DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

venerdì 9 novembre 2012

il coniglio nel cilindro


Ciao Al Rami,

sto spulciando ogni giorno, da più di un mese, sia questo blog che quello del tuo maestro, Ciro Discepolo, e le informazioni che sto ricavando sono di grandissimo interesse per me che ho scoperto da poco l'AA e l'attendibilità di Rivoluzioni Solari e Lunari.

A riguardo di quest'ultimo punto oltre ad avere conferma della RS in atto, ho avuto riprova delle intepretazioni della "vostra scuola" non solo dalle RS dei miei compleanni passati, ma anche dalla corrispondenza tra impietose RL e periodi critici risalenti a qualche anno. Devo ammettere che a volte sono rimasto sbalordito.

Sono rimasto sbalordito anche accorgendomi delle pochissime visualizzazioni delle pillole-video di Ciro Discepolo su You Tube.

Si tratta di informazioni considerevoli, che chiunque scevro da pregiudizi e con un sano spirito critico potrebbe prendersi la briga di verificare.

Ma, si sa, lo scetticismo e la diffidenza verso certe questioni è tanta, non solo per la chiusura mentale e la superficilità che la sottocultura dominante ci trasmette, ma anche per la presenza storica di cialtroni improvvisatisi maghi e indovini che hanno portato l'astrologia verso la deriva delle bufale tanto care al CICAP e delle truffe.

Insomma, siamo davanti ad una situazione in cui ci sono perle che un mare di cane e porci non possono e non vogliono vedere. E non saprei dire se questo è un bene oppure no.

Dopo questa breve riflessione, ti porgo alcuni piccoli quesiti nati da dubbi formulati in questi giorni. Preciso nuovamente di essermi avvicinato da poco all'argomento dunque se alcune domande si riveleranno banali sai già perchè le ho elaborate.


1) Un simbolo pur trovandosi agli ultimi gradi di una casa si può manifestare:

- in qualsiasi momento, ed un anno in cui l'ascendente cade in prima, sesta o dodicesima (unito ad altri aspetti negativi) può contribuire ad attivarlo;

- verso la seconda parte della vita;

- dipende dal pianeta preso in considerazione;


2) Un simbolo che è a meno di 2 gradi e mezzo da un'altra casa si manifesta con la medesima forza sia nella casa in cui si trova che nell'altra?


3) Qual'è l'importanza del Discendente e del Fondo Cielo nell'AA?


4) In una famiglia di cinque componenti, nel caso in cui un soggetto verificasse che dalla sua RS e da quella dei suoi cari si vede chiaramente un decesso o una disgrazia che colpirà l'ambito familiare, se fossero solo in due a spostarsi per una RSM che effetto si avrebbe? E' il numero di maggioranza/minoranza a decidere casi come questo?


Ti ringrazio qualora vorrai rispondermi. Ti auguro buona giornata!

Francesco (Monopoli)


Carissimo Francesco, in merito alla questione delle visualizzazioni dei video di Discepolo va aggiunto che l'ambiente astrologico è super inflazionato e pertanto molti utenti nemmeno sanno dell'esistenza di questo maestro, o se lo sanno, appartengono a scuole che ne parlano male. Poi bisogna aggiungere pure che c'è chi si aspetta l'oroscopetto e quindi cambia pagina quando coglie qualcosa di più colto. Pensa che pure in gruppi astrologici su Facebook la maggior parte dei lettori vorrebbe solo uno spazio per rilassarsi e non per discutere in maniera universitaria. 

Addirittura c'è pure chi usa il termine "archetipo" a proprio piacimento, senza un minimo di preparazione, a dimostrazione del fatto che l'astrologia non è presa molto sul serio nemmeno da chi la studia, o perlomeno chi la mette in pratica pensa di poter fare a meno di certe nozioni. E non ti dico cosa accade se faccio notare questa cosa: sono il nemico da combattere, considerando che molti, come filosofia di vita, hanno il relativismo più sfrenato. Se ci fosse un'università dell'astrologia  alcuni sarebbero bocciati senza possibilità di essere riammessi all'esame. 

E le perle a cui fai riferimento, pertanto sono date a chi nemmeno è capace di comprenderle. L'astrologia non è una disciplina facile da apprendere e da studiare, e spesso il relativismo è la soluzione più saggia per evitare di studiare e apprendere le cose così come stanno. Il maledetto relativismo estremo, quello che permette a molti astrologi di negare le rivoluzioni solari mirate o le statistiche ma allo stesso tempo di parlare di angeli, vite passate, evoluzione, trasformazione interiore e counseling astrologico. Io non ho nulla contro tutto ciò, ma solo nei confronti del relativismo e del soggettivismo che per molti è il vero cavallo di battaglia; un vero e proprio gioco di prestigio dove tirare fuori un bel coniglio dal proprio cilindro: se lo si vuole si può tirare fuori qualsiasi cosa dalla propria esperienza, se alla base vi è tutto e il contrario di tutto.  

Insomma, l'astrologia diviene più un personale modo di vedere le cose e non un sistema con regole precise e valide per tutti. Per molti  qualcosa di intimo, spirituale, una vera e propria fede, una religione. Ho contestato numerose volte questa cosa, ho spiegato altrettante volte come questo modo di procedere sia egoistico e comporti una de responsabilizzazione. 

La questione è grave, per nulla semplice da affrontare e il vero problema risiede nell'abuso che questi astrologi fanno delle nozioni della moderna fisica, anch'esse non capite ma interpretate a proprio piacimento. Insomma,  si parla di concetti pure molto profondi ma con gli strumenti delle scuole elementari. Per esempio posso citarti il caso di una sedicente astrologa laureata in lettere che ritiene i miei interventi e le mie spiegazioni del tutto privi di interesse, e li critica come vacui. Bisogna premettere che la signora in questione non conosce nemmeno le basi della logica ma pretende di avere opinioni sensate a proposito delle mie osservazioni. Te ne racconto una esemplare: su Facebook si parlava del valore della statistica e del fatto che da poche osservazioni non possiamo trarre una generalizzazione. 

Lei ha chiosato che importanti astrologi fanno a meno della statistica. Le ho spiegato che quel suo intervento rappresenta un errore logico denominato argumentum ad verecundiam: non possiamo fare appello a nomi autorevoli per poter dimostrare l'efficacia o l'inefficacia di un sistema di regole o di concetti perché esistono altrettanti illustri autorevoli che affermano il contrario. pertanto era irrilevante ai fini della discussione in oggetto tirare in ballo alcuni nomi. Io glielo avevo fatto presente, Ma siccome vige il relativismo più sfrenato, quello che per la logica classica è un errore, per lei non lo è. E pure altri non arrivano a comprendere certi concetti, appunto relativizzando che infondo la logica non è altro che qualcosa di perfettamente superabile, anche se ora non hanno gli strumenti per poterlo fare. Questo non lo specificano mai, ovviamente per orgoglio. Non sai come questa cosa sia profondamente irritante per me, sopratutto quando si vuole sviare l'attenzione su errori ortografici piuttosto che badare ai contenuti. Anche questo è un errore logico denominato Ignoratio elenchi, ma loro, essa, sempre per la solita questione del relativismo sfrenato, non accettano la correzione. Allora ricofermo cn forza che la categoria degli astrologi rimane quella dei più ignoranti quasi sotto tutti i punti di vista se l'argomento per smentire una tesi è l'errore grammaticale. Allora, cosa diavolo potranno capire di certi video? 

La mia critica verso certi astrologi è durissima, spietata. Non transigo, non ammetto nemmeno certi atteggiamenti bigotti di chi per amore del quieto vivere non si espone a dire a certi tizi che sono delle capre che disinformano i loro consultanti, i loro allievi attraverso affermazioni che chiaramente mostrano i più disparati errori logici oltre che una notevole ignoranza, che se viene mostrata, scatena le reazioni più deplorevoli. Con ciò non voglio ergermi a depositario della verità: semplicemente alla maniera di Socrate, so di non sapere, ma ciò che so lo so bene. Poco ma buono. Guarda, se ti raccontassi di alcune ricerche, di alcune argomentazioni per dimostrarle, di come certi si nascondano dietro a Nikname fasulli per non esporsi pubblicamente, rimarresti a bocca aperta e sconvolto di tanta anarchia. 

Penso di aver detto più o meno tutto a proposito del mondo astrologico oggi e mi fermo qui per non risultare polemico, come molti affermano alludendo al mio modo di pormi. In futuro probabilmente scriverò qualcosa sulla maieutica, altro argomento utile a comprendere cosa ho scoperto a proposito di molti astrologi. Sono odiato ma almeno onesto: dico sempre che è meglio avere tutti gli astrologi contro ma una schiera di consultanti soddisfatti, piuttosto che far buon viso a cattivo gioco. Sarò poco opportunista (qualcuno dice poco intelligente dato che spesso non perdo occasione per mostrare la presunzione di qualcuno/a) e preferisco piuttosto venire additato come saccente. Insomma, diciamocelo chiaramente: cosa diavolo può contare il loro giudizio sulla mia persona e sul mio modo di fare se tanto i miei consultanti sono soddisfatti? 

Passiamo a rispondere alle tue domande:

Un pianeta alla fine di una casa o di un segno agisce durante tutto il corso della vita. sempre, indipendentemente dai transiti, e ogni volta su livelli diversi. Per esempio, per chi è single, Venere in scorpione rappresenta qualcosa di specifico ma poi rappresenterà altro, sempre in linea con i significati del simbolo di riferimento. Penso che tu abbia letto di astrologia evolutiva o esoterica perché è lì che si afferma che i pianeti alla fine di una casa si esprimono nella seconda o nell'ultima parte della vita. Balle. Io ho il Sole alla fine del sagittario e per taluni io avrei pure caratteristiche del capricorno. Ma così non è. Ho pure Saturno alla fine dell 11^ casa e i suoi significati si sono espressi sin dalla più tenera età. Qualcuno di quelli del relativismo sfrenato può obbiettare che quella regola va bene solo per alcuni e non per tutti. 

Un pianeta a meno di 2°,30',00'' da una cuspide si esprime in entrambe le case con la stessa forza, in entrambe le case. Non è lo stesso per i pianeti nei segni. Un Sole a 29°, 59',59'' del Sagittario è Sagittario punto e basta. Un Sole a 0°,0',0'' del Capricorno è Capricorno punto e basta. Ma i relativisti sfrenati possono dire che è anche un po' capricorno sfociando nella fallacia del sorite, di cui non sanno nemmeno l'esistenza o il significato.

Quando analizziamo una RSM (o ASR) i punti importanti da considerare sono solo l'As di rivoluzione rispetto alle case radix. MC, DS, FC, non hanno lo stesso peso dell'ascendente.  

In una famiglia composta da 5 elementi, teoricamente è necessario che siano tutti a partire. In pratica non so dirti perché non ho esperienza diretta. In teoria è pure necessario che pure gli amici vicini debbano partire dato che eventi di una certa portata devono essere descritti nei temi di tutte le persone vicine e non solo i parenti. Quindi pure la moglie per il marito, l'amico del cuore, per esempio. Se dovessero partire solo due tra 5 persone, l'evento accade ugualmente: cambia solo la risposta emotiva all'evento. Esempio: una mamma parte per la propria rivoluzione solar mirata per proteggere la salute della figlia posizionandosi venere in 5^. La figlia si ammala lo stesso ma quella Venere in 5^ si esprime attraverso del denaro speso per le cure amorevoli verso la figlia. Se pure la bambina avesse trascorso il compleanno in altro luogo, allora le cose potevano andare diversamente, fermo restando che doveva fare altrettanto pure  il padre. Insomma, le rivoluzioni solari mirate arrivano sin dove è possibile. 

Passiamo a un'altra richiesta:

Ciao, sono (...) nata alle ore (...). Vorrei sapere se ci saranno buone novità di lavoro.. vorrei tanto trovarne uno nuovo soddisfacente sia sotto il profilo economico sia dal punto di vista di ambiente lavorativo... Sono Ariete ascendente gemelli con luna in toro e sono fidanzata con uno scorpione ascendente scorpione nato (...) Come va con lui? Grazie in anticipo.. 
 
Ripeto pure a te che non posso fare analisi di coppia perché ciò comporta ore e ore di lavoro mentre qui posso solo dedicare 10 minuti a ognuno di voi. Per qualcosa di approfondito è necessario contattarmi per un consulto privato. Inoltre mi hai fatto due domande e io posso rispondere solo a una per non fare torto a tutti gli altri che mi han scritto e che mi scriveranno in futuro. Però faccio solo un piccolissimo strappo alla regola e ti informo che la presenza di Marte nella VII^ casa di rivoluzione indica delle tensioni e litigi col partner. Ecco quello che vedo sino al tuo prossimo compleanno. Per quanto riguarda il lavoro sei una folle se ne cerchi uno nuovo. Hai il transito di Saturno in 6^ casa e quello che dovresti fare è tenerti stretto quello che hai visto che può darti la possibilità di migliorare la tua condizione economica lentamente, col passare del tempo. In questo periodo di crisi cercare un lavoro meglio retribuito è un'impresa assurda. Per i prossimi due anni ti suggerirei di non avere "colpi di testa" che poi sono tipici di un'ariete impulsiva e superficialmente gemellare. Non credo che il lavoro andrà bene e infatti mi aspetto, anche per l'anno venturo, qualche intoppo, problemi provenienti dall'ambiente in cui lavori o dai collaboratori. Abbiamo Plutone nella 6^ casa radix e immagino pure che a causa del lavoro tu possa vivere situazioni distruttive o avere a che fare con personaggi poco raccomandabili, naturalmente durante il corso della tua vita. Saturno si congiungerà a Plutone radix l'anno prossimo ed è proprio in quel periodo che potrai vivere ciò che ti descrivo. In tal caso invece sarebbe saggio abbandonarlo ma non vedo novità per un nuovo lavoro. Ci dobbiamo risentire per approfondire la questione dato che  non mi hai spiegato nemmeno che lavoro vorresti fare. 

Nessun commento: