DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 21 settembre 2014

A un Sagittario come me.


Oggi rispondo a un amico e collega astrologo che vuole il mio parere circa la sua relazione di coppia e alcune spiegazioni astrologiche del suo attuale stato di salute. Già ci siamo sentiti in privato per confrontarci su altre tematiche, ma finalmente eccomi qui, come promesso, a rispondere ad altre domande. Anche in questo caso sarò estremamente sintetico e arriverò subito al punto della questione. Una delle regole secondo me importanti per stabilire la validità di una relazione, sono gli aspetti precisi: tanto più sono precisi e tanto più possiamo dare loro attenzione. Se abbiamo pochi aspetti precisi allora i soggetti avranno poco da dirsi. E' questo il tuo caso: di aspetti interessanti ne abbiamo davvero pochi. La tua Luna sestile al suo Ascendente, il tuo Ascendente sestile al suo Ascendente, il tuo Marte quadrato alla sua Venere. Sono gli unici aspetti degni di nota. Gli altri sono secondari e anche larghi. Ora, con questi pochi elementi è ovvio che col passare del tempo due persone non avranno più nulla da dirsi anche se poi Venere fa buoni aspetti con gli altri pianeti: Venere è secondaria in una sinastria. 

Se avessi preso tutti gli aspetti di Venere sarebbe stato difficile capire come mai è finita questa storia. E invece Venere non si prende in considerazione anche se può sembrare assurdo e strano. Come mai? Per il semplice motivo che non riguarda il fulcro della personalità dell'individuo e quindi è un tratto secondario, da contorno nonostante, nello specifico, riguardi l'amore. L'ascendente è, secondo il mio parere, in assoluto il punto più importante di un cielo astrologico, per il fatto che si muove più velocemente di tutto il resto. Non considero affatto aspetti a Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone, a meno che non si tratti di una congiunzione, e anche in questo caso deve essere strettissima. Non possiamo tollerare orbite superiori a 3 o 4 gradi. Il mio lavoro è di semplificazione mentre il resto degli astrologi si preoccupa di inserire nodi lunari, Luna nera, Chirone, asteroidi. Secondo il mio parere, e l'ho detto più volte, più elementi mettiamo in gioco e più sarà facile giustificare un fatto.

Invece devono essere sufficienti pochissimi elementi: Ascendente, Sole, Luna, Venere, Marte. Non considero nemmeno Mercurio. Venere, come detto prima, la uso solo come contorno dopo aver valutato gli elementi che riguardano il fulcro della personalità. Al primo posto l'ascendente e poi Sole e Luna in quanto fattori significanti il maschile e il femminile, e poi Venere e Marte, ma secondariamente. 

Se abbiamo una fusione importante degli elementi primari, tutto il contorno ovviamente passa in secondo piano e può solo migliorare o peggiorare quello che è il prodotto in sintesi. Possiamo dire che gli elementi primari sono come una limonata, e gli elementi secondari sono lo zucchero. Gli elementi primari stabiliscono se parliamo di limonata o di semplice acqua. Venere con aspetti sontuosi può essere lo zucchero, ma in un bicchiere d'acqua e non di limonata se gli elementi primari sono, come nel tuo caso, pochi. Possiamo dire che è un acqua con qualche goccia di limone e non una limonata vera e propria. 

Se a noi interessa il fulcro della personalità di ogni individuo, non ha importanza se la Luna nera si trova in buono o in cattivo aspetto a quello o quell'altro pianeta... Sarà sempre una cosa in assoluto secondo piano che, se non si perde di vista l'essenza delle cose, può addirittura portare verso una direzione completamente sbagliata. Diciamo che gli aspetti di altri punti celesti possono assumere un certo peso solo se vengono a mancare le basi di una relazione sana, ossia i legami tra il fulcro della personalità dei due individui. Se il fulcro di entrambi è ben sollecitato, allora anche i peggiori aspetti di Lunea Nera, Chirone, asteroidi, Plutone etc. etc. saranno inezie.

Per quanto concerne invece il tuo stato di salute abbiamo un ascendente in 12^ Casa di rivoluzione e Plutone in 6^ Casa di rivoluzione. Ovviamente non importa che un pianeta transiti in 6^ Casa radix per provocare problemi di salute. Anzi, talvolta anche il transito di Giove in 6^ Casa radix non porta nulla di buono se la rivoluzione solare è pessima. Se in più abbiamo anche transiti importanti, allora il problema può essere grave.  

Mi chiedi in quale casa ho il trigono Giove-Luna: Giove è in 8^ e la Luna sulla cuspide tra 11^ e 12^. Per quanto attiene invece il fatto che nella vita le situazioni si ripetono, costantemente: da piccolo per esempio c'erano i soliti bulli che abusavano della mia fragilità fisica e oggi continuano a esserci i soliti bulli che abusano della mia pazienza. Diciamo che il mio destino è quello di tirare fuori la grinta "marziana" per raggiungere la maturità interiore ed esteriore. Insomma, la mia vita è combattere e sarò sempre coinvolto in situazioni dove dovrò lottare contro qualcuno che vuole frenare la mia ascesa facendo davvero di tutto pur di ostacolarmi, anche insinuare e sfruttare una foto per ridicolizzarmi, e persino se uso un termine al posto di un altro. Potrebbero farsi i fatti loro, ma c'è chi non riesce a vivere senza il piacere di punzecchiarmi. Durante il percorso si dovranno affinare le armi e chissà, finirò per vincere la battaglia. In ogni caso, se tu vuoi approfondire questo concetto, ti raccomando la lettura del mio libro sulle relazioni di coppia ( L'amor che move il sole e l'altre stelle) in cui sono contenute le mie idee, ovviamente supportate dallo studio della psicologia. Si tratta di un libro che taluno ha ritenuto complicato mentre altri hanno assaporato con gusto. In ogni caso ho ricevuto solo una critica al momento, relativa al fatto che forse, il mio libro è rivolto a un target troppo alto e colto. E' il mio primo lavoro astrologico: so che potevo fare molto meglio; ma ciò non toglie che le prossime edizioni possano essere riviste.

Ti ringrazio ancora per la fiducia e la stima che riponi nei miei confronti: ritengo sia davvero immeritata tutta questa manifestazione di affetto. Un abbraccio.  

9 commenti:

Anonimo ha detto...

L'unico modo per andare d'accordo con una donna oggigiorno o far durare la vita di coppia è dirle sempre "si"e avere un portafoglio bello pieno.E stai pur sicuro che qualsiasi donna cadrà ai tuoi piedi.Ma quante cazzate che scrivi,galeotta ....

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Ho lasciato passare questo commento perché è davvero troppo divertente. Le donne saranno contente di sapere che hai questo approccio maschilista e superficiale; ma sarebbero state molto contente anche di leggere il tuo nome. Però hai fatto bene a non inserirlo perché ti avrebbero lapidato. Questa idea spartana però l'ho già sentita pronunciare da chi aveva perso ogni speranza di avere una relazione. Siccome non ne era capace allora dava la colpa al denaro. Tu sei la stessa persona?

Al di là di ciò, certamente la componente economica è talvolta determinante in una relazione di coppia; ma oggi le donne sono anche abbastanza autonome e indipendenti da non desiderare più il sostegno economico di un uomo. Naturalmente, per 'poter parlare di determinati argomenti è necessario aver ascoltato centinaia di donne appartenenti ai ceti più disparati. Il campo delle relazioni è parzialmente subordinato al contesto economico che, sebbene impedisca lo svolgersi di una vita serena, certamente non sempre intacca i sentimenti di due persone, che se validi, reggono nel tempo. Limitare il genere femminile a un'orda di pratiche e fredde, è indice di una scarsa conoscenza di quell'universo o del fatto che la tua vita ruota in uno strato sociale determinato da un ceto bassissimo.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Sono sicurissimo che non ti definirai maschilista ma assolutamente pratico. A sostegno di un atteggiamento maschilista è spesso evidente una Luna in Vergine. Ne parlerò con un nuovo articolo tutto per te.

Francesca Bollino ha detto...

Ciao Giuseppe,
ho trovato molto intressante il tuo sito. Sono astrologa anch'io.
Mi trovo in accordo sul tema della essenzialità degli aspetti in Sinastria. Tuttavia dissento su Mercurio, la comunicazione...
Se guardiamo le affinità tra Pitt e Jolie troviamo che proprio Mercurio e praticamente solo lui regge...tutto! Infatti hanno sei figli ( Mercurio) e immagino discutano moltissimo!!!
Cari saluti
Francesca Bollino

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Ecco cosa ne pensano alcune donne del commento dell'anonimo:

Francesca Mancini Giuseppe ma tutti tu li trovi davanti i soggettoni????

Valeria Panzetta Senza la comunione di intenti, di obiettiv non si va lontano La cosa non mi fa né caldo né freddo. Nel mondo ci sarà sempre chi la penserà in questo modo, l'unica cosa da fare é cercarmi un partner intelligente.

Valeria Panzetta Per quanto concerne la tua domanda, dal mio partner ideale esigo comprensione, condivisione, complicità.

Eleonora Segreto-Cammarata Però Giyseppe quante coppie "scoppiano" per problemi di soldi? Anche quelle innamorate ( per così dire) quando si confrontano con grandi rinunce, debiti, restrizioni ( niente ferie, niente uscite, niente svaghi o capricci, casa piccola o brutta...)..in quel caso pensi che basti il loro amore a superare la mancanza di soldi, un licenziamento o debiti da saldare? Non credo. Io penso che ci voglia di tutto un po per far funzionare un'unione e se ci sono anche i soldi, oltre ai famosi presupposti intrinsechi, allora le cose possono andare benone. Altrimenti finisce a schifio..

Giuseppe Galeota Al Rami ovvio

Giuseppe Galeota Al Rami Ma il fatto che qualcuna la pensi come te non significa che tutte le donne la pensano allo stesso modo. significa solo che quelli sono i tuoi bisogni. Del tutto legittimi. Ma questo dovrebbe farti interrogare però

Giuseppe Galeota Al Rami Assolutamente no. Non ho mai affermato questo: conosco benissimo la natura umana piena di contraddizioni ed egoismi. ma conosco anche l'altra parte fatta di amore e valori sani. La realtà è un mix di tutto ciò, non estremismi e generalizzazioni

Eleonora Segreto-Cammarata Io credo che se ci si vuole bene e si hanno pure i mezzi per godersi la vita, ecco in questo caso si va alla grande.

Simona Cantini Ehm..., entro in punta di piedi in questa conversazione, scevra dal criticare ogni opinione, anche contraria alla mia, dato che ognuno porta la sua esperienza, ciascuno diversa, e anche se similare, pur sempre diversa, ma forse bisognerebbe leggere l'articolo 143 e seguenti del Codice Civile (più le nuove normative per le coppie non sposate)... Ecco, quegli articoli dicono già tutto... E, a mio avviso, il denaro è solo un corollario bellissimo, ma solo se se si è ben appagati da ben altro. Solo un mio pensiero, sia chiaro..


Eleonora Segreto-Cammarata In effetti è quello che ho detto. Se hai l'amore e hai i soldi vai alla grande. Se hai l'amore è non hai soldi alla lunga sono guai ( ma esiste anche la coppia felice di essere povera anche se io non ne ho conosciuta una in questa epoca ) se hai solo i soldi e non hai l'amore sei triste ma almeno non devi alzarti all'alba per prendere il treno, poi la metro e poi il tram, per andare a lavorare...è tutta una questione di cosa si vuole.

Simona Cantini mi spiace, ma non credo di essermi spiegata bene... e, francamente, non saprei come farlo, perchè temo di non esserne capace, e perchè la questione denaro è lontana mille anni luce dalla questione coppia felice, almeno per quel che penso, e non è criticare te o chiunque altro la pensi diversamente da me, non è psicologismo, sociologia, qualunquismo, irrealismo, ecc ecc ... ma solo osservazione.. povertà e ricchezza con felicità di coppia e lunga durata di questa, come anche singletudine o scelte similari, sono lontane mille anni luce dal concetto di felicità o appagamento o serenità o benessere, e lontane anche da me, incapace, forse, di capire cosa veramente significhi.

Giuseppe Galeota Al Rami qui stiamo dicendo tutti la stessa cosa: sicuramente i soldi non fanno la felicità ma aiutano. Questo è indubbio. Resta lo stesso indubbio il fatto che l'anonimo sia di una superficialità totale.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Massimo Romagnoli A me sembra un commento più che altro stupido.
4 h · Mi piace

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Simona Cantini E' così difficile da capire che dire sempre sì ad una donna e avere il portafoglio pieno per soddisfarla sia la più irrispettosa, schifosa maniera di rapportarsi col genere femminile?? Farebbe schifo anche a parti inverse!!! Via, non ci sono discussioni su questo... E se ci sono donne che lo accettano, vuol dire che le une sono fatte per questi! Che siano felici e contenti così, finchè dura...
10 min · Mi piace

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Simona Cantini Poi, potremmo dibattere anche in eterno per tutte le altre questioni, connesse e intricate e ingomitolate, senza raggiungere mai un capo definitvo. Quel che per me è certo è che pensare di avere una donna dicendo sempre sì e con il portafoglio gonfio è da psichiatria! O da pediatria... Credo più l'ultima!!

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Ciao Francesca Bollino! Benvenuta! Sicuramente la sinastria tra Pitt e Jolie è un caso da analizzare. Non ho molto tempo a disposizione, ma se tu mi facessi il piacere di inviarmi tutti gli aspettidi sinastria, inserendo anche i semiquadrati e i sesquiquadrati, allora potrei avere anche io un'idea della situazione.