DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

martedì 15 settembre 2015

Etica astrologica

Risultati immagini per etica
Oggi vi racconto quel che mi è accaduto in questi giorni.
Come di consueto, tra le tante cose che occupano il mio tempo, uso dare un'occhiata ai vari gruppi astrologici presenti su Facebook. Penso che, chissà, potrei trovare qualcosa di interessante e stimolante che possa sollecitare la mia vena creativa e quindi portarmi a scrivere qualcosa per il mio blog. E infatti la mia attenzione è stata catturata da un post pubblicitario in cui si sponsorizza un DVD astrologico.

Generalmente, quando mi trovo dinnanzi a un articolo, un libro o dei video, cerco sempre di vedere se l'autore ha voce in capitolo; cioè se ha delle competenze e delle referenze per poter parlare di quell'argomento. Così vado alla ricerca di una sezione biografica e bibliografica dell'autore con l'idea che mi faccia comprendere immediatamente se il soggetto ha effettuato un serio percorso di studi oppure se è un semplice amatore o persino un ciarlatano. 

Agli utenti del web importa davvero poco fare una verifica del genere ed è per questo che internet pullula di ciarlatani e truffatori che pubblicano video e notizie false o scrivono di argomenti in cui non hanno alcuna competenza. Si finisce, così, per dare un giudizio a costoro sulla base della simpatia che sono in grado di trasmettere; oppure in base a come espongono il loro punto di vista. Allora succede di frequente che l'utente di internet dia la propria preferenza a un truffatore e non a uno studioso serio. Io, per esempio, infinite volte mi sono ritrovato a correggere personaggi inetti e incompetenti, e come ricompensa ho ottenuto che gli utenti li difendono pure. 

La stessa cosa è accaduta l'altro giorno. Sono andato alla ricerca delle referenze di un autore che ha pubblicato un DVD intitolato ASTROLOGIA ESOTERICA. Per parlare di astrologia e pubblicare addirittura un DVD occorre avere una bella formazione astrologica; bisogna aver letto qualcosa e poi sperimentato. Ma costui nella sezione biografica del suo sito afferma di non aver letto nulla degli argomenti che tratta. Inoltre afferma che l'importante è la sua esperienza sul campo. Però non specifica quale esperienza, non specifica se ha avuto un maestro che gli ha insegnato qualcosa relativamente all'astrologia. Poi ho capito che era davvero un ciarlatano quando una utente ha pubblicato un articolo dello stesso autore che ha come tematica la conoscenza. 

Per parlare di conoscenza è necessario studiare i principali autori che hanno trattato l'argomento; ma giacché non ha studiato da alcun libro ha pensato bene di ridicolizzare chi gli chiede le referenze e le competenze. Sarebbe un po' come dire che chi studia seriamente sbaglia; che dovrebbe soltanto basarsi sulla propria esperienza; che non serve a nulla citare le fonti; che non importa se usiamo le teorie di qualche autore senza citarlo.

È naturale che chi è pigro e non ha voglia di studiare troverà validi questi vaneggiamenti, si approprierà di alcune teorie dette da altri e le applicherà come meglio crede. Chi proclama di saper dare un senso alla propria esperienza e crede di poterlo fare senza avere una solida base di studio, è ingenuo, profondamente cretino, perché gli studi consentono di conoscere i mezzi per divenire un tantino più oggettivi. Costoro sono un po' come quelli che aprono uno studio medico senza avere una laurea in medicina.

Non poteva mancare, ovviamente, lo sproloquio di chi afferma che la laurea non fa il professionista. Ovvio che tutto dipende da quanto si è intelligenti; ma certamente anche la persona più intelligente del mondo, senza studio non potrebbe fare nulla. Anzi; una persona intelligente sa che per parlare di qualcosa è necessario studiare. La Laurea non è condizione sufficiente per essere un professionista, ma è necessaria. Una persona senza conoscenze necessarie come può lontanamente aspirare a divenire un professionista? Per opera dello spirito santo? C'è chi non lo capisce. 

Il peggio però è giunto quando in seguito alla mia denuncia pubblica qualcuno mi ha detto che volevo solo farmi pubblicità. Lì ho capito definitivamente che la gente non sa accendere il proprio cervello, che preferirà sempre un "pinco pallino" autoreferenziale piuttosto che un appassionato e serio studioso; che pubblicare le proprie referenze e far notare che esiste una differenza tra studiosi seri e ciarlatani corrisponde a farsi pubblicità. 

L'astrologia ormai è la "puttana" delle conoscenze; e veramente a pochi interessa che sia studiata solo da gente seria. Se possiamo tollerare che sia pubblicato un DVD dal primo idiota che si spaccia per astrologo, allora non meravigliamoci se la categoria degli astrologi è derisa da tutti quanti. La verità è che, evidentemente, a non accettare il mio punto di vista è proprio chi non ha alcuna competenza, chi non ha una solida base, chi vuole avere voce in capitolo anche se non ha mai aderito a una scuola astrologica; e parliamo del 99% dei casi. Non è colpa mia se costoro non hanno avuto il tempo di studiare o di aver un maestro.

Qualcuno ha sproloquiato dicendo: "e cosa vorresti fare con chi abusa dell'astrologia? Fustigazione?" Una battuta che poteva essere evitata se a dirla fosse stato uno che ama per davvero l'astrologia.

Occorrerebbe che gli studiosi seri PRETENDESSERO il rispetto per la propria materia. Nessuno si permette di proclamarsi medico se non ha una laurea in medicina; e se qualcuno lo fa viene denunciato. Non esiste un albo degli astrologi italiani che sia riconosciuto e per questo non si può pretendere di denunciare chi si spaccia per astrologo; ma se tutti avessero un forte senso etico e amassero l'astrologia come la amo io, si unirebbero a me per ridurre ai minimi termini il fenomeno di chi vuole avere voce in capitolo senza titoli: chi fa l'astrologo senza titoli dovrebbe essere almeno ammonito che sta facendo qualcosa di scorretto. Se tutti quanti cominciassero a essere meno menefreghisti, se fossero più uniti, allora i truffatori non avrebbero più molto spazio. 

Non è finita qui e mi scuso per questo sfogo; ma è necessario perché anche l'utente dovrebbe imparare a riconoscere chi è meritevole di esser considerato; e nel 99% dei casi viene considerato sempre quello inesperto. Per questo dovete chiedere SEMPRE le referenze e le competenze esattamente come quando, per curarvi, andate alla ricerca del miglior medico.

Dicevo, non è finita qui perché qualche giorno fa sono stato contattato da una studentessa di astrologia che ha esordito dicendo di essersi appena affacciata in questo campo. Ha inoltre affermato di avere un TN divino e già questo mi ha fatto capire con chi avevo a che fare. In verità era proprio il tema di una presuntuosa visto che i valori Sagittario spiccavano da tutte le parti. E infatti tale presunzione non ha tardato a farsi viva dato che questa ha preteso che io applicassi un metodo antico per il calcolo della morte che io avevo già studiato tanti anni fa e che ho abbandonato tempo dopo. A mio parere non funzionava. Inoltre voleva calcolare la data della mia morte, non so per quale assurdo motivo. Non si era resa conto che non tutti aspirano a voler conoscere la data della propria morte. Visto che non è stata capace di capire una cosa del genere allora è ovvio giungere alla conclusione che tale persona sia proprio ingenua. Si è vantata di capire le cose al volo; eppure i fatti hanno dimostrato esattamente il contrario, nonostante quel suo Mercurio in trigono a Saturno che lei sbandiera fieramente. 

Con ciò voglio dire che non solo bisogna stare attenti a chi abusa dell'astrologia senza aver mai letto un testo; ma bisogna pure stare attenti ai cretini che credono di poter insegnare qualcosa agli esperti. 

Morale della favola, non esiste né rispetto e né senso etico. 
 In ultimo e non per importanza, qualcuno direbbe che non esiste una laurea in astrologia e che quindi le qualifiche non servono a nulla. Questo non è vero perché le qualifiche, anche se non riconosciute giuridicamente, attestano che l'astrologo ha compiuto un percorso valutato, eventualmente, da professionisti riconosciuti a livello nazionale e internazionale. Possiamo accettare che parli chi non ha nulla di nulla? Se possiamo accettare che ognuno dica la propria opinione, che senso ha studiare? 

Non è una questione di riconoscimento giuridico, ma è una questione di senso etico. Possiamo accettare lo sciacallaggio, la superficialità, l'arroganza di chi abusa del sapere astrologico solo perché non vi è una cattedra universitaria di astrologia? Penso che accettare una cosa del genere significhi non avere un senso etico e non amare l'astrologia. 

Le mie referenze sono contenute nella mia sezione biografica e bibliografica. Chi non ha nemmeno questo ovviamente si sentirà di dover difendere "il proprio diritto alla parola" perché non piace a nessuno sentirsi esclusi dal dare le proprie opinioni a proposito di un sapere. Ma è lì che subentra poi il senso etico di ognuno: molti anonimi senza una formazione, infatti, non ne hanno di senso etico e di rispetto ed è per questo che vogliono parlare a tutti i costi. 

Risultati immagini per ufo
Alla Cor.Att.Dr. Al Rami,
le scrivo questa mia, per richiesta di consulenza in particolare sul contenuto dell'allegato, che mi consegnarono il 23-05-2009.
A Suo parere, che tipo di indagine Astrologica e' adatta per spiegarne il significato?
Se non e' una bufala...., quali dati o date significative e' necessario che venga a conoscenza?
Se questa indagine non appartiene alla Sua area di Competenza...., me lo comunichi !!
Eccole intanto i miei dati: (...)
Resto in attesa di suo Preventivo con forma di pagamento che preferisce.
Buon Lavoro e Distinti Saluti.

Vedo un mix di conoscenze orientali unitamente al campo dell'ufologia. Credo che dovrebbe chiedere informazioni a chi le ha inviato quel materiale perché con tutta onestà questa roba non ha proprio nulla a che vedere con l'astrologia e non esiste conoscenza astrologica in grado di spiegare il senso di tali affermazioni. Tuttavia per me non si tratta di un'indagine seria perché manca un'ordine, manca una spiegazione, non vi è alcuna indicazione del criterio osservato. A mio parere sembra che qualcuno voglia soltanto impressionare con paroloni che non significano nulla o che significano qualcosa solo per chi ha ideato il tutto. Questo è profondamente scorretto nei confronti del lettore. Ciò che ho letto sembra più qualcosa legato alla fede e non a una indagine, proprio perché viene lasciata al lettore l'interpretazione di quanto scritto. Non penso sia un modo serio di procedere. È mia opinione che qualsiasi tipo di conoscenza debba essere trasmessa con chiarezza al di la della complessità dell'argomento; infatti chi si propone di lasciare delle informazioni dovrebbe interessarsi anche di rilasciare spiegazioni.  Sono davvero molto scettico sulla credibilità del materiale rilasciato anche perché è volutamente criptico. Mi piacerebbe sapere chi le ha lasciato questo materiale per verificarne immediatamente le sue referenze e competenze. So che a Torino vi è una comunità di Raeliani (se non mi sbaglio si chiama così) ossia seguaci di un culto ufologico: il materiale potrebbe provenire da un seguace di tale setta; ma ribadisco che non esiste tecnica astrologica utile a spiegare il senso di quelle affermazioni, a meno che tali soggetti non abbiano inventato di sana pianta una loro astrologia. E nel caso fosse così, è un'astrologia ridicola dato che manca l'orario di nascita, elemento fondamentale per un qualsiasi tipo di ricerca astrologica. Distinti saluti.
Egregio Dr.Al Rami,
la ringrazio per la sua mail. Lei ha perfettamente ragione !
Il pdf inviato non e' documento affidabile e non appartiene alle categorie Astrologiche.Trattasi di "rivelazione" ottenuta attraverso chiarovegente, definito altresi' (...), che decisi di consultare per curiosita', sul quale ho sempre mantenuto un certo scetticismo....
Se lei fosse nei miei panni...effettuerebbe una ricerca astrologica per individuare eventi significativi (Matafisici) sul Tema Natale, in rapporto al 2015-2016 ?
La ringrazio per la Sua Attenzione !

Trattare temi metafisici ha a che vedere con la fede e la religione piuttosto che con la ricerca scientifica. Affermare che esiste una verità metafisica tale che debba succedere un fenomeno "X" in base alla data di nascita significa peccare di un'arroganza incredibile. Infatti nessuno può essere in grado si pervenire alla verità assoluta, ontologica. Un tale approccio così ingenuo è appunto definiti realismo ingenuo. I ricercatori di oggi abbracciano il realismo critico in cui si sostiene che non tutto della realtà è osservabile e verificabile e pertanto possiamo pervenire a tendenze generali dei fenomeni e non a verità universali. Generalmente chi dispone di verità è il religioso, il fedele. L'astrologia non è religione a meno che tu non trattassi l'astrologia karmica. Io mi dissocio totalmente dalle astrologie religiose perché le reputo arroganti e presuntuose. Non comprendo per quale motivo dovresti essere interessato a cercare verità metafisiche sul tuo conto dato che non è possibile pervenire ad alcuna verità se non attraverso la fede. E la fede è soggettiva. Se proprio tu volessi conoscere la verità sul tuo conto, tanto vale che preghi in Chiesa; poiché il valore di verità che otterresti utilizzando un astrologia religiosa è pari al valore di una qualsiasi altra fede. Non esiste astrologia religiosa che possa essere innalzata a verità assoluta in virtù del fatto che ogni fede ha una ragione per essere valida. Affermare che la propria sia la migliore è ovviamente peccare di arroganza.

Risultati immagini per autocritica
Caro Al Rami 
Mi hai detto che sono sfortunata in amore
Ma non c'è proprio nulla di buono in questo campo nel mio oroscopo?
Nata a (...) 
Vorrei sapere qualcosa riguardo l'amore nel mio tema natale...
Magari riesco a conoscermi meglio e a capire qualcosa in più riguardo a me e le relazioni con gli altri! 
Grazie.

Ottimo approccio. Infatti molte delle nostre sfortune sono date da un errato atteggiamento nei confronti dell'amore. Io per esempio ho dovuto lottare molto contro la mia timidezza che ha ostacolato molte possibilità. È anche vero che non ho avuto molte occasioni e che ho incontrato molte donne stupide lungo il mio cammino. Mi vengono in mente due situazioni: una mi dava sempre appuntamento ma non si presentava mai e un'altra invece predicava i valori religiosi ma poi era falsa e bugiarda. 
Hai l'Ascendente in Vergine, il Sole in X, Saturno in VII Casa e ciò mette in evidenza la critica e il rigore. Ciò ovviamente non è affine a un Cancro che invece vorrebbe buttarsi anima e corpo tra le braccia di un partner. Qui abbiamo una sorta di prudenza che dall'altra parte è facilmente avvertibile. Il partner viene inteso come una limitazione perché fondamentalmente aspiri a essere indipendente visti tutti quei valori di X Casa. Nettuno in 5^ Casa poi parla chiaramente di caos nella vita sentimentale a causa di paure, fobie, situazioni che forse ingigantisci e che non riesci a vedere obiettivamente. Per approfondire ti conviene contattarmi privatamente. 

Nessun commento: