DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

sabato 5 novembre 2011

responsabilità, amore, lutti.



Ciao e complimenti per la tua professionalità. Sono stati anni difficili i miei: malattie e lutti in famiglia , problemi sul lavoro e sentimentali. Sono stanca e non ti sto ad elencare tutte le cose brutte che mi sono capitate.Ogni volta che ho provato a rialzarmi capitava qualcosa di grave che mi faceva ricadere. Ora mi sento veramente stanca. Pensi che troverò un pò di serenità e una persona che mi voglia bene? Grazie.

Venere, pianeta della vita amorosa è nella vergine e riceve solo un aspetto dalla Luna. Nella mia esperienza ho constatato che se un pianeta riceve molteplici aspetti dal resto del tema natale, allora risulta maggiormente reattivo agli stimoli esterni. Contrariamente, un pianeta con pochi aspetti o isolato, finisce per essere quasi silente e reagire sporadicamente. E' questo il tuo caso. Dunque non ti meravigliare se incontri l'amore e i sentimenti veramente di rado. Però io non la vedo tragica e penso invece che tale posizione prima o poi porterà i suoi frutti. Anche sul lavoro sei penalizzata così come nella salute. Infatti hai un pessimo Saturno nella 6^ casa. Non penso sia necessario dilungarsi su questo punto. Vorrei soffermarmi invece sull'accumulo di ben 6 pianeti in 11^ casa. Non tutti riconoscono in essa il potere luttuoso. Stai certa che una concentrazione di pianeti in questo settore corrisponde sempre a una vita segnata da lutti importanti o dal fatto che la morte in senso lato sarà il motivo ricorrente. Questo quadro per nulla facile si sfoga in particolare su di un'aspetto astrologico dissonante: abbiamo infatti il Sole opposto a Saturno. Se da un lato abbiamo una grande serietà e affidabilità, dall'altro si corre il rischio di divenire troppo aridi, freddi, gelidi a causa delle batoste ricevute dalla vita. Ecco, io penso che anche questo possa influire negativamente sui rapporti: una certa tendenza ad assumerti troppe responsabilità e a dover sacrificare la tua vita. La 5^ casa in acquario e la VII^ in ariete mi fanno pensare a una vita sentimentale con delle brusche rotture, situazioni che nascono e muoiono in modo strano, bizzarro.
Esistono più modi per "sfuggire" a un destino insidioso. Il primo consiste nell'applicare l'esoricizzazione del simbolo e per questo ti consiglio la lettura di due testi fondamentali: "astrologia attiva" e "i simboli planetari" di C. Discepolo, che spiegano la tecnica nel dettaglio. In sostanza si tratta di andare incontro alle potenze planetarie attivandole nella direzione che vogliamo noi. A ciò io aggiungerei la pratica costante di rivoluzioni solari mirate ovvero di viaggi nel giorno del proprio compleanno, atti a trovare una località della terra tale da affievolire transiti planetari pesanti ed esaltare quelli armonici. Io l'ho già sperimentata alcune volte ed ho ottenuto risultati interessanti. Inoltre ti consiglio di sperimentare le varie teorie della moderna psicologia: quelle pratiche sul pensiero positivo che oggi vanno tanto in voga. Non ti assicuro miracoli, ma ovviamente applicando più strategie possibili, puoi migliorare sensibilmente la tua vita. L'anno astrologico in corso, che terminerà nel giorno del tuo compleanno, mostra ancora alcune posizioni insidiose come per esempio il transito di Saturno in I^ casa. Potresti cominciare ad applicare l'esorcizzazione del simbolo a titolo di sperimentazione e verificare in che modo è possibile tenere a bada un transito del genere. In questi mesi, Giove transita in VII^ casa radix mentre Urano è in VII^ casa di rivoluzione: immagino un rapporto che possa nascere all'improvviso ma non ti garantisco sulla continuità dello stesso. In realtà dovremmo risentirci nel momento in cui accade il fatto, verificare che tra te e il possibile partner non vi siano dissonanze astrologiche, e poi continuare ad applicare l'esorcizzazione del simbolo. Per l'anno successivo invece è necessario un viaggio di rivoluzione solare.

Nessun commento: