DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

giovedì 1 marzo 2012

scettico in astrologia

Ciao ho letto la tua opinione su dei miei compaesani, gli "Io ho sempre voglia"..e mi sono incuriosita.Sono una studentessa di chimica, in realtà sarei un pò scettica su ste cose...ma mi è piaciuto il tuo articolo. MI piacerebbe leggere cosa potresti dirmi :) lavore,amore,fortuna...tutto ciò che ora mi sta andando a schifio...vabbè...grazie  :)  ciao ciao


A proposito di scetticismo mi viene in mente un caso capitatomi poco tempo fa. Una persona mi ha confidato un suo disagio, una serie di problemi che lo attanagliavano sin dall’infanzia. Io ero già al corrente di tutto ciò perché tenevo sott’occhio il suo grafico astrologico da moltissimi anni. Dunque gli ho confermato che quanto raccontarmi era in linea con la mia lettura del suo tema natale. Questa persona era fondamentalmente scettica a proposito della mia materia e quando ha sentito quello che gli ho detto, non solo ha negato che ciò fosse possibile, ma inoltre ha ritrattato tutto dicendo che il suo racconto era solo uno scherzo. Insomma: pur di non accettare le evidenze astrologiche ha negato a se stesso e a me quello che era accaduto. E se fosse stato davvero uno scherzo? Come facevo ad avere la matematica certezza che quel che affermava in principio fosse vero? Beh, è una cosa che si chiama esperienza con più di 10.000 casi reali.  Questo significa 14 anni spesi a dialogare con le persone, a capire i loro comportamenti, atteggiamenti, come punto di interesse principale della mia vita. Naturalmente questo non è sufficiente se non si considera che in questo lasso di tempo ho avuto modo di sperimentare la validità dell’astrologia levandomi ogni dubbio sul suo funzionamento, proprio attraverso degli esperimenti sugli eventi che han segnato la mia vita. E’ragionevole supporre infatti che dopo tutto questo tempo io abbia acquisito gli strumenti per poter valutare oggettivamente le corrispondenze tra astri e vita umana indipendentemente dalle affermazioni di autorevoli scienziati che in verità non hanno alcuna competenza in materia. Cosa significa tutto ciò? Significa che lo scettico continuerà a non credere nonostante le dimostrazioni; e di casi del genere ne conto a centinaia. Ma come fanno a negare le evidenze? Beh, è normale se consideriamo che non tutti hanno la capacità di riconoscere le proprie caratteristiche comportamentali. Così per esempio avremo chi si crede di essere intelligente mentre invece è mediocre; chi si crede generoso e invece è spilorcio, chi si crede fedele e poi finisce per tradire. La risposta dei consultanti è spesso una bugia verso se stessi, per non ammettere la realtà spesso spiacevole e per questo cancellata e sostituita da altre caratteristiche immaginarie. Come fare a essere obbiettivi con se stessi? E' una cosa che comporta anni di analisi ed autoanalisi. Per esempio, anche io non sono stato immune da questo comportamento: quando lessi per la prima volta il mio profilo astrologico, su molte cose non mi ci ritrovavo; e invece, poi col passar del tempo ho scoperto che quella era la verità e che io mi ero costruito un'immagine sbagliata di me stesso; e l'ho scoperto seguendo anche sistemi diversi da quello astrologico come per esempio la psicanalisi. Morale della favola: è possibile che con ogni probabilità anche tu possa rimanere scettica dopo la mia consulenza se non hai la capacità di essere obbiettiva con te stessa, capacità che spesso "crediamo" tutti di avere. Infondo, chi meglio di noi conosce se stesso? E invece non è affatto così, o almeno non lo è sempre, o non lo è fino in fondo. Ma andiamo avanti. Sei la terza di un parto gemellare e la cosa cade a fagiolo per spiegare un altro punto fondamentale spesso frainteso dell'astrologia; ma occorre fare una piccola premessa introduttiva: due fratelli gemelli vivono vite completamente diverse. Apparentemente aggiungo io. Perchè? Perchè  entrambi si occupano delle stesse cose, ma le fanno in maniera personale. Questo significa che alle variabili astrologiche dobbiamo aggiungerci anche quelle ambientali, sociali, genetiche. Uno dei due è avvocato; mentre l'altro è arbitro in una squadra di calcio. Due mestieri diversi ma che sono legati dagli stessi simboli: la mediazione, l'arbitrio, il giudizio. Allora, anche nel tuo caso e in quello dei tuoi fratelli gemelli, vi sarà che ognuno esercita la propria professione dando l'impressione di non avere a che fare con quella degli altri. ma sta nella nostra capacità di collegare i fatti, di trovare le giuste analogie per rendervi conto del fatto che obbedite al medesimo simbolo ma in maniera diversa perchè ognuno segnato da un'individualità che prescinde le caratteristiche astrologiche, fino a un certo punto.
Cominciamo con l'analisi astrologica: il Sole è in X^ casa. Ciò significa avere una notevole ambizione. Per taluno può rappresentare un complesso di superiorità frustrata; per altri solo la tendenza meno grave a sfoderare il meglio di se e a mostrarsi per la propria situazione sociale piuttosto che con le proprie caratteristiche comportamentali. Vi è la tendenza a giudicare in base al ruolo occupato in società a livello gerarchico e quindi anche professionale. La postura dovrebbe essere eretta e sicuramente il portamento dovrebbe essere fiero e "regale" a maggior ragione considerando la componente leone. Venere in vergine è dissonante alla Luna: rappresenta problematiche nella sfera dei sentimenti, la confusione, l'ambiguità, il disordine: allora uno di voi magari vive una situazione tormentata col partner perchè ha subito diversi tradimenti; mentre l'altro invece potrebbe essere predisposto a vivere i rapporti in maniera estremamente libertina, in maniera tale che anche nel suo caso si esprime il simbolo dell'ambiguità e del disordine affettivo. tale posizione per taluni è anche componente dell'omosessualità o della bisessualità per l'appunto riguardando i simboli del disordine affettivo. In ogni caso, nessuno dei tre ha una vita sentimentale tranquilla, tutti segnati da una certa tendenza ad essere ipercritici nei confronti del partner. Plutone dominante in I^ casa mi parla di un temperamento profondo, erotico, tormentato, legato al concetto di morte o di nascosto. Pertanto con tale posizione possiamo avere tanto gli psicologi che analizzano le profondità dell'animo umano e tanto gli archeologi o i geologi che analizzano le profondità della terra e tanto i chimici che analizzano la profondità della materia. In taluno, tale tendenza si manifesta a livello professionale; mentre in altri potrebbe manifestarsi attraverso un carattere indagatore, manipolatore, tortuoso, geloso. Con Marte e Urano in 2^ casa almeno uno dei tre si occupa di immagine in senso lato: dipinge, fotografa, recita. L'altro potrebbe essere notevolmente attratto dal canto. In ogni caso, tutti e tre siete legati dalle cadute economiche a causa di tracolli finanziari ereditati dai genitori, oppure a causa di investimenti sbagliati, o a causa di furti, raggiri, scippi. La luna è opposta a Urano: tutti e tre avete un temperamento originale, stravagante o anticonformista e per almeno uno di voi, ciò può aver rappresentato non poche problematiche dal punto di vista sociale o un indicibile insofferenza verso la routine. La Luna nei gemelli è componente di simpatia, capacità oratorie, ma anche nervosismo e versatilità. E' un elemento che alleggerisce il carattere infondendo un po' di superficialità che non guasta considerando la dominante Plutone che in qualche modo ricollega alle valenze scorpione. capacità artistiche, bene o male le avete tutti e tre. Questa prima indagine ovviamente è un abbozzo. Questo anno astrologico, cominciato nel giorno del vostro compleanno, è molto negativo: Marte si trova in 2^ casa e indica notevoli difficoltà economiche o problematiche inerenti le questioni di immagine: si interrompe la carriera artistica, si rompe la macchina fotografica, la tv etc. etc. 
Saturno in 6^ casa invece parla delle problematiche lavorative o di eventuali problemi di salute. Il prossimo anno astrologico, a partire da agosto 2012 porta ancora problematiche sotto il profilo sentimentale: Plutone indica una passione violenta che mette ko, mentre Nettuno in VII^ porta paure per il rapporto matrimoniale, di coppia, oppure un periodo di depressione per il partner. Venere e Giove in 11^ indicano un grande tournover di amicizie e l'appoggio da parte di qualcuno di influente per eventuali progetti.

Nessun commento: