo interesse per A? B eviterebbe di togliere A a C? Detta così sembra una formula matematica. 

Al di la dell'ironia, non è assolutamente possibile rispondere a questa domanda. Il fatto è che dall'astrologia molti pretendono risposte precise, come se il destino fosse già tutto scritto. Anche quelli del CICAP sbagliano l'approccio e si aspettano di giudicare previsioni come quella che lei mi chiede. Queste sono domande da rivolgere al cartomante, non all'astrologo. Grazie a questa sua richiesta colgo l'occasione per scrivere il nuovo articolo di oggi: che differenza c'è tra l'astrologo e il cartomante?

L'astrologo può fare previsioni e non pronostici. "Lei mi ama?" Questo è un pronostico. "Troverò l'amore?" Questa è una previsione. Che differenza c'è? L'ho detto mille volte: il destino non è scritto da nessuna parte, ma esistono periodi che ci parlano di inclinazioni, di predisposizioni. E la vaghezza (fino a un certo punto) di una previsione dipende proprio dalla complessità dei fenomeni che riguardano l'uomo. L'astrologia non è una "semplice" scienza esatta, lineare, controllabile in ogni suo punto. L'astrologia è per me una "scienza umana", cioè un sapere iper-complesso che richiede più ragionamento e più attenzione, più intelligenza, più capacità di quelle richieste per studiare altre discipline più semplici come la matematica per esempio o l'astronomia. Queste materie, per quanto possano essere difficili, sono sempre mille volte più semplici dell'astrologia o della psicologia e di altre scienze umane dove la possibilità di fallire è più alta. Ma il fallimento sta proprio nella complessità dei fenomeni che non sono tutti falsificabili (in senso popperiano intendo), e non nel metodo (almeno in parte), ma partendo sempre dal presupposto che non tutto è completamente prevedibile. Il cartomante, invece, non deve certo applicare la scienza e fare calcoli matematici perle sue interpretazioni. Si affida a ciò che viene fuori dalle carte e facendo appello alla propria sensibilità interiore produce un responso.

Le carte sono il mezzo tramite cui il cartomante, in un preciso momento, coglie un responso. Ripetendo per una seconda volta la lettura, già le carte saranno cambiate e sarà cambiato il responso. Invece usando l'astrologia (a eccezione di quella Oraria), a prescindere dal momento in cui viene effettuata la domanda e anche ripetendo mille volte i calcoli, i risultati saranno sempre gli stessi. Per questo non si può minimamente equiparare la cartomanzia con l'astrologia. Entrambe riguardano il futuro è vero. Ma pure il medico può fare un previsione sulla futura salute del paziente, e lo psicologo sulla futura salute mentale del suo cliente, ognuno usando il proprio metodo e regole. Ma certo questo non fa di essi degli studiosi vicini alla cartomanzia! 

Ed entrambi, come l'astrologo, non fanno pronostici ma fanno previsioni appunto perché per fare un pronostico occorre pensare che la catena di eventi sia lineare (e non è così per l'uomo), e che inoltre si conoscano tutte le variabili in gioco. Quindi nemmeno l'astrologia ha a che fare con la cartomanzia anche se in entrambi i casi, l'intento  è quello di "leggere" il futuro.

"Uscirà testa o croce?" è un pronostico, non una previsione. "Totti segnerà un goal?" è un pronostico, non una previsione. "Totti avrà un'annata positiva sotto il lato sportivo?" Questa è una previsione. Mentre il cartomante pretende di centrare con assoluta precisione i fatti (per esempio lei ti ama, Totti segnerà un goal alla prossima partita, lei incontrerà una donna dai capelli biondi che fa la poliziotta etc. etc.), l'astrologo invece auspica di avvicinarsi il più possibile, cioè il massimo che si può stando ai due presupposti di cui ho scritto poco fa. Per esempio, non sappiamo se Totti segnerà un goal nella prossima partita ma potremmo sapere se il mese prossimo sarà penalizzato sotto il lato sportivo. Sappiamo solo che questa penalizzazione potrebbe manifestarsi in mille modi diversi: potrebbe avere uno strappo, o potrebbe non segnare alcun goal, o potrebbe avere screzi con l'allenatore etc.etc. Noi astrologi sappiamo il clima, che aria tira, e non i dettagli. 

Quello di Totti è ovviamente un esempio! Non sto dicendo che per davvero potrebbe capitare una cosa del genere il prossimo mese.

Io non pratico la cartomanzia perché preferisco impegnarmi con la mente e con la tecnica e non con il "caso". Allora, cosa posso fare per lei? Posso vedere se questo periodo è favorevole per l'amore. Io le direi già di sì, senza interpellare "gli astri". Se c'è già una donna che è interessata a lei, questa è già una fortuna! Ma volendo interpellare gli astri, lei mi mette in crisi perché mi ha fornito un orario assolutamente incerto: "dalle 3.00 alle 3.30"!

Come si fa a fare una previsione con un orario così incerto? Le 3.00 o le 3.30? E se fossero invece le 3.15? Non lo sappiamo. Quindi, ricapitolando: lei vuole un pronostico (e non si può fare) e mi ha dato un orario incerto. Ovviamente non è un rimprovero: lei non poteva certo sapere che cosa aspettarsi dall'astrologia, visto che nemmeno il CICAP lo sa (proprio loro che si vantano di CONTROLLARE LE AFFERMAZIONI SUL PARANORMALE E LE PSEUDOSCIENZE); e nemmeno poteva sapere che è importante avere un orario di nascita preciso. Se lei va dal suo dottore e porta delle analisi di 10 anni fa, il dottore non può aiutarla e le chiederà di rifare le analisi oggi. La precisione occorre in ogni campo. Anche questa è un ulteriore differenza tra astrologia e cartomanzia: per leggere le carte servono solo le carte. Per leggere un oroscopo (non quello di TV e giornali) occorre la data, il luogo e l'ora di nascita, precisi. Quindi astrologia e cartomanzia non hanno proprio nulla da spartire, nulla in comune. Nemmeno parliamo di previsioni, poiché, come detto prima, il cartomante fa pronostici e non previsioni.  Quindi, quel tipo di domanda che lei mi ha rivolto deve essere proposta a un cartomante o a uno studioso di astrologia Oraria. 

Ma io non voglio lasciarla a "bocca asciutta" e voglio usare un orario intermedio per fare i calcoli. Userò le 3.15 e speriamo che sia l'orario giusto.
A dire il vero lei non mi ha nemmeno scritto il suo luogo di nascita. Qui diviene davvero impossibile procedere! Per mancanza di tempo non posso temporeggiare ancora in attesa di ricevere ulteriori suoi chiarimenti e per questo spero non se la prenderà se faccio lo stesso la mia previsione, ma usando una città a mia scelta. Il che non equivale a fare una previsione per lei, ma equivale a fare una previsione per chi fosse nato alle 3.15 a Roma. Se lei vorrà ancora chiedermi una consulenza, la prossima volta sia attento a inviarmi tutti i dati,ma prima richieda il suo orario di nascita presso l'ufficio anagrafe della sua città.

Se Lei fosse nato a Roma dalle 3.15 alle 3.30, avrebbe Marte in 5^ Casa di rivoluzione mentre Saturno transita nella sua VII Casa radix. Prevedo aria di tempesta, e a prescindere da quale donna lei amerà, vedo sempre conflitti e litigi, naturalmente per questo anno astrologico in corso che si concluderà a fine giugno, al suo compleanno. Quindi mi pare assai improbabile che lei possa vivere (in questo periodo) una situazione sentimentale tranquilla e felice. Di più non saprei davvero cosa aggiungere visto che non ho nulla di certo su cui lavorare. La domanda,perciò, non è se B la ama, ma se può vivere una serena vita sentimentale in questo periodo. E la risposta, stando ai dati che lei non mi ha fornito, è no. 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Fai un bel gesto, tu che sei un solare e gioviale sagittario dimmi cosa ne pensi di una rsm a panama city x me. (...)

Se ti riferisci a Panama City in Florida, la soluzione è pessima, orribile: ascendente in 6^, Saturno in I, Marte Urano e Venere in 5^ significano chiaramente sofferenze per amore e in altri campi. Tra l'altro mancano 10 giorni al compleanno e ancora non hai scelto una tra le località che ti avevo consigliato. Non vorrei ti beccassi una pessima RSB!

26 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno Giuseppe, solo un parere veloce. Nata VE 12/03/1964 h.7.50 è positivo questo ascendente in decima che mi "beccheró" stando a casa?
Anto

Fiorenza Castiglioni ha detto...

Non ho mai ricevuto nulla Al, cmq mi riferivo a Panama non alla Florida. Baci.
Florence.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Nel mio database mi risulta anche la tua cartella con il calcolo delle rivoluzioni solari mirate per l'anno 2017. Non abbiamo forse già fatto una consulenza in cui ti avevo detto quali fossero le soluzioni? E se non abbiamo fatto una consulenza per l'anno 2017, per quale motivo mi ritrovo i calcoli relativi?

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Aiutami a capire. Grazie.

Fiorenza Castiglioni ha detto...

Ti giuro ke non ho nulla

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Certo ci credo. Ma è troppo strano: se hai avuto una mia consulenza avrai per forza presi appunti e ricevuto le mi registrazioni. Se abbiamo avuto una consulenza e non ti ho inviato nulla certamente mi avresti mandato un e-mail per richiedere il tutto. Quindi ipotizzo che forse mi hai fatto studiare il tuo caso ma poi non ci siamo sentiti più per la consulenza.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Per Anto: chiedo scusa se rispondo solo ora, ma gli impegni sono moltissimi! La risposta è "ni". C'è un mix di transiti positivi e negativi e la cosa si potrebbe fare soltanto se: la sua vita è ancora incerta e non vi è nulla da perdere, se è in crescita per la conquista di qualcosa. Poi bisogna vedere la cosa nell'insieme.

Per Fiorenza: Panama è una soluzione non valida per l'amore per via di Saturno in I e per la congiunzione Marte-Urano in 5^. Diciamo che sarebbe debilitante sotto il profilo dell'umore e dell'amore. Però se ti piace, è sempre meglio che beccarsi posizioni peggiori. Io consiglierei di mettere Saturno in 12^ e quello stellium in IV anche se ciò significherebbe rinunciare a Giove in cuspide tra X e 11^ Casa.

Fiorenza Castiglioni ha detto...

Infatti ti mandai una mail dicendo che non avevo ricevuto nulla.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Allora sono imperdonabile! Provvedo immediatamente a inviarti i grafici. I file non li ho più perché dopo due settimane cancello tutto il materiale. Mi sembra strano che io non abbia fatto una cosa così importante; ma cercherò di farmi perdonare. Un abbraccio.

Anonimo ha detto...

Grazie Giuseppe per la risposta, sì non ho propio nulla da perdere perchè si può dire che ho già perso tutto e da tempo ormai.
Buon fine settimana
Anto

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Allora le faccio i miei migliori auguri per la realizzazione di tutti i suoi sogni.

Anonimo ha detto...

Ciao, scusa se ritorno ancora sull'argomento ma mi potresti indicare qual'è l'aspetto più critico di questa mia prossima RS? Ti posso dire che non ho una situazione lavorativa di prestigio e sono sola da tempo.
Grazie
Anto

Anonimo ha detto...

Buongiorno, ascendente in decima meraviglioso? Sto passando uno dei peggiori periodi della mia vita e dopo solo 5 giorni dal compleanno! Si dice che si tocca il fondo per risalire.... Non pretendo una tua spiegazione ma ti scrivo questo solo se per caso ti può essere utile a livello di studio. Buona giornata.
A.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

E cosa c'è di strano in tutto ciò? Non sai forse che è l'ascendente in decima casa in accoppiata certi transiti può essere negativo tanto quanto una dodicesima casa? Questa è una delle regole chiaramente esposte in molti libri di Ciro Discepolo.

Anonimo ha detto...

E certo ma è anche vero che ho saturno sestile a luna e saturno, quindi vince solo un transito di urano? Non mi sembra di aver letto questo.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Certo! È sufficiente anche solo un semplice semiquadrato per mandare tutto in malora. E poi molto dipende da caso a caso. Io per esempio sono immune dalle dissonanze se c'è anche un fattore positivo. E poi molto dipende anche da altri fattori di cui ho scritto molte volte. Quindi non ti meravigliare. Tutto è stato già scritto e argomentato mille volte. Se mi fornisci i tuoi dati ti spiego tutto.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Comunque mille volte è stato detto che la pericolosità della X casa si evince dalla massa degli aspetti in generale. Se poi ci si trova in una condizione di crescita allora l effetto è positivo. Se già abbiamo una posizione allora è negativo. Ma tutto ciò è stato già scritto.

Anonimo ha detto...

12/03/1964 h. 7.50 Venezia. Ho visto che questa rivoluzione lunare ho marte e urano in sesta, immagino influenzi anche questo

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Dove hai trascorso la RS?

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Dove hai trascorso la RS?

Anonimo ha detto...

Venezia

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

La risposta è qui:
http://alramiastrologo.blogspot.it/2017/03/lascendente-in-decima-casa-di.html

Oppure acceda direttamente al mio blog dalla pagina iniziale.

Anonimo ha detto...

Grazie gentilissimo, quindi deduco che il responsabile principale è nettuno. L'unica volta che ebbi l'ascendente in decima fu nell'84 e dal punto di vista lavorativo fu ottimo perché inizia a lavorare dove sono tutt'ora. Non temo molto saturno quadrato al sole perché sarà d'estate che per me è sempre un periodo duro fisicamente ma questo nettuno spero propio che scarichi tutta la sua negatività adesso e poi mi lasci in pace.

Anonimo ha detto...

Scusa un'ultima domanda può essere utile l'esorcizzazione come è scritto nel libro di astrologia attiva di Ciro Discepolo?

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Io sono dell'idea che possiamo e dobbiamo fare tutto il nostro possibile per migliorare la nostra vita in qualsiasi momento e in qualsiasi istante e con qualsiasi mezzo.

Anonimo ha detto...

Grazie grazie grazie