DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 28 luglio 2017

Si dice Cancro o Granchio?


Ciao Alrami è corretto dire Cancro o è più corretto dire Granchio?


Questa è la prima volta che sento una cosa del genere. Io uso dire Cancro anche se questo nome suona un po' cupo a causa della malattia omonima. Ma ciò non toglie che ognuno possa usare il nome che vuole. Per esempio moltissimi usano dire Acquario invece di Aquario. Io uso il nome Aquario, cioè senza "c"; ma ormai è di uso comune utilizzare il nome con la "c" inclusa. Potremmo usare i nomi antichi: al posto di Cancro potremmo usare Cancer, al posto di Bilancia potremmo usare Libra, al posto di Vergine potremmo usare Virgo etc. etc. Secondo me sarebbe più sensato fare così. Ma per un discorso di abitudine si finisce per usare sempre gli stessi nomi: Ariete al posto di Aries, Toro al posto di Taurus, Gemelli al posto di Gemini, Cancro al posto di Cancer etc. etc. 

Ora, se lei volesse usare un nome diverso sarebbe libero di farlo, ma dovrebbe scontrarsi con certe resistenze del pubblico abituato a sentire sempre gli stessi nomi. E va bene se gli sta bene. Ma che utilità potrebbe guadagnare dal cambiar nome ai segni? Io non ci trovo nessuna utilità; ma sia ben inteso che se lei ritiene utile cambiare i nomi dei segni per un motivo qualsiasi, può farlo benissimo. A me, sinceramente, non mi disturba.

Immaginiamo di voler usare il termine Terno al posto di Trigono. Al di là di quel che possa essere meglio o peggio tra i due, sarebbe auspicabile che tutti usassero lo stesso nome perché così non ci sarebbe il rischio del fraintendimento e dell'incomprensione. Certo, non c'è molta differenza tra Cancro e Granchio e forse nel linguaggio corrente sarebbe meglio usare Granchio.  Ma a patto di chiamare "Frecciario" o Arciere il Sagittario; cioè avrebbe senso rimodernare il nome del Cancro se al contempo si rimodernasse tutto. Ma ci domandiamo: che scopo avrebbe? Ha una funzione chiarificatrice? No. Qualcuno confonderebbe il segno con la malattia? Non credo. E quindi? A che pro? Con tutta onestà, non lo trovo utile. Chiamiamola abitudine, chiamiamola come vogliamo, ma preferisco che le cose rimangano come stanno. Saettiere, Frecciere, Arciere, non rendono l'idea. Cancro è il nome del granchio celeste. Il Cancro è un granchio; ma non per questo diciamo che il Sagittario dovrebbe chiamarsi uomo-cavallo. Il Cancro è un granchio, e il Sagittario è un uomo-cavallo. Sono solo nomi.

Per quel che mi riguarda, sapere di avere un Sole in IV e quindi sapere di essere molto Cancro, non mi fa venire in mente la malattia. Questa è la percezione che ho io; ma può darsi che qualcuno possa sentirsi a disagio.

L'ultima cosa che farei è proprio quella di cambiare i nomi ai segni zodiacali. Mi dedico ad altro che secondo me vale la pena rimodernare: del nome non me ne importa proprio nulla. Ma, come detto all'inizio, ognuno può fare quel che vuole. 

Alla sua domanda, quindi, rispondo che non è importante quale dei due nomi sia quello migliore da usare. Ciò che importa, secondo me, è che chi usa un nome diverso dal consueto dovrebbe specificare che è solo il proprio modo di chiamare i segni perché ne sente l'esigenza personale, non perché è meglio o peggio. 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Buongiorno ,
sono nata il (...)

La mia domanda ,ci sarà una trasformazione positiva a breve?
grazie
cordiali saluti


Al momento non vedo grandi rinnovamenti al positivo, ma solo una gran voglia di distruggere tutto. Tra l'altro dovrebbe aspettarsi qualche cambiamento di abitudine, un po' contro la sua volontà. Ma allo stesso tempo immagino che durante il corso di questo anno astrologico, cioè da luglio 2017 a luglio 2018, lei possa divenire più decisa, anche a superare certe paure angoscianti. Però non è detto che riesca a superarle, almeno per il momento. L'anno si mostra positivo per gli studi o per qualsiasi cosa abbia a che fare col pendolarismo; ma per il resto mi pare denso di "terremoti". Il prossimo anno astrologico invece potrebbe essere molto più produttivo sopratutto sotto il lato sentimentale, ma a patto che lei faccia una bella rivoluzione solare verso ovest, cioè verso la Spagna o il Portogallo. Allora, non si dimentichi di contattarmi verso aprile 2018 così, se vorrà, mi spiegherà meglio tutta la sua situazione e vedremo di individuare le località più idonee per incentivare quel che a lei interessa.  

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Sera al..
Diverse volte hai fatto riferimento al fatto che caratteristiche di lamentosita,infantilismo,ricerca di aiuto Nell altro per sopperire alle proprie responsabilità sono retaggio dei segni cancro&pesci..ma perché io vedo ciò nellacquario?
Ciao!

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Forse perché molti degli acquario che lei ha analizzato avevano mercurio in Pesci

Anonimo ha detto...

No..scusa per la franchezza eheh ma lo notò in tutti i valori acquario..quindi potenzialmente hanno mercurio Venere etc in tutti i segni..

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Facciamo una cosa: mi dia i dati di nascita di un Aquario che tipicamente si comporta in modo lamentoso e infantile. Vediamo se c'è qualche fattore del TN che lo dimostra. Contrariamente cercherò di capire perché lei vede Aquari lamentosi e io non ne ho trovato nemmeno uno in vent'anni di esperienza.

Poi bisogna stabilire: Quanti erano lamentosi? Quanti infantili? Quanti entrambe le cose? Potrebbe pure essere che esiste una tipologia simile al Cancro. Ma se non controllo i grafici non lo posso sapere a priori.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Premettiamo però che i lagnosi possono appartenere alla categoria dei Saturnini e non solo dei Nettuniani. Mentre gli infantili possono mostrare la Luna assai lesa o in evidenza.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Io per esempio sono assai lagnoso. Questo dipende dalla mia Luna congiunta a Saturno, dalla Luna in 12^, dal Sole in IV. Per quanto riguarda l'infantilismo, la cosa è un po' più difficile da verificare: esistono mille e uno comportamenti che io reputo assai infantili, ma che non c'entrano per nulla con l'infantilismo vero e proprio. Per esempio, gli anonimi che mi assillano, i maniaci che mi rompono con le solite cose, io li reputo infantili, immaturi. E magari lo sono pure; ma in quel caso, il soggetto è infantile perché ossessivo, oppure è ossessivo perché infantile? Stabilire il comportamento e attribuire una valenza astrologica è cosa assai difficile. Veramente difficile. Quel che lei reputa infantilismo magari potrebbe essere tutt'altro.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Comunuque, può fare come le dicevo prima: mi dia i dati di un Aquario infantile e mi dica nel concreto cosa fa di così infantile. Se si tratta di un suo amico, se ha una qualche vincolo di parentela etc etc. Sono tutte cose che possono influire sull'obbiettività dell'analisi...

Anonimo ha detto...

Io sono infantile e sono dell'aquario però ho la luna dominante. Mi ha fatto troppo ridere il titolo del post!