DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

giovedì 7 aprile 2011

GLI OPPOSTI SI ATTRAGGONO?



Gli opposti si attraggono? Luogo comune oppure realtà?
La branca astrologica che si occupa dei rapporti di coppia si chiama SINASTRIA. La bibliografia sull'argomento è numerosa ma la tematica è stata sempre affrontata in modo superficiale. In realtà si tratta di una tematica talmente complessa che ha scoraggiato tantissimi astrologi dal metterci il naso. Alcuni preferiscono affidarsi alle regole della tradizione: l'accordo amoroso avverrebbe tra segni appartenenti alla stessa quadruplicità: ariete, leone, sagittario; toro, vergine, capricorno; gemelli, bilancia, acquario; cancro, scorpione e pesci. La tradizione però sbaglia: lo dimostrano i fatti e le osservazioni condotte da Ciro Discepolo in oltre 40 anni di attività, che come ben sapete è uno dei massimi astrologi al mondo. Nel suo libro "introduzione alla sinastria" finalmente la tematica viene affrontata con cura. Non si tratta più di suggerimenti legati alla tradizione e alle analogie, ma di osservazioni basate sull'esperienza. Studiando quel libro ho appurato anche io che i fatti non sono per nulla come descritti dalle osservazioni tolemaiche. In un precedente articolo ho scritto di ASTROLOGIA E AMORE; ma secondo me vale la pena spendere ancora quattro righe per accontentare i lettori e le lettrici che mi seguono anche su TELENORBA7.


Gli opposti si attraggono, ebbene sì. Se provate a fare una mini-statistica noterete che alcuni dei fattori astrologici che compongono il vostro quadro astrale, sono opposti a quelli del vostro partner. Così per esempio se siamo dello scorpione potremmo avere un partner del toro, oppure se per esempio siamo dei gemelli potremmo avere un partner con l'ascendente sagittario. I segni opposti sono: ariete e bilancia, toro e scorpione, gemelli e sagittario, cancro e capricorno, leone e acquario, vergine e pesci. Se questi elementi predispongono a un'attrazione "magnetica", dal'altra parte non garantiscono la durata del rapporto che, come ho scritto altre volte, è subordinato a tantissimi fattori che non sono soltanto astrologici. 
Yin e Yang, gli opposti del taoismo, contengono il seme del loro opposto nella loro sostanza. Noi cerchiamo inconsciamente l'opposto perchè esso è una parte di noi, la parte che neghiamo a noi stessi, il nostro lato d'ombra verso la quale ci indirizziamo in alcuni momenti della nostra vita. Ma cerchiamo anche una persona simile a noi e dunque potremmo vivere il massimo del trasporto emotivo quando il nostro Sole si congiunge o è nello stesso segno della Luna del parnter. Un bisogno di fusione dello stesso elemento: maschile e femminile che si uniscono nello stesso segno a costituire una monade, un unico elemento indivisibile e compatto. 
a questo link potrete leggere l'articolo sull'astrologia e i rapporti di coppia: http://alramiastrologo.blogspot.com/2010/12/astrologia-e-amore.html

7 commenti:

Astromauh ha detto...

Dove sono le statistiche di Ciro Discepolo che dimostrerebbero che le persone di segno opposto si attraggono?

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

di nuovo?

Astromauh ha detto...

Fammi capire buon Al Rami, ma per te non importa se le affermazioni astrologiche sono veritiere oppure no?

Per te dire che Saturno all'ascendente inclina all'introversione, oppure all'estroversione fa lo stesso?

Se io affermo che gli attori di successo nascono con Saturno all'ascendente, tu sei d'accordo con me?

L'astrologia è vera a prescindere dalle affermazioni astrologiche?

Le statistiche di Didier Castille e le mie dimostrano che avvengono più matrimoni della media tra persone dello stesso segno, specialmente se il loro compleanno differisce meno di 20 giorni.

La statistica dimostra che sono i simili che si attraggono, e non il suo contrario.

Tu sei per l'ecumenismo?
Pensi che l'importante sia il volersi bene?
OK, vogliamoci bene, però le statistiche mostrano che c'è un surplus di coppie sposate dello stesso segno dello 1.5% , mentre c'è un deficit dello 0.3% nelle coppie in opposizione.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Le osservazioni del mio maestro rappresentano 40 anni di esperienza e non una ricerca isolata nel tempo e limitata nei casi. Le mie osservazioni seppur limitate nel tempo mi spingono a dargli ragione: Moltissime sono le coppie col sole in opposizione ma un connubio speciale avviene quando il Sole dell'uno è nello stesso segno lunare dell'altro. Inoltre anche quando vi sono i due Sole in quadratura o in congiunzione abbiamo attrazione. Si parla dei così detti "segni di destino" rappresentati dalla croce di segni in opposizione, quadratura e congiunzione col proprio segno. Gli aspetti precisi inoltre sono un indice di attrazione. Il mio articolo vuole mostrare che tra due persone che si attraggono debbono esserci contemporaneamente valori simili e opposti. morale della favola: uguali e diversi ma non troppo.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Probabilmente il maggiore fattore di attrazione tra due persone è la congiunzione dei due Sole (se consideriamo solo il Sole); ma non è sufficiente a spiegare la durata e l'intensità di un rapporto. Per opposizione inoltre non dobbiamo considerare soltanto la posizione dei due Sole, ma anche quella dell'ascendente, della Luna, di Venere di A con L'ascendente, Luna o Venere di B. Inoltre ho constatato l'opposizione tra valori opposti: Venere opposto Marte, Sole opposto Luna, Sole in 5^ in A e sole o Luna in 11^ in B, dominante Giove in A e dominante Mercurio in B etc. etc.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Nnn so per quale motivo ma un tuo commento è risultato tra quelli spam. Qui lo copioincollo:
Ciro Discepolo non è l'unico ad avere 40 anni di esperienza, ma è praticamente l'unico ad affermare che c'è attrazione tra i segni in quadratura. Visto che le sue idee sono cosi' contrastanti con la "tradizione" dovrebbe anche cercare di dimostrare perchè, secondo lui, le cose funzionano diversamente da ciò che affermano il 99% degli astrologi. Tu dici che anche le tue osservazioni ti hanno portato alle stesse conclusioni, ma non hai mai pensato che possano essere il risultato di una suggestione? Lo studio di cui ti ho accennato non riguarda pochi casi, ma 10 milioni di coppie sposate. Le coppie in congiunzione, semisestile, sestile e trigono, sono più numerose delle coppie in quadratura, quinconce ed opposizione. C'è quindi un accordo sostanziale tra la tradizione ed i risultati della statistica, con qualche piccola differenza. Ad esempio, non credo che gli astrologi dicono che le persone dello stesso segno sono quelle maggiormente compatibili, come è invece emerso dalla statistica, però le coppie più numerose sono risultate quelle che hanno i segni in aspetto positivo e quelle meno numerose sono quelle con i segni in aspetto negativo. Si tratta di differenze molto piccole, ma che sono altamente significative almeno nel caso della congiunzione e del semisestile in positivo, e nel caso del quinconce e quadratura in negativo. Sestile e Trigono non sono significativi, mentre l'opposizione lo è, ma in maniera minore rispetto al quinconce e alla quadratura. Il fatto che le variazioni percentuali siano cosi' piccole, significa che non ci si può basare soltanto sui segni solari per stabilire l'affinità di coppia, ma questo lo sapevamo già. La cosa interessante è che queste differenze tra le varie tipologie di coppie non dovrebbero esserci se come affermano gli scettici il giorno della nascita non influisse sul comportamento, ed inoltre queste differenze sono strutturate sugli ASPETTI che sono uno dei principi fondamentali dell'Astrologia. Ad esempio, ci sono 12 coppie in congiunzione che sono Ariete-Ariete, Toro-Toro, Gemelli-Gemelli ecc., e ciascuna di queste coppie presenta dei valori in eccesso, cosi' come ci sono 12 coppie un quadratura Ariete-Cancro, Toro-Leone, Gemelli-Vergine ecc. e ciascuna coppia presenta dei valori in decifit, nel caso del quinconce su 12 coppie 11 sono negative e solo una positiva, ed in genere tutte le coppie seguono l'andamento(positivo o negativo) del proprio aspetto di appartenenza con delle piccole eccezioni. Ciro Discepolo dice che le quadrature favoriscono l'attrazione, però le persone con i segni in quadratura tendono a non sposarsi tra loro e questo è un fatto. Si tratta comunque di qualcosa che avrei potuto dire anche prima di fare questa statistica, basandomi sulla mia esperienza personale con l'astrologia. Chissà come mai l'esperienza personale di Discepolo lo porta a vedere le cose all'incontrario.
di Astromauh su GLI OPPOSTI SI ATTRAGGONO? il 10/04/11

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Posso rispondere a queste affermazioni in questo modo: se è vero che la maggior parte delle coppie sposate hanno questi valori, è anche vero che le coppie con i valori citati da Discepolo invece hanno più probabilità di durare nel tempo. Infatti lui non parla di attrazione ma di "rapporto importante". La potenza e l'importanza di un rapporto è indipendente dall'attrazione.