DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 3 aprile 2015

A chi e a cosa credere?

Si può credere o non credere a qualcosa perché è scritto su wikipedia? Un enciclopedia non sempre può vantare la possibilità dell'approfondimento che invece si ritiene necessario acquistando testi specialistici, redatti da specialisti.
Su wikipedia si afferma che l'astrologia non funziona, ma chissà perché, qualcuno che pratica l'astrologia cita ugualmente wikipedia quando deve negare l'esistenza delle scie chimiche. Infatti su questa enciclopedia online c'è scritto che le scie chimiche sono una bufala. Possiamo dire che sbaglia quando parla di astrologia e ha ragione quando parla di scie chimiche? Sbaglia in ogni caso poiché le informazioni lì contenute non sono redatte da esperti del settore. Per parlare di astrologia ci vuole un astrologo così come per parlare di scie chimiche ci vuole un esperto di quella branca. Usare un supporto informatico a convenienza non è il risultato di un'operazione logica ma solo il frutto di un bisogno psicologico: rifiutare a tutti i costi un'idea utilizzando qualsiasi mezzo, anche se questo poi porterebbe a una contraddizione. Le emozioni offuscano il cervello e molte volte quando si cerca di dare un parere all'affermazione di un astrologo (o di un qualsiasi altro esperto di un sapere qualsiasi), si finisce per dire qualcosa che è solo il frutto di emozioni che vengono spacciate, dal mittente stesso, come attività cognitiva: il soggetto crede di essere guidato dalla razionalità mentre è guidato dall'emotività. Insomma, certi soggetti sono fortemente condizionati dalle proprie credenze e usano il materiale online in maniera acritica. Proprio stamattina infatti ho ricevuto due messaggi anonimi in cui venivo offeso a causa di un mio articolo: se credo alle scie chimiche che sono una bufala, allora anche la mia astrologia sarà una bufala. Il procedimento logico che sta alla base di questo pensiero è privo di rigore perché, anche ammettendo che le scie chimiche siano solo una grande bufala certamente non indicano che i miei parametri di valutazione siano sempre fallaci. Infatti si tende a dare un giudizio sensato lì dove siamo più esperti. Pertanto è possibile dire una fesseria riguardo a un argomento che non è conosciuto bene e dire cose sensate relativamente all'argomento che invece si conosce. Ma le scie chimiche sono una bufala? Nel mio articolo non mi esprimo e lascio degli interrogativi precisando che non sono competente. Ho comunque delle ragioni per ipotizzare che il fenomeno non sia affatto da sottovalutare. Mi viene in mente l'astrofisica Margherita Hac: lei diceva che l'astrologia è una grande bufala; ma possiamo fidarci del giudizio di un'astrofisica a riguardo di una materia che non conosce? Se è per questo, anche Kary Mullis, che è premio Nobel per questioni inerenti il DNA, si espose dicendo che per lui l'astrologia invece funziona. Due esperti; ma chi ha ragione? È irrilevante: dare credibilità al giudizio di un autorità non competente è un errore logico già contemplato in molti testi di logica. 
A questo link:  http://www.argomentare.it/strumenti/fallacie/verecundiam.htm
possiamo leggere:

"In particolare, un appello all'autorità è inappropriato se la persona non è qualificata ad avere un'opinione esperta sull'argomento.
O se non esiste un’autorità riconosciuta, perché gli esperti in un determinato campo non sono d'accordo sull'argomento.
Oppure perché l'autorità citata, quando si è espressa sulla verità di quel dato enunciato, non era nel pieno delle sue facoltà.
Oppure se stava semplicemente scherzando, se l’autorità non è identificata correttamente, se si tratta di una diceria.
Comunque, mai un enunciato è vero o falso solo perché qualcuno (l’autorità) dice che è vero o falso, né perché qualcuno si rifà a qualcun altro (l’autorità) che afferma che è vero o falso."

Questo errore logico si chiama argumentum ad verecundiam. Un consiglio in generale ma soprattutto agli anonimi che vogliono far valere le loro ragioni: cercate di non commettere errori di argomentazione. Per riuscirci non dovete mai sottovalutare il vostro interlocutore altrimenti sarà quest'ultimo a mettere in evidenza la vostra incompetenza e inconsistenza nel produrre argomenti logici. 


Gentilissimo Al Rami grazie per avermi risposto.  Ora desidero porre alla tua attenzione il mio tema natale  Sono nata il (...). Vorrei sapere cosa mi spetta in futuro. Amo tantissimo l'astrologia..
Grazie infinite
 A.

Cara lettrice la tua richiesta è un po' ambigua perché per rispondere alla tua domanda dovrei prima di tutto conoscere qual è la tua situazione attuale e da lì interpretare le posizioni astrologiche di transito, per gli anni futuri. Posso dire qualcosa in maniera generica a partire dal transito di Urano sul tuo MC che testimonia, nel corso di questo anno, un grande cambiamento della tua posizione sociale. Può essere di tutto: un cambiamento nel lavoro, nel tuo stile di vita, in amore. Parliamo di una rivoluzione. Sempre durante il corso dell'anno ci saranno novità in amore (o per i figli). In sostanza si tratta di un vero e proprio fulmine a ciel sereno, qualcosa di inaspettato. Molte novità ci saranno anche nel campo immobiliare o relativamente alla tua famiglia. Per qualcosa di più approfondito contattami in privato, oppure se vorrai riscrivermi in futuro fammi una domanda più specifica. Però ricorda che potrò sempre e solo risponderti molto velocemente qui sul mio blog, e più approfonditamente solo in privato. 


Caro Alrami ,
Spero che tu stia bene , come mi avevi detto mesi fa' sulle tue registrazioni ho conosciuto una persona fine Febbraio ed il (...) ci siamo baciati , so' che quel giorno e' stato veramente speciale c'era la luna nuova in Pesci, l'eclissi e l'inizio della primavera. Volevo darti i suoi dati per sapere se secondo te vale la pena continuare dato che ho il sospetto che sia gia' impegnato. I miei dati li conosci oramai (...), lui (...) ( dovrebbe essere piu' o meno questa la sua ora di nascita ). Ho dato una sbirciatina alla sua rivoluzione solare passata (...) e la sua Venere e' in 12 casa e Giove in 7 , potrebbe essere la storia che stiamo vivendo e che non e' alla luce del sole. Lui vive in Italia ed io a (...) , mi avevi gia' parlato che avrei probabilmente incontrato qualcuno non della mia citta' !! E' incredibile!!!! Sei Bravissimooo! :)
Ti faccio ancora i miei complimenti e visto che sei Sagittario come me spero che tu abbia un inizio primavera fantastico!!!!!  Ti abbraccio e a prestooooo!!! 
S.

Dobbiamo sentirci in privato se vuoi approfondire la questione perché controllare la sinastria e la vostra compatibilità mi richiede troppo tempo; e come ben sai qui posso solo dare una risposta breve. Per elaborare il caso ho necessità di sentirti telefonicamente o per via skype. 



Lettera di un consultante:
LA TUA PREVISIONE: Mi avevi detto: aumenterai di peso, vivrai momenti di nervosismo, ansia, periodo bruttissimo. Notizie importanti sulla tua salute. Uscita di soldi per la macchina. Una morte di un mio caro, una disfatta del mio progetto 8...), litigi e poi una situazione in amore per nulla semplice dove se avessi interrotto mi sarei sollevato, altrimenti sarebbe stata una debacle. LA REALTA' DEGLI AVVENIMENTI Ho vissuto un periodo di forte ansia, stress emotivo, situazioni altalenanti fino a sfiorare il cielo con un dito e immediatamente subito dopo crollare fino a toccare il fondo dell'oceano. La mia situazione sentimentale mi ha così trascinato in basso tanto da rovinare il mio stato d'animo e di conseguenza ho perso l'autostima. Questo ha avuto delle ripercussioni sul lavoro. -(...). Il gruppo che avevo formato a dicembre, dopo l'uscita di (...), si è sfasciato a fine febbraio. - La mia situazione sentimentale l'ho voluta chiudere il (...) ma mi ritrovo, da un paio di giorni a ritrattare perché (ancora non so come definirla) è ritornata indietro, mi ha cercato ma alla fine non ci siamo detti nulla. Ognuno fa finta di niente però non riusciamo a stare divisi. - Ho avuto un danno di 900 euro per la macchina (...) - Non so chi morirà e mi auguro proprio nessuno. Ho fatto un brutto sogno, non vorrei mai che fosse stato un segno premonitore. Spero si tratti di semplice suggestione. - Per la mia salute ho continui spasmi allo stomaco, forse dettati dall'ansia. E ho dolori a periodi sulla lingua (...). Non so cosa sia. Ho paura di ricevere notizie spiacevoli (mi hai suggestionato anche qui). - Con (...) sto ripartendo da capo. Stavolta ho trovato le forze per rialzarmi. Nel frattempo mi sto imponendo di dare un ordine alle mie cose. Mi sono imposto pure di cambiare la scala delle mie priorità. Ho dei progetti alternativi che sto cercando di coltivare. Sto stringendo i denti per non mandare a fanculo altra gente che fa parte di (...). Mi sto buttando sui corsi di formazione per trovare altri soldi e rimpiguare i debiti.

Ho da dare soldi (non tanti) ad una persona che me li ha, diciamo così, "prestati" (1000 euro)

In questi giorni, sto cercando il mio equilibrio psico-fisico. Sto tornando sul mio peso-forma; sto cercando di fumare di meno; sto tornando a fare (...), sto organizzando un po' la mia vita. E ti dirò che mi sto sentendo meglio. Soffro di meno. Ma ho avuto tre mesi, dall'ultima settimana di gennaio e poi una situazione che si è aggravata dalla seconda settimana di febbraio fino alla fine di marzo. Ho visto di fronte a me il buio più totale. Una cosa impressionante. Devo dire grazie ai miei amici che mi hanno tirato su. Ho pianto per amore, ho vissuto il peggio che avrei potuto vivere e mi è pure sfiorato per la testa di farla finita. Oggi che guardo indietro, vedo finalmente lontano quel tunnel dell'orrore.

Purtroppo non sono riuscito a convincerti a partire ed è proprio per questo motivo che io insisto così tanto. Ho sofferto moltissimo nella mia vita, ma guarda caso, dopo aver fatto una serie di viaggi, la mia vita è totalmente cambiata e non può proprio essere paragonata a quella di prima. Grazie a questi viaggi ho trovato le risorse dentro e fuori di me, oppure sono stato solo più attento a saperle cogliere. La suggestione non c'entra perché un sacco di volte abbiamo visto che pensare negativamente produce lo stesso dei successi. Basti pensare a un anno in cui sbagliai completamente il calcolo della mia rivoluzione solare, previdi un anno orribile e invece fu stupendo. Quando tornai a rifare i calcoli, molto tempo dopo, mi resi conto di aver sbagliato a calcolare i grafici (non usavo ancora il computer e tutti i calcoli erano eseguiti a mano). Esiste un'effetto di suggestione, ma non possiamo certo attribuire a esso tutto quello che ci capita nella vita. Io che ho alle spalle la conoscenza astrologica, so che queste cose del pensiero positivo o dell'effetto placebo, hanno un peso certamente, ma non così determinante da ribaltare quel che è probabile accada per via delle influenze astrali. Per comprendere ciò bisogna avere la mia stessa esperienza. Chi non ce l'ha ovviamente non potrà comprendere fino in fondo. Infatti suona molto meglio il fatto che tutto dipenda da noi e che non vi sia nulla a influenzarci. Ma la cosa è molto più complessa del semplicistico "io sono padrone del mio destino". Noi lo siamo, in qualche modo e misura; questo è vero. Per questo non posso fare altro che invitarti a credere di più in te stesso e l'anno prossimo ad ascoltare il mio consiglio perché sarebbe un sostegno in più alla realizzazione dei tuoi obiettivi.

3 commenti:

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Anonimo scrive: "Non ho mica bisogno di appellarmi al principio di autorità, perché grazie a Dio ho un cervello che ragiona"

Bisogna che lo dimostri perché per il momento non lo hai per nulla dato a intendere. Comunque, per la libertà d'espressione ho fatto passare numerosi tuoi commenti (se così li possiamo chiamare), ti ho dato sin troppo spazio, ma ora non passeranno più perché il tuo parere lo conosciamo. Non mi interessa sapere cosa hai da dire: se non ti piace ciò che scrivo non lo leggere così io non ricevo i tuoi commenti spazzatura e tu stai più sereno.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

L'anonimo scrive: "si può vincere in questo modo?" La domanda da porsi è un'altra: io anonimo, posso pretendere di vincere una volta dato che non ne ho mai beccata una?
Diviene irrilevante la risposta all'ultimo post: ti occorrono ancora altre spiegazioni per capire che perdi il tuo tempo inutilmente?

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Anonimo, te ne devi fare una ragione (parola sconosciuta nel tuo vocabolario): se io non so ragionare che mi scrivi a fare? Lascia perdere e cerca di evolverti: vuoi essere ancora l'artefice di lettere anonime come il più squallido degli ultimi, o vuoi finalmente dedicarti a qualcosa di più costruttivo? Se posso darti un mio consiglio, prova da cose elementari prima di dedicarti a qualcosa di più elevato come l'astrologia. Ricorda che nessuno si nasconde se crede veramente in quel che pensa. Sicuro che ti interessi sostenere un'idea e non invece semplicemente offendere? Lì dove non si arriva con l'intelligenza si arriva con l'offesa. Per questo hai perso in partenza.