DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

domenica 18 novembre 2012

piatti che volano

 
Stimatissimo Sig.Al Rami, sono una sua grande ammiratrice, ed avendo una passione per l'astrologia  volevo  poterle fare una domanda riguardo ad una cosa che mi sta molto a cuore, la ringrazio anticipatamente per la disponibilità che vorrà darmi.  Ho tentato di fare una sinastria di due miei amici e a tal proposito vorrei conoscere la sua opinione, anche se mi rendo conto che non potrà essere completa. In modo particolare vorrei sapere se la loro unione è destinata a durare nel tempo. I loro dati sono: (...)
La prego di non divulgare le date.

La saluto affettuosamente aspettando sue notizie

Premetto che definire se un rapporto ha la possibilità di durare nel tempo è cosa quasi impossibile. Possono resistere anni e anni coppie di soggetti assolutamente incompatibili e sfasciarsi in poco tempo coppie di soggetti fatti l'uno per l'altra. Questo perché le variabili in gioco sono moltepici. Così possiamo avere per esempio due innamorati che si lasciano a causa della tossicodipendenza di lui, enza che ciò possa dipendere dall'incompatibilità tra i due. Oppure rapporti che poggiano sulla stabilità economica, sull'appoggio della famiglia, invece finiscono quando tra i due non c'è più nulla da raccontarsi. Insomma, tutto dipende da quanto siamo disposti a tollerare e a essere tollerati dal partner. Inoltre anche la paura di rimanere soli può impedire a due soggetti incompatibili di lasciarsi. Come vedi i motivi sono tanti. Allora cosa ci può dire l'astrologia? Essa può fornirci indicazioni per comprendere quanto due soggetti sono predisposti all'armonia e alla pace escludendo tutti i fattori indipendenti alla coppia.Come ho scirtto decine e decine di volte, io ripondo a questo genere di domande solo attraverso un consulto privato eprchè richiede l'attenta analisi di due soggetti. Considerando il fatto che la tua richiesta nasce dall'intento di imparare il metodo, farò uno strappo alla regola ma pur sempre restando nei limiti di un consulto lampo, breve, conciso, sintetico. Successivamente puoi tornare a pormi delle domande chiarificatrici sui punti che hai notato, attraverso la tua analisi, essere i più significativi, in bene o in male. Sai bene che chi nasce con uno stellium in 5^ casa parte in svantaggio nei rapporti di coppia se ci mettiamo pure Marte: le probabailità di brusche rotture aumentano esponenzialmente. Quindi in maniera preliminare, prima della comparazione dei due temi, è necessario analizzare le carte singolarmente. Questo è il caso del soggetto A, (il tema di lei) dove appunto Marte troneggia nella casa dei rapporti. Anche il soggetto B parte in svantaggio perché ha uno stellium in 5^ casa costituito, tra l'altro, da Nettuno e Urano. Inoltre Venere è pure isolata e non reagisce bene agli stimoli amorosi. Poi mi darai conferma dicendomi per l'appunto che raramente questa persona vive relazioni di coppia. Morale della favola, per far si che il rapporto funzioni è necessario che non ci sia nemmeno un punto a sfavore nella comparazione dei due temi, perchè anche una larga quadratura di Marte ai luminari può distruggere tutto quanto, più facilmente che in altri casi. In questo caso, fermo restando che gli orari siano abbastanza precisi, abbiamo proprio quello che temevo: Marte di A è in quadratura col Sole di B. pessima posizione per la stabilità e l'armonia del rapporto. Abbiamo un punteggio favorevole, altissimo, ma considerando il fatto che entrambi sono penalizzati nel proprio tema natale, le possibilità che quella quadratura possa fare il minor danno possibile sono ridotte notevolmente. Insomma, se si aspira ad un rapporto sereno sconsiglio l'unione. Poi, ripeto, tutto sta al proprio grado di sopportazione reciproca una volta che termina la passione. Mi viene in mente un caso analizzato molto velocemente qualche settimana fa. Spiegavo a una donna del cancro che il suo rapporto era notevolmente compromesso ma lei replicava che tanto c'era l'amore reciproco e che quindi avrebbe superato ogni difficoltà; visione che io reputo troppo ingenua e infantile, troppo idealista per descrivere una relatà ben diversa: quella che col tempo la passione svanisce per lasciare spazio ai fatti. Naturalmente ciò non toglie che, ripeto, il rapporto possa durare comunque, tra bassi e bassissimi, a causa di motivi personali. Senz'ombra di dubbio, se c'è amore reciproco allora abbiamo una passione travolgente da parte di entrambi, un rapporto importantissimo; ma occhio ai piatti che voleranno da ogni parte...

Nessun commento: