DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 30 gennaio 2011

collaborazione per studiare le RS


Analizziamo questa RS: abbiamo uno stellium in sesta casa costituito da venere, marte e saturno. Secondo le regole dell AA dovremmo prevedere problemi di salute.
domanda: l'anno 2010/11 non si è ancora concluso; ma lei ritiene di aver vissuto eventi spiacevoli?
risposta: no fortunatamente.
domanda: nemmeno piccoli problemi di salute?
risposta: no.
Il fidanzato lì accanto ha commentato: potrebbe trattasi di quella volta che le uscì il sangue dalla bocca.
risposta: sì, è vero, me ne ero dimenticata.
domanda: soffermiamoci su questo punto. Cosa le è successo di preciso?
risposta: ho dei problemi intestinali e a giorni avrò i risultati degli esami che ho fatto in ospedale
osservazione: se il suo fidanzato non si fosse ricordato di quel brutto episodio, io avrei pensato che le RS non funzionano.
risposta: in effetti ho problemi di salute e sono molto preoccupata.
osservazione: non andiamo ad analizzare i motivi della rimozione.
conclusione: ricordate sempre che il colloquio deve avvenire a quattrocchi, non per via web, e magari in compagnia di qualche altra persona che possa ricordare le cose accadute al consultante.
se volete riferire di qualche caso che secondo voi è "anomalo" pubblicatelo qui e lo commentiamo insieme.
non saranno ritenuti validi i seguenti casi:
1) se non abbiamo la certezza dell'orario di nascita e se non abbiamo attuato il protocollo di correzione dell'orario di nascita in 3 anni nei casi di orario incerto. Dobbiamo lavorare seriamente e pretendo precisione.
2) se il consulto è avvenuto per mezzo web: non si può fare affidamento sulla memoria delle persone con cui non possiamo parlare direttamente
3) se il caso ci è stato riferito da un altra persona.
4) se un soggetto è partito sotto indicazione di un astrologo che non studia le regole dell AA o che non le conosce alla perfezione
5) se si tratta di RSM risalenti a più di 10/15 anni fa.


 Aspetto ancora di conoscere qualche caso "anomalo"  e reale, che non sia invece un travisare le regole dell AA. 
P.S. Se non considerate valido il caso di Mourinho commentato nell'articolo precedente, se contro ogni evidenza sostenete che lui abbia vissuto un anno bellissimo, se credete che sia sufficiente vincere delle coppe e dei titoli per definire positivo un anno, allora fate confusione ad interpretare i concetti di "sufficienza" e "necessità" contemplati nei testi di scienza e causalità. Se così fosse allora non vale la pena farmi perdere tempo e procedere a proporre casi da commentare. 

Nessun commento: