DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

martedì 1 agosto 2017

Come leggere i transiti

Buongiorno Giuseppe, scusa il disturbo ma avrei una domanda da porti. Ho dato un'occhiata hai miei transiti futuri ed ora sono piuttosto angosciato. Sembra che il cielo stia prendendo la mira contro di me. Sono nato a (...) Ti riporto i transiti dell'16 giugno 2020 (quasi a caso). Insomma...tra il 2019 e il 2022 non credo di avere "le stelle dalla mia parte".
Come ripeto sono piuttosto angosciato. Naturalmente sono più i transiti lenti a preoccuparmi.
Forse i più pericolosi sono  plutone opposto a marte e a urano e saturno opposto a giove?
Cosa posso aspettarmi? Tutto questo l'ho ricavato da questo praticissimo calcolatore.
Grazie. S.
Come le ho scritto in privato, la logica mediante cui a transiti cattivi corrispondono fatti cattivi e a transiti buoni corrispondono fatti buoni, è a mio parere totalmente sbagliata e credo che solo un cieco non se ne renderebbe conto. È sufficiente osservare quali transiti c'erano nei momenti più bui della nostra vita per renderci conto che esiste sempre una massa di aspetti positivi e negativi al contempo. 

Un mio carissimo amico è morto all'improvviso con Saturno in trigono a Saturno, Nettuno in trigono a Urano, Saturno congiunto a Nettuno e Giove congiunto a Plutone. Io ora sfido chiunque a dire che questa persona sarebbe morta proprio con questi transiti. Quindi non possiamo nemmeno dire che con transiti peggiori gli sarebbe potuto accadere qualcosa di peggio. Infatti, cosa c'è di peggio della morte? (A scanso di equivoci, non voglio dire che quelli sono i transiti che indicano la morte per chiunque, ma solo per quella persona).

 Bisogna essere onesti e bisogna dimenticare la manualistica. Almeno è quanto ho scoperto attraverso la pratica e grazie alle osservazioni di Ciro Discepolo. Plutone opposto a Marte è in effetti un transito cosiddetto cattivo, universalmente. Ma nei fatti? Non sappiamo se potrà agire in maniera pericolosa o all'opposto essere addirittura vantaggioso. Difatti, se con transiti armonici si può anche morire, non è da escludere che con transiti disarmonici possano accadere cose belle. Per esempio la mia laurea è giunta in corrispondenza del transito di Saturno in congiunzione al mio Sole radix e di Nettuno in quadratura al mio Nettuno radix. E non ho vissuto momenti di angoscia tali da indurmi in uno stato di dipendenza farmacologica, o in uno stato in cui ho deformato la realtà, e nemmeno ho vissuto su un "altro pianeta". Nemmeno si è manifestato un atteggiamento paranoico nei confronti della vita. Anzi! Quel transito di Netutno si è espresso come se fosse un trigono! Mi sono sentito più ispirato, più portato alla cura del prossimo. 

Allora, cosa fa la differenza? La Rivoluzione Solare. In base ad essa sapremo se i transiti funzioneranno positivamente o negativamente. Ma non è una regola valida al 100%. In linea di massima è così. Per il resto, almeno per quanto riguarda il sottoscritto, vi sono ancora delle incognite da risolvere. Quindi, come potrebbe agire nel suo caso? Osservi le sue RS per gli anni 2019-20 e controlli che non siano pessime. Intanto io noto che la RS del 2019 ci mostra Venere in 12^ assieme a uno stellium nella stessa casa, e poi L'ascendente di rivoluzione in VII, Mentre l'opposizione si gioca proprio sulla VII Casa radix. Io penso che i suoi problemi possano essere a livello relazionale/coppia/legge. Per capire meglio cosa sarà penalizzato bisognerebbe conoscere tutta la sua situazione attuale. Se vorrà ne parleremo per mezzo di una consulenza in privato.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Nell'occasione ti chiedo se puoi dirmi qualcosa riguardo al lavoro (se arriveranno contratti nuovi) e al conseguente denaro, in base alla rivoluzione solare e al tema natale,  nei prossimi mesi, da qui a dicembre 2017.. 
Grazie. 
Attendo. 
Se non è riuscita ad andare a Salerno come le avevo detto, le probabilità diminuiscono drasticamente a causa di Saturno in zona Gauquelin che ci parlerebbe di un anno saturnino, ossia malinconico, triste, fatto di rinunce, sebbene possa esserci qualche speranza di un guadagno.  Osservando i grafici in maniera molto veloce direi che la RL del 9 ottobre sembra offrire qualche spunto interessante. Quindi, durante il corso di quel mese, a partire dal 9, qualcosa potrebbe accadere. Anche la RL del 3 dicembre non mi sembra malaccio. La RL in corso e che termina tra pochissimi giorni, mostra un bel Giove in VII che spesso riguarda i contratti. Ma non vi sono altri elementi astrologici a supporto e quindi non so se può essere sufficiente per ottenere qualcosa. Il 10 di agosto, Giove entrerà in 3^ casa, fermo restando che l'orario sia preciso al minuto. Questo significa che un'attività di lavoro qualsiasi dovrebbe avere a che fare con del pendolarismo massiccio, oppure che lei dovrebbe optare per quei tipi di lavoro che richiedono trasferte quotidiane. Comunque, visti i transiti e le RL, ottobre mi sembra il mese più papabile.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao al..
Secondo la tua opinione che differenza c'è tra scorpione e plutoniano?
Ciao!
Ps:per discepolo sono quasi sinonimi..infatti nei libri dice che se si ha ad esempio Urano all' arc esso sarà un protoacquario..questa visione mi fa storcere il naso peggio di un pugno di Tyson!

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Sono d'accordo con quanto dice Discepolo. Ma io penso che avere un pianeta in posizione dominante significa mostrare i caratteri più estremi del segno zodiacale in cui il pianeta si trova in domicilio. Per cui se è il segno dello Scorpione è potenzialmente tormentato o quantomeno una delle tipologie scorpioni che è quella tormentata, attratta dal sesso in maniera morbosa virgola allora possiamo dire che il plutoniano a alcune di queste caratteristiche che emergono in modo particolare. Per esempio bisogna accettare che il soggetto con dominante Giove ami viaggiare o insegnare tanto quanto piace a un Sagittario.

Anonimo ha detto...

Mm però potresti spiegare meglio facendo un esempio comprendente un nato sotto lo scorpione,che sia asc sole dominante non ha importanza,e un tipo con plutone all ascendente magari in un segno antiscorpione tipo bilancia etc..?
Ps vidi un video di cd che diceva che se vediamo una persona su una macchina color evidenziatore coi cuoricini fluo sicuramente il guidatore o ha valori acquario o Urano sorgente..mi trova in disaccordo perché vedo Urano all asc in persone che hanno buone doti manuali,istruzione tecnica,tendenza all omologazione...in modo esagerato!quel tipo descritto da cd mi ricorda di più un nettuniano..ciao!

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Non so perché le ricorda un nettuniano e non so perché vede istruzione, tecnica, omologazione. In questo la vedo orientato verso la scuola morpurghiana. Ms nella mia esperienza non è mai capitato ciò che racconta; eppure sono vent'anni di pratica. L'uraniano è il bizzarro, l'anticonformista. Il nettuniano è il mistico o il fobico. Da che mondo e mondo non esiste in alcun manuale che il tipo pesci sia anticonformista e menefreghista e che l'uraniano sia un tipo tra le righe. Domani vedrò di prendere qualche caso dal mio database.

Anonimo ha detto...

Ciao al..
Si ho letto qualcosa della morpurgo in merito a Urano che si esalta nella vergine ma più che altro ho constatato quello detto su tramite osservazioni reali..
Insomma secondo me Urano e' solo una parte del segno acquario,probabilmente spiega la passione del nativo per la tecnologia,ma il ritratto descritto da discepolo mi pare un nettuniano cento per cento..
Quella di considerare il nettuniano chiuso e fobico secondo me è il solito errore di valutazione che si fa con Urano acquario...si fondono le 2 cose..si ricordi che i casa di fanatismo estremo sono spesso sotto Nettuno..poi ovvi che un cancro con Nettuno all ascendente tenderà ad isolarsi e invece un ariete con la stessa posizione sfogherà le proprie manie tramite gesti sovversivi..
Ciao!

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Senza cercare di convincerla, dissento amichevolmente. Nettuno è il pianeta dei Pesci e questo segno è legato alla 12^ Casa che è quella delle Prove. Ergo, Nettuno è il pianeta dell'angoscia, delle paure e del sacrificio. C'è una logica lineare. Urano rappresenta le rivoluzioni, le cose drastiche, improvvise, la sovversione, la rivoluzione, il non voler ascoltare, l'indipendenza e l'originalità. Esattamente come vuole l'11^ Casa e l'Aquario. Certo,è vero che rappresenta anche l'ingegno, il moderno e la tecnica. Ma se lei vuole dare a Nettuno le caratteristiche che io attribuisco a Urano, non ci sono problemi. Rimaniamo in posizioni differenti.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Il Fanatismo è legato sempre alla componente Nettuno in quanto Nettuno/Pesci è il non vedere, l'abbaglio, la cieca dedizione, appunto il fanatismo. È fanaticochi non vede altro. Dunque Nettuno, dunque Pesci, dunque 12^ Casa. È anarchico, quindi menefreghista, quindi indipendente, chi non ascolta, ergo un Aquariano. Aquario /Urano=udito, Nettuno/Pesci=vista. Il non vedere è legato al fanatismo, il non ascoltare è legato all'indipendenza. Chi è indipendente non pensa al giudizio degli altri e quindi può mostrarsi in modo originale e stravagante, insomma, se ne frega.

Anonimo ha detto...

Dissento amichevolmente anch'io e rilancio..se dovessi ridurre ai minimi termini gli attributi di Urano uscirebbe:Urano=lavoro..ciao!

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Non ci sono problemi. A questo punto però non avrebbe più senso né la dominante né il sole nelle case quali significato del probabile lavoro del soggetto (vedasi Marte e campioni sportivi, Giove e insegnanti, Plutone e psicologi, Urano e musicisti etc etc)

Anonimo ha detto...

Si ma non intendevo come rappresentante del lavoro nel tn,dico di no ora perché non ho empo di studiare questo aspetto vabbè,tornerò su questo quando avrò studiato ho detto una cosa di impulso e ho messo le mani avanti..

Riguardo a Urano dominante..da quello che vedo anche da molta manualistica..forgia ferrovieri,piloti di aereo,radioamatori,tecnici spaziali,anche semplicemente elettricisti..invece Nettuno produce i tossicodipendenti,i fanatici religiosi,i reietti,al positivo anche asceti e santoni guru..insomma ricordando l esempio di cd riguardo L uraniano posso concordare che un tale tipo possa avere valori acquario..ma fra gli esempi riportati sopra qualche dubbio viene..ciao e grazie per la conversazione!
Ps ho Urano congiunto asc quindi posso parlare anche di esperienza diretta

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Conoscevo già la questione che Urano poteva essere uno dei fattori per conoscere il proprio lavoro; l'ho sentito dire da qualcuno che fa gli oroscopi in TV. Ma non ho mai trovato che la cosa funzionasse. Ma questa è come sempre solo e solamente la mia esperienza.

Per quanto attiene Urano, concordo su tutto quanto dice. Però esiste un problema di fondo: non possiamo fare di tutta l'erba un fascio e dire che ogni Nettuniano è un mistico, come non possiamo dire che ogni Uraniano è uno stravagante eccentrico. Esiste sia l'Uraniano eccentrico e anticonvenzionale e sia l'Uraniano che semplicemente è attratto da tutto quanto è tecnologico. Dirò di più: ho trovato un Uraniano doc che ha lasciato tutto per fare il coltivatore. Oggi come oggi, non è forse bizzarro? Allo stesso modo esiste il Nettuniano mistico, quello fanatico, ma esiste pure il Nettuniano paranoico (ma dalla mia ricerca esiste pure l'Uraniano mistico). Come si fa a riconoscerli? Non è facile ed è per questo che gioca un ruolo fondamentale l'osservazione diretta del soggetto analizzato.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

La sua esperienza diretta è valida ma è pur sempre parziale perché appunto si riferisce esclusivamente al suo caso più qualcun altro. Premetto che anche io in passato pensavo che fosse il Nettuniano quello stravagante e originale. Ora, non ricordo dove lessi questa cosa. Però ormai sono veramente tanti anni che mi sono ricreduto. La questione è che il Pesci presenta delle stranezze comportamentali. Mi ricordo per esempio, quando vivevo a Roma, di un tizio dei Pesci che nel proprio armadio aveva una sfilza di vestiti tutti uguali: tre o quattro pantaloni blu tutti identici, quattro camicie bianche identiche, due paia di scarpe identiche, Due giacche blu identiche. Questo è davvero strano, anormale. Ma non è Uraniano. In quel caso si trattava di fissazione. L'Uraniano invece varia, desidera il cambiamento. Altra cosa: Il Nettuniano può sembrare trascurato perché è distratto (vedasi Einstein) ma L'Uraniano è volutamente provocatorio. Lo dimostra palesemente il suo opposto Leone: il Leone ama mantenere l'ordine. Ma sappiamo bene che i segni opposti si scambiano caratteristiche tanto che possiamo trovare Leoni anarchici. E questo non è Uraniano? Urano è lo shok. Penso che su questo siamo tutti d'accordo. E cosa è scioccante nella vita di un uomo? Anche il fatto che voglia essere controcorrente. Urano è ilk controcorrente. È l'unico pianeta a ruotare con un asse di inclinazione totaolmente diverso rispetto a quello di tutti gli altri pianeti...

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Ora, l'essere controcorrente può essere vantaggioso o meno a seconda dei casi. Io ho la Luna in quadratura a Urano. Il mio essere controcorrente (anche in astrologia) cosa mi può provocare se non dolori? Diverso è il mio Nettuno che invece è in trigono alla Luna. Se avessi Nettuno dissonante alla Luna e non Urano trarrei la conclusione che è Nettuno ad essere il controcorrente che mi reca problemi. Sia chiaro che solo gli aspetti ai luminari sono quelli veramente degni di importanza, cioè quelli che hanno la priorità rispetto agli altri. Quindi non possiamo andare a rintracciare la stravaganza e la diversità in aspetti diversi da questi, a meno che non si abbia nel TN proprio una dominante Nettuno o Urano e non siamo nati col Sole on Luna in Pesci o Aquario.