DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 23 marzo 2012

Mario Monti: la previsione astrologica per l'anno 2012-13

 
Qualcuno mi ha chiesto molte volte di scrivere una previsione per il nuovo premier Mario Monti. Ho sempre declinato la richiesta per due motivi: il primo è che a prescindere dall'esito, i nemici dell'astrologia, tutti quelli che giocano a fare gli scienziati e amano puntare il dito, avrebbero come al solito materiale su cui sparlare. E' infatti abitudine diffusa da parte di associazioni pseudo-razionaliste cercare di trovare cavilli di ogni genere e di fare illazioni e supposizioni. Quasi quotidianamente c'è il solito "inquisitore" di turno che, atteggiandosi a depositario della verità dispensa consigli su come bisognerebbe fare una previsione, sui meccanismi di proiezione o di rimozione, quasi come se noi astrologi (quelli seri) non avessimo la cultura necessaria e gli strumenti per gestire un consulto o per fare una previsione. Cosa vogliamo rispondere a tali lestofanti? Che continueranno a fare pessime figure nell'intento di screditare l'astrologia, tra l'altro plagiando e manipolando i loro adepti attraverso articoli densi di errori e castronerie sull'astrologia stessa. Il secondo motivo per cui mi sono sempre rifiutato di fare una previsione su Mario Monti riguarda il fatto che non si possono fare calcoli precisi se non si conosce il luogo in cui si trovava al momento del compleanno. Ormai tutti, anche i muri (scusate la generalizzazione forse esagerata) tranne gli "inquisitori dell'astrologia", sanno che l'anno astrologico va da compleanno a compleanno e non a partire dal primo di gennaio; e che è importante ai fini dei calcoli, conoscere anche il luogo del "return solare" per la regola che il grafico astrologico come quello di Rivoluzione è la sintesi di coordinate spazio-temporali. Ma qui parliamo proprio dell'ABC della materia e pertanto rinvio chi volesse approfondire a studiare uno qualsiasi dei testi astrologici che esistono in commercio, ovviamente facendo riferimento a quelli che sono i massimi astrologi della nostra epoca moderna. Naturalmente chi si avvicina all'astrologia saprà pure che i libri di oroscopi annuali non sono rappresentativi della disciplina astrologica. Come mai ho deciso di cimentarmi ugualmente in questa previsione? Anche qui per due motivi: primo tra tutti il fatto di illustrare agli adepti la validità di questo sistema di previsione; ancora una volta materiale didattico. Il secondo motivo è quello che ora dispongo del luogo in cui il premier si trovava nel momento del return solare, nell'istante in cui compiva gli anni, che per motivi astronomici accadeva il 17 marzo alle 10.46, non il 19. Per queste basi astronomiche e per il calcolo del tempo di return, vi rimando ancora una volta alla lettura dei testi dei maggiori astrologi contemporanei. Vorrei fare una piccola precisazione: non seguo la politica non leggo giornali di cronaca e seguo il telegiornale molto superficialmente. Questo è un bene perché non sono influenzato da nulla nelle mie previsioni; ma è anche un male perché riduce notevolmente le mie conoscenze dei fatti che accadono nel mondo e nel mio pese. Quando  feci la previsione sul ex presidente Berlusconi dissi che uno dei suoi figli avrebbe vissuto un anno determinante. Qualcuno mi accusò che era sin troppo facile prevedere una notizia del genere, giacché dai giornali di cronaca rosa erano venute fuori alcune indiscrezioni. Io non lo sapevo ma per i malpensanti ero solo un furbetto che non aveva fatto altro che spiare su questi giornali e ricopiare informazioni. Potete capire il mio disgusto dinnanzi a tali diffamazioni e il senso di impotenza per non poter dimostrare come si sbagliassero. Il senso di nausea è aumentato ulteriormente quando fui accusato da un'astrologa sconosciuta  di aver copiato la sua previsione. Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e mi  ha fatto la voglia di continuare a fare previsioni.  Io non so se oggi qualcuno ha fatto una previsione su Mario Monti ma se ciò fosse accaduto spero solo che la mia sia completamente diversa. In  tal caso non dovrò sopportare commenti velenosi o insinuazioni di questi invidiosi. Penso di essermi dilungato anche troppo, ma capirete che le esperienze passate oggi mi inducono a essere circospetto e a chiarire ogni punto, proprio per evitare spiacevoli sorprese. Fatte queste premesse comincio subito con  l'analisi. 
Da questa fonte si evince che probabilmente il premier doveva aver trascorso la notte a L'Aquila, prima di ripartire per Torino: http://www.abruzzo24ore.tv/news/Monti-a-L-Aquila-Per-lui-tanta-emozione-e-un-impegno-Coinvolgere-i-cittadini-nelle-decisioni/75631.htm Pertanto utilizzerò il grafico eretto per il capoluogo abruzzese. Il grafico eretto per Torino mostra alcune variazioni nelle posizioni planetarie che commenterò giusto per eccesso di zelo.
L'ascendente di rivoluzione è  cavallo tra l'8^ e la 9^ casa radix. Concentriamoci sul primo settore elencato: esso rappresenta la "fine delle cose" e pertanto immagino che concluderà un progetto cominciato, che si chiuderà un ciclo per aprirsi uno nuovo. Siccome non seguo la politica, come premesso, non so a cosa si riferisce di preciso questa posizione nel suo caso. Posso aggiungere però che aumenterà notevolmente l'interesse per tutto quanto è nascosto, segreto. Non è da escludere che possa aderire a qualche gruppo segreto, oppure venire a conoscenza di qualcosa di misterioso. Per quanto possa sembrare assurdo, queste potrebbero essere le cose più determinanti dell'anno, assieme a questioni di tipo economico. Della stessa importanza anche questioni legate alla morte in senso lato: immagino un lutto. Qualcuno potrebbe dire che esiste un parente ammalato in fase terminale; ma siccome non leggo giornali di cronaca rosa, né di gossip, non sono in grado adesso di sapere se ciò corrisponde a verità ma nemmeno di dimostrarlo. Pertanto l'unica cosa che posso dire è di provare a credere nella mia buona fede. L'ascendente di rivoluzione, dicevo, è anche in 9^ casa (sempre ammettendo che la località del compleanno sia L'Aquila, altrimenti varrebbero solo le indicazioni riguardanti l'8^ casa) e mi aspetto che uno straniero abbia un peso determinante nel corso di questi 365 giorni a partire dal 17 marzo. Mi aspetto numerosi viaggi ed eventualmente anche un trasferimento in altra abitazione considerando i valori di IV^ casa. Anche in questo caso qualcuno potrebbe dire che si sa da almeno 30 anni (giusto per sparare una cifra a caso) che Monti ha deciso di cambiare abitazione; ma io non ne so nulla per le ragioni di cui sopra; e in ogni caso, queste posizioni astrologiche almeno sarebbero un'indicazione della corrispondenza tra fatti e posizioni planetarie, dato che il loro significato è scritto in ogni libro di astrologia. Saturno in 11^ casa invece, oltre a confermare la mia diagnosi di lutto, mi parla anche di separazioni e rotture da soci, amici, partner nel lavoro etc. Potrebbe essere per esempio che viene a mancare un suo grande amico. Plutone nella 2^ casa secondo me porterà a far si che i media ricoprano di mistero la sua immagine pubblica o privata, che sempre più persone sul web parlino di lui come di un personaggio quasi massonico e che ci ricamino sopra le storie più bizzarre. Venere e Giove in 6^ casa sono straordinari per il lavoro. Immagino grandi cose, grandi successi professionali, la possibilità di fare ottime collaborazioni eventualmente con nuovi soci. Immagino anche delle cure risolutive per la sua salute, oppure l'incontro con qualche medico che riuscirà a curare alcune sue patologie. Infatti con valori di IV^ casa immagino un ricovero ospedaliero a maggior ragione  per via di Urano e Nettuno. Il Sole in IV^ casa pone le l'accento su questioni di tipo immobiliare. Urano e mercurio sulla cuspide della 5^ casa mi informano di notevoli sorprese da uno dei figli o nipoti. Immagino un drastico cambiamento di vita per uno di essi. Naturalmente questa non è una previsione vera e propria perchè essa dovrebbe tenere conto di molte variabili che possiamo ottenere solo attraverso un colloquio col diretto interessato. Sarebbe in questo modo più facile comprendere con maggiore precisione in che modo si esprimeranno quei pianeti. Questo sta a significare che senza le opportune analisi della situazione precedente e attuale, lo studio previsionale in causa fornisce solo indicazioni su quali saranno i settori toccati durante il corso dell'anno e su come essi saranno evidenziati. Se il premier avesse trascorso il compleanno a Torino, avremmo Saturno in 12^ e non in 11^, avremmo Venere vicino alla cuspide della VII^ casa ma fondamentalmente non cambia molto rispetto a quello che ho elencato. Staremo a vedere come si evolve la situazione e faccio i dovuti scongiuri scaramantici (anche se non sono superstizioso) per evitare ancora attacchi e provocazioni. 

6 commenti:

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Naturalmente, anche se la previsione non è perfetta e un po' vaga, (perché non si può pretendere di avere un colloquio col premier), ritengo utile per lo studioso di astrologia (e non per altri) verificare poi tutte le corrispondenze se vi saranno. Io penso che una previsione debba essere fatta ugualmente, giusto per dare un piccolo saggio della bontà del sistema.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Il proprio fallimento è evidenziato dalla propensione alla provocazione.
(cit. Giuseppe Al Rami Galeota)

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

L'uomo saggio sa anche non ascoltare.
(cit. Giuseppe Al Rami Galeota)

Anonimo ha detto...

allora non daresti peso alle critiche verso le tue previsioni fatte mettendo le mani avanti

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Infatti non do' alcun peso a quelle critiche fatte con lo scopo della provocazione o della confutazione. Talvolta mi diverte mettere i punti sulle "i", talvolta non ce n'è bisogno se consideriamo che tante volte l'interlocutore non ha nemmeno le basi per comprendere differenze e distingui: non tutti sono portati per la ricerca, la razionalità o la logica. In altri casi le puntualizzazioni sono utili a chi mi segue, come in questo caso.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

In passato Attraverso il servizio di polizia postale sono riuscito a risalire all'identità di chi mi inviava messaggi maleducati o irrispettosi e potevo così denunciarlo per stalking. Potrebbe interessare questo mio vecchio articolo:
http://alramiastrologo.blogspot.it/2011/09/stalking-ed-elementi-astrologici-dello.html