DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 3 agosto 2015

Psicologia astrologia e karma


Come ben sapete non mischio la fede religiosa con l'astrologia nonostante sia scontato porsi le domande che invitano alla riflessione sul trascendente. Non mischio le due cose perché, come scritto numerose volte, la fede può condizionare molto il proprio punto di osservazione e costringe a osservare i fenomeni seguendo un sentiero già imposto e dato per valido in partenza. Per essere libero da qualsiasi tipo di condizionamento mi attengo a seguire solo alcuni paradigmi scientifici, consapevole del fatto che, a differenza delle ideologie fideistiche, si evolvono continuamente se messe alla prova. E infatti anche l'astrologia da quando è nata sino ad oggi si è evoluta (tranne che per gli astrologi classici) anche per mezzo delle conoscenze scientifiche tra cui anche la psicologia e l'informatica. 

Al di là di quel che io penso di tutte quelle astrologie che fanno leva sulla fede (come per esempio quella della reincarnazione che sembrerebbe fondata sulla divisione della società in caste, come spiegato in miei precedenti studi antropologici), io penso che sia lecito prendere quello che ci è utile. L'approccio karmico concepisce l'essere umano in chiave evolutiva: sotto questo aspetto non ha senso fare una previsione, ma diviene importante auspicare un progresso diverso a seconda dei transiti che di volta in volta ci colpiscono. 

In effetti l'essere umano non è mai quello che era alla nascita pur conservando certi schemi di comportamento. Non importa che siano "impressi" per opera di una forza divina o che siano dati dalla scelta dell'entità prima della nascita: quello è, vorrei ricordarlo, solo un tentativo di spiegare i fenomeni in maniera fideistica e religiosa. Ciò che importa è che l'essere umano è "destinato" al cambiamento proprio perché il cervello stesso ha questa facoltà che i neuroscienziati chiamano neuro-plasticità. Ne ho parlato in molti dei miei articoli legati ai fondamenti dell'attività psichica in chiave anatomo-fisiologica oltre che astrologica.

Verità assoluta è dunque il fatto che possiamo cambiare, evolverci o involvere. Ciò che generalmente produce cambiamenti in peggio sono le esperienze traumatiche o dolorose perché impediscono al soggetto di vivere serenamente e di compiere le proprie scelte in maniera davvero libera. Nel precedente articolo sull'astrologia e la psicologia ho messo in evidenza il fatto di aver ideato un sistema, da mettere ancora a punto, che in qualche modo contiene alcune tecniche già presenti nell' EMDR. Come spiegato in precedenza questa pratica consiste nel fatto che i movimenti oculari indotti dal terapeuta spingono il paziente a elaborare il trauma esattamente così come durante la fase REM del sonno, (rapid eye movement). Con i movimenti oculari (micro-saccadi) elaboriamo esperienze passate o vissute durante il corso della giornata, sebbene, a volte attraverso rappresentazioni simboliche vissute nel sogno. Più è alta la quantità di REM e più siamo in presenza di un sogno dal forte impatto emotivo: questo è un dato scientifico.

Per elaborare l'evento è necessario che il terapeuta spinga il paziente a ricordare alcuni dettagli dell'evento, le sensazioni, le emozioni e le reazioni fisiche localizzate: se quel ricordo è avvertito come un nodo allo stomaco, oppure come un peso sulle spalle o con debolezza generalizzata. In questa pratica risulta importante che il paziente riconosca le sue potenzialità e che con i movimenti oculari elabori anche questo. Tali osservazioni serviranno da rimpiazzo a quelle che invece limitano il soggetto. Dunque da una fase di "desensibilizzazione" si passa a una di "installazione". Non posso spiegare ancora, e per ovvie ragioni, quali movimenti bisogna compiere nella mia pratica, perché tutto sarà trattato in un libro subito dopo la mia laurea in psicologia. Però, per chi volesse avere più informazioni relativamente all' EMDR troverà un titolo nella mia sezione bibliografia. 

Nell'ambito della psicologia si parla di condizionamento classico secondo quelli che sono gli ormai storici esperimenti di Ivan Pavlov: l'EMDR fungerebbe da stimolo condizionato per ottenere poi una risposta condizionata per mezzo dei movimenti oculari. L'elaborazione produrrebbe rilassamento muscolare e quindi inibizione delle risposte negative. La Shapiro (ideatrice dell' EMDR) descrive il suo metodo come "modello di elaborazione accelerata di informazioni" perché in effetti i movimenti oculari permettono di elaborare più velocemente un problema. È naturale che senza un terapeuta non è possibile applicare il metodo da soli perché solo questo potrà formulare le domande giuste contro le resistenze inconsce dell'individuo, domande necessarie per stimolare l'elaborazione e quindi l'emergenza delle associazioni mentali utili per la guarigione. Lo stimolo condizionato dunque sta nelle nuove associazioni mentali che il paziente è stato capace di elaborare. Il mio sistema WILD HORSE, potrebbe essere utile per il "self-help" o quantomeno per orientarsi verso la guarigione ma con la consapevolezza che una figura di controllo sarà sempre necessaria se intendiamo superare un problema traumatico o una dipendenza. 

Anche nel mio sistema astro-psicologico è importante la connessione corpo-mente perché è un paradigma ormai riconosciuto universalmente in ogni ambito scientifico. Di conseguenza non possiamo parlare di transiti solo in chiave psicologica come farebbe un Hand o solo in chiave fisica come farebbero altri autori; e non possiamo parlare di terapia se non è incluso anche il rapporto con il corpo che non è mai disgiunto dalla mente: ogni neurone del sistema nervoso centrale crea collegamenti con i neuroni dislocati nel sistema nervoso periferico che è legato non solo alle parti viscerali ma anche a quelle muscolari, così che ogni pensiero possa in qualche modo coinvolgere l'intero corpo.


Ciao Peppe, allora ti riassumo brevemente gli ultimi anni...mi sono sposata il (...) e il (...) è nato (...) Dopo la nascita del bambino sono cominciati i problemi con mio marito, nato il (...) a lungo andare si è rivelato un uomo con evidenti disturbi di personalità, nello specifico disturbo narcisistico di personalità, uomo violento verbalmente, psicologicamente e fisicamente. Il nostro è stato un rapporto estremamente conflittuale, nel (...) lui inizia una relazione extra coniugale io scopro tutto e chiedo la separazione, avvenuta l' (...) Dal (...) è stato un vero e proprio assedio da parte del mio ex con atteggiamenti persecutori e intimidatori da vero e proprio stalker. Dal (...) sono stata seguita da un centro antiviolenza e da vari avvocati ma non ho mai sporto denuncia....Le tue previsioni erano le seguenti; anno 2012-2013 nato sotto cattive stelle si conclude sotto cattive stelle, preso in pieno, al momento l'anno peggiore della mia vita. L'anno 2013-2014 pure è stato una schifezza, come da te previsto, soprattutto dal punto di vista della salute, tantissimo stress viste le persecuzione dello psicopatico e in più, il (...) un problema al ginocchio che mi ha costretta a star ferma 15 giorni con una doccia di gesso a tutta la gamba (son dovuta ricorrere al pronto soccorso) e ad avere problemi e dolori per altri 3 mesi, tanto da dover utilizzare le stampelle. Ho cominciato anche ad avere problemi con la tiroide e sono al momento in cura con eutirox.
Il lavoro è andato più o meno bene fino al (...),  il (...) sono rimasta senza lavoro principale (ne facevo 2) e ho avuto seri problemi economici (...) Cmq i problemi economici sono stati e sono ancora adesso molto forti e anche questo lo avevi previsto. Mi avevi detto che l'anno 2014-2015 sarebbe stato tremendo per i soldi e così è stato. In tutto questo naturalmente il mio ex, che nel frattempo si è leggermente calmato da un punto di vista comportamentale, non sta dando una lira per mantenimento e a settembre ripartirò con avvocato e gli farò il precetto con esecuzione forzata sullo stipendio. Inoltre il (...) mia nonna, quella materna, si è rotta il bacino ed è ricoverata ancora adesso presso una struttura, mentre il (...) è morta mia nonna paterna. Passiamo all'amore......nel (...) mi ricontatta un mio ex dopo circa 10 anni....ora lui è sposato e ha una bimba, è nato il (...) e ha l'ascendente in sagittario. Tieni presente che tra noi c'è sempre stato un legame molto forte soprattutto a livello fisico e in questi 3 anni è rivenuto fuori alla grande! Ora tra noi c'è una specie di relazione esclusivamente di tipo amicale sessuale. la prevista rinascita sentimentale di questo anno, anno del leone, ancora non si è presentata, nessun incontro, nessun amore, nessun batticuore, niente di niente!!! Io sono nata il (...). Ora dopo gli ultimi 5 anni di schifo che prospettive ci sono? Grazie mille!!!! un bacio grande.

Lasciamo perdere il fatto che questo è l'anno del Leone perché sappiamo bene che è solo una generalizzazione da dire negli oroscopi e per tenere contenti gli spettatori. Ciò non toglie che per alcuni Leone in effetti è stato così. Nel tuo caso potrebbe aver rappresentato una rinascita a livello di studi e nuove conoscenze culturali visto che Giove transitava sul tuo Sole in 3^. L'anno prossimo possiamo sperare che sia toccato il settore dei sentimenti poiché lo stesso pianeta si congiungerà a Venere. Sappiamo però che parti in svantaggio e che i transiti positivi si adeguano a quello che è il tuo cielo di nascita contraddistinto da una Venere lesa da Plutone e da una Luna in 5^ congiunta a Marte, tutto in Scorpione, che descrive la violenza emotiva ricevuta a livello sentimentale. Questo anno astrologico che sta per cominciare al tuo compleanno, non produce ancora grandi vantaggi a livello sentimentale nonostante il transito di Giove; ma produce ancora perdite economiche. Tuttavia si prospettano viaggi importanti e studi davvero molto interessanti. Io conosco la tua paura nel prendere l'aereo; non so se l'hai affrontata e quindi non posso cercare una località dove inviarti per il tuo compleanno. Ma a occhio, nei pressi dell'Islanda sarebbe stato fantastico per ottenere una piccola svolta positiva nella tua vita. Tuttavia, e spero vivamente tu possa ascoltarmi, vorrei che organizzassi in tempo record una partenza per la tua città di nascita perché faremmo in tempo a mettere almeno Venere in 8^ che servirebbe a tamponare le uscite economiche che comunque ci saranno. Immagino un neo interesse per l'occulto o la psicologia, o qualcosa legato alla criminalità. Il prossimo anno, invece, spostandoti sempre verso ovest (Portogallo per esempio) potremmo ottenere qualcosa di molto positivo per il denaro. Dobbiamo sentirci telefonicamente... 

La foto in alto è di Francesca Musaio. Vietato usare il materiale presente su questo blog.


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Buona serata al rami!
Domanda:io ho sempre pensato che i gemelli rifiutassero i viaggi all estero,o in altre regioni in contrapposizione alla nona casa,e invece vedo gemelli,valori intendo quindi 0 compensazione,che viaggiano in continuazione in mete anche lontane..
La domanda sorge spontanea,l opposizione gemelli sagittario si basa sulla distanza,o sulla durata??
Che cosa ne pensi?
Rick rock

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Parliamo sia della distanza e sia di tempo. Se il segno del Sagittario rappresenta i viaggi lunghi, i gemelli rappresenta gli spostamenti brevi e non un odio per i viaggi. L'opposizione Gemelli/Sagittario si basa non solo sulle distanze e il tempo, ma pure sulla dialettica INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO. Il Sagittario è generalmente un maestro in cattedra, mentre il Gemelli uno studente perenne.

Anonimo ha detto...

Grazie al rami..
Una altra cosa..io devo mettere,per forza,venere nella dodicesima casa della prossima RSM..
L'altranno piazzai la luna nel solito campo ed ebbi una lunga serie di azioni malvagie compiute da donne nei mei confronti..ma nulla di preoccupante..può essere analoga venere?
Se non fosse hai delle esperienze da raccontarmi,tue o di altri,?
R.r
Graziee

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

L'effetto di Venere in 12^ varia a seconda del proprio TN. Chi fatica a vivere una relazione serena ovviamente patirà maggiormente. Può essere superabile a seconda dei transiti: se contemporaneamente ho il transito di Saturno su Venere radix è ovvio che Venere in 12^ Casa di rivoluzione sarà tremenda...