DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

giovedì 17 novembre 2016

Il caso Regeni e altre storie




Ciao Al, ti ripropongo il quesito a cui gentilmente mi avevi promesso una risposta. Grazie.
Ciao Al , ho guardato la rs 2016-17 del povero Giulio Regeni redatta per Il Cairo (si trovava lì da settembre 2015 per lavorare sulla tesi).
Credevo di trovare almeno una condizione di quelle del maestro, ma nulla, mentre se calcolata per Trieste le cose cambiano e parecchio! Sole e uno stellium in 12a !
Cosa ne pensi.Ciao
R.
Comunque nel TN "leggevi" questa tragica fine ?
Nato a TS il 15-01-1988 ore 13:32 
Fonte: http://www.luigistocchi.it/Cronaca_150.htm
Ciao e grazie
R.



Prima di cominciare con l'analisi del caso vorrei chiedere scusa alla famiglia del povero ragazzo se mi permetto di affrontare la questione attraverso la maniera astrologica. Si tratta di un caso assai delicato e premetto che rispetto il dolore dei suoi cari e per questo spero di non fare torto a nessuno e di non scatenare alcun vespaio. Nelle condizioni di popolarità in cui mi trovo e considerando che la gente ha bisogno di una minima occasione per puntare il dito contro qualcuno, io vorrei mettere le mani avanti e chiedere in anticipo di perdonarmi se potrò urtare la sensibilità di qualcuno. 

A posteriori è chiaro che possiamo giustificare meglio l'accaduto; ma usando onestà morale e intellettuale non possiamo non renderci conto, in effetti, che ci sono degli indizi significativi circa quello che sarebbe accaduto. Per esempio abbiamo ben tre malefici nel Sagittario, il segno che riguarda l'estero. Non penso che esista scuola astrologica al mondo che non sappia cosa significa avere Marte, Saturno, Urano nel segno. Ovviamente non tutti quelli che hanno questa configurazione giungono a questo triste epilogo; ma sappiamo che in linea generale quei pianeti non sono positivi e che quindi ci parlano di problemi lontano dai luoghi di origine. 

A un'analisi più attenta, scendendo più nel dettaglio, non solo Saturno e Urano sono congiunti, ma sono pure In VII Casa, quella legata alle unioni e ai nemici. Saturno è privazione, rinuncia, Urano è radicalismo, impeto, scoppio, ribellione, rivoluzione. Sappiamo inoltre che il segno del Sagittario è tra i più ingenui dello zodiaco e se Marte si trova in questo segno possiamo esser certi che una certa quota di presunzione possa lievitare. Io credo che Regeni non si rendesse conto del guaio in cui si stava cacciando, perché ha sopravvalutato se stesso: ciò a causa pure del suo Sole in 9^ Casa che lo rendeva molto interessato all'estero però allo stesso tempo un po' troppo convinto delle proprie possibilità e capacità. Inoltre il Sole è in cuspide e per questo tocca pure l'8^ Casa mostrando con chiarezza il suo interesse per il segreto, lo spionaggio, il nascosto. Nettuno in 8^ completa il quadro: Ciro Discepolo nel paragrafo relativo a questo aspetto dice: "morte misteriosa", "esperienze psichiche negative".  

Giulio è deceduto poche settimane dopo il suo compleanno e precisamente il 3 febbraio 2016.  

Molte volte ho sentito dire: non usiamo aspetti minori. Ma qualcuno saprebbe spiegare l'accaduto senza considerare semi e sesquiquadrati? Forse sì, ma sempre aggiungendo mille altri corpi celesti tra cui Chirone, la Luna nera, le parti arabe etc. etc.
Notiamo Plutone in 8^ (la Casa legata a morte, eredità etc.) in semiquadrato a venere in X (immagine sociale, notorietà); Saturno appena entrato nella VII Casa radix (i guai con il prossimo), nonché Nettuno semiquadrato al Sole (tra 8^ e 9^ Casa, morte ed estero) ma poi Urano (in 11^!) sesquiquadrato a Marte, davvero duro. Naturalmente qui vengono presi in considerazione solo i transiti ad orbita strettissima; altrimenti sarebbe come barare. E voi sapete quanto per me sia importante l'onestà intellettuale. 


Se noi prendiamo la rivoluzione solare mirata eretta per Il Cairo, vediamo l'ascendente in  11^(la morte, i lutti, le amicizie), Marte in 8^ (la morte, i lutti, il denaro),  Saturno in zona Gauquelin (la caduta!) uno stellium in 11^ (la morte, i lutti!) e dulcis in fundo, uno stellium ripartito tra 12 e I Casa con Nettuno dominante!!!! Ma tu, cosa ti aspettavi di peggio? Qui sono rispettate non una, ma TUTTE le regole contemplate da Discepolo!!! Ovviamente sappiamo bene che non è vero che quando abbiamo valori di 11^ Casa si muore; ma è vero che si muore se oltre a ciò esistono altri presupposti; e di questo ne ho parlato tante di quelle volte che ormai ho perso il conto.  Caro R, sai bene che sulle RSM è stato detto tutto e il contrario di tutto, ma da chi non le ha mai studiate per davvero. Un presuntuoso dei Pesci con Luna in Leone una volta si mise a parlare con me di RSM. Voleva darmi la sua opinione su questa branca dell'astrologia. Alla mia domanda su quanti libri avesse studiato sull'argomento mi rispose "nessuno". E io sarei arrogante e presuntuoso, stando al parere del 90% dei "colleghi". 
Analizziamo invece la RSB cioè quella eretta per il luogo di nascita. Qui si nota sempre Marte in 8^, uno stellium in 12^ e sempre Saturno in X. Ma l'ascendente è in X e non in 11^. L'evento è spiegato meglio dalla RSB? Meglio dalla RSM? Non ha senso questa domanda; e anche su questo ho già dato mille spiegazioni.  



Segnalo un altro spiacevole episodio: Cilli Pina (chi è?) e altri simpatizzanti astrologi, (chi sono?) pare che dicano in giro che il sottoscritto sia una persona che non abbia competenze per parlare di certi argomenti. Guarda caso è la stessa cosa che dico io di molti astrologi e lo dico quotidianamente. Ma di lei non ho mai detto nulla perché non la conosco. Ho sempre sostenuto l'onestà morale e intellettuale, mi sono sempre mosso col fine di fare le cose con il massimo impegno per distinguermi dalla massa di finti astrologi, appunto portando in campo il frutto del mio sudore speso sui libri in tanti anni di studi ininterrotti. A quanto pare i miei sforzi sono stati vani se addirittura un intero gruppo di "astrologi" (tra cui Cilli Pina) mette in dubbio la mia professionalità e onestà morale. È ovvio che c'è una tifoseria per sostenere certe persone e per denigrare me, a prescindere, giusto per alimentare certe voci. Se non sbaglio, anni fa Cilli Pina, "dall'alto della sua levatura astrologica" inorridiva dinnanzi a chi proponeva analisi astrologiche alla cieca, analisi che avevano lo scopo di avvicinare il novizio all'interpretazione e alla comprensione dei casi. Io lo faccio ogni giorno, guarda un po' e sono 20 anni che studio mettendomi alla prova. Alla cieca ci si può scontrare con la realtà quando viene rivelata e serve a capire quali sono gli errori commessi. Lei poteva inorridire quanto e come voleva, ma condannare questo approccio ha significato non avere alcun rispetto per i colleghi che la pensano diversamente. Io lasciai il suo gruppo perché non aveva avuto rispetto e perché chi non si mette alla prova è solo un ciarlatano, tutto chiacchiere e niente fatti. Mi riferiscono che la "signora" non è cambiata e che continua a sminuire gli altri, me in questo caso. Questa è la prima volta che parlo di questa "signora" perché solo ora ho scoperto cosa blatera sul mio conto. Non aveva rispetto allora, e non ha rispetto oggi. Penso che molti di quelli che l'hanno conosciuta saranno d'accordo con me. Altri l'hanno seguita a ruota e io mi domando: dopo venti anni di duro lavoro, di articoli, di ricerche, è possibile che ci sia gente che ancora mi svaluta e sottovaluta? Beh, io credo sempre più fermamente che il mio impegno sarà ripagato prima o poi. Pina Cilli non è nessuno, non sarà mai nessuno perché altrimenti avrebbe già prodotto lavori di inestimabile valore. Per me può continuare a leggere i suoi Tarocchi. Le auguro, a lei e ad altri, di vivere molto a lungo perché deve rodersi dall'invidia ogniqualvolta io produrrò qualcosa di nuovo per il mondo dell'astrologia. Forse già lo fa, ed è per questo che mi svaluta. Io non sono meschino come lei perché non la svaluto affatto: le auguro, invece, di produrre qualcosa di serio, prima o poi. E se troverò mai qualcosa di interessante non farò altro che elogiare il suo lavoro.  Però ho proibito alla mia collaboratrice di pubblicare ancora su quel gruppo "astrologia come aiuto". Il mio contributo deve essere utile per aiutare a capire certe cose e non per farmi ridere alle spalle da certi imbeCilli... 


A.B mi scrive: Ciao Giuseppe,

Tempo addietro mi avevi predetto un eventuale incontro con una persona tra ottobre/novembre.
Così è stato.
Mi avevi detto che sarebbe stato un amore travagliato,e così potrebbe essere.
(Poi se mi spieghi ad essere stato così chiaro dimmelo :P )
Ci sentiamo molto legati l'un con l'altra,sembra come se ci conoscessimo da sempre.
Ma entrare nella testa di uno scorpione non è mai una cosa leggera...

Il metodo funziona, perché è collaudato. Naturalmente posso sbagliare perché non ritengo di sapere tutto sull'argomento e ci sono alcune cose che ancora mi sfuggono. Però in linea di massima, se si esegue il giusto protocollo di indagine è possibile fare delle previsioni azzeccate. Se per me che conosco la materia è difficile, figuriamoci per chi non ha mai aperto un libro e si mette pure a dare consigli... Grazie per il feedback.



Ho avuto un colpo di fulmine con questo ragazzo, e dopo neanche un mese sono rimasta incinta. Ho fatto un interruzione di gravidanza. Dopo sei mesi è capitata la stessa cosa. Non riesco più a riprendermi da questi eventi. E soprattutto non riesco a staccarmi da lui, e lui da me, perché è come se dovessi davvero avere un figlio da lui. Vorrei o liberarmi da lui e dai traumi(che ovviamente non si possono cancellare) o realizzarmi con lui una volta per tutte. Sono molto confusa..Ho interrotto la prima perché ci eravamo appena conosciuti, io avevo appena cominciato l'ultimo anno di liceo e inoltre ancora non avevo lasciato il mio ex ragazzo. Sono stata malissimo, e obiettivamente la seconda gravidanza è stata cercata. Ma ormai avevamo tutti contro, genitori e amici. I primi giorni lui era contentissimo come me ma dopo averlo comunicato alla madre è scappato. Nonostante ciò io l'ho perdonato e sto ancora con lui. Tutti mi chiedono come faccia ma il sentimento che provo per lui è inspiegabile. Quindi ti rispondo che si, lo amo.

Cara lettrice, il mio obiettivo è quello di aiutare a compiere certe riflessioni: ogni sistema biologico  si evolve; e questa evoluzione dipende da quanto riesce a cambiare, adattarsi alle avversità della vita. Tutto ciò che è statico, che non cambia, significa non evolversi e quindi significa morire. Non voglio che tu pensi a quelli che parlano di predestinazione altrimenti non riesci a essere veramente obbiettiva circa quello che ti sta accadendo. Io non so, in questi mesi cosa è successo e se le cose sono ancora cambiate; ma se tu avessi ancora dei dubbi ti consiglierei di rivolgerti a un consulente di coppia e certamente non a un astrologo. Anzi, io credo che sottoporre un caso così delicato a un astrologo che non abbia competenze in psicologia, cioè una vera e propria laurea con tanto di abilitazione, credo possa procurarti solo danni. Vediamo cosa dice l'astrologia in merito alla tua predisposizione. Diciamo che lei parte molto svantaggiata nelle situazioni di amore perché ha la congiunzione Marte/Saturno in 5^. Io le direi di aspettare prima di avere un figlio e sopratutto le direi ancora una volta di farsi aiutare da un consulente di coppia. Ce ne sono gratis nei consultori di ogni città. Per il prossimo anno astrologico vedo Marte in 5^ casa di rivoluzione che non mi piace proprio. Io la inviterei a lasciar perdere i sentimenti per il momento; ma come le ho detto prima deve parlare con una persona esperta. 



Buongiorno spero nn mi manda a quel paese... O meglio se lo deve fare spero lo faccia in modo gentile...
Volevo solo chiederle se ho calcolato bene i transiti...
Io sono nata (...)
E dal mio tema natale risulta che (lasciando stare i punti salienti sui quali devo lavorare circa i rapporti sociali) 
Tra novembre e dicembre dovrei trovare "l amore" o meglio una storia importante quando il sole entrerà in sagittario 
Per il matrimonio invece devo attendere Fine 2020 ma ora nn ho approfondito
Approfondirò 
Per il lavoro invece la stabilità (tempo indeterminato) giungerà con saturno in capricorno intorno alla fine del 2017 inizio 2018... Per perfezionarsi quando Saturno transiterà proprio sopra il mio medio cielo nel 2018... 
Con l emtrata di giove tutto si amplificherà e la mia vita decollerà...
Se Nn può rispondere nn importa ma almeno mi invii un riscontro con una frase gentile.. Grazie.


Non sono mica un lupo cattivo! Cosa diresti di un Sagittario con Sole in IV con Luna, Giove e Nettuno uniti da un grande trigono? Ogni testo di astrologia può chiarirti il dubbio. Ma la vita mi ha dato sberle durissime e ho dovuto imparare a essere più obiettivo e a tirare fuori gli attributi quando è necessario. E se con me si è sempre educati e rispettosi, non c'è nulla da temere... La sua domanda è abbastanza impegnativa perché richiede che io controlli il suo caso per un lungo lasso di tempo; e a dire il vero non ne ho. Infatti devo rispondere ancora alle altre richieste giunte da settembre a oggi. Quando il Sole entrerà nel Sagittario sarà nella sua 8^ Casa. Mi sembra davvero eccessivo giungere a questa conclusione basandosi su un semplice transito del Sole, tra l'altro in una Casa che non ci parla direttamente di amori. Le case coinvolte direttamente sono la VII e la 5^. La RS mostra uno stellium in 5^, ma c'è anche Saturno e a meno che tu non sia un miracolata, questo porta rinunce e privazioni, non amori felici. Però avremo il transito di Giove in VII che si oppone al transito di Urano in I e mi sembra interessante per cominciare una relazione importante; ma non credo che giungerà a dicembre anche se potrebbe verificarsi una bella cotta. Occorre che ci siano transiti più precisi per scatenare un evento così importante. Quindi bisogna aspettare il perfetto trigono di Nettuno a Marte radix, di Giove in VII, di Saturno sestile al DS, di Urano congiunto al AS. Per il 2017 abbiamo Nettuno in 6^ Casa di rivoluzione. Ci parla di preoccupazioni e angosce per il lavoro; per questo mi sembra strano e improbabile che possa concretizzarsi... Mi fermo qui perché come accennato prima, non ho molto tempo a disposizione; ma se vuole approfondire sono a disposizione in privato.


5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao al..
Leggendo i tuoi post mi sono imbattuto in un tuo commento dove dici che Saturno in dodicesima porta un senso costante di soffocamento..
Avendo questa disgrazia nel mio tn posso confermare in pieno..sono sbalordito da questa precisa analisi..infatti quando quel bastardo fa effetto la prima sensazione che avverto è soffocamento sia fisico che mentale..una specie di claustrofobia.
Posso domandarti come sei arrivato a tale descrizione?un resoconto di decine di consultanti?periodi di transito?posizioni di RSM!?
Ciao!
Ps:il mio Saturno radix fa un aspetto solo..semi quadrato a Marte!hahahah almeno dinamizza un po' il tutto con incidenti,ossa rotte,punti,cicatrici...hahahahh

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Si tratta di una costatazione fatta a seguito dello studio di un caso. Si tratta del TN di un mio amico morto pochi giorni fa. La sua vita è stata sempre segnata da questa sensazione che poi si è tradotta anche in realtà: non riusciva mai a trovare le risorse per essere felice. Prego iddio che non capiti a nessuno un aspetto del genere. Ovviamente, reagire con cattiveria o con maggiore sensibilità è una cosa che dipende dal segno e da altri fattori.

Anonimo ha detto...

Ciao Giuseppe

Dunque il Saturno Natale, in XII casa, comporta ad una vita molto dura e con pochi momenti di gioia e felicità in linea di massima?

A.P.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Non è detto. Gino Paoli per esempio, è un degno rappresentante di questa categoria.

Anonimo ha detto...

Hai ragione la Cilli è una persona altezzosa e maligna. Roberta.