DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

martedì 9 maggio 2017

Sensitiva

Questo qui sopra è il grafico di una persona che sostiene di essere sensitiva. Siccome dispongo di un ascendente Vergine cerco di essere sempre molto cauto e perciò di default non credo mai a nessuno, a prescindere dal fatto che si tratti di un sensitivo o di una persona comune.  Attraverso alcune indagini condotte in passato mi sono reso conto che non è affatto facile stabilire a priori se il soggetto in questione sarà un sensitivo oppure no. Esistono però alcuni elementi ricorrenti che si prestano a diverse letture e interpretazioni. Per esempio sono frequenti gli aspetti tra i luminari (Sole e Luna) con Urano e Nettuno, soprattutto se questi due fattori sono dominanti. 

Gli stessi elementi astrologici, quindi, possono appartenere sia a una persona normalissima e sia a una persona con certe doti. Ma possono appartenere anche a chi solo si interessa di certe tematiche pur non avendo alcuna capacità paranormale e possono appartenere anche a chi pensa di avere doti ma non ne ha. 

Uri Geller, noto personaggio televisivo che sostiene di piegare gli oggetti col pensiero, fu scoperto adottare alcuni trucchi; e se li ha usati in alcune circostanze mi sembra probabile possa essere un baro anche in quei casi in cui non è stato riscontrato alcun trucco. Un mio amico tempo fa si è messo in contatto con una sensitiva che gli era stata caldamente raccomandata da persone che lui ritiene affidabili. Eppure non è stata capace di dargli risposte valide. Quel che ho capito è che molti sedicenti sensitivi sono condizionati dalle cose in cui credono: se credono nei demoni vedranno demoni in qualsiasi circostanza perché la loro mente sarà focalizzata solo a concepire il mondo su quel discorso. Ecco: questo è un altro indizio che mi fa credere che molti siano solo convinti di avere doti ma che in realtà non le hanno. Se avessero realmente doti allora saprebbero riconoscere il caso in cui c'entra un eventuale demone e i casi in cui non c'entra. Vorrei tranquillizzarvi: non credo assolutamente nei demoni, ma rispetto chi ci crede. A me in passato è capitato di fare sogni premonitori e ho vissuto tante altre situazioni strane; ma sono talmente cauto che non mi espongo nemmeno nel mio caso. Quindi, l'unica cosa che possiamo fare è quella di elencare i fattori astrologici che potrebbero giustificare la sensitività di questa persona se lo fosse per davvero. Siccome non la conosco non posso sapere se le doti sono autentiche. Perciò faccio finta che lo siano.

Il Sole in aspetto dissonante a Nettuno è il primo fattore che spesso ritrovo nei casi di persone molto sensibili, emotive, fragili, che spesso vivono in un mondo di immaginazione, distaccati dalla realtà. È un elemento frequente nei casi di soggetti che vivono in un mondo di illusioni, depresse oppure angosciate. Insomma, è una posizione non facile dal punto di vista dell'equilibrio psichico. Ma ciò non toglie che l'estrema sensibilità possa divenire sensitività e che le illusioni, le chimere, gli abbagli, siano vera capacità di percepire quel che gli altri non riescono a cogliere. La mente è quasi sempre caotica, ma in questo caso menomale che l'ascendente Vergine dona quel tantino di rigore che equilibra il tutto.

Altro fattore che ho spesso notato nei casi di sensitivi conclamati è Urano dominante. In questo caso abbiamo proprio questa configurazione (si trova vicino al FC). Quel che penso è che sicuramente si tratta di una persona bizzarra, strana, anticonvenzionale, assolutamente non banale.  Una persona diversa per modo di pensare, agire, vivere, vestire. Non mi meraviglierei affatto se vestisse usando colori sgargianti o se indossasse oggetti colorati, strani, particolari. Quindi, in ciò che fa questa persona non possiamo non riconoscere un certo effetto scenico, esibizionistico. Il suo è il Tema Natale di una persona legata alla musica, all'arte (Mercurio sestile Venere, Vener ein I Casa), valori Leone) o alla progettazione (architettura?). Gentilissima perché saprebbe usare i modi giusti senza esporsi totalmente (Luna in Bilancia). Ha una memoria notevole (Luna in I Casa) ma sempre asservita al bello sotto tutte le sue forme (perché in Bilancia). Insomma, a parte Giove dominante che riguarda la passione per i viaggi (o le lingue) e una certa fede, a parte la mente orientata a fare amicizie su amicizie (forse il massimo del piacere per lei dato il Sole in 11^ Casa), ritengo che la componente legata alla sua presunta sensitività sia un intralcio e non qualcosa di positivo. 

Perciò, se io fossi in questa persona eviterei di cimentarmi con certe esperienze proprio perché il  Sole in aspetto di sesquiquadrato a Nettuno produce un effetto di transfert davvero notevole che mette a repentaglio l'equilibrio psicologico. In pratica potrebbe fare fatica a riconoscer i suoi stati d'animo da quelli degli altri e perciò risentire di angosce apparentemente inspiegabili spesso attribuite a potenze energetiche negative. No, la colpa è proprio dell'estrema sensibilità e dell'incapacità di saper riconoscere il limite tra sé e gli altri. Una mia amica che pratica un po' queste cose legate alle "energie sottili" ha un quadro astrologico simile a quello di questa donna. Essa sostiene di vedere l'energia mentale che passa per la mia testa come se fosse fatta di stelline scintillanti. Tuttavia bisogna riconoscere che questa mia amica crede a cose che non le permettono di stare bene, si concentra su energie varie che le penalizzano la vita anzicché darle vantaggi. Se non desse peso a certe sensazioni, se non credesse a certe cose vivrebbe centomila volte meglio... Mille volte mi son detto: io che non credo a demoni, spiriti e cose del genere, sono fortunato perché non credendoci non ne risento negativamente...


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Ciao Al Rami

Sono un'appassionata di astrologia anche se non esperta

Volevo se possibile una descrizione del tn di una mia cara amica perche' ho qualche difficolta'ad interpretarlo.


Grazie

Prima di rispondere vorrei fare una breve premessa. Proprio ieri un mio utente/allievo molto preparato mi ha chiesto se tra i miei consultanti spiccasse un segno astrologico in particolare.  Ebbene, gli ho risposto che mi scrivono prevalentemente tre tipologie di persone: quelli con Venere in 12^, quelli con Venere in aspetto dissonante a Saturno. L'ultima tipologia si riferisce al segno zodiacale che prevalentemente mi produce guai: i Pesci. Gli facevo notare che ora è subentrata un'altra categoria: il Sagittario. Questo è il periodo dei Sagittari, nel bene e nel male (mi riferisco anche a chi ha il Sole in 9^). Tra l'altro proprio ieri guardavo il TN del nuovo presindente della Francia, Macron, venuto al mondo proprio il 21 dicembre come me, quindi Sagittario purosangue. Invece l'altro ieri ho pubblicato un articolo sulla donna del Sagittario scritto da Valentina Priolo. Ecco oggi un altro caso di Sagittario ma con il Sole a due gradi dal mio. Quasi una mia gemella. 
Infatti non è semplice interpretare questo tema di nascita.
Abbiamo una fortissima componente Capricorno che sicuramente mitiga le catonate del Sagittario, ma l'ambizone risulta potenziata, l'impazienza viene frenata, i ritmi si fanno più placidi e controllati anche per la presenza massiccia di pianeti in 2^ Casa. La dominante va divisa tra Urano, Nettuno e Plutone. 
Prima di tutto si tratta di una personalità capace di primeggiare e tirare fuori risorse inaspettate che le conferiscono una notevole attrazione per tutto quanto è nascosto e misterioso. Insomma, se la donna Sagittario generalmente sa cavarsela grazie al suo spirito indipendente, questa donna ha una marcia in più che le permette di superare importanti scogli, anche quelli relativi a probabili disturbi nervosi dati da nettuno in 12^ Casa. Nonostante la stanzialità della 2^ casa, abbiamo Urano vicino al MC che non promette mai una vita priva di colpi di scena. Sarebbe interessante comprendere quante svolte professionali e di vita in generale hanno segnato la vita di questa persona.

Ricordo che qualche anno fa, una certa Gemelli studiosa di astrologia criticava moltissimo qualsiasi analisi astrologica fatta alla cieca. Decise pure di espellermi dal suo gruppo astrologico proprio perché divulgavo questo tipo di pratica. Sbraitava come una forsennata a proposito di quanto secondo lei fosse scorretto questo modo di procedere. Tra l'altro non sarebbe stato un sacrificio tollerare un modo di fare diverso dal suo, ma certe persone vorrebbero che tutto il mondo si adeguasse a un'unica regola. Certo è vero che  non possiamo interpretare un TN con assoluta precisione senza conoscere il vissuto del soggetto; ma l'utente si aspetta che l'astrologi sia capace di capire qualcosa a priori; altrimenti sarebbe tutto fumo. E in effetti credo sia questo quel che si nasconde dietro alle vecchie polemiche di quella studiosa. Ebbene, è di fondamentale importanza cimentarsi in esperimenti del genere perché permettono di comprendere se è il caso di correggere il tiro o se si sta seguendo la strada giusta. Il fatto è che chi non sa fare il proprio mestiere di astrologo ha paura di far brutta figura sbagliando interpretazione. Così perderebbero clienti ...da prendere in giro. 

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Al Rami
Grazie per la risposta e complimenti per la tua chiarezza.
A proposito del tema della mia amica sagittario con stellium capricorno ti confermo che la sua vita ha avuto parecchie svolte nella vita avendo vissuto in citta'diverse e dovendo quindi ricostruirsi le sicurezze di cui ha grande bisogno. Inoltre come notavi tu e'una persona piuttosto ansiosa.
Volevo gentilmente chiederti un parere
Ho notato che spesso in presenza di un forte stellium in un segno (anche senza il sole) si prendono molte caratteristiche del segno opposto soprattutto se e'vuoto. E'possibile?
Grazie per la tua disponibilita'

AlmaCattleya ha detto...

Sole dissonante a Nettuno presente :D
Per questo aspetto, pensare di fare recitazione teatrale potrebbe essere deleterio. Oppure altre attività perché assorbo molto, ma adesso riesco a difendermi meglio, ad essere anch'io più cauta.
Nelle tre categorie rientro per il sole in nona :)

Anonimo ha detto...

Ma non andrebbero viste principalmente l'ottava casa e la dodicesima per vedere se si è portati a una sensibilità di tipo mistico?

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Certo, ma se i casi analizzati relativi a veggenti conclamati non mostrano una netta prevalenza di questa ottava casa e dei fattori Scorpione, allora bisogna attenersi a quello che io trovo analizzando i casi e non basandomi sulla letteratura astrologica. io non posso pilotare le osservazioni sulla base di quello che trovo scritto in giro, ma è attraverso le osservazioni che posso stabilire quali sono i fattori astrologici tipici del essere sensitivi. Sicuramente gli elementi Scorpione e di ottava casa o di dodicesima casa contribuiranno a questo profilo, ma i casi analizzati sino ad ora mostrano altre caratteristiche.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Certo, ma se i casi analizzati relativi a veggenti conclamati non mostrano una netta prevalenza di questa ottava casa e dei fattori Scorpione, allora bisogna attenersi a quello che io trovo analizzando i casi e non basandomi sulla letteratura astrologica. io non posso pilotare le osservazioni sulla base di quello che trovo scritto in giro, ma è attraverso le osservazioni che posso stabilire quali sono i fattori astrologici tipici del essere sensitivi. Sicuramente gli elementi Scorpione e di ottava casa o di dodicesima casa contribuiranno a questo profilo, ma i casi analizzati sino ad ora mostrano altre caratteristiche.