DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 29 maggio 2016

Gli astrologi guaritori


Caro Giuseppe, seguendo il tuo invito sul blog, ti invio i miei dati per il calcolo del tema natale. Sto attraversando un periodo di forte crisi esistenziale che sta incidendo pesantemente su tutti i miei rapporti e sentimentalmente mi sento molto infelice. Sono precipitata nella depressione e non riesco a trovare stimoli per risalire. L'amore è la mia più grande sofferenza, vorrei davvero capire come migliorare la mia vita sentimentale, grazie per i consigli che mi darai e per il tempo che potrai dedicarmi.

Premetto che l'astrologo non può mai sostituirsi allo psicologo. Molti astrologi dalla presunzione smisurata pensano, purtroppo, che sia sufficiente leggere la situazione astrologica per poter dare un aiuto realmente efficace. Qualche settimana fa, un astrologo karmico veramente poco illuminato, mi ha detto che voleva "insegnare a me" che studio psicologia, come aiutare il consultante. Lo stesso soggetto era assolutamente convinto di esser la ragione per cui io ho deciso di iscrivermi alla facoltà di psicologia; ed era certo della sua tesi perché lo aveva letto dal mio Saturno. Un esaltato che vuole per forza che gli sia riconosciuto un merito che non ha, talmente desideroso di stare al centro dell'attenzione che vede nel mio Saturno il suo contributo, ovviamente non può che lasciarmi incredulo. Mi domando come questo soggetto possa aiutare realmente una persona stando a questi vaneggiamenti: è più facile che possa raccontargli frottole su frottole. Il rinforzo positivo generato dall'idea fallace di saper fare bene una cosa, lo ha indotto a credere che la sua lettura astrologica sia talmente efficace da riuscire persino a stabilire chi mi ha condizionato nelle mie scelte di studio. È per me affascinante studiare come le persone si convincono di certe cose totalmente campate in aria. Detto da me che sono un astrologo certo può suonare un po' stonato. 

Purtroppo avere a che fare con una materia che permette di accedere a un certo tipo di conoscenza, può produrre atteggiamenti megalomani, soprattutto se si studia una astrologia religiosa che pretende di dare risposte certe all'esistenza. Personaggi di tale calibro, così esaltati e convinti, purtroppo ottengono il beneplacito del pubblico: la gente è più interessata a capire che il problema dipende da una vita passata perché così è più facile spiegarsi certe situazioni. Magari crede di trovare una reale soluzione ai suoi problemi proprio tramite queste astrologie e talvolta è possibile; ma una depressione va curata con un adeguato sostegno e non dalle parole di chi interpreta il significato di un transito. Sarebbe idoneo che questi astrologi e astrologhe scendessero dal loro piedistallo di superbia e con umiltà lasciassero il campo a chi si occupa seriamente della salute delle persone; ma capirai che la gente difende questi astrologi santoni perché ha bisogno di sognare. Poi da quando si legge il TN usando anche Chirone, tutti quanti sono diventati dei guaritori e degli sciamani, persino mia nonna che non sa nemmeno cosa significano quelle parole. L'astrologia oggi è anche questa: eccessiva mistificazione, esagerazione, moda. Ovviamente io rispetto ogni gusto e approccio; ma mi sento di dover avvisare ogni lettore del fatto che esistono soggetti che non si rendono conto di illudersi e che spacciano per certezza cose che non lo sono affatto. 

Mi rendo conto che ognuno cerca di lavorare in funzione del miglioramento delle condizioni del consultante; ma tra il dire e il fare c'è ovviamente il mare e spesso si finisce per illudersi e illudere. Il che può anche fare bene se si pensa al fatto che può essere rinfrancante sentirsi dire certe cose, magari proprio quelle che si desidera. Da parte mia uso sempre dire la parola "probabilità". 

Analizzando il tuo caso in maniera astrologica, possiamo giustificare questa tua grande preoccupazione a causa dell'opposizione tra Saturno in VII e Marte in I, davvero fastidiosa se consideriamo che sollecita i Pesci, segno sensibilissimo, sfuggente, molto impressionabile. Venere in 12^ completa il quadro. Si tratta di un profilo difficile è vero; ma non tutto si esprime sempre in maniera terribile e talvolta, con un po' di "fortuna" le cose possono anche cambiare. È il caso di una mia consultante che con Venere in 12^ ha trovato un partner molto fedele e affidabile. Ma lei che è molto gelosa vive costantemente in uno stato di tensione e preoccupazione che la porta a tenere sempre viva quella Venere: magari non subirà mai un tradimento; ma se la condizione non è esterna allora sarà interna e vivrà sempre, per un motivo o per l'altro una preoccupazione, in questo caso generata dalle sue paure. Cosa fare? Naturalmente bisogna lavorare sulla fiducia in se stessi; in questo caso forse è una violenza da dimenticare.  Nettuno dominante non fa che aumentare le chimere, i sogni a occhi aperti, a maggior ragione per via della quadratura al Sole in Pesci. Quindi mi viene in mente un atteggiamento anche troppo nevrotico rispetto ai problemi della vita. Al di la dei problemi reali e oggettivi, molto dipende dal modo con cui li affrontiamo. Forse ti manca un po' di organizzazione visto che hai pure Marte in I Casa. Naturalmente non ti parlerò di vite passate né del fatto che in questa vita devi scontare qualcosa perché, almeno io, lo prenderei come un insulto. Posso solo dire che ogni punto ha il suo rovescio, la sua potenzialità positiva. Non posso rispondere serenamente e compiutamente senza un colloquio a voce e per questo mi limiterò solo a verificare se in qualche modo i pianeti possono, prossimamente, contribuire a ridurre la tua depressione che sai bene è stimolata dal transito di Nettuno sul tuo Marte. Il transito dovrebbe affievolirsi col tempo anche se Saturno disturberà ancora un po'. Il 2017 sembra offrire qualcosa di interessante sotto il versante sentimentale anche se non sono sicuro che ci possa essere qualcosa di definitivo. Qualcosa dipenderà anche dal fatto che spostandoti più a est potresti incentivare ulteriormente la tua 5^ Casa, quella dei sentimenti. 

Ciao Giuseppe, come da conversazione su fb ti faccio la richiesta tramite email...
Come ti ho detto su fb ciò che vorrei sapere è qualcosa circa le mie attitudini, lavoro, futuro...se nel mio tema vedi qualcosa di ben specifico verso cui dovrei indirizzarmi, qualcosa verso cui sarei predisposta. Ti chiedo ciò perchè sono in un periodo di incertezze e confusione...e sono anche insoddisfatta del mio posto di lavoro ( lavoro in hotel)  e vorrei cambiare ma non so, faccio questo lavoro soltanto per mantenermi e per aiutare la mia famiglia ma prima facevo altro, poi ho dovuto lasciare ma dentro di me restano tante incertezze...è quasi come se non lo avessi scelto questo lavoro, non so come spiegarti.
Sono una persona dai tanti interessi ma vorrei concentrarmi su poche cose e sopratutto concretizzare, un lavoro che mi dia certezza ma che al tempo stesso mi piaccia svolgere...purtroppo non sono persona da ufficio e da lavori da segreteria...allora sono nata a (...)

Partiamo da due presupposti: il primo è che per sentirsi realizzati non necessariamente dobbiamo cercare il lavoro dei sogni e il secondo, che oggi è veramente difficile pensare di trovare qualcosa che sia piacevole e che permetta di sostenerci e renderci indipendenti. Quindi non so quanto sia saggio lasciare il proprio posto di lavoro per cercare qualcos'altro. Consiglierei al massimo di sviluppare di più i tuoi hobby, cioè ritagliarti il tempo per i tuoi viaggi e le tua sete di varietà. Ascendente Sagittario, stellium in 9^ e in Vergine mi fa pensare a una carica energetica che si esprime con la conquista di nuovi spazi e attraverso un atteggiamento analitico e preciso. Un medico che viaggia spesso ha un TN simile. Ma siccome non credo tu abbia il tempo e la voglia di laurearti, consiglierei di lavorare affianco a un erborista, o meglio ancora in una palestra. Potresti provare a prendere un piccolo diploma che ti consente di stare affianco agli istruttori perché così puoi scaricare la tua grandissima energia, l'esigenza di fare cose nuove e la tua passione per il corpo. Addetta al fitness nei villaggi turistici è una valida opzione. 

Buongiorno dottor Galeota, sono (...), e la contatto da Catania, città in cui abito sin dalla nascita. Tra pochi giorni compieró 30 anni. Mi appassiona molto l'astrologia, ma nn so se può rappresentare la mia "vocazione". Sono molti anni (da novembre circa del 2008) che sono incerto sul mio futuro nell'ambito dei miei interessi professionali. In parole povere, "non so cosa fare da grande". 
Sono laureato in scienze biologiche, ma mi sono laureato nel 2012 a forza: nel 2008 ho preso di colpo coscienza che quel campo di studi non faceva per me, e mi si è aperto un mondo di interessi a cavallo tra l'uraniano e il nettuniano (astrologia, reincarnazione, esoterismo, etc.), solo che non ho mai saputo come trasformarlo in lavoro. Attualmente posso dire che quel periodo è concluso (l'astrologia è rimasta come passione che vorrei approfondire), ma mi sento incerto e confuso. Ho un'età in cui devo per forza prendere delle decisioni riguardanti il mio avvenire. L'astrologia ho tentato di usarla come strumento di autoconsapevolezza, per cogliere i miei talenti e quale (o quali) potrebbe essere la mia vocazione. 
Ma sono più bravo con altre persone che con me stesso. Tutti mi vedono come uno studioso, un filosofo-psicologo (perché pare a loro che sia bravo a indagare le loro dinamiche interne), un intellettuale, e uno che s'interessa di argomenti insoliti, ignoti, proibitivi... un alieno insomma... Io ho voglia di cose nuove, ma non so orientarmi, non so che fare. Non so se sarebbe sensato iscrivermi a qualche nuovo corso di laurea oppure no. È come se niente mi appagasse sul serio. Come se non esistesse un corso di laurea che potesse accogliere la grandezza di ciò che voglio (e che non so purtroppo di volere).
Se gentilmente può darmi qualche "dritta" le sarei grato. 
Ecco, di seguito, i miei dati: 
nato a (...)
Grazie mille in anticipo, le auguro una buona giornata.

Non avevo dubbi sulla componente Gemelli: sempre voglia di cambiare, di apprendere: si è eterni studenti! Io ne so qualcosa visto che ho Marte in questo segno. Qui abbiamo il classico TN da manuale: molti valori di 9^ casa che spiegano i tuoi interessi relativi alle lingue, alle tradizioni lontane. Potresti risultare un ottimo antropologo perché qui abbiamo anche valori di IV Casa che riguardano il passato: Marte infonde una certa dose di energia relativamente a tutto ciò che riguarda le radici della nostra specie. Io che ho per esempio il Sole in IV sono stato sempre molto appassionato della preistoria. Però riflettiamo un secondo: valori di 9^ casa fortissimi con ascendente Bilancia e Venere dominante: c'è una certa dose di narcisismo e pigrizia; quindi è ovvio che un'attività fisica è sconsigliabile: c'è maggiore gentilezza, diplomazia, quindi è naturale che non sarebbe sbagliata un'attività in cui possano essere messe in mostra le tue capacità relazionali. Mi viene in mente un ambito in cui tu possa manifestare il tuo fascino: sarebbe stato il punto forte di un avvocato convincente e garbato. In effetti le possibilità sono tantissime e mi risulta quasi impossibile sondare tutte le possibili soluzioni. Ma volendo riassumere io penso che sarebbe adatta a te la ricerca storica in ambito filologico. In questo modo potresti occuparti del lontano, del bello e del vecchio, tutto insieme. Naturalmente anche solo come hobby. Altre idee potrebbero venirmi in mente ma mi fermo qui per mancanza di tempo.


buongiorno Giuseppe,
scusami, sono davvero mortificata, forse è colpa del il mio computer un pò obsoleto. Ho scaricato solo le ultime 10 registrazioni, anzi ha saltato pure la 13°. Forse sarebbe meglio se provi ad inviarmele in due mail.
Scusami tanto. Spero di non darti più noia.
Vorrei poi farti delle domande che ho dimenticato durante la nostra conversazione
1) N. ha Giove in settima e Ciro ha sempre detto che questa posizione in un T.N. è protezione nel matrimonio o ho inteso male io? Se così è come si spiega la separazione?
2) ho notato che entrambi abbiamo Saturno sestile a Venere e Marte nelle stesse case anche se ribaltate. Può avere un un significato particolare? 
3) i sagittario sono anche un pò pinocchietti, nel senso inclini a dire qualche bugia?
Grazie di tutto e buona domenica

Al volo: Giove in VII, in 2^ e in 8^ funzionano in maniera bipolare: se la situazione precedente è negativa allora portano qualcosa di positivo. E viceversa. Giove in VII può portare sia un incontro ma anche una separazione; sia un litigio e sia una riappacificazione. Quegli elementi che citi, relativamente alla sinastria, ha una valore sicuramente interessante ma non determinante.
Sì, i Sagittari sono anche bugiardi quando abbiamo la tipologia dell'esagerato: possiamo trovare soggetti esagerati più che bugiardi; iperbolici. Ricordo un Sagittario della mia città che millantò di aver vinto un premio mondiale ad un incontro di arti marziali. Fu scoperto che invece ebbe un premio minore e naturalmente passò per cialtrone. 

Nessun commento: