DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 18 agosto 2017

Attentato a Barcellona: svelato il segreto?


I miei sospetti si fanno sempre più una certezza: gli attentati terroristici seguono una logica astrologica basata sulla presenza di almeno un pianeta in posizione dominante. Certo, abbiamo davvero molte probabilità che almeno un pianeta possa trovarsi in congiunzione ad uno dei 4 angoli del cielo: ascendente, discendente, fondo cielo (o Imo Cielo) e Medio Cielo; ma sono molte di più le probabilità che un astro non sia in posizione dominante. Questo significa che prima di giungere a conclusioni definitive bisogna essere molto cauti e bisogna continuare a raccogliere altri indizi. 

Un pianeta si dice dominante quando è vicino a uno dei 4 angoli del cielo, ossia quando sta sorgendo all'orizzonte, quando è alla sua culminazione, quando è al tramonto e quando è nella posizione più a nord. 
 Ebbene, anche questa volta ho riscontrato quello che avevo notato in altri casi. Le ipotesi sono due: i fatti importanti accadono quando le condizioni cosmiche sono di un certo tipo, oppure le cose accadono quando l'uomo che le compie decide di realizzarle proprio quando c'è un momento cosmico ben preciso. Nel primo caso le cose accadono così come vuole il cielo; nel secondo caso, accadono così come vuole l'uomo che crede alle influenze cosmiche.

L'attentato di ieri a Barcellona è avvenuto attorno alle 17.20, ora del giorno in cui si verificavano 3 congiunzioni! 

 In giallo ho evidenziato al numero 1 la posizione esattamente culminante di Giove. Al numero 2 invece abbiamo Saturno appena sorto; e al numero 3 la Luna che sta tramontando. Se accordiamo molto gradi di tolleranza alle orbite dei pianeti in congiunzione a uno dei 4 angoli, le probabilità di trovare almeno un astro in tale posizione aumentano davvero tanto. Però se volessimo essere assai rigidi e accordare massimo due gradi d'orbita avremmo comunque Giove esattamente incollato al MC. 

Vorrei ricordare che un episodio cosmico simile, se non molto più importante, si verificò durante la santificazione di padre Pio CLICCA QUI. La notizia è passata un 'po' inosservata forse perché si tratta di una verità troppo scomoda? Infatti non dobbiamo dimenticare che Papa Francesco (che tra l'altro amo e stimo) ribadisce ancora oggi il suo dissenso verso gli oroscopi (e fa bene, visto che sono giochi per bambini che non hanno alcuna attinenza con la vera astrologia). Ma credo li confonda con l'astrologia vera e propria. Eppure non si può negare che tutta la Bibbia sia un testo astrologico: 7 giorni di creazione come 7 pianeti astrologici, 12 apostoli come 12 segni zodiacali; oppure Mosè che discese dal monte con le tavole delle leggi e un corno d'Ariete mentre a valle si adorava un Toro d'oro: chiarissimo rimando alla precessione degli equinozi, ossia al fatto che si passò dall'era del Toro a quella dell'Ariete, con la conseguente nascita di culti legati alle varie tauromachie, uccisioni di toro, reali e allegoriche (va sottolineato che in periodo cristiano nacque anche un mito derivante dalla Persia, ossia quello del dio Mithra rappresentato come Perseo nell'intento di uccidere un Toro (confrontate la mia BIBLIOGRAFIA per le fonti). 


Questa qui sopra è la mappa di tutti gli attentati dell' ISIS dal 2016 a oggi. Cercavo di tracciare un possibile schema per stabilire il luogo dove aspettarsi il colpo successivo. A prima vista sembra che non vi sia alcuna logica e che gli attentati siano sparsi qua e là per l'Europa. Londra conta ben 3 attentati mentre Parigi ne ha subiti 4. Senza contare poi gli attentati sventati in tempo, che in questa mappa non sono stati inseriti. Il 19° è quello di ieri a Barcellona. In Spagna, dunque, è avvenuto il primo e l'ultimo sino a oggi. Che si possa tornare a colpire l'Inghilterra? Il fatto è che i militanti drogati dell'ISIS (perché sono uomini che non si suiciderebbero mai se non sotto effetto di psicofarmaci in dosi massicce) sono stanziati in tutta Europa e non si tratta di cellule che si spostano di volta in volta da un posto all'altro. Perciò sembra più che altro un'organizzazione che colpisce a sorpresa in queste 5 nazioni europee: Francia, Inghilterra, Belgio, Germania, Turchia. 

L'attenzione si sposta, dunque, a questo tragico evento e per un istante ci dimentichiamo delle fortissime tensioni tra USA e Corea del nord di cui ho scritto qualche giorno fa e che merita attenzione: il 21 agosto è vicino... CLICCA QUI

Nessun commento: