DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

martedì 6 giugno 2017

Gli astri di chi aiuta il prossimo

Ecco una foto che mostra la Luna in tutto il suo splendore e senza alcun filtro. Però mi sono divertito a elaborare un'altra mia foto con un filtro che simula un diverso tipo di illuminazione. L'effetto che ne è venuto fuori è questo:
 Attendo la Luna piena in Sagittario sperando che il cielo sia sgombro da nuvole. 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 Quali sono i segni e gli aspetti che determinano persone più propense ad aiutare gli altri, a fare volontariato o semplicemente con spirito umanitario? 

Lo spirito umanitario è sostenuto da valori Pesci e dalla 12^ Casa.  Ma più spesso indicano una forte partecipazione emotiva per una causa. 
Però sono determinanti anche aspetti tra Luna e Nettuno.
Una forte presenza della VII Casa può essere tanto positiva e tanto negativa per il sostegno verso il prossimo: possiamo avere gli Hitler come i Padre Pio. Gioca un ruolo significativo il segno. Padre Pio, per esempio Sole in casa VII in Gemelli, diverso da Sole in VII in Toro di Hitler.

Va tenuto presente che se parliamo dell'attività principale del soggetto, non possiamo attribuire tali valori ad aspetti marginali (per esempio al semplice trigono tra Luna e Nettuno) del tema natale; ma deve esservi il coinvolgimento di Sole, o Marte, o la Luna nelle Case affini alla cura dei bisognosi.

Un Sole, o Luna, o Marte in 12^ Casa sono frequenti in temi di medici, missionari, etc. etc. Io per esempio ho la VII Casa nei Pesci e la Luna in 12^ in trigono a Nettuno e da sempre sono interessato ad aiutare il prossimo, con l'astrologia e ora con la psicologia.

Mia sorella, spesso assidua frequentatrice di posti come Lourdes e missionaria in Africa, ha la Luna congiunta a Nettuno in I casa. Èevidente che il missionario deve avere anche una forte presenza del Sagittario. Mia sorella è anche presente su cartelloni pubblicitari dell'Humana People.

Mio padre, medico ormai deceduto più di venti anni fa, era primario dell'ospedale della mia città. Stellium in Gemelli e in 12^ casa. A distanza di anni è ricordato per la sua umanità.

Secondo il Gouchon dovrebbero esserci anche forti valori Luna-Giove, Venere-Giove, oppure Urano o Nettuno in buon aspetto all'ascendente.

La ragione di Urano è semplicissima: è il pianeta dell'Aquario, segno della fratellanza universale.

Ne è un esempio Albert Schweitzer, medico, filantropo, missionario.
La sua Luna è congiunta a nettuno in VII, Urano è sestile all'ascendente, la Luna è opposta a Giove e in trigono a Urano. Sono rispettati tutti i criteri individuati da Gouchon e Discepolo. 
 

 Ecco il grafico astrologico di mia sorella:

Sia chiaro che non possiamo fare una distinzione tra le persone che fanno i missionari e le persone che si occupano di curare il prossimo facendo i medici o i terapeuti o hanno un canile. Ognuna di queste occupazioni è un aiuto umanitario. Se poi ci sono anche tutti i fattori astrologici descritti poc'anzi, è possibile che si possa spaziare da un campo all'altro. 
 
Per quanto concerne la disumanità possiamo tracciare ugualmente numerose configurazioni astrali (ne parlerò prossimamente); ma vorrei sottolineare che così come i Pesci abbondano per sensibilità, sotto lo stesso segno possiamo trovare anche soggetti disumani e spietati. 

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Al Rami, ancora non riesco a capire la differenza dei pianeti lenti in prima o dodicesima casa.
Per me agiscono nello stesso modo, come per una persona single una venere (o sole) in quinta o settima casa per poi fidanzarsi.
Un po' come un Urano (se già impegnato) in quinta o settima casa.
Quale casa avrà inciso maggiormente nella separazione?
Sono strane le case...come anche la seconda o ottava casa che parlano di soldi ma non si riesce a fare una precisa distinzione.
Potrebbe essere una risposta lunga ma intanto la ringrazio e le auguro una buona serata.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

In Case del TN o della RS?

Anonimo ha detto...

Nella rivoluzione solare

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Nella maggior parte dei casi non facciamo nessuna distinzione tra prima sesta e dodicesima casa ma solo se consideriamo la posizione di Sole e Marte o dell'ascendente di rivoluzione. Se invece consideriamo i singoli pianeti possiamo ben comprendere la differenza tra I che sono del XII è uno che si è in prima. Venere in prima casa per esempio è più affine a un abbellimento della propria persona, allo smussare i propri difetti in funzione di un comportamento di Placido e amorevole nella dodicesima casa invece lo stesso pianeta comporta eventi completamente diversi. Venere in XII può condividere con la prima casa una protezione per la salute ma in particolar modo è una protezione a 360 gradi. Però bisogna anche considerare che Venere in dodicesima casa a che fare con le prove d'amore e le gelosie nel rapporto di coppia. Urano in dodicesima casa trovo che abbia l'effetto dell'imprevisto negativo, mentre in prima casa ha più a che fare con le svolte che il soggetto stesso metti in atto attraverso un atteggiamento più un radicale.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Chiedo scusa per la costruzione grammaticale della frase ma come al solito quando sono con il mio telefonino preferisco registrare vocalmente anziché digitare

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Chiedo scusa per la costruzione grammaticale della frase ma come al solito quando sono con il mio telefonino preferisco registrare vocalmente anziché digitare