DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

martedì 29 agosto 2017

Si stringe la morsa planetaria del Nord-Corea


Risale a poche ore fa l'ultima operazione militare del regime Nord Coreano di Kim-Yong-Un. Un missile balistico capace di trasportare una testata nucleare ha sorvolato il cielo del Giappone mettendo in allarme tutta la popolazione nipponica già allertata da qualche tempo. Ne parlai con un mio consultante che vive proprio nel paese del sol levante e mi raccontava del clima di tensione che si respira quotidianamente. 

L'evento in questione, a nostro parere non può esser spiegato prendendo in causa le stelle fisse, nonostante ciò sia appetibile e affascinante, perché esse sono davvero troppe ed è ovvio che un qualsiasi pianeta possa trovarsi in congiunzione con una qualsiasi stella considerata nefasta. Le probabilità sono talmente alte che, almeno noi, non ne teniamo conto. Ciò non toglie che il grado preciso in cui si colloca una di quelle stelle possa avere effetto nefasto; ma gli studi sul significato dei singoli gradi astrologici, a livello collettivo, purtroppo non ce ne sono (dico, già collaudati), almeno se tralasciamo quelli che non hanno alcuna attinenza con l'empirismo (e infatti anche questi ultimi li tralasciamo, per cautela e scetticismo). 

L'evento, a nostro giudizio, non può che essere spiegato con il progressivo stringersi delle congiunzioni planetarie, esattamente come ci ha insegnato Barbault, che, vorrei ribadirlo, è l'unico astrologo al mondo ad essersi impegnato con successo nello studio dell'astrologia mondiale. I grandi cicli di congiunzioni, tra l'altro, erano già decantati sin dall'antica Babilonia. Barbault non ha fatto altro che osservare i fenomeni storici sotto la lente prospettica delle grandi congiunzioni offerte dai pianeti lenti, soprattutto quelli oltre l'orbita di Saturno.  

In sintesi, le orbite di questi pianeti stanno stringendosi sempre più e tra non moltissimo tempo avremo la temibile congiunzione Saturno-Plutone in Capricorno. Quindi, mano a mano che i pianeti si avvicinano l'uno all'altro, le vicende politiche e sociali del nostro pianeta diverranno sempre più gravi sino al punto che, una volta superata la congiunzione, seguirà un ciclo di espansione che regalerà all'umanità il tanto agognato respiro; un periodo d'oro che fa sognare i genitori desiderosi di mettere al mondo un figlio. Purtroppo, questo, non è il momento adatto. Senza contare che gli esperimenti balistici del folle nord-coreano avranno certamente un forte impatto negativo sulla flora e sulla fauna del nostro pianeta, naturalmente assieme a quelli generati da altri dittatori e militari senza un minimo di scrupolo e coscienza. 

Ecco: quel che potremmo dire delle grandi congiunzioni è l'egocentrismo, la mancanza di autocoscienza, l'egoismo, la visione unilaterale e cieca, diametralmente opposta all'aspetto di 180 gradi, il picco di massima distanza e anche quello che dovrebbe determinare la massima oggettività, la presa di coscienza e consapevolezza già declamata da chi vedeva la stessa cosa nella Luna piena, appunto simbolo di massima illuminazione della coscienza. Esser nato durante questa fase non può che portarmi allo struggente e malinconico desiderio di vedere le cose con "chiarezza". Che poi io ci riesca o meno è tutto da dimostrare, naturalmente; ma la sensazione interna non è che il riflesso del macroscopico che vogliamo rintracciare nella collettività, e quindi nell'astrologia mondiale.

Insomma, il Nord-Corea incarna, almeno in questo periodo storico, quella cieca volontà di perseguire obbiettivi militari senza curarsi del mondo attorno, ma senza dimenticare che il periodo di egoismo interessa quasi l'intera umanità, soprattutto, in questo momento, per questioni di tipo ideologico a causa del transito di Saturno in Sagittario. La disgregazione e la perdita di unità sarà la controparte dell'unitarietà stabilita dalla congiunzione. Ognuno è, già da ora, una piccola cellula egoistica, tanto più cieca quanto meno è cosciente del proprio limite. Paraocchi, cecità, annebbiamento, anche causa di Nettuno nei Pesci. 

Come potete constatare, i pianeti lenti non sono collocati alle massime distanze tra loro: Sagittario, Capricorno, Pesci sono segni vicini. L'attesa eclissi sugli USA è passata mentre le operazioni militari si intensificano. Urano in Ariete, simbolo del fallico distruttivo, ci sta mettendo in guardia. Se non fosse per quell'Urano che svetta in solitudine, non avremmo l'oggettivo desiderio di cambiare veramente faccia a questo pianeta, naturalmente in positivo. In Toro, Urano restituirà alla Terra ciò che è della Terra; almeno questo è il nostro auspicio. 

Che in questo periodo storico possa esserci di conforto e di aiuto anche la preghiera, questo è non solo auspicabile, ma secondo noi anche indispensabile. Una perdita della fede non può che spingerci all'aridità dello spirito. 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FIDELIZZATI A QUESTO BLOG PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO E PER POTER RICHIEDERE UNA CONSULENZA GRATUITA. PER I SOLI FIDELIZZATI CI SONO INTERESSANTI SORPRESE...

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Sempre il Giappone tra l'altro! Sembra che la storia si ripeta... Cosa può indicare Venere radix in decima casa in un tema maschile?

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Giappone=centrali nucelari in zona altamente sismica. È un paradosso. E la dialettica tra sicurezza e instabilità è proprio quella su cui si basa questa nazione, evidentemente: tradizione secolare, tabù e perversioni.

Venere in X Casa radix ha lo stesso effetto sia per gli uomini e sia per le donne: attività professionale o immagine sociale ragiunta per mezzo del proprio fascino, le proprie doti diplomatiche, o grazie a una professione venusiana, nonché realizzazione tramite l'amore.

Anonimo ha detto...

E chi dovesse avere nel tema radix la temibile congiunzione Saturno - Plutone dissonante a pianeti importanti e angolari ?(se non sbaglio nel 2020 quando avverrà anche Giove e Marte per qualche tempo saranno vicini alla congiunzione Saturno - Plutone)

Anonimo ha detto...

Dialettica tra sicurezza e instabilità, è proprio vero. Grazie mille per la risposta.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Penso che 5alu soggetti faranno parlare di sé.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Penso che 5alu soggetti faranno parlare di sé.

Anonimo ha detto...

Cioè tutti gli ariete bilancia cancro e capricorno con il sole nell ultima decade....e se la congiunzione Saturno - Plutone riguardasse qualche avvenimento di massa che andra' in primis a "toccare" o in modo più forte questi 4 segni? Che ne pensa?

Anonimo ha detto...

Ciao Al Rami, avrei due domande da proporle:

1) Non è meglio usare un'ora in più della data riportata dall'estratto di nascita così in quel tempo il corpo del singolo assorba al meglio gli influssi planetari e dando il via alla vera e propria vita dell'individuo?

2) È possibile usare la logica delle rivoluzioni solari mirate con i temi natali?
Per esempio: desidero che mio figlio sia un campione nello sport, trovo il momento giusto per farlo nascere con un marte in decima casa e il gioco è fatto!?

Grazie

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

La cosa è complicata. Magari ne parlerò in un prossimo articolo.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

L'imprinting è immediato. Non è un accumulo di energia. Occorre meno di un secondo per per assorbire gli influssi astrologici perché nel giro di 4 minuti il cielo è già cambiato. Nel giro di un ora il soggetto assorbirebbe 15 gradi! Non avremmo un ascendente preciso e cuspidi precise. Avremmo un caos.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Si potrebbe fare, certo. Alcuni infatti ritardano o accelerano il parto forse per sfruttare condizioni astrologiche più propizie. Voglio dire che è plausibile ma non conosco nessuno che lo abbia fatto. Ma va ricordato che un pianeta dominante è condizione necessaria ma non sufficiente per realizzare una certa aspettativa.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Si potrebbe fare, certo. Alcuni infatti ritardano o accelerano il parto forse per sfruttare condizioni astrologiche più propizie. Voglio dire che è plausibile ma non conosco nessuno che lo abbia fatto. Ma va ricordato che un pianeta dominante è condizione necessaria ma non sufficiente per realizzare una certa aspettativa.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

L'imprinting è immediato. Non è un accumulo di energia. Occorre meno di un secondo per per assorbire gli influssi astrologici perché nel giro di 4 minuti il cielo è già cambiato. Nel giro di un ora il soggetto assorbirebbe 15 gradi! Non avremmo un ascendente preciso e cuspidi precise. Avremmo un caos.

Anonimo ha detto...

Ciao Al,
nel 2018 Saturno in Capricorno dalla 1^ casa e Urano in Toro dalla 5^ casa faranno trigono al Sole posto in Vergine
9^ casa, questi aspetti di transito possono parlare anche d'amore data la presenza della 5^ casa oppure è necessario che venga toccato almeno un pianeta femminile che sia Venere o Luna ?
Matteo
grazie

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Si, è giusto come dice lei: non necessariamente deve esserci un transito su Venere o Luna.