DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

giovedì 6 luglio 2017

ThisCrush: cos'è?


Si chiama ThisCrush e da qualche settimana ha iniziato a prendere piede tra i ragazzi. Si tratta di un social che permette di postare, anche in forma anonima, messaggi con contenuti prevalentemente di insulti, violenze e sfera sessuale in forma molto volgare. Al netto del “grande” contenuto di questa nuova forma di socialità, il problema grosso che appare immediato è il cosiddetto cyberbullismo, sempre più frequente tra i giovani di oggi ma soprattutto sempre più presente con i social media utilizzati e deviati nel loro obiettivo iniziale. In Sardegna alcuni genitori digitali hanno segnalato che da due settimane ThisCrush è divenuto di utilizzo comune tra molti figli e amici degli stessi. Da queste segnalazioni è partito il messaggio su Facebook dell’Osservatorio Nazionale sul Cybercrime, con firma di Luca Pisano, psicoterapeuta e supervisore interno dell’Osservatorio che mira al controllo del cyberbullismo.

Tratto da: http://www.ilsussidiario.net/News/Cronaca/2017/7/4/ThisCrush-Cos-e-Il-social-network-per-farsi-insultare-Osservatorio-occhio-al-cyberbullismo-/772202/


 Il problema fondamentale è che non solo i ragazzini, ma pure gli adulti, per mezzo del web possono dare sfogo a tutte le loro pulsioni distruttive. In questo modo, anche l'adulto che dovrebbe monitorare ed autoregolarsi, cade vittima delle sue stesse pulsioni distruttive. Questo cinismo, questa freddezza sempre più aberrante sicuramente coincide con il transito di Plutone in Capricorno; e diverrà insostenibile nel giro dei prossimi due anni in corrispondenza dell'ingresso di Saturno nello stesso segno. 

Dalla cultura dell'essere siamo passati a quella dell'apparire e infine stiamo attraversando un altro momento storico assai preoccupante: la cultura della deumanizzazione che è tanto più forte quanto più l'altro è percepito distante da noi. Interloquire con una persona ci espone a essa con tutto quel che ne consegue dal punto di vista sociale, morale, emotivi, cognitivo: significa comunicare un messaggio ma pure il nostro ruolo all'interno del rapporto di scambio, significa comunicare un'intenzione, significa mostrare chi siamo e perciò portiamo con noi una grande quota di super io, di regole, norme, comportamenti utili a garantire, per quel che possibile, la linea di confine tra quel che è lecito per noi e che non viola l'altro. Il  web invece allontana, aumenta le distanze emotive.

Lo ripeto nuovamente: Freud disse che abbiamo perso parte della nostra libertà in favore della nostra sicurezza; e ciò avviene attraverso il compromesso generato dall'io che media tra i nostri desideri e le opposizioni della società. L'equilibrio è questo: saper convivere col prossimo e saper trovare il proprio spazio armonico pur dovendo rinunciare a qualcuno dei nostri desideri più reconditi. Per esempio, andare in giro a violentare donne significa aver perso quel genitore interiore che è rappresentato dalla società, dall'educazione, dalla moralità che non è altro che il risultato dei "no" ricevuti nella vita. Sul web è azzerato tutto. Altre regole, altre dinamiche. 

"Non si fa, è sbagliato!". Questo è ciò che apprendiamo accettando tacitamente di dover rinunciare alle nostre pulsioni più animalesche, l'ES della psicologia freudiana. 

Ma Freud oggi assisterebbe a un ribaltamento di situazione. Non esiste quasi più una società dell'incontro sociale, della mediazione, del compromesso; ma esiste un'altra parallela, quella del web, dove al "buongiorno" viene sostituito il "sei un cretino", e il "mi scusi" viene sostituito con "non ti scuso affatto". 

D'altronde, per quale motivo non dovremmo sperimentare cosa significa la libertà sfrenata dell'ES dato che le distanze tra noi e l'altro si sono allungate? 
La realtà virtuale non funziona con le stesse regole di quello reale. Ci aspettavamo che queste norme potessero essere risucchiate, inglobate da questo nuovo mondo e invece sta accadendo il contrario: la realtà virtuale sta dettando le sue leggi anche sul mondo reale tant'è che vi è quasi una sovrapposizione dei due mondi. 

Spesso ho sentito ripetere che nella realtà virtuale manifestiamo chi siamo veramente, perché siamo senza freni.  Ma chi ci dice che l'esser senza freni corrisponda veramente alla nostra essenza? Che il peso della società, dell'educazione, non sia altro che una sovrastruttura? 

E allora potremmo dire lo stesso del rapporto che il bambino piccolo ha con la madre, dato che attraverso essa impara e sperimenta il comunicare, le proprie possibilità e i propri limiti? Anche questo è artificiale? 

A mio parere il web è il mondo del "finto sé", perché non vi è più regola, e dove non vi è regola non vi è super-io; e dove non vi è super io non vi può essere nemmeno l'io. E se non vi è l'io che serve a moderare e a moderarsi, non esistiamo più o esistiamo solo a metà.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Salve signor Al Rami. ..La seguo con entusiasmo e interesse ormai da tempo...Le scrivo in preda ad una momentanea crisi esistenziale, sicura del fatto che come sempre lei mi darà i suoi giusti consigli...Le scrissi tempo fa che stavo attraversando un periodo poco felice riguardo i rapporti con mia madre e mio fratello. ..Non so perché le ho omesso ,forse per stupido pudore, che ho una bellissima relazione con un uomo molto più grande di me..Vivendo in una comunità piccola e bigotta la mia relazione non è socialmente accettata poiché fuori dagli stereotipi...Ma io sono felice ..Le chiedo se possibile un suo parere ...Sono spaccata in due: sono felice con questo uomo (...) ormai da 6 anni; ma soffro moltissimo perché  non ho più un rapporto con mia madre...È il prezzo che devo pagare ?

In effetti con Venere in 12^ Casa nel TN possiamo aspettarci qualsiasi tipo di prova da superare per le questioni di tipo sentimentale, a maggior ragione in questo caso visto che Venere è anche in quadrato a Nettuno che, di fatto, ci parla di angosce relative alla questione sentimentale. Ma credo che a prescindere da ciò, il rapporto con la mamma è chiaramente compromesso a causa della quadratura tra Luna e Saturno, anche se la X Casa sembra parzialmente beneficata da Giove. Anche il dispositore della VII Casa in Ariete (Marte) si trova in 12^ casa, indicando prove da superare a causa delle relazioni. Quindi, io penso che questa che sta vivendo sia solo una delle tante e possibili situazioni legate a questo rapporto. Almeno questo è quanto emerge dai dati presenti sul mio database. Le risulta di essere una Leone nata nel '78? Se il TN è giusto, penso che il rapporto con la mamma si possa recuperare. 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Buonasera Giuseppe, ti ringrazio tanto  per la tua disponibilità, anche perché ti ricordo con molta simpatia, abbiamo parlato qualche volta sui forum, studio astrologia per diletto da quando ero bambina, e l'ultima volta che  ci siamo sentiti, mi spiegavi come un singolo transito non determini un cambiamento, ma anche un transito non buono, come un opposizione o un quadrato, accompagnato da altri aspetti, può generare degli eventi positivi.
Il mio è un tema natale complesso, una luna lesa da Saturno e Plutone ti parla di una madre con seri disturbi psichiatrici, che  ha condizionato pesantemente la mia vita, un Saturno severo in 5 casa ti parla di tanta paura, solitudine, ma anche di un padre troppo severo e poco affettuoso.
Speravo che nel corso della mia  vita, in cui mi sono davvero dovuta rimboccare le maniche e fare tutto da sola, in cui ho vinto un concorso  e grazie a ciò ho (...), potessi incontrare un affetto sincero, un amore che mi riempisse la vita.

Il nulla cosmico ed essere di bell'aspetto ha peggiorato la situazione, in quanto la mia interiorità passa sempre in secondo piano e non mi rende interessante, come davvero merito.

Il transito di Saturno in Sagittario è per me stato sentimentalmente devastante....appena si è congiunto con il mio Nettuno radix il (...) ho ricevuto la telefonata di (...)
Ho avuto nel corso del 2015 un amore che mi sembrava  valido, ma si è dissolto nel corso dell'estate, poi ho rincontrato un amore del Liceo, a cui, ti giuro, tenevo davvero tanto, ma è finito l'altro ieri.

Il copione è lo stesso: tu sei molto bella, ma non voglio nulla di serio, non in questa parte della mia vita, non mi sono innamorato di te e blablabla.

Peccato che io ci metto il cuore, anche se sono sempre stata scelta, ho sempre amato in modo coinvolgente e profondo, eppure ora sono in una solitudine che fa paura.
Saturno si è già congiunto due volte sul mio punto debole del mio Tema natale: la Luna radix, a sua volta opposta al mio Saturno radix in 5 casa....un disastro tremendo e aspetto la terza e ultima congiunzione che avverrà a Dicembre 2017. Ti dirò che tremo un pò, perchè so che il terzo anello di sosta di un pianeta produce l'effetto finale e più potente della congiunzione. Non saprei cosa aspettarmi di tragico, se non il tradimento del mio gatto.

Sono comunque una (...) e cerco di reagire.
Tra la fine del 2017 e i primi mesi del 2018 ho visto dei transiti speranzosi per una certa stabilità affettiva:; Saturno a 5 gradi sul mio nodo in Capricorno, La Luna progressa congiunta al mio sole in 7 casa, che incontrerà il nodo e Plutone di transito in trigono alla mia Venere radix.

Che dici?Possono essere dei transiti significativi per la mia vita affettiva?
Credimi sono davvero giù, nonostante sia una (...) con tanto elemento fuoco nel tema natale.
Ti ringrazio immensamente (...)

Facciamo prima di tutto due chiarimenti:
1)Quando il pianeta è transitato sullo stesso punto e poi ci ritorna ancora, non è detto che debba verificarsi ancora un evento. Infatti una rondine non fa primavera e un solo transito, se non supportato da altri, produce il nulla più totale. Ricordo di aver vissuto tre passaggi di Nettuno in VII ma l'effetto si è manifestato solo al primo passaggio, e anche se successivamente c'erano transiti a supporto di esso. Quindi può essere sufficiente anche un solo evento e nulla più ai passaggi successivi. 

2)Ho scelto deliberatamente di non usare i nodi lunari e le progressioni perché a mio parere il loro grado di influenza non è significativo (in pratica, se vi è corrispondenza è per puro caso: se una cosa funziona deve funzionare sempre, o almeno il più possibile e non qualche volta). Tra l'altro, se il nodo lunare dovesse avere qualche influenza sarebbe a livello spirituale, quindi vissuto su di un piano non terreno. E a noi, credo possa interessare poco quello che avviene su altri piani dell'esistenza.

I punti significativi del TN da prendere in considerazione per verificare l'arrivo di un amore, sono la VII, la 5^, Venere e la X Casa. Quindi mi sembra significativo il transito di Plutone in trigono a Venere, ma a patto che ci siano indicazioni pure nella RS; perché, a dirla tutta, nemmeno certi transiti bastano a portare un amore. E in effetti la RS mostra alcune posizioni interessanti che secondo me potrebbero essere portatrici di una svolta in campo sentimentale: 
1)Luna e Nettuno in 5^ ci parlano di un sentimento d'amore vissuto con angoscia, paura, trepidazione:
2)Urano in VII ci parla di un drastico cambiamento a livello relazionale (ma non è detto si tratti di un nuovo rapporto di coppia);
3)Asc. di riv. inn 8^ indica sesso;
4)Giove di rivoluzione sulla cuspide della I Casa è bellissimo per aumentare le possibilità di fortuna e ottimismo;
5)il Sole in X aiuta a realizzare le proprie aspirazioni. 

Non mi rimane che augurarle il mio in bocca al lupo.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Buonasera Giuseppe, una domanda, Plutone di transito in decima è positivo o negativo? Non riesco a capire come si deve interpretare tale transito, fa anche sestile a marte mercurio e sole in dodicesima. Siccome sto passando un periodo di depressione immagino che vada letto in senso negativo, una sorta di rafforzatore della dodicesima, ma se è così come si esorcizza?
Grazie
Baby

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Buonasera. Dipende dalla rs. Plutone, a prescindere dagli aspetti astrologico che crea con i pianeti del TN, può esprimersi positivamente o negativamente a seconda della rs. Ma non è detto che riguardi noi. Può riguardare la mamma perché la X^ riguarda anche essa.

Anonimo ha detto...

Buongiorno dottore, stavo leggendo il suo messaggio che parla appunto di transiti e posizioni propizie a nuove storie d'amore e volevo chiederle:
A ottobre avrò Giove di transito in congiunzione a una venere radicale a un grado esattamente in cuspide tra decima e undicesima casa.
Giove al momento mi transita in decima casa e nella rivoluzione solare (che inizia pochi giorni prima) mi trovo con un sole, mercurio e giove in settima casa di rivoluzione solare.
Potrebbe muoversi qualcosa di concreto l'anno prossimo oppure è meglio se tali posizioni fossero in quinta?
Una volta ho avuto sole e Giove (sempre con lo stesso transito di Giove) il quale mi portò un amore passeggero, infatti appena il transito finì anche la storia fece il suo corso.
Mentre con la settima casa attiva potrebbe essere qualcosa di più serio?
Grazie e buona giornata.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Potrebbe. Certezze non ce ne sono