DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 21 novembre 2012

Come scrivere un romanzo

Come sscrivere un romanzo? Quali sono le strategie da utilizzare per poterlo vendere?
Il blog di oggi è ricco e succulento perché vi propongo alcuni utili consigli per scrivere un romanzo e per pubblicizzarlo. Siete pronti?

1) dovete leggere qualsiasi cosa vi capiti a tiro: il miglior modo per imparare a scrivere è quello di leggere molto.
2) se avete un'idea in mente scrivete su un pezzo di carta i punti salienti
3) rimanete elastici a ogni cambiamento: non necessariamente il vostro romanzo deve seguire la direttiva che avete pensato per prima.
4) scrivete tutti giorni dappertutto di ogni cosa
5) imparate a riconoscere quando la vostra ablità nello scrivere mostra un cambio di stile: rileggete sempre i primi capitoli e riadattateli in funzione del nuovo stile di scrittura
6) traete spunto dalla realtà: è una riserva inesauribile di spunti per la stesura di un romanzo
7) portate sempre con voi un taccuino su cui scrivere quello che vi viene in mente in ogni momento per appuntare frasi sentite da amici o conoscenti
 
8) cercate di evitare le similitudini e le allegorie: vanno bene a patto che non si esageri
9) evitate il gerundio come la peste: appesantisce il ritmo della scrittura
10) aprite a caso il vocabolario ed estraete termini su cui poi andrete a costruire una storia o un periodo: utile metodo di scrittura creativa!
11) studiate la psicologia dei personaggi del vostro romanzo: rendeteli simili a qualche vostro amico, parente, conoscente
12) il protagonista dovrebbe avere comportamenti estremi così come gli altri personaggi. Il lettore vuole vivere attraverso i libri ciò che rifugge nella realtà
13) ogni personaggio dev'essere caratterizzato da un modo di fare o da un modo di parlare tutto particolare: potete cominciare la frase di ogni dialogo con un'intercalare o un'inflessione dialettale appunto per caratterizzare i  personaggi
14) ciò che fa il successo di un romanzo è prima di tutto la fortuna. Poi è il saper scrivere decentemente e infine applicare le giuste strategie pubblicitarie

15) le azioni dovrebbero essere descritte attraverso il dialogo per non scrivere qualcosa che somigli a una cronaca
16) la casa editrice non fa la differenza: non è il suo nome a rendere determinante la vendita del romanzo
17) aprite un sito web oppure un blog per pubblicizzarlo

18) aprite una pagina facebook e fate spamming nei limiti del possibile
19) realizzate una serie di video promozionali: siate sintetici: devono durare al massimo un solo minuto e devono catturare l'attenzione dell'interlocutore che altrimenti si annoia. Ho visto trailer noiosissimi che fanno un riassunto del romanzo. Evitate questo come la peste!
20) siate diretti, semplici, sintetici. Cercate su youtube "non sarà una bolla di sapone" per avere idea di quello che è un video ben fatto. 
 
21) chiedete ai vostri amici di recensire il vostro prodotto lì dove è possibile
22) iscrivetevi a diversi gruppi di discussione anche lontanamente pertinenti col vostro romanzo e ogni tanto fate spam
23) inviate le vostre copie a qualcuno di autorevole che possa recensirle e chiedete di fare altrettanto al vostro editore 
24) partite dalla base attraverso una presentazione nella vostra città
25) invitate la stampa locale e le tv locali.
26) diffondete in diversi siti le registrazioni video dell'evento, o gli interventi dei giornali
27) chiedete alla vostra casa editrice di organizzarvi una presentazione in altre città partendo dalla vostra regione, sino alle più gandi città di tutta Italia

 28) coinvolgete molta gente nel vostro progetto e fate pubblicità anche a loro: loro la faranno a voi. Per esempio citate il fotografo che vi ha fatto le foto o il video e promuovete il loro sito e i loro lavori, sempre per mezzo web.
29) create situazioni che possano comportare polemiche, nei limiti del possibile. Dove c'è una discussione c'è gente che legge
 
30) condividete questo articolo. Quando ce ne sarà occasione io lo farò per voi.
31) scrivete articoli come questo: la tematica vi porterà visualizzazioni
32) se potete pagatevi una campagna pubblicitaria su facebook o youtube o sul web in genere
33) inserite il vostro prodotto anche in siti di annunci
34) promuovetevi attraverso immagini d'impatto


Leggendo il mio romanzo potrete avere un chiaro esempio dei primi punti descritti in questo articolo.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

sempre il sesso di mezzo pur di fare soldi

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Ecco il primo commento provocatorio e va bene che ci sia. Pregeherei però di inserire nome e cognome la prossima volta. Il romanzo tratta di situazioni che più o meno mi sono realmente accadute come per esempio quella che ho condiviso l'affitto di un appartamentino con delle spogliarelliste. Questo evento meritava di essere descritto considerando il fatto che non capita tutti i giorni una cosa del genere. Sicuramente è una cosa che attira, che incuriosisce e che forse potrebbe essere utile alla vendita del mio romanzo, prchè parla proprio della mercificazione del sesso, delle paure, dei timori, dei sogni di queste donne. Quando ho deciso di raccogliere queste memorie sotto forma di romanzo, ho "gonfiato" un po' il tutto per renderlo ancora più accattivante e simpatico. Il titolo a cui originariamente avevo pensato è "spogliarelliste e babbo Natale" ma poi ho pensato appunto che il mercato è super inflazionato dal sesso ed era meglio un titlo diverso. Se lo hai inteso, tutto questo è nato da esperienze quasi totalmente vissute realmente. Quando ho scritto il romanzo ho solo raccontato i fatti senza pensare se questo poteva essere un mezzo per fare soldi o che avrei guadagnato raccontando di sesso. Ho raccontato una storia fatta pure di sesso, ma sopratutto di sogni, di criminali, di un'omicida che è stato per tanti anni in carcere e che viveva sotto il mio stesso tetto. Questi sono i fatti.