DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

sabato 19 settembre 2015

Come interpretare Segni, Case e Pianeti in astrologia.

Caro Al Rami ti seguo sempre e ogni volta scopro tante cose nuove che non leggo da nessun'altra parte. Voglio fare una domanda su una cosa che non ho capito bene. Che valore dai ai pianeti, ai segni e alla case astrologiche? Dicono che le case sono gli ambiti dell'esperienza e i segni sono le nostre caratteristiche. Cosa ne pensi?


 Caro lettore, grazie per la tua "fedeltà". Già più volte ho dato una risposta quando parlavo di astrologia e sociologia ed ho anche raccolto il materiale in un libro scaricabile online e gratuitamente. Tuttavia credo di non essere stato abbastanza chiaro per tutti. Allora ti farò alcuni esempi pratici per farti capire la mia visione. Ovviamente non pretendo che questa debba essere la visione che dovrebbero utilizzare tutti quanti. Dico solo che ciò che ho sempre sentito dire da altri colleghi non mi ha mai soddisfatto perché in contraddizione con i fatti. Quali fatti? Sono un Sagittario che odia spostarsi, che anche quando viaggia ama rinchiudersi in casa piuttosto che andare all'avventura in perlustrazione. Solo un Cancro farebbe una cosa del genere giusto? Ma se io sono del Sagittario perché invece amo la tranquillità della mia abitazione? Perché ho il Sole in IV Casa che come ben sai è co-significante del quarto segno zodiacale, ossia il Cancro. Allora possiamo dire già che le Case sono il nostro bisogno principale.

Per chiarire ancora meglio possiamo dire che:

LE CASE ASTROLOGICHE INDICANO "PERCHÉ FAI QUALCOSA" OLTRE A INDICARE "DOVE LO FAI". 

I SEGNI ZODIACALI INDICANO "COME MANIFESTI IL TUO BISOGNO".

I PIANETI INDICANO "LA QUALITÀ" MEDIANTE CUI ESPRIMI IL TUO BISOGNO E "L'INTENSITÀ" DI QUESTA ESPRESSIONE. 

Facciamo un esempio pratico. 
  • Giacché sono molto ambizioso e aspiro alla mia emancipazione (X Casa),
  •  io compro libri e studio tanto (Gemelli) 
  • e svolgo tale operazione con grande grinta, energia, e con forte competitività (Marte) e con una grande intensità (visto che l'espressione più intensa è data da Sole e da Marte e a scalare da tutti gli altri pianeti.
Per questo diciamo che avere Marte in X Casa significa lotte per la professione (giacché uno dei modi per emanciparsi è proprio quello di lavorare). L'equivoco dei colleghi sta nel pensare che le Case siano soltanto un ambito e non hanno capito che se noi concentriamo le nostre energie proprio lì è perché ciò corrisponde ai nostri bisogni più profondi. In questo caso, il bisogno più profondo che mi spinge ad applicare la mente, sta nel desiderio di emergere professionalmente. È questa la vera molla scatenante. 

Possiamo dire ancora, che mi piace studiare, mi piace leggere e mi piace applicare la mente (Gemelli) perché questo mi permette di ottenere il successo che desidero (X Casa). E per ottenere il successo devo competere con gli altri (Marte). 

Altro esempio: 
Cosa scatena in me la voglia di insegnare, moralizzare, conoscere ed esplorare tutto ciò che è lontano da me (Sagittario)? 
  • Il fondamentale bisogno di proteggermi dal mondo e di proteggere (Casa IV) gli altri. (mi viene detto, spesso, "smettila di fare il papà"). 
  • Ottengo tutto questo con grande energia e vitalità (Sole). Possiamo pertanto dire che la mia vitalità (Sole) si esprime prevalentemente tra le mura domestiche perché sono un tipo difensivo (IV Casa) e auto-difensivo. 
  • Siccome mi piace difendere allora insegno (Sagittario) una morale (Sagittario) e studio un sapere legato al lontano (Sagittario) come potrebbe essere l'astrologia, perché si presta meglio al mio scopo di difendere e difendermi (Cancro Casa IV). 
Morale della favola, studio l'astrologia perché voglio difendermi e difendere; mentre applico la mente perché aspiro al successo. Nel mio personale mondo interiore, il modo per soddisfare il mio bisogno di successo è attraverso la mente (Gemelli). Nel mio personale mondo interiore, il modo per soddisfare il bisogno di proteggermi e proteggere è quello di insegnare (Sagittario). Se si scende ancora più in profondità si vede che lo studio dell'astrologia, dunque, soddisfa due bisogni: sia quello di ottenere successo e sia quello di difendere me stesso. È chiaro che l'opposizione esistente tra le due Case mette in evidenza un possibile conflitto interiore giacché per ottenere il successo è necessario, spesso, abbandonare la propria abitazione per "buttarsi" nel mondo. E l'astrologia è il compromesso che mi salva dalla lacerazione interiore.

Solo in questo modo riesco a spiegare bene la relazione esistente tra la mia vita e le posizioni astrologiche. Naturalmente rispetto il lavoro degli altri, ma non mi è stato mai utile, tanto che ho dovuto scendere più in profondità per rivedere totalmente la cosa.

Non riesco ancora a comprendere come mai molti colleghi siano fissi sull'idea che le Case astrologiche siano soltanto ambiti. Infatti, se si legge Discepolo o Sasportas (due autori lontani anni luce), si comprende facilmente che entrambi, quando parlano delle Case, non si riferiscono soltanto a un ambito ma pure a dei comportamenti. Per esempio, avere il Sole in 8^ non significa solo vivere la sfera del denaro altrui o delle eredità: ma significa pure essere introspettivi, essere attratti dal lato oscuro e profondo delle cose, spesso comportandosi in maniera altrettanto cupa, indipendentemente dal segno zodiacale sotto cui siamo nati. 

Io ho fatto caso a questi dettagli e ci ho ragionato sopra. Sta poi allo studente applicare il mio metodo per riconoscerne la validità, oppure continuare a pensare che le Case siano soltanto il campo in cui dirigiamo le nostre azioni e dove viviamo le nostre esperienze.


Ciao,
Sono appassionato di sapere di piú sulla chiaroveggenza, sono nato il (...),intorno alle ore 5:30, mi può spiegare come funziona ed il costo? sui falsi veggenti che proliferano online  penso che non sono tutti sulla stessa onda cosi come sono le nostre dita della mano.
Fin ora ho avuto dei contatti online con qualche medium, ma nulla di particolare, Ti chiedono di comprare pacchetti per accedere alla fortuna, ho accettato piú di una volta !!!! ma fin ora non si e verificato nulla. Di opportunità nel mio campo di lavoro non mancano, ma non riesco a chiudere, ho sempre la speranza e l'istinto che un giorno o l'altro succederà qualcosa di molto importante nella mia vita.

Nell'immaginario collettivo, purtroppo, c'è ancora il binomio astrologo=veggente. Nulla di più sbagliato. L'astrologia non c'entra nulla con la chiaroveggenza. Infatti l'astrologo interpreta il carattere di un individuo attraverso la lettura dei segni zodiacali e dei pianeti, mentre il chiaroveggente si affida a percezioni interiori per prevedere il futuro o il passato di un qualsiasi individuo. 

Certo, l'astrologo ha necessità di essere anche intuitivo per comprendere se sta interpretando nella maniera corretta e se sta seguendo la pista giusta; ma l'intuito non va confuso con la chiaroveggenza che invece pretende di dare risposte certe. Parliamo di due discipline completamente diverse. Nella prima (ossia nell'astrologia) occorre studio, intelligenza e intuito; nella seconda (la chiaroveggenza) ci vuole solo una predisposizione interiore. Se poi, un astrologo è anche chiaroveggente, questo è un altro paio di maniche. 

Sicuramente volevi dire che cerchi informazioni astrologiche ma hai usato il termine "chiaroveggenza". Ricorda sempre, è importantissimo: ASTROLOGIA, MAGIA E CHIAROVEGGENZA SONO TRE MATERIE DIVERSE, NON SONO LA STESSA COSA, PERÒ QUALCUNO PUÒ SCEGLIERE DI PRATICARE TUTTE E TRE LE MATERIE ASSIEME SE CREDE ANCHE ALLA CHIAROVEGGENZA E ALLA MAGIA. Molti astrologi si offendono se qualcuno li paragona ai maghi o ai veggenti e a dire il vero anche a me da' fastidio essere scambiato per un mago.

Dalla tua email mi è sembrato di capire che vuoi sapere quando arriverà un buon momento per ottenere un po' di successo nel tuo lavoro. Però prima ti do un consiglio: non spendere più soldi per i riti magici, non devi credere a chiunque e prima di spendere soldi verifica l'affidabilità e l'attendibilità della persona che hai di fronte. Scusa se mi sono permesso questo consiglio; ma Nessuno ti può dare certezze; e chiunque cerca di darti certezze è un truffatore. 

Attraverso l'analisi astrologica del tuo tema natale ho notato che svolgi una professione nel campo istituzionale e quindi ritengo sia in linea con il tuo Sole in 12^ Casa. Giove e Urano in IV mi parlano di una rivoluzione e un grande cambiamento positivo nella seconda parte della tua vita; ma questa potrebbe essere già cominciata e quel che fai potrebbe essere già la prova di quanto vogliono esprimere i due pianeti. Bisognerebbe approfondire il tuo caso per comprendere cosa ti aspetti di più anche perché, a mio parere, la professione che svolgi è di tutto rispetto. Forse aspiri a qualcosa di più; ma bisogna considerare il fatto che hai Nettuno in 6^ Casa e sovente ci parla di illusioni nel campo professionale. Se poi la tua scalata al successo dipende in larga misura dalla benevolenza del "prossimo",  allora il tuo Saturno in VII Casa parla chiaramente di una lentissima ascesa, davvero troppo lenta. Ma come detto prima, occorre conoscere a fondo la tua situazione specifica per comprendere come interpretare questi pianeti. Durante il corso di questo anno astrologico avrai il transito di Giove in 6^ e potrebbe essere che tu possa crescere professionalmente o potrebbe essere che migliora solo il tuo atteggiamento nei confronti del successo; che magari diventi più tollerante e meno esigente.  Questo anno astrologico hai Giove in X e Urano in 6^ e Venere in 8^. Nonostante avrai parecchie grane in ambito associativo e vivrai parecchie ostilità, potresti ottenere una piccola svolta professionale. Ovviamente per anno intendo quello astrologico, ossia sino al tuo prossimo compleanno. L'orario di nascita è incerto e quindi è incerto anche il mio responso. 

Nessun commento: