DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

sabato 17 marzo 2012

"Il Resto del Carlino" di Ascoli Piceno si occupa di Al Rami.

 

http://www.ilrestodelcarlino.it/ascoli/cronaca/2011/09/24/587106-melania_salvatore.shtml
All'interno di uno spazio di discussione su facebook, un utente mi ha segnalato questo link.
Si riferisce ad un articolo scritto dalla giornalista Federica Andolfi che scrive su Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno. Essa commenta un mio articolo astrologico.


"Ascoli, 24 settembre 2011 - Tutti parlano di loro.Comprese le stelle. A interpellare gli astri sul destino di Salvatore Parolisi (quello della povera Melania Rea è purtroppo noto) è un... astro nascente, Giuseppe Al Rami Galeota, astrologo in tv a "MEZZOGIORNO SUL 7", TELENORBA 7. L'interprete del cielo, però, risponde ai suoi fedeli anche sul blog. Stanchi forse di condividere tra loro foto, link e commenti solo su Facebook, gli utenti della rete, cercano ora risposte nella volta celeste. E quando la curiosità viaggia più veloce della luce, solo un professionista può rispondere, spiegare, regalare qualche ora di sonno a tutti quelli che, presi dal giallo dell’anno, hanno iniziato a soffrire d’insonnia."



Ritengo necessario a questo punto chiarire il senso della mia analisi astrologica poiché l'obbiezione ricorrente è quella che è facile parlare a fatti accaduti. Vorrei pertanto chiarire qual'è l'obbiettivo di questi articoli e lo farò inserendo qui il dibattito tra me e un utente di facebook che mi ha chiesto chiarimenti:



  • Archeo:  Mi scusi: questo è un articolo che la riguarda? http://www.ilrestodelcarlino.it/ascoli/cronaca/2011/09/24/587106-melania_salvatore.shtml

    www.ilrestodelcarlino.it
    <​p>Adesso si scrutano anche le stelle: nella categoria "ritratti di celebrità" spuntano i tratti psicologici di Parolisi e della Rea<​/p>
    44 minuti fa · 


  • Archeo: perchè alla fine Lei dichiara che il matrimonio tra Melania e suo marito non funzionava... poteva dirglielo prima...
    42 minuti fa · 


  • Archeo: si ma vorrei che mi illuminasse; è importante
    41 minuti fa · 


  • Giuseppe Al Rami Galeota si, mi riguarda ed è una gioia per me leggerlo :) Ma la giornalista non ha capito quale era il mio intento: era quello di leggere l'accaduto secondo la prospettiva astrologica. Esistono regole ben precise per definire la compatibilità. Io ho mostrato che queste regole sono valide
    36 minuti fa · 

  •  Archeo: ah si: vorrei capire perchè l'analisi oroscopica del dramma Parolisi è successiva al fatto; questo credo sia importante
    36 minuti fa · 

  • Giuseppe Al Rami Galeota perchè prima non vi era alcuna ragione di prendere i dati di nascita di due sconosciuti.
    35 minuti fa ·  ·  1

  • Archeo: ah.. quindi mi faccia capire: se io intuisco da uomo di strada' che sulla base di erotomanie accertate del Parolisi, sospetti di omicidio-uxoricidio, storie parallele al matrimonio, influenze negative dell'ambiente di lavoro sostengo che questo omicidio è 'plausibile' vorrei capire il valore aggiunto dell'analisi astrologica a posteriori.
    33 minuti fa · 


  • Giuseppe Al Rami Galeota A posteriori io dimostro delle correlazioni tra posizioni astrologiche ben definite e situazioni ben definite. Se questa corrispondenza esiste, allora io posso applicarla anche a priori, così come faccio abitualmente attraverso i circa 260 consulti reperibili nel mio blog.
    31 minuti fa ·  ·  2
  • Archeo: scusi però: la dimostrazione a posteriori, la teoretica insegna, non è una dimostrazione ma una presa d'atto; che può fare chiunque aldilà delle proprie competenze
    29 minuti fa · 

  • Giuseppe Al Rami Galeota e infatti quell'articolo non ha alcuna pretesa tranne quella di confermare come certe posizioni indicano certi fatti. Alle dimostrazioni ci pensano gli altri 200 consulti
    27 minuti fa · 


Questa esperienza mi ha fatto capire che è necessario premettere ogni volta, che le analisi dei personaggi pubblici o dei fatti di cronaca non servono a dimostrare come funzionano le previsioni astrologiche. In realtà esse sono solo descrittive di una situazione, secondo una chiave di lettura diversa, che è per l'appunto quella dell'arte di "Urania". Si tratta in realtà di osservazioni a scopo didattico: il lettore interessato a conoscere meglio l'astrologia  apprende quali sono le posizioni planetarie e zodiacali che descrivono le tendenze caratteriali dei soggetti analizzati. In questo modo potrà confrontare tali posizioni con quelle dei propri famigliari o delle persone vincine se esse presentano gli stessi tratti astrologici. La comparazione di coppia a fine analisi ha lo stresso scopo: serve semplicemente a descrivere ancora una volta, come certe posizioni siano deleterie in una relazione a due.  Anche queste potranno essere confrontate con quelle del proprio campione personale. Questo potrebbe essere un incentivo ulteriore per chi desiderasse cominciare a studiare l'astrologia.

 


Ama la verità ma perdona l'errore. [Voltaire] (scorpione) 

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Ognuno è libero di dare la propria interpretazione a vicende di ordine pubblico,ma il mio pensiero è rivolto ad una persona attenta e scrupolosamente informata come Al Rami,poter analizzare prima o dopo la personalità o l'affinità di una coppia,rimane pur sempre importante,se poi,a farlo,è il maestro delle stelle,allora le ipotesi diventano certezze.
Angela.

Anonimo ha detto...

Alle dimostrazioni ci pensano gli altri 200 consulti

In che senso? I consulti che si leggono sul tuo blog in che modo sarebbero delle dimostrazioni?

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Anonimo, sarebbe educazione firmarsi; ma non fa niente perchè forse è solo una dimenticanza. I consulti che si leggono su mio blog sono dimostrazioni del fatto che si può a priori stabilire il carattere e alcuni fatti salienti della propria vita. Ogni consultante legge com'è il proprio carattere e le proprie predisposizioni senza avermi anticipato nulla. Ovviamente si tratta di un piccolissimo saggio della validità dell'astrologia e naturalmente mi aspetto qualche piccola imprecisione giacchè un consulto fatto per bene richiede un'impostazione diversa da quella fatta in 5 minuti sul web. E' proprio questo saggio che spinge i miei consultanti a ritornare a chiedermi altre domande! Questo è meraviglioso! Qui non si tratta di illudere qualcuno attraverso un linguaggio che esprima tutto e il contrario di tutto! Infatti, se leggi un po di questi consulti noterai che mi espongo a fornire dettagli che sovente, lasciano sbigottiti per la loro esattezza. In principio queste corrispondenze mi lasciavano esterrefatto ma oggi, dopo quasi 15 anni di esperienza, la cosa è diventata di normale amministrazione. Le possibilità di errore sono ridotte notevolmente e le soddisfazioni che ottengo mi ripagano di tutte le maldicenze che sono costretto a subire da parte di soggetti poco evoluti. Sì, l'astrologia è il motore della mia vita; e l'approvazione la stima dei miei consultanti è il premio più bello che potessi desiderare nella mia vita. Un incentivo così strepitoso non può che spingermi a proseguire e migliorare. Devo dire che sono stato molto fortunato a scoprire questa materia così straordinaria, complessa e affascinante.

Anonimo ha detto...

La maggior parte delle persone che ricevono l'oroscopo gratuito, nemmeno replicano, come mai?

Secondo me è perché non rimangono soddisfatte.

P.P.

Anonimo ha detto...

E poi non è vero che non anticipano nulla, perché la maggior parte delle persone descrivono la situazione che stanno vivendo e fanno delle domande da cui si può intuire qualcosa di loro.

Si potrebbe rispondergli basandosi sul senso comune e con un po' di psicologia spicciola, anche senza ricorrere l'oroscopo.

Rimane quindi dubbio il contributo effettivo derivante dalla lettura della carta del cielo.

P.P.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Falso: le persone mi inviano le loro richieste tramite mail e replicano tramite mail. Il 90% ritorna a scrivermi. Mi spiace per lei P.P.
Falsa anche la seconda affermazione: i consultanti chiedono alcune informazioni su qualcosa di specifico, ma io amplio il discorso parlando anche di altro, esponendo quali sono i tratti psicologici distintivi anche in altri ambiti della loro vita. facciamo un esempio: mi contattano chiedendomi delucidazioni sul fallimento della loro storia d'amore. Attraverso la mia analisi scopro che per esempio è a causa di propri problemi psicologici piuttosto che a causa del partner. Inoltre ci aggiungo pure, per esempio, che han avuto partner maneschi, oppure che sessualmente hanno problemi di impotenza, che hanno subito la perdita dei genitori nell'infanzia, che han perso tutto il loro patrimonio, che hanno l'interesse per l'una o l'altra cosa. Insomma, tutte indicazioni che non è possibile trarre da una semplice domanda e facendo della psicologia spicciola. Piuttosto il suo tentativo mal riuscito di trovare qualche punto debole dovrebbe farla riflettere: Cosa cerca nella sua vita? Vuole smentire il funzionamento dell'astrologia attraverso illazioni e supposizioni? Questo la dice lunga sul suo atteggiamento antiscientifico, volutamente provocatorio tra l'altro incentivato dalla possibilità di rimanere nell'anonimato. Mi spiace per lei sign P.P. ma non è questo il modo di procedere a un'indagine o di trovare argomentazioni per confutare qualcosa.
Ritorni tra qualche anno, quando avrà trovato argomentazioni logiche e sopratutto quando avrà studiato un minimo di simbolismo, di astrologia, di filosofia, di psicologia, di logica. per il momento la invito a non riscrivere più su questo blog perchè mi fa perdere tempo. Grazie.

Anonimo ha detto...

Ho scritto soltanto che non mi pare che quello che leggo sul tuo blog sia una dimostrazione dell'astrologia. Per me dimostrazione è una parola seria, mentre stando a quello che vedo, tu la usi molto a cuor leggero. Sarà il Sagittario che ti porta ad esagerare?
Dire che il tuo blog è una dimostrazione dell'astrologia è una affermazione per lo meno esagerata. Se non vuoi essere criticato, evita di scrivere sciocchezze.

Dal tuo blog si capisce che fai dei consulti astrologici, che dai dei consigli, che fornisci delle spiegazioni, però è difficile stabilire se i consigli sono giusti, come anche i profili caratteriali, e le previsioni.

Guarda che non sto dicendo che sia tutto sbagliato, ma solo che non vedo alcuna dimostrazione che ci sia qualcosa di giusto.

Se qualcuno ti risponde si c'hai preso, sono proprio cosi', oppure, si quella cosa è successa, queste sono dimostrazioni dell'astrologia?

Non lo sono, perché potrebbero risponderti cosi' per altri motivi.

Sai cosa dovresti fare? Dovresti provare a scrivere l'opposto di quello che pensi. Fai un oroscopo nella maniera solita, e poi lo ribalti, e se avevi scritto sei sfortunato in amore, cambia e scrivi sei fortunato in amore
Se avevi scritto sei un tipo introverso e taciturno, cambia con sei un tipo gioviale e simpatico.

Pensi che le persone smetteranno di riconoscersi in quello che dici?

Io dico di no.

Che cosa dici dei tarocchi?
Secondo te si tratta di qualcosa di affine all'astrologia?

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Altra presunzione: dopo 14 anni di esperienza lei viene a dire a me come dovrei condurre un consulto e quali meccanismi spingerebbero le persone ad affermare o negare qualcosa? Facciamo una cosa: lei si vada a studiare bene la psicologia e in particolare i fenomeni di proiezione e rimozione e poi ne riparliamo. Le sue domande dovrebbero essere formulate in maniera completamente diversa. Avrebbe dovuto scrivere per esempio: "lei sicuramente, dopo tanti anni di pratica a diretto contatto con i consultanti avrà imparato a riconoscere in quali casi possono avvenire le rimozioni o che il consultante menta. Come fa a regolarsi?" Questa è una domanda sensata e legittima. Le sue, ancora una volta sono supposizioni, preconcetti che nascono dalla sua convinzione che l'astrologia sia una bufala e che l'astrologo non abbia gli strumenti culturali e intellettuali per comprendere le dinamiche comportamentali dell'essere umano. Allora le rinnovo l'invito a studiare logica, filosofia, psicologia, fisica, ma sopratutto qualche materia spirituale che possa farla evolvere interiormente; e tra una decina d'anni, se lei avrà imparato a non avere alcun preconcetto, allora potrà fare osservazioni intelligenti e legittime. La re-invito nuovamente a non farmi perdere più altro tempo. Ho lasciato passare il commento per mostrare ancora una volta e pubblicamente, come il pregiudizio e i preconcetti siano fortemente limitanti nonostante ci si impegni a essere razionali. Si tratta di una fallacia logica di generalizzazione indebita. Le convinzioni aprioristiche come la sua per esempio, nascono da premesse irrazionali perchè basate sulla supponenza. Dal punto di vista psicologico possiamo ipotizzare un bisogno di superiorità probabilmente frustrato. C'è l'attitudine a costruire relazioni basate su di una dissimmetria. Non vi è l'umiltà di chi fa domande per imparare, o di chi cerca uno scambio paritario; qui abbiamo un'evidente arroganza che purtroppo non riesce a rimanere nascosta. Questo episodio servirà anche a lei, se lo riterrà necessario, per imparare ad instaurare rapporti basati sul rispetto umano oltre che intellettuale. Ma probabilmente lei è ancora molto giovane per mettere da parte gli impeti di chi vuole "vincere una battaglia" quando invece dovrebbe cercare la pace dentro se stesso. Solo così potrebbe aprire gli occhi alla verità. Pace nel suo cuore.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

HO REPLICATO DIRETTAMENTE SULLA PAGINA WEB DE "IL RESTO DEL CARLINO" E SPERO CHE LA GIORNALISTA TORNI ANCORA A SCRIVERE UN ARTICOLO SULLE MIE ANALISI, MA QUESTA VOLTA CON LE GIUSTE OSSERVAZIONI. SAREBBE LODEVOLE RITRATTARE LE PROPRIE CONCLUSIONI ALLA LUCE DELLE SPIEGAZIONI DI CUI SOPRA.

persona sconosciuta ha detto...

io amo tua figlia salvatore parolisi e amo anche te