DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 16 aprile 2012

gioviale

Ciao Giuseppe, sono appassionata di astrologia e mi sono sempre fidata delle previsioni di bravi  astrologi. Però , purtroppo, oggi , mi ritrovo a ricredermi o per lo meno non so più se credere tanto a questa affascinante disciplina! Quest'anno tutti gli astrologi davano per il segno dei Pesci un periodo favorevole per il lavoro visto il sestile di Giove. Io ho consultato quello che ritenevo un bravo astrologo (non faccio nome)  perchè alcune sue previsioni devo ammettere si sono nel passato avverate. Ma la delusione che sto provando in questi giorni è davvero tanta perchè  credevo nell'astrologia.  L'astrologo in questione, interrogato da me, sulla sfera lavoro, come tutti gli astrologi più famosi , ha affermato  che visto il sestile di Giove non avrei dovuto assolutamente preoccuparmi dal punto di vista lavorativo. Ebbene, io ti dico che sono un insegnante precaria che quest'anno ha svolto solo 16 giorni di supplenza e non solo l'anno scolastico è praticamente quasi terminato, ma Giove sta anche per entrare in Gemelli in quadratura con il mio segno. Come mai queste previsioni non si sono verificate? Spero tu possa aiutarmi a capire il perchè di tutto ciò e che mi possa dare buone notizie per il futuro, dato che per me , visto che devo mantenermi da sola il lavoro è di fondamentale importanza! Ti prego di omettere nella tua risposta i miei dati. Certa di una tua risposta al più presto, ti ringrazio e ti faccio i miei 
complimenti!


Sicuramente sai che l'oroscopo in Tv, sui giornali o alla radio è solo un gioco. Riflettiamo un attimo: è assurdo credere veramente che tutti quelli del segno dei pesci o di un qualsiasi altro segno avranno un periodo fortunato mentre tutti quelli appartenenti a un altro segno saranno penalizzati. Proprio ieri qualcuno mi ha scritto: come va per la vergine? Beh, quella è stata una domanda davvero stupida e ho dovuto mantenere saldi i miei nervi per non sbottare e replicare con parolacce. Purtroppo riesco a tollerare queste domande con molta fatica: non credo più di poter rispondere pacatamente perché molte volte non si tratta di persone che non conoscono la differenza tra astrologia e oroscopia, ma di persone che amano provocare. Tutti gli astrologi dicono che Giove sarà sestile al Sole nei pesci e che questo porterà lavoro? Tanto per iniziare, una castroneria del genere non può esser stata scritta da un astrologo ma solo da un oroscoparo. Quindi è corretto dire che "tutti gli oroscopari affermano che Giove porterà lavoro al segno dei pesci". Siccome sappiamo che l'oroscopia è solo un gioco, non vale la pena prendere in considerazione quelle affermazioni e quindi non ha senso nemmeno chiedersi come mai non c'è corrispondenza con quello che dicono. Ovvio: sono tutte balle e non mi stancherò mai di ripetere che l'astrologia si basa su altre regole, prende in considerazione centinaia e centinaia di altri elementi oltre al segno zodiacale, come per esempio quelli ambientali, sociali, genetici, tutti utili per fare una previsione che possa definirsi tale. Essa nasce dopo l'analisi di tutte le variabili e di tutti gli elementi di cui siamo in possesso: poche informazioni corrispondono a meno  possibilità di fare una previsione esatta. Parlare del segno zodiacale significa intrattenere il pubblico con balle. Sarà divertente, tranquillizzante, sarà curioso e interessante, ma si tratta pur sempre di chiacchiere. E gli oroscopari lo sanno: ma il pubblico vuole l'oroscopo, non vuole l'astrologia. La gente vuole sapere come sarà la giornata per tutti quelli che appartengono allo stesso segno. Tutti si sentono chiamati in causa e nessuno rimane deluso. L'astrologia invece si riferisce alla singola persona: ognuno è diverso da tutti gli altri e quindi avrai ben inteso che non si può fare un oroscopo per ogni singola persona.  Conviene generalizzare parlando solo del segno zodiacale e per chi vuole approfondire bisogna andare dall'astrologo o consultare blog e siti come il mio. Ricorda sempre che l'astrologo non è un mago ma una persona molto più razionale di tanti saccenti e presuntuosi scettici. A conferma di ciò troverai sempre professionisti che incessantemente studiano molte altre materie come la psicologia, l'astronomia, la filosofia, la biologia, la matematica, la fisica, la logica. Insomma, l'arte di Urania è sempre stata la disciplina dei "dotti" come  per esempio Galilei, Newton, Keplero, gli stessi geni che hanno rivoluzionato il sistema scientifico! E oggi molti altri professionisti e premi Nobel studiano e praticano l'astrologia o la reputano valida alla stregua di altre materie umanistiche o scientifiche, anche se non possiamo assolutamente affermare si tratti di una scienza esatta, allo stesso modo della medicina, della psicologia, della politologia o della storia. Tu sai che occorrono i dati di nascita completi di orario e località per fare una previsione; ma purtroppo chi ti ha fatto la previsione mi ha lasciato perplesso. Un astrologo che si rispetti non direbbe mai castronerie del genere: una previsione che si rispetti necessita dello studio della rivoluzione solare oltre che dei transiti, e soprattutto a nessuno verrebbe mai in mente di dire che il transito di Giove sul Sole radix porta un lavoro. Bisogna considerare la X^ casa, la 6^, e poi sopratutto la rivoluzione solare che è la visione sintetica della situazione. per questo sono particolarmente basito e mi piacerebbe conoscere i nomi di questi colleghi per comprendere se si tratta effettivamente di astrologi o di sedicenti tali. Veniamo al tuo caso: Giove è dominante: è questo il pianeta analogicamente legato al segno del sagittario che in molti casi può portare all'insegnamento. Tante volte si manifesta la simbologia di espansione inducendo ad una dilatazione fisica; altre volte si tratta di una dilatazione mentale o caratteriale e abbiamo la persona cosiddetta gioviale, espansiva. In ogni caso parliamo di bonarietà e ingenuità. Nettuno si trova sulla cuspide della VII^ casa. Agisce quindi anche in 6^, la casa del lavoro. Avere questo pianeta così collocato non è molto positivo per la carriera lavorativa a meno che essa non sia nell'ambito "infermieristico" o a contatto con persone malate o disabili. Nettuno infatti è il pianeta legato al segno dei pesci, quello che meglio di altri indica il sacrificio e l'abnegazione verso una causa "superiore". In altri casi abbiamo la manifestazione del simbolo per l'appunto di sacrificio, paura, confusione e quindi possiamo ottenere una carriera lavorativa costellata per esempio da collaboratori disturbati psicologicamente, oppure svolta in maniera inusuale e particolarmente confusa o in atmosfere poco chiare. Se a questa posizione ci aggiungiamo la crisi sociale ed economica in cui viviamo, possiamo immaginare come difficilmente potrà produrre qualcosa di edificante e positivo. Pertanto, gli sforzi per ottenere qualcosa di positivo saranno maggiori di quelli che nascono con configurazioni eccellenti, ma sempre in relazione al contesto sociale in cui vivono. Non voglio scendere nel privato, ma ci sarebbero moltissime cose da dire sulla tua vita, profonde lacerazioni interiori che adesso è meglio non commentare. Quest'anno Nettuno è nella 6^ casa di rivoluzione e ripropone quello che è in potenza descritto nel tuo tema natale. Esso ci parla di paure e timori per il proprio lavoro; quindi per quest'anno ancora nulla per te. L'anno prossimo un trasferimento può cambiare la tua situazione: Plutone in 2^ casa mi parla di un importante introito economico, lo stellium in 3^ casa di tanto pendolarismo, e Marte-Sole-Urano in IV^ casa di problemi legati all'abitazione. In bocca al lupo.

7 commenti:

Max ha detto...

Caro Al Rami, stamattina leggendo come sempre il blog di Ciro, sono rimasto colpito dalla tua previsione. Bravo davvero complimenti. Vado al sodo. Per tre anni di seguito mi sono messo Saturno in 5° di rs(!!!). Quest'anno ho posto rimedio: sono andato a Colombo, Sri Lanka, piazzandomi l'ascendente in 5° e la congiunzione Venere, Giove in 5° di rs. L'attuale rl presenta la congiunzione Sole e Urano in 5° e Venere in cuspide 6°/VII. Poiché ancora non ho quagliato nulla, ti chiedo se entro il termine dell'attuale rl, che sarà il 22/04 verticalizzerò.. :)
Ti lascio i miei dati: Milano 11/03/1970 h: 15.20
Grazie infinite del tempo che vorrai dedicarmi

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Giugno è "papabile" più di Aprile. Semplice: la prossima RL presenta Saturno in VII^ casa. Ciò mi fa pensare parecchie uscite sino al 22 aprile ma senza la possibilità di concretizzare a causa della RL successiva che non è buona in tal senso. Non hai ancora quagliato nulla, ma il tuo anno astrologico è appena cominciato e quindi non darti fretta! La RL in corso può essere un'ottima spinta a frequentare locali che, nei prossimi mesi ti permetteranno nuove conoscenze interessanti. Nel momento in cui incontrerai la ragazza che ti interessa potremo analizzare pure le sue RL , compararle con le tue per provare a cercare una data certa che orientativamente dovrebbe essere attorno a quando Marte si congiungerà a Plutone e poi si opporrà a Venere.

Anonimo ha detto...

Non capisco questa enfasi contro l'oroscopia che tu stesso pratichi, gioco o no.
Una presa di posizione si vede anche nei fatti, se no poi non ti lamentare se ti chiedono come sarà quest'anno per la Vergine!

Ah, diciamolo, l'oroscopia non è un gioco, è una baggianata!
Un "sapere" per "fanciulle ai primi calori" (Discepolo) e discussioni frivole da salotto.

Buon "lavoro"

Riccardo da Andria

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

caro Riccardo da Andria, siccome sono coerente e onesto ho detto sempre anche in TV che l'oroscopo è solo un gioco (o baggianata, ma possiamo usare qualsiasi altro termine) e che l'astrologia è un'altra cosa. Inoltre tutti i miei video su youtube contengono un mio commento scritto in cui per l'appunto dico che non bisogna credere all'oroscopo. In un altro articolo ho già spiegato perché facevo l'oroscopo in TV: la gente vuole quello e non l'astrologia, ma almeno io sono stato chiaro a dire che sono solo sciocchezze e quindi la mia presenza è stata molto utile per definire su largo raggio cosa significa studiare astrologia e cosa invece l'oroscopia. Per farmi conoscere al pubblico dovevo necessariamente usare quel canale facendo bene attenzione però a dire come stanno realmente i fatti. E così è stato. Lo dimostrano le mille richieste di consulti ottenuti in questi anni in cui mai nessuno è venuto a chiedermi qualcosa di astrologia "segnosolare". Chi mi contatta sa benissimo la differenza tra le due pratiche ma continua a fare le stesse domande perché ama provocare. Esistono persone così stupide. In realtà non vogliono alcuna risposta: è solo un modo per irritarmi.
A dimostrazione delle mie argomentazioni vi è questo video in cui, per l'appunto spiego che non bisogna credere all'oroscopo:

http://www.youtube.com/watch?v=ls-OlpRvXbc

Quindi, mi dispiace contraddirla ma la mia presa di posizione è anche nei fatti.

Anonimo ha detto...

Caro Al Rami,

i canali per farsi conoscere sono molteplici, e non voglio entrare nel merito delle motivazioni che ti hanno spinto a essere un emulo di Paolo Fox ( che fa le stesse premesse che fai tu sugli oroscoponi) anzichè ispirarti direttamente alle modalità messe in atto dai maestri che dici di seguire.
Non sono fatti miei e quindi non approfondiamo.
In genere le richieste di oroscoponi arrivano perché lavori su un doppio canale, e non mi sembra tanto il caso di irritarsi.
Specialmente perché non capisco che senso abbia dedicare del tempo a delle cose che si sa che sono sciocchezze.
Quanto ai consulti, ti auguro che siano pagati, perchè è una brutta cosa lavorare gratis (specialmente perché rimane il dubbio che i numeri siano alti perché il prezzo è nullo).
Van Wood faceva gli oroscoponi ma poi in privato si faceva pagare uno sproposito per fare della vera astrologia.

Riccardo

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Forse non mi sono spiegato bene: ho detto che nessuno mai mi ha fatto richieste di "oroscoponi" proprio perché chiunque conosce il mio operato e quello che dico a tal proposito. Quindi il problema non sussiste. Il problema sorge quando c'è chi vuole fare lo spiritoso, come per esempio la persona di mia conoscenza che su Facebook mi ha fatto la domanda sul segno della vergine, e che pur sapendo la differenza tra astrologia e oroscopi (perché gliel'ho spiegata) ha chiosato stupidamente. Per taluni non importa se esiste una differenza tra le due materie: a prescindere da ciò credono che siano tutte stupidaggini. Converrai assieme a me che questo è irritante. Il mio articolo spiega come certe volte anche chi mastica di "arte di Urania" e conosce la differenza tra astrologia e oroscopi, può incorrere in sedicenti astrologi che nella realtà praticano solo l'oroscopia, proprio come è successo in questo caso. Abbiamo visto infatti che han preannunciato un periodo favorevole per i pesci (e quindi anche per lei) poiché Giove transiterebbe in angolo armonico rispetto al Sole. veniamo a Paolo Fox: non mi risulta che lui dica che l'oroscopo è un gioco o una sciocchezza; mi risulta invece che lui spinga alla verifica. E' vero che esistono diversi canali per farsi conoscere, ma il mio mi ha permesso di fare chiarezza e pertanto mi ritengo molto soddisfatto del mio operato nonostante l'imposizione di continuare a dire oroscopi per il piacere del pubblico. Se non avessi avuto possibilità di lavorare in TV oggi molti miei fan non saprebbero la differenza tra astrologia e oroscopo. Quindi è valsa la pena giocare dicendo sciocchezze se poi attraverso esse tutti i miei telespettatori han capito che l'astrologia è qualcosa di molto molto più serio. Naturalmente è possibile che esista qualche duro di comprendonio; ma questi continuerebbero a confondere le due materie anche se cancellassero gli oroscopi da Tv e giornali

Max ha detto...

Grazie di cuore Al Rami per il tuo interessamento, veramente gentile.