DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

lunedì 17 novembre 2014

Si può cambiare il proprio destino?

Ciao Al, qualcuno in un sito che tu conosci bene, dice che nonostante i viaggi di rivoluzione la tua vita non è cambiata e non è cambiata nemmeno la vita di tutti gli altri che fanno le rivoluzioni solari. Cosa rispondi?

Caro lettore, bisogna prima di tutto cancellare dalla propria mente l'idea che le rivoluzioni solari mirate siano il rimedio contro tutti i mali e che servano a rendere miliardario chi ha un tema natale da "povero". L'utilità delle rivoluzioni solari mirate è molto diversa da quel che immagini. È una cosa ripetuta milioni di volte e se si ritorna a dire sempre la stessa cosa vuol dire che chi parla non ha mai letto nulla a tal proposito e mai la leggerà. Non credo nemmeno voglia una risposta perché altrimenti sarebbe stata fatta domanda in luoghi dove è possibile ottenere una risposta competente. Mi pare come se si chiedesse la verdura al salumiere. Non credo che questa risposta potrà mai servire a chiarire il punto, ma non si sa mai. 

Più volte è stato ripetuto che la rivoluzione solare non può certo cambiare il nostro cielo di nascita. Tuttavia possiamo fare in modo di incentivare le buone posizioni di nascita e ridurre quelle negative per avere un'esistenza più tranquilla. Naturalmente chi ha un tema natale straordinario, con buone posizioni di rivoluzione solare potrà esplodere in positivo più e più volte; mentre chi ha un pessimo tema di nascita, in corrispondenza di buone rivoluzioni solari potrà evitare di esplodere più e più volte al negativo. In questo senso e in questi termini sì che la vita cambia e prende una piega diversa. E il confronto lo si fa con le esperienze passate. Io per esempio ho ridotto considerevolmente le negatività ma di certo non posso annullare l'effetto della quadratura tra Mercurio e Plutone che mi porta a occuparmi di soggetti bugiardi, che si nascondono nell'anonimato o che sono in qualche modo distruttivi nel loro modo di esprimersi nei miei confronti. Però grazie alle rivoluzioni solari mirate ho ottenuto delle boccate d'aria rispetto a certi personaggi che ovviamente non possono sparire nel nulla. D'altra parte ho incentivato in maniera esponenziale gli aspetti positivi del mio tema e oggi posso ritenermi davvero soddisfatto. Per tutti gli altri aspetti ovviamente bisogna lavorare costantemente e come afferma Ciro Discepolo, è come quando avviciniamo una penna a una fiamma: prima che la penna possa curvarsi è necessario che sia sottoposta in maniera intensa al calore. 

Allo stesso modo è necessario fare più rivoluzioni solari per cominciare a vedere dei sostanziali cambiamenti, perché la vita è un continuum e non una serie di compartimenti stagni tali che sia sufficiente un solo evento a cambiare tutto. No, ci vuole un insieme di esperienze, un insieme di elementi che poi a un certo punto arrivano a cambiare la vita, per quel che è possibile, stando sempre alle indicazioni del proprio tema natale. 

Ribadisco che è necessario sperimentare ed essere obiettivi. Se si viaggia con la speranza sbagliata è ovvio che si rimane delusi. Dico sempre che è necessario studiare con intelligenza rivolgendosi alle persone giuste; ma chi ha già deciso che una cosa non funziona non si porrà mai nella maniera giusta. Quindi a sta persona risponderei che è sicuramente poco disponibile ad apprendere. 

Nessun commento: