DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 22 febbraio 2012

una catastrofe?

ciao Giuseppe
mi piacerebbe sapere, sinceramente, cosa ne pensa della mia carta natale.
è particolarmente catastrofica?



A prima vista ho esclamato: ommammamia! Ma poi ho dato un'occhiata al resto del cielo e ho notato che fortunatamente hai la congiunzione Sole-Giove che dovrebbe garantirti un minimo di protezione. Allora mi viene in mente questa immagine: una persona che cammina su di un filo sospeso a 100 metri di altezza con in dotazione un piccolo paracadute  sulle proprie spalle. Certezza di cadere ma con la consapevolezza di avere un paracadute che ci può comunque salvare la vita. Lo stellium in 12^ casa è pesante e non lo possiamo liquidare con frasi false. Eppoi c'è la tua vita vissuta a confermarne gli effetti: dunque non ha senso sminuirne il peso negativo. Però ritengo necessario considerare anche la congiunzione tra Giove e Sole nei pesci, che come ho detto prima, è un portafortuna che dovrebbe portare a equilibrare il tema. Io penso che tu possa essere un esempio di forza e coraggio, di fiducia e potere: il Sole è trigono a Plutone, aspetto preciso al grado e quindi molto potente. Penso che questo aspetto sia il tuo punto forte, quello che poi ti spinge a realizzare qualcosa di importante nella tua vita. Ho visto questo aspetto nei temi di personalità importanti: presidenti, sportivi, politici, uomini di successo e il motivo ricorrente è sempre lo stesso:  una grande energia realizzatrice. Io penso che sia uno dei migliori aspetti che possiamo incontrare in un tema natale. Intuitivamente mi viene da pensare a una vita contrassegnata da problemi economici: il denaro diviene fonte di ricatti e minacce perchè magari vinci al superenalotto. Oppure potrebbe essere che ti derubano di tutto, oppure che questo è capitato alla tua famiglia. Il denaro in ogni caso è centrale nella tua vita.

Nessun commento: