DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

giovedì 17 dicembre 2015

CICAP e controllo delle previsioni degli astrologi per il 2015

Buon compleanno a Papa Francesco che festeggia il suo 79° compleanno. Due anni fa mi pronunciai con una previsione dove dissi che il santo Padre avrebbe avuto problemi di salute. In effetti durante il corso dell'anno venne fuori quest'ansa: http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/28/vaticano-lombardi-papa-francesco-sta-bene-ma-i-dubbi-sulla-sua-salute-restano/1043248/
 Tuttavia la scorrettezza del CICAP si è fatta sentire presto e ha inserito la mia previsione tra quelle non realizzatesi.

Eppure qui:  
http://www.polisblog.it/post/246067/papa-francesco-condizioni-di-salute-la-verita 
si parla di problemi all'anca che hanno costretto il pontefice a fare uso di cortisone. Qualcuno forse si aspettava che io mi riferissi a gravi problemi di salute. Questo non l'ho mai detto e per questo non si può travisare la mia previsione. Rimangono dei misteri relativamente a Urano in X Casa di rivoluzione che io dissi poteva riguardare un cambiamento del suo stato sociale. Non conosco la vita privata e sociale del pontefice e dunque non posso sapere come si manifestò quell'aspetto. Dissi che c'erano probabilità che abdicasse anche perché egli stesso affermò di non voler restare a lungo in Vaticano. Ma nessuno ha mai detto che con certezza mi aspettavo una cosa del genere. A questo punto i detrattori si chiederanno: "allora quelle che fai, che previsioni sarebbero?". Ebbene, già avevo avvertito costoro che le previsioni astrologiche non hanno la stessa valenza delle profezie o dei pronostici; e in migliaia di occasioni ho specificato che ogni pianeta ha un ventaglio di possibilità di espressione; pertanto sbagliare un'ipotesi non significa non aver centrato la previsione se l'obiettivo non è individuare un fatto preciso (dato che non è possibile). Ciò che conta, è evidenziare che ogni fatto accaduto sia legato analogicamente ai significati dei pianeti da me intercettati: basta solo essere onesti, critici e indagare sino a trovare la corrispondenza. Questo anno non mi pronuncerò più a fare una previsione sul Papa poiché come vedete, nonostante le spiegazioni e i chiarimenti su come leggere le previsioni, ti mettono nella lista di quelli che han "toppato".  Potrei fare una previsione più in là nel tempo; ma ci devo pensare seriamente se ne vale ancora la pena. 

L'anno scorso avevo previsto per Renzi una battuta d'arresto e tra perdite di consensi e la mozione di sfiducia di questa settimana, mi sa tanto che ho ancora una volta fatto centro. Qualcuno come al solito dirà: "Ma tu avevi detto che sarebbe caduto il Governo!" E invece vorrei ricordare che non ho detto affatto così. Dissi invece che tra le possibili soluzioni di una battuta di arresto c'è anche la possibilità che il governo possa cadere, ma non che ciò è la necessaria conseguenza. Il limite della previsione è quello che non è possibile capire con precisione i fatti, ma almeno capire che aria tira dato che l'astrologo moderno e saggio non ha la presunzione di pensare che i pianeti siano la causa di tutto ciò che accade all'uomo; ma sa che la realtà è costituita da tutta una serie di variabili e che quelle astrologiche indicano solo l'esistenza di alcune regolarità. Ma regolarità non significa che ogni volta che c'è "X" succede "Y". Significa che ogni volta che c'è "X" aumentano le probabilità che possa accadere "Y" o "Z" o "T". E allora nuovamente mi si dirà: "se non sai dirmi se il governo cade oppure no, che previsione sarebbe?" E io invece rigiro la domanda e dico "abbiamo uno strumento che ci consente quantomeno di capire che aria tira. Lo rifiutiamo perché non è preciso?". Quindi è inutile che quelli del CICAP facciano liste di previsioni che secondo loro non sono state azzeccate: sono loro che non sono ancora capaci di riconoscere la corrispondenza analogica tra i fatti e le indicazioni generali fornite dagli astrologi. Non possono applicare le regole che dicono loro a un sapere che invece richiede altri tipi di regole di valutazione. 

Avevo previsto pure che non sarebbe stato un buon periodo per la madre di Matteo Renzi e infatti possiamo leggere che è stata indagata.  Leggete qui:
http://www.mafia-capitale.it/index.php/2015/08/13/che-bella-famiglia-quella-di-renzi-indagata-anche-la-mamma/
pensate che essere indagati sia una cosa da niente? Non era possibile sapere con precisione cosa dovevamo aspettarci di negativo, ma non possiamo negare che ho fatto centro ancora una volta. Così è troppo facile? Se è troppo facile allora non si mettano le mie previsioni tra quelle fallite e non le si considerino proprio. Speriamo che  quelli del CICAP questa volta siano abbastanza onesti da creare pure una lista con tutte le previsioni azzeccate e non solo quelle che secondo loro non sono state azzeccate.

Gentile,
so che lei è un pregevole allievo del maestro Ciro Discepolo ed è per questo che 
Le ripropongo quanto postato sul blog dello stesso 
perchè pere che sia fermo e comunque non ho avuto risposta.
"Anonimo ha detto...
Salve mi chiamo Umberto,
sono nato a Napoli il 30 luglio 1961 alle 18.32.
Vi seguo da tempo con ammirazione, ma non mi sono mai spostato per il compleanno.
L'anno venturo vorrei fare questa esperienza, anche perché avendo capito ormai la validità della materia astrologica, sono abbastanza intimorito dalla congiunzione marte-saturno in sesta casa di rivoluzione.
Facendo ancora a mano i calcoli ed usando i testi del Dott. Discepolo mi è parso di rilevare che con uno spostamento alle Azzorre potrei neutralizzare quella congiunzione spostandola in due case diverse, ma non saprei cosa aspettarmi da Marte in settima e Saturno in ottava. Di più non vorrei spostarmi, se possibile essendo la prima volta. Potete consigliarmi?
Vi ringrazio anticipatamente e mi congratulo per il vostro lavoro.
Umberto

Carissimo Umberto, il blog del maestro Ciro Discepolo è in stand by poiché egli ha deciso di godersi un po' di meritato riposo dopo anni di intenso lavoro. Ora è giusto che siano i suoi allievi a fare le sue veci. Ci sono molti nuovi studenti che hanno abbracciato la scuola dell AA ma sono contento tu abbia scelto me che non sono una matricola ma ormai un veterano. Spero comunque di non deluderti. Io direi che la tua è un'ottima soluzione perché Giove in 6^ generalmente comporta buone cose per il lavoro e la salute. Inoltre non mi dispiace Mercurio e Venere in 5^. Tuttavia Saturno in 8^ ci dice sempre che dal punto di vista economico giungiamo a un punto morto: più soldi in uscita. Marte in VII^ lo vedo non buono per le relazioni in generale e potrebbe testimoniare maggiore conflittualità tra te e la tua partner. Altrimenti si tratta di maggiori ostilità durante il corso dell'anno ed eventuali multe. A risentirci presto.


Gentile Giuseppe, sono una mamma preoccupata. Mia figlia, studentessa universitaria fuori sede, si è innamorata di un uomo più vecchio di lei risiedente in un'altra città. Risultato è un anno e mezzo che lo studio di mia figlia ne risente, e da studentessa modello è diventata una pendolare per amore. Io non vedo di buon occhio questo rapporto, spero che mia figlia si svegli e trovi di meglio. Succederà?
E. è nata il (...)
Grazie per il consiglio
M.

È comprensibile che una mamma sia preoccupata per la figlia; però è anche vero che non può scegliere il partner al posto suo. Può certamente consigliarla ma è meglio non ostacolare le richieste del cuore a meno che non ci siano seri e validi motivi. Questo lo sai già, ovviamente. Io penso che tua figlia sia abbastanza matura da comprendere quali sono le sue priorità e certamente il ritardo nello studio significa che esso è secondario all'amore. Come darle torto? Anche per me è ed è sempre stato così: l'amore al primo posto e poi tutto il resto. Non ti nascondo che tutta la mia vita sentimentale in qualche modo ha influito sul mio percorso di studi, sulla mia autostima, sulla mia voglia di vivere. Io abbandonai gli studi artistici molti anni fa perché credevo fossero la mia vocazione; ma non ero sereno perché non avevo l'amore. Oggi la mia vita è completamente cambiata e sto vivendo uno dei periodi più belli in assoluto se non fosse per il solito maniaco che mi perseguita: purtroppo non possiamo pretendere che tutto sia sempre rose e fiori; ma se quel soggetto finisse all'inferno sarebbe molto meglio perché finalmente potrei essere sereno veramente. Io posso solo augurarmi che un giorno egli possa svegliarsi, riconoscere la sua perfidia e pentirsi. Per questo io dico che bisogna godersi ciò che arriva poiché la vita non è facile e come se non bastasse c'è sempre qualcuno che potrebbe ostacolarci e renderci la vita ancora più difficile di quel che è. Io direi che tua figlia è nata con la camicia perché Ha Giove e Venere in X Casa sommersi da aspetti bellissimi che giungono da tutte le parti: penso che l'amore possa essere per lei occasione positiva per la sua crescita sociale e professionale. Mi viene in mente il caso di una mia consultante con le stesse segnature che dopo un primo divorzio trovò un secondi partner davvero molto benestante e cominciò a fare una vita più agiata abbandonando il negozio che lei gestiva. Considera che ha Saturno in 3^ Casa e questo è un chiarissimo indizio di studi condotti molto lentamente o di abbandono degli studi che poi saranno ripresi in vecchiaia. Consiglio vivamente studi in campo medico o in qualche tipo di istituzione. Non ho molto tempo a disposizione per approfondire la questione ma bisognerebbe vedere quando è cominciata la relazione per capire se si tratta di una cosa veramente importante. La rivoluzione solare per quest'anno mette in evidenza un Sole in 3^ e quindi lo studio potrebbe riprendere con più vivacità. Vedo un po' di tormenti in amore ma sicuramente è ancora un periodo molto positivo per tua figlia: Giove passerà sulla sua X Casa tra 12 anni e quindi ora sta vivendo il suo momento di emancipazione.

La violenza non è solo fisica e può assumere diverse forme; ed è ancora più grave quando chi la attua ne è inconsapevole. Non è importante, ma da anni qualcuno mi perseguita con commenti anonimi, citando il mio nome ad ogni suo articolo e cercando di ledere la mia immagine solo perché non condivide la mia posizione che per lui è sinonimo di truffa. Anche questa è una forma di violenza che genera in me solo sdegno e rabbia. Clicca  QUI per conoscere tutta la storia. 

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Magari questo mio commento non c'entra niente con questo articolo,ma in rete ho trovato un sacco di attacchi mirati alla tua persona dal solito pazzo maniaco che ti perseguita da anni nella sua psicopatia ambulante.Per come si accanisce,dopo un periodo nel quale sembrava buono buono e inerte,pare che sia ritornato alla carica inasprendo sempre di più il livore che nutre nei tuoi confronti.Penso che le critiche siano costruttive o comunque dovrebbero fartele le persone a cui tieni,e non un perfetto sconosciuto che si è lanciato in una crociata denigratoria che pare terminerà col suo martirio.A me sembra così.Quel tizio è pericoloso.Ora,non so se(come ho letto in un tuo post in sua risposta sul suo stesso infame blog)un trattamento TSO servirà davvero a qualcosa qualora tu riesca a laurearti.Sai perchè?Perchè comunque potrà in extremis appellarsi alla libera democrazia e libera opinione,e internet è tuo malgrado un terreno fangoso in cui purtroppo sei esposto:se sei diventato un personaggio pubblico rischi fatalmente tali attacchi,tu come tanti altri che mettono la faccia in ciò che fanno,a prescindere se parli di astrologia,calcio o caramelle.Capisci cosa intendo?Alla fine non ne caveresti un ragno dal buco,anzi,gli fai TU pubblicità.Forse è ciò che vuole perchè si sente un perfetto inetto.Che ne sai?Anzi:ho visto che è impermeabile a qualsiasi tuo commento in risposta,e ciò gioca a tuo sfavore perchè ti irrita e conoscendoti so che ne risente la tua salute.Ben poco puoi fare con la polizia postale:ti diranno che tutti possono commentare essendo che siamo un paese libero e democratico e bla bla bla.... e che non potranno intervenire almeno finchè non si tratti di pubblica calamità.L'unico modo per evitarlo è ignorarlo;perchè se gli rispondi alimenti il suo ego stratosferico e ciò lo galvanizza.E ne gode.Mi meraviglio che cadi nelle sue trappole e gli dai tutto questo filo,considerando che per molto meno hai tralasciato amicizie secolari ben più importanti che i commenti di uno sfasato.Certo è,comunque,che non potrai in eterno evitarlo o ignorarlo(me ne rendo conto),l'unica tua possibilità e fargli una diffida in carta bollata tramite avvocati-e non è certo che la cosa funzioni o che lo faccia desistere dai suoi propositi,visto che è uno scriteriato.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Ognuno può scrivere la propria opinione ma è un controsenso che a dire che io sia un truffatore sia proprio uno che truffa, come ha dimostrato Discepolo sul Blog per i depressi. Non parliamo più di critiche, ma di un vero e proprio tentativo di fare del male come hai potuto constatare. Inoltre, quando la critica ormai è stata fatta, non ha senso ripeterla all'infinito: si esce fuori dalla zona della normalità per entrare in quella dell'anormalità. A me dispiace sprecare le mie energie per parlare ancora di quel parassita; ma è pur sempre vero che io devo difendermi dai suoi attacchi maniacali, dalle sue insinuazioni e devo raccontare con chi abbiamo a che fare, così che la gente possa evitarlo per non finire nella mia stessa condizione: esasperato e con l'ulcera. Ha attaccato persino Barbault, uno dei massimi astrologi al mondo, se non il migliore in assoluto ancora in vita, accusandolo di essere complice di una truffa!!! È indubbiamente un esaltato con molto tempo da perdere e questo ormai è palese a tutti. Ed è altrettanto ovvio, a questo punto, che mi impegnerò con tutte le mie forze affinché costui riceva un supporto psicoanalitico. Nella vita bisogna sostenere le proprie idee anche con forza se necessario; ma questa non deve essere una scusante per dare per esempio del truffatore, cretino, plagiato, verme, smidollato, e qualsiasi altra cosa offensiva possa venire in mente, perché se si vuole il rispetto bisogna di conseguenza rispettare il prossimo anche se non si è d'accordo su qualcosa. E questa è una cosa valida per tutti, non solo per quel parassita: bisogna imparare a mettersi nei panni del prossimo e cercare di capire che le nostre azioni possono scatenare precise reazioni; e se siamo convinti di aver ricevuto un torto, non ha senso una punizione che duri per una vita intera. Non mi va di sprecare il mio tempo con soggetti che non sanno comportarsi, sopratutto se ho dato numerose occasioni per rimediare: quando non è possibile un dialogo e un confronto è meglio separare le proprie strade per evitare accuse che potrebbero protrarsi per anni e anni. Io tra due giorni compio 40 anni ma già da un pezzo ho la maturità necessaria per capire quando è ora di chiudere un capitolo o quando è il momento di prendersi del tempo con la speranza che pure dall'altra parte ci sia la stessa maturità necessaria a tollerare, accettare e comprendere.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Ultimissime dal miserabile: minaccia di denuncia la persona che afferma di essersi fortunatamente liberata di lui. L'accusa è di diffamazione come al solito. In effetti non si può ricordare tutti quelli con cui ha avuto a che fare e siccome non gli sta bene che la gente lo consideri un pazzo maniaco, preferisce dire che non ha mai avuto a che fare con loro e che si sono inventati tutto. Certo! Come no? Ora il demonio fa la vittima in perfetto stile Pesci! Prima rompe le scatole alla gente e poi le accusa. Come se ora lui fosse il poveretto perseguitato dal mondo... Questo è il peggio dello schifo di questo miserabile.

Anonimo ha detto...

Mi vien da pensare che un simile stalker(e non è azzardato chiamarlo così)possa pure arrivare a impadronirsi di tuoi dati IP e via dicendo per riuscire in qualche modo a danneggiarti:è evidente ormai che è ossessionato da te,totalmente incapace di pensare ad altro,e questo ti dà la misura di quanto abbia una vita inutile,piatta e monotona.L'unico modo per sentirsi utile nel mondo,nella sua follia dilagante e degenerata,è quella di perseguitarti finchè avrà respiro.Se ora cambia le carte in tavola e cerca di passare per vittima,beh,sembra proprio il classico caso della serpe che cerca di rivoltarsi ma poi si morde la coda.Non ha più scappatoie e le tenta tutte.A me sembra che ad oggi si sia ormai sorpassato il confine del buon senso,e hai tutti gli estremi per una denuncia a suo carico(ne hai le prove eccome,ho letto il tuo lunghissimo articolo):la legge dovrebbe garantirti in qualche modo una protezione da codesto pazzo maniaco scriteriato.Rabbrividisco al pensiero che costui,come affermi,sia un uomo di età più che matura e che passa le sue giornate vuote con il preciso intento di perseguitarti in ogni modo via web,ossessionato dai tuoi scritti,da ciò che pubblichi su facebook e via discorrendo:stai attento,anche perchè potrebbe pure impossessarsi o replicare un tuo account facebook e spacciarsi per te infangando a TUO nome chissà chi su internet.Come già ti ho scritto,quel tizio a me pare paricoloso,insidioso,e non è per nulla innocuo come vorrebbe far credere.Come tu abbia fatto-o fai ancora-a sopportarlo per tutti questi anni è un mistero,ma la cosa che più mi stupisce è che ti sia fatto trascinare da questo farabutto in un vortice fangoso nel quale potevi fuoriuscirne in un attimo:bastava ignorarlo.Perchè,vedi,questo tipo di gentaglia va ignorata alla grande,e solo così puoi neutralizzarlo,perchè quando si sente ignorato si sente anche inutile e depresso.Perchè di un depresso fallito si tratta ed è quel che è,sennò non si spiegherebbe tutto questo livore nei tuoi confronti,una crociata che dura da anni.Certo,hai tutti i diritti di difenderti dagli attacchi di questo maniaco,ma visto e considerato con quale soggetto sei alle prese,dovevi TU INNANZITUTTO capire per tempo con CHI avevi a che fare:TU STESSO hai contribuito a galvanizzarlo molte volte(replicando giustamente)a ogni sua offesa,a ogni suo attacco.Lui voleva ciò,perchè per contro notava che gli davi visibilità e notorietà comunque,ed era quello che mirava.Non gli importava che avesse ragione,voleva solo la visibiltà perchè rispetto a te è un signor nessuno.Ma TU STESSO hai gettato benzina sul fuoco,e l'hai alimentato.Ti consiglio davvero di ignorarlo ed evitarlo,e di non cadere più nelle sue provocazione deliranti.E' solo un poveraccio,un folle:perchè mettersi al suo livello?

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Grazie mille per l'appoggio. Purtroppo quando si ha una patologia grave come la sua (ossessione maniacale) non è possibile ragionarci e l'unica cosa che mi auguro è che egli possa guarire e rimediare.