DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

sabato 29 aprile 2017

Quanti Pesci ci sono nel mare zodiacale?



Sono capitata per caso nel suo blog e ho letto che offre consulenze gratuite. Mi interesso di astrologia anche se non ho mai approfondito. Vorrei capire alcune cose riguardo la mia vita sentimentale che è decisamente pessima. Ho un Saturno molto importante nel tema, che quadra il mio stellium in X casa. Sicuramente le quadrature ai miei pianeti personali non sono il massimo. E quel marte in VII sicuramente non aiuta. Vorrei sapere se potrà darmi indicazioni su un eventuale periodo favorevole per jniziare una storia valida e seria. L'ultima risale al 2006  durara quasi 3anni. Da allora la frequentazione più lunga è durata 1 mese. La situazione potrebbe sbloccarsi quando Saturno entrerà in Acquario e formerà un trigono con Marte e il mio stellium in X? Inoltre adesso Plutone si è congiunto a Saturno, e quindi il mio stellium è decisamente sacrificato. La ringrazio in anticipo se mi risponderà. I miei dati (...)

Complimenti per la sua analisi e chiarezza espositiva. I fattori astrologici che limitano la sua possibilità di un incontro stabile sono due in particolare: Marte in VII come lei dice, e l'ascendente Sagittario. Quest'ultimo non è indice di problemi, anzi; ma in accoppiata a Marte, che è anche dominante, diventa problematico perché all'impetuosità e l'impulsività marziana si aggiunge la bonomia e l'avventatezza Sagittario. Il che fa pensare a un comportamento da amazzone, positivo, ottimista, ma a sproposito, nonostante la componente Bilancia assai spiccata, utile più che altro per ottenere in maniera gentile, affascinante, delicata, misurata, la sua ascesa sociale e la sua emancipazione. 

A rendere instabile il suo destino ci pensa anche Urano in I Casa. Allora è chiaro che abbiamo già tre fattori che determinano dinamismo e cambiamenti repentini, soprattutto per le questioni affettive dato che la cuspide della 5^ Casa si trova in Ariete, segno legato proprio al Marte in VII. Cosa fare? Io penso che si potrebbe ridurre questo limite impegnandosi con un militare, un medico, uno sportivo, insomma con una persona contrassegnata da Marte per qualche suo aspetto dell'esistenza. È chiaro che se si tratta di una persona spericolata, i rischi di incidenti al partner sono molto probabili dato che lei ha Marte in VII. Perciò Marziale sì, ma non temerario. 

Ritengo che il transito di Saturno in I frenerà questo suo impeto e ingenuità portandole quel minimo di ragione utile a contrastare i valori dinamici del suo tema. Ritengo che ciò possa essere a suo vantaggio anche in amore perché la RS mostra Venere in VII e l'ascendente in 5^ Casa radix, mentre Giove transiterà sullo stellium in X, dove c'è anche Venere. Sono ottimista circa il fatto che entro ottobre possa vivere un'avventura o qualcosa di più; ma ciò che mi preoccupa è che nella prossima RS c'è Saturno in 5^ che non va affatto bene. Quindi, per mantenere il rapporto o per non perdere nuove occasioni, sarebbe meglio spostarsi qualche migliaio di chilometri a ovest.  

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Buona serata, ne approfitto della sua consulenza gratuita
Il sono nato il (...) era una della domenica calda così mi disse mia madre. Grazie in anticipo
Sicuramente farò una donazione.

La ringrazio per la sua generosità: non me l'aspettavo. La ringrazio, inoltre per la sua pazienza nell'avermi inviato le date che le avevo richiesto, così potrò arricchire ulteriormente il mio database statistico. Come ho detto altre volte, non so quando riuscirò ad analizzare i dati raccolti; ma ho anche specificato che l'obiettivo è quello di migliorare ulteriormente le mie osservazioni astrologiche per offrirvi consulenze di maggiore qualità. 

Vorrei aprire una piccola parentesi: anche se mi ha consegnato dolori indelebili, sono debitore alla città di Torino perché lì ho cominciato a studiare l'astrologia acquistando il mio primo libro dalla famosa libreria Arethusa, in via Pò. Quando mi scrive gente da Torino per me è sempre una festa. 

Vediamo un po' questo TN. Il Sole in Gemelli congiunto a Mercurio e l'ascendente in Vergine conferiscono, è chiaro come il sole, doti da intellettuale. In questo caso la componente superficiale Gemelli viene disciplinata dalla Vergine che impone meno dispersione e una buona dose di metodo per ottenere vantaggi nella realizzazione sociale contemplata dalla X Casa. Plutone in 12^ non è proprio il massimo per l'equilibrio psicofisico; ma la mente è penetrante, attratta dalla necessità di andare al fondo delle cose e perciò, ritengo, l'intelligenza sia favorita moltissimo: da un lato vi è il forte tormento interiore generato dalla conoscenza, e dall'altro vi è il tentativo di occultare, occultarsi. Non è certo il profilo di una persona qualunque, anche perché Giove è dominanrte e secondo me può significare che lei ha assunto o assumerà un certo potere. Tra l'altro Marte in aspetto armonico a Plutone è un chiaro segno distintivo di una forza realizzatrice imponente. A questo punto mi pongo una domanda: chi si nasconde dietro a questa data? La cosa mi intriga.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per l'utente Margot che mi chiedeva una breve descrizione del suo Tema Natale. In realtà avevamo affrontato il discorso in privato, proprio attraverso una consulenza specifica, ma non ho problemi a tornare nuovamente sull'argomento.

Una premessa: l'altro giorno parlavo di una Pesci guerrafondaia, impetuosa, per nulla predisposta allo studio dell'astrologia perché irriflessiva e impulsiva, ma secondo lei astrologa lo stesso (come se bastasse dire di essere astrologi per esserlo davvero, o come se bastasse praticare da 40 anni per definirsi competenti: il tempo di pratica non è ragione sufficiente per divenire un bravo astrologo, perché tutto dipende da come e cosa si studia). Il segno dei Pesci è il mio alter ego: avendo l'ascendente Vergine, spesso e volentieri trovo assai irritante il caos, la confusione, gli abbagli di certi Pesci. Fortunatamente non tutti sono così caotici e snervanti: il mio migliore amico, quasi un fratello, è dei Pesci ed è forse più pratico di me, avendo un Sole in 2^ Casa e un ascendente Capricorno. Inoltre, chi mi segue per la pratica psicologica è un Pesci con cui ho un rapporto incredibile! Una persona di un'umanità e gentilezza esemplari. 
 
Ricordo poi, il caso di un altro Pesci ma a dominante Marte e con Sole in cuspide con la I: un poeta nato, veramente bravissimo nello scrivere (Mercurio in buon aspetto a Nettuno), un genio in questo; ma impulsivo, impetuoso, irrazionale, caotico, ambiguo. Io che evito come la peste le ambiguità, mi trovavo totalmente spiazzato nel vedere le bizze di questa persona a dominante Marte. Partiva per la tangente, di punto in bianco, si alterava quando esprimevo i miei giudizi su Rudhyar, quando gli mostravo che questo autore era sì filosofico, ma anche terribilmente poco chiaro, esattamente come lui.

Se dovessi fare una sintesi per definire i Pesci e l'opposta Vergine direi:
I Pesci sono un ecesso di punti di sospensione, di vaghezza; mentre la Vergine è un ecesso di due punti, di maggiori chiarimenti e specifiche. Provate a contare quanti due punti inserisco in ogni mio articolo e noterete quanto sia grande la voglia di essere meno mavo possibile.

Quando trovo un Pesci lungo il mio cammino comincio a tremare: e se fosse l'ennesimo Bin Laden? Se fosse uno squalo? Non dimentichiamo che a volte gli squali si credono vittime e nuotano nel luogo comune che tutti i Pesci siano compassionevoli, amorevoli etc. etc. Magari fosse sempre così! Per ogni Pesci che è realmente amorevole, comprensivo ed empatico, ce ne sono altrettanti che sono tutto l'opposto. Così come per ogni Sagittario maestro di profondità ci sono palloni gonfiati, allo stesso modo possiamo dire che per ogni soggetto che mostra i tratti positivi del proprio segno, ce ne sono altri che invece tirano fuori il peggio. 

Perciò, non parlerò mai male di un segno o dell'altro: sarò sempre imparziale anche se i peggiori dei paranoici incontrati nella mia vita sono proprio del segno dei Pesci. 

In questo tuo caso dobbiamo partire dal presupposto che le fughe dei Pesci sono mitigate dalla leggerezza dei Gemelli anche se abbiamo le ossessioni tipiche dell'opposizione a Plutone e il radicalismo dell'opposizione a Urano. Però Marte non è dominante e il Sole non è in VII Casa. Perciò, sebbene parliamo di molte complessità caratteriali, non abbiamo la bellicosità come nel caso precedente. Primo perché i Gemelli dimenticano in fretta, sdrammatizzano e donano simpatia. Secondo, perché la Luna è in trigono a Giove e Venere (entrambi in congiunzione): possiamo negare il buon carattere offerto da questi fattori? Sole e Marte sono congiunti in Pesci, è vero; ma qui non si parla di aggressività per questioni ideologiche come nel caso dell'altro giorno. Ma soprattutto possiamo negare la serietà e la giustizia offerte dalla Luna in opposizione a Saturno? Insomma, i fattori Gemelli svegliano dal torpore illusorio dei Pesci portando maggiore socievolezza (il Sole è in cuspide tra X e 11^ Casa) mentre i valori Giove contribuiscono ad abbassare le difese pessimistiche e ipocondriache del segno (esattamente come i miei valori Vergine riducono l'ipertrofia Sagittariana spingendomi a correggermi e a migliorare costantemente).


10 commenti:

Anonimo ha detto...

Buonasera dottore,
Si sa che la rivoluzione solare è la fotografia dei transiti attuali nel giorno del compleanno.
Ma quello che mi chiedo è:
È anche la fotografia della situazione attuale o che è prossima a realizzarsi sotto il profilo personale?
Un Plutone in nona casa significa che per il giorno del compleanno è già previsto un trasferimento all'estero oppure prossimo a realizzarsi?
Grazie

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

La logica della rivoluzione solare è più o meno la stessa del tema di nascita. Il tema di nascita e la fotografia del cielo nel momento in cui si nasce, ma non descrive gli eventi relativi a quel preciso momento. Che scrive quello che succederà lungo il corso della nostra vita. Allo stesso modo la rivoluzione solare mostra la fotografia del cielo nel momento del nostro compleanno e si riferisce agli eventi che accadranno lungo il corso di 365 giorni.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Chiedo scusa, ma purtroppo sono con il registratore vocale del mio telefonino e mi rendo conto troppo tardi che alcune parole vengono registrate in malo modo per cui la grammatica ne risulta penalizzata.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

La logica della rivoluzione solare è più o meno la stessa del tema di nascita. Il tema di nascita e la fotografia del cielo al momento della nascita. Descrive quello che succederà a lungo il corso della vita. La rivoluzione solare corrisponde a una specie di rinascita ed è la fotografia del cielo nel momento in cui il sole ritorna nella stessa posizione di nascita. Per questo come nel tema di nascita non descrive gli eventi di quel momento ma descrive gli eventi che accadranno lungo il corso dei 365 giorni.

Anonimo ha detto...

Non c'è problema e la ringrazio come al solito per l'attenzione.
Un giorno mi piacerebbe discutere con lei sull'argomento astrologia in maniera più tranquilla quando e se avrà tempo.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Certo. Avevo intenzione di rispondere ad alcune vostre domande attraverso Skype oppure attraverso un video fatto con la mia telecamera. Penso che non sarebbe male questa idea con un botta e risposta in diretta.

Anonimo ha detto...

Sarebbe bello se lei fosse invitato in una di quelle radio web dove si fanno trasmissioni con temi inerenti alla spiritualità, non gliel'ha mai proposto nessuno? Si potrebbe interagire con lei in tempo reale

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Un mio amico mi aveva detto che prima o poi mi avrebbero chiamato per partecipare al famoso programma radiofonico del web intitolato border nights. Ormai aspetto da talmente tanto di quel tempo che sono sicuro non mi chiameranno più. In ogni caso sono sempre a disposizione di chiunque voglia invitarmi a parlare di astrologia.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Lei può fare una cosa: segnalare il mio nome a una web radio e chissà, magari forse qualcuno mi chiamerà.

Margot ha detto...

Grazie Al, you are the best.